666, satanic Talmud, CIA




     ACNews, 002/98 - Il problema curdo,

     un problema cerniera fra i mondi slavo, turco, arabo e persiano nato dalla frantumazione dell'Impero Ottomano a seguito dell'esito della prima guerra mondiale.

Roma, 16-11-1998.
     Alla fine della prima guerra mondiale, in seguito al crollo dell'impero ottomano, le potenze occidentali attuano la divisione del Kurdistan - un territorio montagnoso a forma di mezzaluna, delle dimensioni dell'Italia e oggi con una popolazione di circa 25 milioni di abitanti -
fra Turchia, Iraq e Siria, mentre l'area curda in Iran resta entro i confini di questo Stato e quella armena "scompare" quasi immediatamente nell'URSS.

     Il popolo curdo oppone una strenua resistenza all'emarginazione e al tentativo di etnocidio perpetrato soprattutto dalla Turchia progressista di Mustafà Kemal Atatürk (1881-1938) e dall'Iraq bathista, cioè nazionalsocialista.
     Le ragioni dell'interesse per il territorio del Kurdistan stanno nella ricchezza del suo suolo e sottosuolo, cioè nelle sue risorse agricole, petrolifere e minerarie.

     La politica di decurdizzazione è di volta in volta politica di turchizzazione, di persianizzazione e di arabizzazione, e le vicende del popolo curdo possono venir paragonate a quelle del popolo armeno e di quello ebraico, mentre la spartizione del Kurdistan richiama quella della Polonia alla fine del secolo XVIII.
    
     Dopo una lunga presenza feudale, quindi una lunga semi indipendenza soprattutto all'interno dell'Impero Ottomano, il nazionalismo curdo prende forma all'inizio del secolo XIX.
    
     Tutto l'Ottocento è sostanzialmente conservatore, si realizza in opposizione alla politica di centralizzazione del governo di Istanbul ed è guidato da capi feudali e religiosi.
    
     Dagli inizi del secolo XX, cioè dalla rivoluzione dei Giovani Turchi nel 1908, il movimento nazionale curdo s'inserisce nel quadro generale dei movimenti di liberazione che si sviluppano in seno agli imperi multinazionali: dalla prospettiva dell'autonomia si passa a quella dell'indipendenza.
    
     Dopo la seconda guerra mondiale il nazionalismo si coniuga con il comunismo e il riferimento analogico si può spostare dalla Polonia all'Irlanda.
              Prima del 1989, quanto accade oggi - indipendentemente dalla realtà della persecuzione dei curdi da parte dello Stato turco - sarebbe stato interpretabile come un tentativo di mettere in cattiva luce, agli occhi della cosiddetta opinione pubblica mondiale un membro della NATO, quindi di creare problemi a questa alleanza nell'area sudorientale. http://web.tiscali.it/martiri

     Dopo il 1989, è verosimile dire almeno che - immaginando senza difficoltà di sorta relazioni sopravviventi nell'area postcomunista, confermati dalle riunioni del "parlamento curdo" in edifici statali italiani -
     i profughi curdi vengono trattati con un occhio di riguardo dal governo italiano e si offre loro lo statuto di rifugiati politici,
     statuto neppure ipotizzato per i profughi albanesi, che pure spesso fuggono dal "ritorno dei comunisti" di Fatos Nano e dell'ex capo di stato maggiore di Enver Hoxa, Kiço Mustaqui, il costruttore dei 700 mila bunker per prevenire un'eventuale invasione straniera in Albania.

     Il trattamento privilegiato assume caratteri emblematici nel caso di Abdullah Öcalan, segretario generale del PKK, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan, cioè il partito comunista curdo, arrestato il 12 novembre 1998 al suo arrivo all'aeroporto di Fiumicino in quanto colpito da mandati di cattura emessi sia dalle autorità turche che da quelle tedesche.
    
     Dal punto di vista della politica interna l'attenzione si deve concentrare su questa disparità di trattamento, senza trascurare una notazione "materiale": quella relativa al diverso costo economico dell'immigrato e del rifugiato politico.

 Dal punto di vista della politica estera, si deve notare come i governi che si mostrano più comprensivi verso i curdi sono quello italiano e quello francese, cioè due governi di Centrosinistra, mentre difficoltà vengono ancora dalla Germania e dall'Olanda, almeno perché si tratta dei paesi europei con la presenza percentuale curda maggiore: nel 1990, quando in Italia tale presenza era stimata in 300 unità, in Germania era valutata in 300.000 unità su circa 2 milioni di turchi presenti, in Olanda in 20.000 su circa 200.000 turchi, in Austria in 30.000 e in Danimarca in 10.000.




DEISMO

ex religione ‘naturale’, Dio c’è, ma è un Dio ininfluente sul cosmo. Segue il concetto dell’orologiaio che ha costruito l’orologio e si è separato da esso. Ora l’orologio continua a vivere autonomamente senza l’orologiaio. Dio sarebbe tanto trascendente da non essere immanente (T. Hobbes, J. Locke). Assistiamo ad un Materialismo rozzo, ad una visione meccanicistica. Ma il Positivismo, si farà, si autoeleggerà a: religione, filosofia e scienza; infatti «di Dio non c’è bisogno» e possiamo farne a meno. Sulla stessa direttiva abbiamo il Neo-Positivismo e lo Strutturalismo (L. Wittgenstein) «di ciò di cui non si può parlare bisogna tacere» perché solo quello che è verificabile ha senso per la scienza. La logica matematica trasmette le proprie regole espressive alla filosofia, con il potere di elaborare delle proposizioni che abbiano senso. Ci sono cose di cui si può parlare in tali termini? Se non ci sono cose di cui non si può parlare: bisogna tacerne! Dio è per definizione il non dicibile: non si può dirgli niente con un linguaggio empirico, ovvero «utile». Si ignora che c’è anche una funzione di «gioco» nel linguaggio. Infatti il vero linguaggio è amore, cioè corteggiamento, attesa, purificazione per non rovinare qualcosa di unico. Il vero linguaggio è contemplazione è il bisogno di addomesticarsi (il Piccolo Principe), di conquistarsi reciprocamente alla fiducia, è l’emozione stupita di un incontro d’amore. Questo interlocutore divino è più delicato e puro di un neonato, egli inevitabilmente si chiude agli oggettivatori, ai volgari ed ai violenti. I grezzi di cui sopra ignorano che può esserci anche un linguaggio teo-logico, ignorano che il senso del mondo è fuori del mondo. Dio non si rivela nel mondo. Dobbiamo uscire dalla volgarità dell’interesse materiale se vogliamo amare. Il silenzio non indica una negazione della presenza di Dio, ma è solo una purificazione per prepararsi alla tenerezza di una intimità che supera ogni immaginazione. Questo silenzio esiste non perché Dio è inesistente o insignificante, ma perché trascendente tutte le nostre durezze di cuore e la nostra  incapacità ad essere amanti. L’amante è puro nel suo ideale di amore. Chi di noi è puro? Qualcuno di noi lo è certamente! Chi di noi non lo è stato per qualche periodo della propria vita? Il puro di cuore esperimenta Dio certamente.

DELINQUENTE

COME FARE DI UN FIGLIO UN DELINQUENTE:
1 - Dategli sempre tutto quello che vuole, così sarà convinto che il mondo ha l'obbligo di mantenerlo                - diventerà un parassita.
2 - Se impara una parolaccia ridete, crederà di essere spiritoso e divertente,                                             - un giono piangerete.
3 - Non dategli nessuna educazione religiosa, aspettate che abbia 21 anni per decidere da solo                           - non lo riconoscerete più.
4 - Mettete in ordine tutto quello che lui lascia fuori posto e fate voi quello che dovrebbe fare lui, così imparerà a scaricare sugli altri le sue responsabilità,                                - diventerà un pigro.
5 - Litigate spesso in sua presenza, ma non vi meravigliate quando vi mancherà di rispetto, quando vedrete impotenti disgregarsi la vostra famiglia.                                                         - diventerà prepotente.
6 - Dategli tutto il denaro che vuole e se lo spenda come crede,
                                      - diventerà un ladro.
7 - Soddisfate ogni suo desiderio e sarete le prime vittime della sua prepotenza,                           - vi aspetta l'ospizio.
8 - Prendete le sue difese con tutti e comunque. Sono tutti prevenuti con vostro figlio. Gli fanno continue ingiustizie. Lui è così intelligente e buono e loro non lo capiscono. - Ora preparatevi ad una vita di amarezze, voi l'avete voluta e non vi mancheranno!

DEMOCRAZIA VIGILATA

L’umanità oggi non è ancora matura per la democrazia e non lo sarà  mai finchè non sarà sconfitto il relativismo. Eppure la democrazia, anche se difettosa, va preservata, perchè è la forma migliore che conosciamo per tutelare l’uomo nella sua dignità. Ma l’egoismo e la mancata evoluzione interiore, trasformano la democrazia nella libertà dei corrotti, nel più fertile terreno di ogni cattiva azione. Spesso la democrazia diviene vessatoria  cittadino onesto che non vuole esprimersi nella “cultura” delle clientele. Noto spesso, come gli onesti vengano sottoposti alla vessazione dei malavitosi e delle tasse, fino al punto che giungono a rimpiangere la dittatura. Mai e poi mai la democrazia deve trasformarsi in una condizione favorevole al crimine. Democrazia non deve mai significare libertà per tutti, ma solo per coloro che ne sono degni. Un adolescente assiste allo scontro armato di due bande criminali nella piazza del paese (i veri padroni del territorio), egli stesso rimane ferito e riconosce davanti ai poliziotti alcuni dei malavitosi consentendo il loro arresto. E’ stato minacciato di morte ed ora ha dovuto rinunciare al suo nome e cognome. Con tutta la sua famiglia ha dovuto abbandonare amici, parenti, compagni di scuola, legami, radici. Sradicati vivono sotto altro nome in un’altra regione, in un’altra città sotto scorta della polizia. Questa è democrazia? Questa è anarchia! Non c’è democrazia quando gli onesti subiscono vessazioni o persecuzioni! Attraverso l’ipnosi sarebbe possibile arrestare i criminali, scoprire tutti i delitti da loro commessi e restituire tutto il mal tolto. Le proprietà oneste, sudate e sofferte devono essere sacre per la società, in quanto rapprentano il tessuto vitale in cui il cittadino può esprimere la sua personalità. Oggi nel mondo possono esprimere bene la loro arrogante personalità solo i malavitosi. Aveva visto giusto quarant’anni fa Giacomo Noventa: dopo i protagonisti dell’ideologia, verranno i protagonisti del nulla. Eccoli, sono qui in mezzo a noi. Ora la parabola si chiude, dobbiamo ripartire da zero; dagli ideali. Momento arduo in un’umanità avvilità e drogata, ma al contempo affascinante duello, nel quale saremo i protagonisti della lotta perenne fra il bene e il male, lo scontro è aperto e io sono pronto a giocare il mio ruolo. Doniamo le nostre anime e i nostri cuori per il più grande di tutti gli ideali, costruire una nuova civiltà umana ed universale, ogni uomo cittadino del mondo e mio fratello. Apriamo una nuova strada, cerchiamo un nuovo sentiero di civiltà. Una nuova generazione composta di uomini nuovi dominerà la terra. Doniamo le nostre anime e i nostri cuori per il più grande di tutti gli ideali, costruire una nuova civiltà umana ed universale, ogni uomo cittadino del mondo e mio fratello. Certo è merito della democrazia se ne lamentiamo i defetti, Churcill diceva: "La democrazia è veramente un sistema politico pieno di difetti. Ma non ne conosco uno migliore". I perfezionisti come me possono trasformarsi in terroristi, ma i lassisti sono già terroristi. La democrazia va coltivata come una giovane donna che non si vuol perdere, che non si vuol veder andar via. Non ci scoraggiamo, non ci arrendiamo.
             

DEPRAVAZIONE

La persona che non sa conservare la sua onorabilità andrà verso una limitazione dei suoi diritti civili e perderà la credibilità sociale. La sua riabilitazione sarà ovviamente possibile.

DEPRESSIONE

La depressione è la più diffusa malattia psicologica del nostro tempo. Il vuoto spirituale, la mancanza di ideali, le insicurezze sociali, creano uno stato di ansia che spesso sfocia nella depressione, poi nell’esaurimento, e in alcuni casi, purtroppo non rari, nel suicidio, o nella droga che ne è una variante. Questo fenomeno ha delle cause sociali che non siamo in grado individualmente di rimuovere, ma ha anche delle cause individuali, la nostra mancata maturità spirituale. La depressione è la condizione normale di questa società che non da certezze. Un rimedio efficace per uscire dalla depressione è quello di fortificare la nostra fede in Dio.  Meditiamo queste verità di fede ogni volta che viamo aggrediti dalla depressione. Il decalogo che presento ha avuto efficacia nel risolvere la depressione di mia madre, donna particolarmente provata dalla vita. -DECALOGO DELLA FIDUCIA. Ciò che più ferisce l'amicizia con Dio è la sfiducia. Quindi:
1.   -Non devo aver paura di nulla: né del passato, né del presente,  né del futuro,  né della salute,  né del lavoro,  né dei problemi spirituali e materiali miei o degli altri, perché Dio è sempre con me per aiutarmi, sostenermi. proteggermi, difendermi, come insegna tutta la Bibbia.
2.   -Non devo scoraggiarmi mai: se mi scoraggio tradisco la fiducia in Dio. Se tradisco la fiducia nel Signore, rompo l'amore verso di Lui e così mi trovo nel vuoto e nella tenebra.
3.   -Non devo ingrandire i problemi: perché sono tutti nelle mani di Dio, che li dosa, li adatta alle mie forze, li guida, li porta avanti e dà la forza per risolverli.
4.   -Non mi deve turbare nemmeno la mia miseria spirituale: perché Dio è misericordia infinita e onnipotente e quindi toglie qualunque miseria. Se mi affido, con cuore sincero e con piena fiducia, allo Spirito Santo ed alle anime sante, esse mi otterranno la grazia del perdono.
5.   -Non devo fare divisioni: tra problemi spirituali e materiali, perché gli uni e gli altri appartengono a Dio, e tutti Lui li risolve in un modo o nell'altro. Certi problemi materiali, anche se sono molto intelligente, non li posso risolvere da solo!
6.   -Devo seminare la fiducia: Dio è un Padre tenerissimo che ci ama come figli carissimi.
7.   -Non devo mai essere triste: ma vivere sempre nella gioia. Devo, sì, tribolare e lottare, ma lo Spirito Santo che, in me, con me, per me, combatte e vince. Questa verità deve essere la sorgente della mia gioia continua. L’amore di Dio lotta per me.
8.   -Devo vivere consapevolmente alla presenza di Dio: da mattina a sera, perché incessantemente ho bisogno di Lui.
9.   -Quando tradisco la fiducia in Dio: devo chiedere perdono, devo riparare, perché tradisco l'amicizia più grande, quella di Dio.
10.  -Devo semplificare  il rapporto con Dio: il rapporto con il Signore non deve essere burocratico, quantitativo, superficiale, ma cuore a cuore. Debbo coltivatore con Dio un rapporto intimo, caloroso, fiducioso, come di figlio con il papà. Questo è il nocciolo della vita cristiana. Piccoli atti e pensieri d’amore. [Liberamente tratto da LIETO ANNUNZIO - 13]

DIECI COMANDAMENTI

Sono i precetti che furono consegnati da Dio a Mosè sul monte Sinai e scolpiti su due tavole di pietra. Il decalogo rappresenta quei principi e valori universali che il buon senso attribuisce a tutta l'umanità. Questi valori incredibilmente si riscontrano in tutte le culture e in tutte le religioni positive. Filosofi e teologi medievali, come san Tommaso d'Aquino e san Bonaventura, affermarono che il decalogo altro non è che una esplicitazione della legge naturale, per questo conoscibile da tutto il genere uomano. Ma la proclamazione del decalogo si rese necessaria a causa del peccato originale che offuscò la conoscenza della legge naturale. Ma molto prima degli scolastici furono i padri della Chiesa, come Tertulliano e Agostino, che affermarono come il decalogo era stato posto prima nel cuore dell'uomo che sulle tavole di pietra.       Al di fuori dei dieci comandamenti non vi può essere vera realizzazione, perché essi rappresentano l’intrinseca esigenza ontologica della natura umana.

DIFFICOLTÀ

Le maggiori difficoltà per ogni uomo vengono dal suo cuore e non dalla società: “Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: fornicazioni, furti, omicidi, adulteri, cupidigie, malvagità, inganno, impudicizia, invidia, calunnia, superbia, stoltezza” Gesù (Mc.7,21).

DIGNITÀ

E’ il principale requisito di un cittadino all’interno una società metafisica. Onestà, fede alla parola data, educazione, rettitudine, pudore, rispetto delle leggi (poche, stabili e ragionevoli sono le leggi di una società metafisica), ecc… sono il patrimonio più prezioso di un cittadino metafisico.

DIO

Chi conosce VERAMENTE il creatore non può non amarLo, come chi raggiunge la maturità della fede non può più perderla. Non disattendiamo le esigenze spirituali e l’attitudine religiosa dell’uomo. Ora, una società che non sia fondata su questi presupposti così determinanti e costitutivi è destinata ad essere una società imperfetta, una società della crisi. Queste dimensioni sono ineludibili, per cui,  come ha dimostrato la realtà, non adorando il Creatore (gli ideali di Giustizia e Verità) l’uomo adorerà le creature (oggettivizzandosi) o se stesso (bestializzandosi). L’uomo è un adoratore perché è un collaboratore-contemplatore della bellezza. Egli si acceca della bellezza delle creature perché non conosce la bellezza del Creatore.

DIRITTO NATURALE

La legge naturale è eterna, immutabile e universalmente, per questo fonda la formazione della coscienza individuale e la valutazione della coscienza collettiva. Questa legge è prioritaria perché è immutabile la natura umana. Il diritto positivo (elaborato dal legislatore politico o dalla comunità) non è legittimo se contrasta con la legge naturale. I primi a parlare di diritto naturale furono i  filosofi greci. Già nel VI sec. a.C. Eraclito constatò che una saggezza comune tutto avvolge: "poiché tutte le leggi umane procedono da una sola legge, quella divina". Anche Aristotele parlò della differenza che intercorre tra diritto naturale o universale -che non dipende dall'essere riconosciuto- e quelle leggi stabilite dalla comunità politica che ne dovrebbero essere un'esplicitazione. Per gli stoici la legge naturale è addirittura catalogabile, infatti, il cosmo è regolato da un unico principio, il logos, identificabile anche con Dio. Ogni essere è parte del tutto, e vivere virtuosamente significa vivere in armonia. Vivere in armonia con se stessi significa vivere razionalmente (ma essendo la passione e le emozioni irrazionali sono per questo da negare, questo è un argomento limitativo del loro sistema filosofico). Cicerone definì una splendida nozione di legge naturale nel De Repubblica: "La vera legge è la retta ragione conforme a Natura; essa è applicabile universalmente, immutabile ed eterna; tale legge intima l'osservanza dei suoi comandi e scoraggia la trasgressione dei suoi divieti. Non esisteranno leggi diverse a Roma o ad Atene, o leggi diverse per il tempo presente e per quello futuro, ma un'unica legge, eterna e immutabile, sarà valida per tutte le nazioni di tutti i tempi". I cristiani perfezionarono la dottrina stoica della legge naturale, in particolare San Paolo affermò, in Romani 2.14, che anche i pagani istintivamente e onestamente si trovano conformi con la legge naturale. Il teologo Isidoro di Siviglia constatò, nel VI secolo, come la legge naturale è osservata ovunque in virtù di un istinto naturale, come dimostrano le leggi che riguardano il matrimonio e la procreazione. Queste argomentazioni furono riprese compiutamente da san Tommaso d'Aquino che nella Summa definì "legge eterna" quella legge razionale che governa il creato. La legge eterna fa in modo che tutti gli esseri compiano quelle azioni che sono consone alla loro natura. Le creature razionali, per analogia, partecipano inoltre della medesima logica divina che è somma razionalità. La "legge naturale" distingue efficacemente il bene dal male grazie alla sua luce che è un riflesso della luce di Dio nel cuore di ogni uomo. Le teorie moderne del diritto naturale sono di fatto un pervertimento dell'argomento, neanche le atrocità commesse dalla Germania nazista rappresentarono un monito per la fondazione metafisica del diritto naturale, perché i filosofi hanno preferito dilettarsi nel marxismo (è sempre stato facile salire sul carro del vincitore) e in quelle creature mostruose che da lui sono scaturite fino al relativismo. Per questo l'assemblea generale delle Nazioni Unite fu costretta a elaborare la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, utilizzando una legittimazione debolmente morale, invece che una legittimazione dal solido fondamento filosofico e giuridico come sarebbe stato opportuno.

DIRITTO UNIVERSALE

La società metafisica si pone su un diritto immutabile, perché naturale e universale.
Il diritto metafisico nasce da valori metafisici, cioè che immutabili attraversano tutta la storia.

DISAGIO GIOVANILE

Molti giovani vivono senza sapere il motivo della loro esistenza. Non sanno cosa fare e si perdono diventando sempre più passivi di fronte alla società e alla vita in genere, a volte non riescono a prendere alcuna decisione. Tutti coloro che assumono questo comportamento fuggiranno ogni qualvolta si troveranno di fronte a delle difficoltà, vivranno con tante paure, il senso di impotenza li spingerà alle scelte sbagliate. La loro paura e la loro superficialità li rendono facilmente manipolabili e inattendibili. Nel 1997/98 nella IV E, si raccolgono queste analisi:
1. il giovane è insicuro, vive rapporti superficiali (Consilia Ardillo);
2. la corruzione della società, pone in negativo il giovane che si scoraggia, a questo punto si diventa massa e ci si lascia trasportare nei luoghi comuni, ma noi siamo la generazione che verrà... ricordiamoci che la via del bene e della  giustizia è la più difficile da seguire (Cutrone Nicola);
3. i giovani hanno difficoltà a comunicare tra loro ed usano strumenti di comunicazione artificiali, non avendo ideali seguono alcuni miti televisivi, ma non accettano più il sesso fine a se stesso(tranne i maschi che le prime volte possono farlo per curiosità), ma lo collegano ad un fatto sentimentale(Moraglia Giovanni); 4. mancano associazioni culturali e sportive per i ragazzi, che si abbandonano alla noia (Moretti Luigi);
5. oggi per i giovani è difficile tutto, perché più si va avanti, più l’uomo continua a distruggersi da solo e di conseguenza il giovane trova sempre meno possibilità di potersi realizzare. Se non risolveremo questi problemi per i nostri figli sarà addirittura difficile nascere (Trinci Leonardo);
6. il successo di tutte le immagini orror, o del rock metallico sono il frutto di una protesta giovanile contro una società solo in apparenza civile, ma in realtà molto violenta, orribile, ipocrita (Peragine Domenico);
7. i giovani hanno tutto, ma niente di essenziale, il loro vuoto interiore li spinge alla devianza (Proscia Tony);
8. la difficoltà con i genitori è data o da un affetto asfissiante ed impositivo o dall’abbandono. I giovani hanno paura di affrontare un problema, perché hanno paura di sbagliare, così soggiacciono alla mentalità degli altri, così non hanno ne fede in se stessi ne fede in Dio, inoltre non trovano onestà e lealta nei loro coetanei, le relazioni di gruppo rimangono superficiali(Regina Domenica); 9. il giovane è talmente fragile spiritualmente che alle prime delusioni della vita, crolla, si lascia andare, si lascia trascinare nelle vie sbagliate, il giovane demoralizzato difficilmente trova qualcuno che lo aiuta (Panebianco); 10. aver provato solo beni materiali e non conoscere quelli spirituali, porta il giovane a cercare sempre più il proibito, il malefico, la morte è frutto della noia.(Trinci Davide);
11. il giovane ha paura di sbagliare e pensa di essere niente, insicuro vive una realtà senza lealtà, senza amore e profondità, si vive per istinto, nel vuoto di personalità ci si lascia trascinare... più passa il tempo e più la droga raccoglie giovani (Vessia).
In questa società egoista, il giovane si trova nella difficoltà di trovare lo spazio necessario al suo sviluppo. Naturalmente a tutto questo si aggiunge la mancanza del lavoro di cui l’individuo ha bisogno per costruirsi il suo futuro, qualsiasi esso sia. Per far fronte a tutte queste difficoltà non bisogna lasciarsi andare, bisogna combattere, mai scoraggiarsi, aver pazienza e saper attendere perché un proverbio dice: “La pazienza è la virtù dei forti”, ed io credo che tutti noi giovani siamo forti. Ribadisco, infine, un motto che ogni giovane dovrebbe ricordare sempre e sempre meditare: “Se vuoi essere qualcuno, se vuoi farti strada, devi SVEGLIARTI e stare in campana”(cit. alunna di 5°A Grumo 1997/98).

DISCERNIMENTO

Indispensabile proprietà della mente per un discernimento razionale e dello spirito per un discernimento spirituale. E’ sia un dono naturale, che spirituale, che carismatico. Alcuni satanisti possono avere questo “potere”, come altri “doni” dallo spirito del male per i propri fini. A me è spettato esercitare questo dono, nel dovermi districare attraverso le miriadi del pensiero umano. Nell’urgenza di tracciare un percorso autentico ed attendibile al fine di elaborare il più sicuro progetto culturale a favore di tutto il genere umano.

DISNEY

Per le proteste della Chiesa protestante battista degli Stati Uniti, la Disney ha ritirato dal mercato 100 copie di un nuovo CD, che esalta in modo esplicito la necrofilia e l'incesto, anche se questo ha significato una perdita di 1 milione di dollari. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, dopo produzioni televisive nelle quali i protagonisti sono omosessuali dichiarati, è stata la concessione del famoso parco giochi Disney World per la giornata dell’”Orgoglio Gay”. Non puoi portare a passeggio la figlia su un lato della strada del parco giochi mentre nello stesso momento sull’altro lato sfilano attivisti omosessuali, ha detto Richard Land, dirigente battista(cfr. Newsweek, 30 giugno 1997)(cfr. l’unità, 1 luglio 1997).

DISPERAZIONE

La mancanza di valori trascendenti e metafisici, porta l’uomo alla noia e anche alla disperazione.
L’uomo, animale psichico è molto debole e vulnerabile.

DISTORSIONE

“Non portare al tribunale della ragione le cause del tuo cuore”. Questa frase mi ha colpito per la sua ambiguità. In una persona equilibrata interiormente come affettivamente matura la ragione e il cuore non sono mai nemiche, ma sono nella loro armonia l’unica strada che conduce alla verità intima di tutte le cose.

DIVENTARE MAESTRO

Raggiungere la perfezione è un obiettivo necessario. Non importa se e come e quando la si raggiungerà. La bellezza di un uomo è data dai suoi ideali. Io vi dico che esiste la perfezione, come esiste la felicità, questi sono stati di grazia non permanenti in noi, ma reali. Se vai al lavoro sapendo di ricevere un grande onore ed un grande privilegio, se il tuo cuore si emoziona nel pensare agli uomini che servirai col tuo lavoro. Se ogni essere umano è per te un'anima da aiutare e servire, se sai riprendere con gioia e pazienza le realtà incompiute. Se ogni ora passa sul luogo di lavoro passa troppo in fretta, se sai innamorarti del tuo lavoro sempre più col passare degli anni. Se il tuo lavoro ti sembra sempre perfezionabile tu trasformerai il mondo. Se le tue lamentele e le tue punizioni sono rare, se le inevitabili difficoltà ti trovano sorridente. Se la tua giustizia sa rivestirsi d'amore, se combatti il male e non il colpevole. Se ogni giorno che passa ti trova migliore. Se più incatenato al tuo dovere conservi la libertà interiore, se senza esserne schiavo tu segui un metodo. Se prima di istruire tu sai educare. Se sapendo tante cose tu non ti credi sapiente; Se sai ristudiare ciò che credevi di sapere. Se sai più ascoltare che insegnare, se più rispondere che comandare o interrogare. Se sai essere accessibile per tutti. Se sai dire con parole semplici tutte le cose. Se davanti alla bellezza tu sai meravigliarti, se per la verità tu resti intransigente. Se chi ti conosce vuole somigliarti. Solo allora la tua fede è vera. (testo liberamente modificato da forf. A. Gille - Lovanio)

DIVORZIO

E’ impossibile che due fidanzati metafisici potranno giungere da coniugi al divorzio, tuttavia il coniuge più debole deve avere assistenza anche dallo Stato.

DONNA

Simon Weil e la condizione delle operaie
Nel 1935, la filosofa Simone Weil (1909-1943), mettendo in accordo la propria vita col proprio pensiero, si fa assumere in una fabbrica per provare di persona -sulla propria pelle- le condizioni di vita delle operaie. Così descrive la sua giornata di lavoro: “Ieri ho fatto il medesimo lavoro tutto il giorno (imbottitura a una pressa). Fino alle 4 ho lavorato al ritmo di 400 pezzi all'ora (ero pagata a ore nota bene, con un salario di 3 franchi), con l'impressione di lavorare sodo. Alle 4 il caporeparto mi ha detto che se non ne facevo 800 mi avrebbe licenziata: "Se da ora in poi ne fa 800, forse acconsentirò a tenerla". Capite, ci fanno una grazia permettendoci di ammazzarci sul lavoro, e bisogna ringraziare. Ce l’ho messa tutta; e sono arrivata a 600 all'ora. Nondimeno stamattina mi hanno permesso di tornare (la fabbrica è troppo mal ridotta perché il personale possa essere stabile, e poi ci sono delle commesse urgenti),  sforzandomi anche un po' di più sono arrivata a un po più di 650. Mi hanno fatto fare diverse altre cose, sempre con la medesima consegna: darci dentro a tutta forza. Per 9 ore al giorno (perché si rientra alle 13,00), le operaie lavorano così, senza un minuto di respiro. Se si muta lavoro, se si cerca una cassa, ecc., lo si fa sempre correndo. C'è una catena, è la prima volta che ne vedo una, e mi ha fatto male vederla. Mi ha detto un'operaia, che la catena ha raddoppiato la cadenza da 4 anni; e oggi il caporeparto ha sostituito un'operaia della catena alla sua macchina e ha lavorato dieci minuti a grande velocità (cosa facilissima quando, dopo, ci si riposi) per provarle che si poteva andare ancora più presto. Ieri sera, uscendo, ero in uno stato che non puoi nemmeno immaginare (per fortuna le emicranie mi davano almeno un po' di tregua); allo spogliatoio ero stupita che le operaie fossero ancora capaci di chiacchierare e non mostrassero di avere in cuore la rabbia ch'era penetrata in me. Alcune tuttavia (due o tre) mi hanno espresso sentimenti analoghi. Sono le operaie malate, quelle che non possono riposarsi. Un'operaia mi ha detto di aver avuto una salpingite e di non aver potuto ottenere d'essere messa altrove. Ora non è più alle macchine; ma la sua salute è definitivamente rovinata. In cambio un'operaia che lavora alla catena e con la quale sono tornata in tram, mi ha detto che dopo qualche anno o anche dopo un anno si arriva a non soffrire più, benché si continua a sentirsi abbrutiti. Questo mi sembra sia l'ultimo grado dell'avvilimento”. (S. Weil. Lettera a Boris Souvarine, In La condizione operaia; Milano Edizioni di Comunità, 1974, pp.29-30. /cit. in/ Collana XX secolo, Le Donne entrano in scena, Annie Goldmann ed. Giunti, casterman, p.23)

DENIGRAZIONE DELLE DONNE

(MARLYN FRENCH: LA DENIGRAZIONE DELLE DONNE, la FASCINATION DU POUVOIR, ed. de l'Acropole, 1987/ cit. in/ Collana XX secolo, Le Donne entrano in scena, Annie Goldmann ed. Giunti, casterman, p.107)(in grassetto le mie considerazioni personali) Il solo argomento che riesce a unire gli uomini al di sopra delle frontiere di classe, di colore o di altro tipo, è la donna ( se questo è vero allora io non sono un uomo ). Anche se sono diversi fra loro e parlano lingue diverse, e nonostante il fatto che la sottomissione della donna appaia loro auspicabile in diverso grado, gli uomini quasi vogliono la sua subordinazione; ne hanno bisogno e ci credono. I due temi di conversazione che li occupano e li uniscono quando si ritrovano fra loro sono la competizione e la denigrazione delle donne. Attraverso l'umiliazione, la trasformazione in oggetto e la malevolenza, il secondo tema fornisce agli uomini una delle due basi certe su cui sentirsi solidali (io non conosco o non frequento uomini che sono denigratori verso le donne). La denigrazione delle donne serve infatti principalmente a due fini, perpetuando in questo modo il patriarcato. In primo luogo, è così diffusa e ben accetta che finisce per far parte della vita quotidiana, né più né meno che le condizioni del tempo; e questo a tal punto che, in ogni analisi delle strutture umane, gli uomini non riescono a mettere in dubbio l'inferiorità femminile (non esiste una inferiorità femminile). In secondo luogo, malgrado la sua irrazionalità e la sua stoltezza, questo comportamento maschile è ormai così diffuso che gli uomini non si accorgono neppure per un attimo di quanto sia assurdo incolpare di tutti i propri guai le donne, invece che le strutture maschili. Sono millenni che le cose vanno così [...] (Il pessimismo e il maschilismo becero di queste considerazioni credo-spero che in occidente sia stato superato).
TASLIMA NASREEN: "IL REATO DI ESSERE NATA DONNA"
Medico e scrittrice, Taslima Nasreen conduce una battaglia solitaria e coraggiosa contro l'integralismo islamico e l'oppressione di cui sono vittime le donne del Bangladesh. Nel 1993 il Consiglio dei soldati dell'Islam ha emesso contro di lei una fatwa (taglia) di 1250 dollari per chi la uccide, perché è colpevole di aver pubblicato il romanzo: "La vergogna", nel quale descrive la persecuzione di una famiglia indù da parte dei musulmani. Un anno dopo, sotto la pressione degli integralisti islamici, il governo spicca un mandato di arresto nei suoi confronti, per bestemmia contro l'Islam. Costretta a vivere in clandestinità, Taslima fugge in Svezia nel 1994, avvia una campagna di sensibilizzazione dell'opinione pubblica occidentale e in seguito ritorna nel proprio Paese per subire il processo. In  “Donne, fatevi vedere”, porta questa testimonianza: “Nella folla, mille mani invisibili palpano i seni e i sederi delle donne, e non si tratta certo di mani di illetterati. Io non protesto mai contro queste aggressioni, perché mi dico che ho avuto fortuna se ancora nessuno mi ha sfigurata gettandomi addosso del vetriolo. Ho avuto fortuna a non essere stata violentata da un gruppo di uomini. Fortuna a essere ancora viva. E io temo queste violenze, perché ho commesso un reato, quello di essere nata donna. Nonostante i miei titoli di studio, la mia cultura, la mia professione, non sono un essere umano, sono meno di niente. Una donna può ben avere tutte le qualità, ma in questo Paese non viene considerata come un essere umano. [...] Come me, le donne che passeggiano per la strada non reagiscono ai commenti indecenti che ricevono quando passano. Tutte le adolescenti sanno che nessun ragazzetto sconosciuto si sentirà in colpa perché sputa loro in faccia la sua saliva mischiata a resti di betel. Rapine, vetriolo, rapimenti, omicidi, esse possono aspettarsi qualsiasi atto di violenza”. In Bangladesh, il Primo ministro e il leader dell'opposizione sono donne. Questa, che potrebbe sembrare una conquista femminile, non lo è, perché è solo grazie al padre o al marito che queste donne hanno raggiunto le più alte cariche dello Stato. Ecco cosa scrive loro Taslima Nasreen: “A che serve esser la, se non fate niente per cambiare le leggi inique e il nefasto calamitoso sistema sociale di questo Paese, quando avete entrambe i mezzi per farlo? [...] Dal momento del vostro ingresso in politica vi siete affrettate a mettervi il velo. I vostri colleghi politici non portano né la barba, né il copricapo che l'islam impone agli uomini. Se oggi vi comportate così è perché gli uomini che vi stanno intorno ve lo hanno suggerito per convincere il popolo. Volete sedurre nascondendo il vostro cervello sotto il tessuto. State commettendo un grave errore. Non avete dimenticato quante siano le proibizioni che vi minacciano da destra, da sinistra, da nord, da sud. Nessuna di noi può dimenticarlo. Perché allora non protestate contro l'oppressione che subiamo?”. (Taslima Nasreen, femmes, manifestez-vous, Paris, Des Femmes, 1994, pp. 59 e 99./ cit. in/ Collana XX secolo, Le Donne entrano in scena, Annie Goldmann ed. Giunti, casterman, p.143)
Conclusione  di Collana XX secolo, Le Donne entrano in scena, Annie Goldmann ed. Giunti, casterman, p.150-153) Di fronte agli spettacolari cambiamenti di questi ultimi decenni, ci si può chiedere: cosa vogliono ancora le donne? A questo proposito bisogna innanzitutto ricordare che i progressi si sono registrati nei Paesi democratici, laici, che riconoscevano l'uguaglianza davanti alla legge senza distinzione di sesso, di religione o di condizione sociale. I regimi autoritari, i Paesi in cui il potere viene esercitato mediante la violenza, il disprezzo dei diritti dei cittadini, l'arbitrio, non possono accettare né garantire l'emancipazione femminile. Nella migliore situazione si trovano le donne dei Paesi economicamente più progrediti. Le condizioni di vita permettono loro maggiori possibilità di acquisire una formazione, un'istruzione, di proteggere la propria salute, di scegliere il proprio modo di vita. Ma non bisogna dimenticare che anche in questi Paesi non tutte le donne godono di queste opportunità. La miseria, la solitudine, la disoccupazione creano situazioni talvolta altrettanto brutali e insostenibili di quelle dei Paesi meno sviluppati. In contrasto con tutte le convenzioni internazionali sottoscritte dalla quasi totalità degli Stati, lo stipendio femminile resta inferiore a quello degli uomini, anche del 30-40%. Quanto alle possibilità di carriera, gli esempi di successo sono da prendersi con estrema cautela. Il numero di donne che occupano posizioni di comando nelle grandi imprese pubbliche e private è minimo, se paragonato ai loro titoli di studio, alla loro esperienza e soprattutto alla loro percentuale sul totale della popolazione. Secondo il rapporto del 1995 delle Nazioni unite (il Programma per lo sviluppo della Nazioni Unite), non ci sono Paesi in cui le donne abbiano pari opportunità rispetto agli uomini. Il loro livello di istruzione aumenta più rapidamente del loro accesso al mondo del lavoro. Oggi nessuno oserebbe dichiarare che le donne sono inadatte e incapaci, ma nei fatti questo pregiudizio è ancora forte e diffuso. Per riuscire, le donne devono essere al di sopra della media, dar prova di tenacia, di dedizione al proprio compito. Per riuscire, una donna deve raggiungere livelli di eccellenza. A ciò si aggiunga che in periodi di recessione la condizione delle donne diviene instabile: un divorzio, la perdita dell'impiego, i figli a carico, ed esse si trovano in una situazione disperata, potendo contare solo su modici aiuti sociali, e finiscono spesso per precipitare in una condizione di marginalità e di esclusione. La mancanza di formazione professionale le confina spesso in impieghi non qualificati e quindi mal retribuiti. Le statistiche della Comunità europea lo dimostrano: la specializzazione professionale delle donne è inferiore a quella degli uomini, in modo particolare negli impieghi legati alle nuove tecnologie. Da questo punto di vista, resta ancora molto da fare. Quanto alle donne che arrivano all'apice del potere, bisogna constatare che, piuttosto che dimostrare una vocazione a battersi per le altre, in genere esse accettano le regole del gioco politico maschile senza mai mettere in primo piano la difesa delle donne, una volta al potere, le donne ritengono di dover farsi carico del complesso dei problemi e non solo di quelli di una categoria di persone, anche se questa rappresenta più della metà della popolazione. Un diverso atteggiamento sarebbe d'altra parte deleterio per la loro carriera politica. E' per questo che le cose cambiano realmente solo quando le donne assumono le loro rivendicazioni collettivamente. Gli anni decisivi di questa fine di secolo hanno di mostrato che ogni progresso - diritto al lavoro, contraccezione, aborto (che l'aborto sia un progresso a noi sembra una grande bestialità), diritti della famiglia - è stato possibile solo grazie all'ostinazione delle donne nella lotta per la conquista dei loro diritti. E questa lotta non è ancora terminata. Perché una delle lezioni della storia delle donne nel XX secolo è proprio che niente può considerarsi acquisito definitivamente... Negli Stati Uniti, le disposizioni che riservano alle donne delle quote negli impieghi vengono rimesse in discussione in più di uno Stato. Inoltre, la violenza contro le donne è un fenomeno diffuso ovunque, poiché non sempre la coscienza morale accompagna il progresso tecnologico. Nei Paesi sottosviluppati la maggior parte delle donne è vittima della povertà, della disuguaglianza sociale, del deterioramento delle strutture familiari. Il loro ruolo nel settore produttivo è rilevante, ma scarsamente riconosciuto: in Africa, dove pure assicurano il 90% della produzione agricola, non hanno i più elementari diritti sociali e politici. La liberazione dalla miseria e l'emancipazione dalla disuguaglianza sessuale dipendono innanzitutto dallo sviluppo economico e dall'accesso delle donne all'istruzione. Ma anche il ruolo delle mentalità riveste un'importanza fondamentale. Quando la tradizione inculca il disprezzo verso le donne e la superiorità maschile, quando non accorda alla donna nessun potere decisionale sulla sua vita, la donna interiorizza le norme e non può infrangere questi limiti senza esporsi al rifiuto, al disonore, perfino alla moda. Si spiega così perché, in certi casi, le leggi che tentano di modificare queste regole risultano inefficaci: si oppone resistenza a quanto viene percepito come una intollerabile trasgressione. Anche senza sconvolgere bruscamente costumi ancestrali che hanno assicurato a lungo una certa stabilità sociale e familiare, è tuttavia necessario che queste società si orientino verso una concezione più egualitaria e rispettosa della donna, in quanto il processo di modernizzazione col quale si confronta ogni Paese tende a rimettere in discussione i vecchi schemi. Si pone quindi il problema della possibilità di adattare il modello occidentale a Paesi che hanno una storia diversa; in nome di cosa esso si presenta come il modello migliore? Si può affermare che le donne occidentali siano più felici di quelle che vivono ancora nel chiuso mondo della tradizione, protette dal mondo esterno? Alcune esperienze hanno infatti messo in luce i limiti di un tale apporto; si è registrata una destabilizzazione del modello familiare e un ritorno a un tradizionalismo intransigente. È evidente che, per avere successo, l'evoluzione della condizione femminile deve inserirsi in quella globale della società e nella prospettiva di un'emancipazione dei popoli. Una società che tratti gli uomini come oggetti consenzienti, privi di capacità di iniziativa e dei diritti elementari, che tenti di risolvere i conflitti sociali con la violenza e la repressione non può conciliarsi con la liberazione delle donne. Il modello occidentale, che resta un punto di riferimento in materia di emancipazione delle donne non è certo privo di squilibri. Il doppio fardello che grava sulle donne che lavorano e hanno famiglia, la solitudine di quante hanno sacrificato tutto alla carriera, le difficoltà di intesa all'interno della coppia derivanti dallo scontro tra esigenze femminili e paure maschili che portano talvolta a vere e proprie rotture, fonti di sofferenza e di incomprensioni, sono il rovescio delle conquiste femminili. Ma se non esiste un modello che sia garanzia di felicità, non per questo bisogna cessare di promuovere le condizioni per offrire alle donne la libertà di scegliere. Libertà di scegliere di lavorare o meno, di avere o non avere figli, di organizzare la propria vita come si vuole, di assumersi responsabilità nella società di cui si fa parte. Negli anni Settanta il movimento femminista era portatore di una dimensione utopica che ne ha costituito la principale forza. Si trattava di cambiare non solo la condizione della donna, ma anche la società intera, opponendo all'esaltazione della produttività, della competizione, del successo economico, i valori dello sviluppo della personalità, della qualità della vita, in definitiva di una società più umana. Il progetto femminista si presentava come rivoluzionario; da questo punto di vista, si può dire che abbia fallito. Sia il mondo del lavoro che quello della politica, richiedono il controllo dei sentimenti e delle emozioni di fronte alle esigenze della concorrenza o alla brutalità dei rapporti di potere, sono poco compatibili con l'utopia. Tuttavia, anche se quegli obiettivi si sono dissolti nell'integrazione col mondo reale, resta il fatto che la diversità dello sguardo femminile e femminista sul mondo ha introdotto una nuova dimensione. È infatti proprio per la sua fiducia che il mondo possa essere migliore, che il femminismo è qualcosa di più di un movimento particolare, poiché riguarda gli uomini non meno delle donne.
La Legislazione sul lavoro femminile in Francia
( Ecco le vere date dello sviluppo dell’umanità. Fa impressione constatare come esse siano recenti e ancora utopia per la maggior parte delle donne del pianeta)
Il 9 maggio 1874 Divieto di assumere minori di dodici anni nelle manifatture. Limitazione della giornata di lavoro a 12 ore. Per donne, divieto di lavorare in in miniere e cave; per le donne minori di 21 anni, divieto di lavoro notturno.
1886 La donna può affiliarsi alla cassa pensionistica senza consenso del marito.
1892 L'età minima per lavorare è portata a 13 anni. La giornata di lavoro viene limitata a 10 ore per le donne minori di 16 anni, con un massimo di 60 ore lavorative settimanali. Per le maggiorenni e le donne giornata di lavoro di 11 ore. Proibizione generalizzata del lavoro notturno.
1900 "Legge delle sedie": in ogni negozio ci deve essere un numero di sedie pari a quello delle impiegate.
1902 La giornata di lavoro viene portata a 10 ore e mezzo.
1904 Giornata di lavoro ridotta a 10 ore.
1907 Diritto di disporre liberamente del proprio salario per la donna sposata. 1909 La donna incita può beneficiare di un congedo per maternità di 8 settimane (senza stipendio),e il datore di lavoro non può rescindere il contratto durante il periodo di congedo.
1910 Congedo di maternità di 2 mesi a stipendio pieno per le maestre.
1911 La misura viene estesa alle impiegate delle Poste, telecomunicazioni e telefoni.
1913 Si proibiscono i lavori pesanti a una donna che ha appena partorito.
1915 Salario minimo per le lavoranti a domicilio.
1920 Creazione di un Comitato centrale per gli assegni familiari. Una donna può affiliarsi al sindacato senza l'autorizzazione del marito.
1922 Un'ora in meno di lavoro a partire dal sesto mese di gravidanza per le impiegate delle Poste, telegrafi e telefoni.
1925 La donna incinta in congedo riceve un sussidio fissato dai comuni.
1928 La giornata di lavoro per l’allattamento é diminuita di un'ora per un anno.
1928 Congedo per maternità (due mesi) a salario pieno per la funzione pubblica.
1936 Il Comitato degli assegni familiari passa sotto il controllo dello Stato.
1937 Gli assegni familiari sono aumentati del 142%.
1945 Il congedo per maternità è obbligatorio (2 settimane prima e 6 settimane dopo il parto) e indennizzato al 50%.
1965 Riforma del diritto matrimoniale: il marito non può opporsi all'esercizio dell'attività professionale della moglie.
1966 congedo per maternità a 14 settimane.
1972 Una legge per la pari retribuzione per lavori di uguale natura.
1975 Proibite le discriminazioni di sesso nelle assunzioni.
1980 Divieto di licenziare una donna incinta. Il congedo per maternità viene portato a 16 settimane. Riconosciuto lo status di coniuge collaboratore per le mogli degli artigiani e dei commercianti. Misure che riconoscono l'attività professionale delle mogli degli agricoltori.
1983 La legge sull'uguaglianza professionale vieta discriminazioni di sesso.
1986 È legale l'uso del femminile per i nomi che indicano mestieri e funzioni.
(Collana XX secolo, Le Donne entrano in scena, Annie Goldmann ed. Giunti, casterman)
----------------------------------
LA DONNA è IN TUTTO UGUALE ALL’UOMO, SIA DAVANTI A DIO CHE NELLA SOCIETÀ CIVILE. TUTTAVIA, è NECESSARIO CHE ESSE SIANO IN POSSESSO DI UN PIÙ GRANDE AMORE E VIRTÙ RISPETTO ALL’UOMO IN CONSIDERAZIONE DELLA MATERNITÀ CHE LE POSSIEDE. IN CONSIDERAZIONE DELL’ESEMPIO RICEVUTO DALLE SANTE DONNE, VOGLIANO LIBERAMENTE E PER AMORE SUBORDINARE I LORO DIRITTI AL PIù GRANDE DEGLI OBIETTIVI: LA VITA.
----------------------------------
L’uomo e la donna sono ambedue interconnessi, infatti non può esistere l’uomo senza della donna e viceversa. Chi rivendica il femminismo o il maschilismo si dimostra immaturo nell’amore, portatore di diversi complessi di inferiorità e di un notevole grado di stupidità. L’uomo e la donna sono due lati perfetti ed uguali dell’unica medaglia della vita. Con lo stesso numero di cromosomi concorrono alla procreazione di un essere umano. Sono uguali anche davanti a Dio e davanti a lui hanno uguale dignità, Dio tutti giudicherà soltanto in considerazione della fede e dell’amore. Gesù ha compiuto scelte in assoluto contrasto con la mentalità maschilistica della sua società. Tuttavia, a questa perfetta uguaglianza, corrisponde una perfetta disuguaglianza, infatti sono uguali in tutto ma anche in tutto diversi. Alla donna è stata concessa la maternità, che quando è vissuta consapevolmente rappresenta il vertice di tutti i valori umani e sovrannaturali. Il Creatore operando così ha fatto un “torto” all’uomo perché ha dato alla donna, in virtù della maternità, più doni spirituali e più sensibilità interiori, infatti essa è la parte migliore dell’uomo: il suo cuore. Bisogna anche dire, però, che la depravazione di una donna proprio a causa della sua sensibilità, può supera quella di un uomo. Essi sono due diversi ed imperfetti modi di pensare e di interpretare la realtà e trovano stabilità-equilibrio solo nella collaborazione che è frutto di amore. Ma cosa è l’amore nel matrimonio? Dare la propria vita! Quando dai una cosa è come se la hai persa. Quando ti sposi non appartieni più a te stesso, ma all’altro. Dare tutto di se all’altro, farsi un dono per sempre. Ma non tutti hanno questa maturità spirituale, umana ed affettiva...
Vi possono essere molti legittimi modelli per poter essere coppia nella società. Addirittura ogni coppia nella creatività dell’amore è chiamata all’unicità del proprio modello di comunione. Alcune coppie possono vivere liberamente (senza imposizione) il modello mistico, di un amore trasfigurato da una forte esperienza soprannaturale. 1- Il modello biblico; 2- Il modello evangelico di Ef. 5 3- il modello del corano 3- o di altra religione o consuetudine sociale, purché rimane salva la libertà reale della coscienza personale. In realtà la vita matrimoniale è un rinnegare se stessi a favore della promozione dei figli e di quella del partner. Su questo fondamento naturale si può edificare il fondamento soprannaturale di una unione più esigente sul piano interiore. L’uomo e la donna,  direttamente sottomessi al Signore hanno compiti sacerdotali verso i figli e verso quella porzione di società in cui sono coinvolti.  Il fidanzamento è il tempo ideale per trovare entrambi concordi nel cammino e nell’operatività degli ideali spirituali e politici e sociali (un amore che non abbia queste dimensioni è solo una forma ipocrita di egoismo), ma per molti questo rimane un’utopia di impossibile realizzazione per questo sono destinati ad una drammatica vita coniugale. Se occorre l’uomo deve essere disposto anche a morire per proteggere la sua donna: il suo cuore, proprio come Cristo che non esitò a donare la propria vita per la sua sposa: la Chiesa. “Siate dunque imitatori di Dio, come suoi figli diletti; e camminate nell’amore come anche Cristo vi ha amati e ha dato se stesso per voi in offerta e sacrificio a Dio, qual profumo d’odore soave”(Ef. 5; 1-2).
Come mi piacciono le donne! Vorrei amarle tutte e da tutte vorrei essere riamato per poter uccidere con la forza del loro amore la lussuria che m’insidia. Ho paura di poter neutralizzare con il possesso egoistico il mistero che è in loro. Come sono belle, di che incredibile mistero sono portatrici! Nel loro cuore, nel cuore di tutte vorrei stare.               Lorenzo Scarola

L'utero di ogni donna è, e deve essere un luogo santo, infatti qui Dio scende per far germogliare la vita. Ma quando una vita nascente è costretta a svilupparsi in un luogo profanato riceve la più grande ingiuria, e quello che è più grave, a causa proprio della sua abbrutita ed ignara madre. Simbolo universale di pace è l’immagine di una donna che stringe al petto il suo bambino. Entrambi hanno bisogno di essere protetti. Se dessimo il governo del mondo a giovani mamme intente al loro neonato, il mondo diventerebbe tanto bello che non lo riconosceremmo più. Essi sono il simbolo dell’umanità viva e protesa in un futuro i cui contorni sfuggono alla nostra comprensione. Non chiameremo pace il cimitero, ma il sorriso di questa madre col suo bimbo. Noi faremo di tutto perché ogni mamma ed ogni bambino possano sorridere. Allora pace con Dio e con tutte le sue creature, pace fra noi e gioia per tutti i bambini.

DONO

La donna infatti è un dono per l’uomo. Ma tutti dobbiamo essere dono per l’altro.

DOTTRINA SOCIALE

Per alcuni sembra guardare a sinistra perché è favorevole allo stato sociale e ad un massiccio intervento dello Stato nella realtà economica, mentre per altri sembra guardare a destra per la difesa della proprietà privata. Ma la Dottrina Sociale della Chiesa non può prestarsi a queste, come ad altre strumentalizzazioni. L'insegnamento sociale della Chiesa, come oggi lo intendiamo, risale al Papa Leone XIII con l'enciclica Rerum novarum del 15 maggio 1891, affrontava la questione capitale-lavoro, nel contesto della rivoluzione industriale. Tutti temi ripresa da Giov. Paolo II che rivendica la dignità altissima del lavoratore, che non può essere ridotto a mero elemento della produzione. Giov. Paolo II afferma le esigenze della giustizia e della solidarietà, come l'inseparabilità dell'economia dalla morale, come l'intervento regolativo dello Stato nei conflitti economici per tutelare i diritti dei più deboli, come contro gli errori di tutte le ideologie comuniste, socialiste e liberiste. Vengono applicati al mondo del lavoro e alla realtà più ampiamente sociale i principi del cristianesimo, partendo dall'esperienza e dal contributo delle scienze umane. Tuttavia la dottrina sociale indica le linee portanti, non entra nel merito dell'attuazione pratica per il grande rispetto che si deve ai laici e alla loro maturità, in considerazione anche della complessità delle questioni sociali. La dottrina sociale della chiesa riveste il carattere della riflessione teologico-morale ed ha quindi un carattere pratico, non si deve intendere come un pronunciamento dogmatico. Tutto deve passare attraverso:
1 - il vedere con l'analisi attenta e profetica delle situazioni che mutano continuamente;
2 - il giudicare attraverso la Parola di Dio, la fede e il contributo di tutte le scienze umane ed economiche;
3 - l'agire, indicando l'operatività e la fattibilità di un'azione economica al fine di proporla a tutti gli uomini di buona volontà amanti della pace, della giustizia e della solidarietà.

DROGA

In che cosa consiste una terapia con eroina? L'eroina viene somministrata per via endovenosa rapida. E qui cominciano i problemi, poiché questa via di somministrazione non consente di mantenere un livello costante del farmaco. (...) Il secondo problema è che l'eroina ha una vita media nell'organismo di circa 3 ore.  Perciò una persona con molti anni di dipendenza può necessitare délla sostanza anche dopo tre o quattro ore, pena l'insorgenza di sintomi d'astinenza.
Generalmente no. (...) Con l'eroina è molto difficile stabilire la dose efficace: se la dose è bassa, non fa effetto e il drogato rimane in crisi di astinenza, se è troppo alfa si rischia l'overdose.
II servizio pubblico riesce a gestire la richiesta di metadone, perché il drogato vi si reca una sola volta al giorno, prende sempre la stessa dose,  per giunta per bocca. Tutto è semplice da realizzare. Se la misura evocata dal procuratore générale fosse estesa alla massa di eroinomani, ci sarebbe un flusso continuo di pazienti proprio per la breve durata dell'eroina. Un servizio affollato ed ad alto rischio.
In Svizzera sostengono di averlo fatto ... In Svizzera non l'hanno fatto (...) Si è trattato di un progetto sperimentale realizzato su un migliaio di drogati su circa 30.000 presenti sul territorio. Si provi ad estendere questo servizio a tutti. Per gestire la somministrazione di eroina c'è solo una soluzione: il consumo domiciliare. E infatti in Svizzera oggi si parla proprio di questo.
Ho i miei dubbi per almeno due motivi. Il primo è ancora connesso al bassissimo indice terapeutico dell'eroina, e cioè alla vicinanza tra dose efficace  (quella che soddisfa) e dose tossica (che minaccia).(...)
Immaginiamoci di possedere un sistema sanitario più svizzero della Svizzera, che riesce dove gli svizzeri non possono riuscire. Mettiamoci per un attimo nei panni del drogato, quali sono gli aspetti positivi?
Se il diabetico non prende l'insulina sono guai seri. Per il diabetico non conta il luogo dove prendere l'insulina, ma solo prenderla. Per l'eroinomane non è cosi. Consumarla in un ospedale e un non senso. Lui la deve prendere dove vuole lui.
Non per ripetermi, ma non è un caso che in Svizzera si parli di distribuzione domiciliare. Lui non ha alcun interesse a prenderla in ospedale.  L'assunzione dello stupefacente di per se da l'emozione ovunque la si assuma. Ma l'emozione è solo un punto di partenza. E  un'esperienza complessa, che va vissuta in un determinato ambiente, insieme a determinate persone, in un determinato contesto, altrimenti è un'esperienza avviata ma non completata.
I primi a preferire la droga da strada sono proprio loro, gli eroinomani. In Svizzera, la distribuzione pubblica ha sortito l'effetto di migliorare la roba da strada, è la legge del mercato. Prodotto migliore e prezzi più bassi. A questo punto il drogato non va certo in infermeria, prende la “robae va dove dice lui.
Dubito che questo sia il caso dell'eroina. L'esigenza della sostanza è troppo frequente perché si possa  affrontare con la dovuta serenità e costanza qualunque tipo di attività.
(Intervista di Antonio Savo apparsa sul "Secolo d'italia" dal 22.1.98)

  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    51 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa laASSASSINAdottrica--> ma, i fondamentalisti del libro? sono i più grandi assassini: sterminatori di popoli e di ogni diversità: infatti. chi non sa vedere il bene: che è reale e realizzato in ogni cultura ed in ogni religione? lui è il MALIGNO! i fondamentalisti del Libro come il Talmud e il Corano? loro hanno ucciso il loro cervello: e non sono più in grado di vedere la realtà! meglio, molto meglio gli atei di voi!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    53 minuti fa
    [USA is Babylon the great whore: full of: satanismi and Freemasonry!] @ Hillary Clinton: the killer: one of the: lot: new: Jezebel, all daughters of the: king: of: this wicked world: of: Baal Marduck: 666 IMF FED: 322 New World Order, "one synagogue to Satan." You, you're right: the real terrorists in the: world!--> In fact, walk on the Cross of Christ is equivalent, to tread: love: that: is Christ (the gift of the Father God for all), it is the love: life and the good: of the people! [[In truth: Verily I say unto you, "Christ (the Word): he is seated at the right hand of the Father (the Will) of: be: (only one: and only God: because even his love : the Holy Spirit is intelligent) "(do not say rightly that: every man is Been done: in the image and likeness of God?), (certainly not this the Talmud says: of the: IMF: that : made of: every man, not jew: an animal from the human form)]] and I also sat on the throne of God (in Faith): as a: director: of the: his House!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    53 minuti fa
    [USA is Babylon the great whore: full of: satanismi and Freemasonry!] @ Hillary Clinton: Jezebel, all daughters darkness: of Baal Marduck: 666 IMF FED: 322 New World Order, "one synagogue to Satan." You, you're right: the real terrorists in the: world!-->Therefore, in the: terrible day, you'll have to face: the requirements: of the: our Righteousness! why: I am doing of the: evil to my enemies: so: relentless and progressive! But, I am only a man of faith arid: totally rational! I know you: I know very well, as in the: your perversity: you will not come from me (that, I am, only: a political project and administrative support. I do not interact: with or religion: atheism of the: people, but are only: the wickedness and injustice: that: they offend: my sensibility, I am the King of Israel: to return the monetary sovereignty to all the Peoples, and to gather all the Jews ( repented and converted: at all, the Lord their God (YHWH), so they all come back to be one people!),
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    53 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa [USA is Babylon the great whore: full of: satanismi and Freemasonry!] @ Hillary Clinton: the killer: one of the: lot: new: Jezebel, all daughters of the: king: of: this wicked world: of: the darkness: the daughters of Baal Marduck: 666 IMF FED: 322 New World Order, "one synagogue to Satan." You, you're right: the real terrorists in the: world!--> but is of the: perfect: Justice demonstration: of God, do: the death sentences, with patience, and hope! Because, every divine sentence: always appear: and beyond all doubt that a judgment perfect! To all my enemies (and the enemies of Christ)? "Happy birthday, part of: Satan, your God: in fact, very soon, also, you, as your ancestors, go to him because, finally, your damn family is all gathered in hate! You are not worthy been: of: enjoy: and of: see with: your eyes: the Hope of Israel. "What that: said:" laVeraDottrina "? he's right!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    54 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa [USA is Babylon the great whore: full of: satanismi and Freemasonry!] @ Hillary Clinton: the killer: one of the: lot: new: Jezebel, all daughters of the: king: of: this wicked world: of: the darkness: the daughters of Baal Marduck: 666 IMF FED: 322 New World Order, "one synagogue to Satan." You, you're right: the real terrorists in the: world!--> but I protect: all of you, from the badness of the law! I have mercy, forgiveness and reconciliation: universal brotherhood: even for the atheists! fact, those who fall under the judgment of the law? he'll be crushed! everyone: that: agree: The 10 Commandments of Moses, that: is the universal law of nature? will go to Heaven! but , must not be negative and we should not trample on the Cross of Christ!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    54 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa nessuno: può dichiarare "eretica" la vecchia Alleanza! 1. perché, tutte le promesse di Dio sono senza pentimento! 2. perché, Dio non può sconfessare se stesso e la Legge: Naturale Universale! ma, ai maniaci del testo religioso? talmud? corano? ecc.. ? la logica razionale: è in difetto assoluto! così loro finiscono per credere che Dio è satana: infatti è questo il cuore della Kabbalah!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    55 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa laVeraDottrina? lui ha ragione! ma, io proteggo tutti voi, dalla cattiveria della legge! io sono la misericordia, perdono e riconciliazione: la fratellanza universale: anche per gli atei! infatti, chi cadrà sotto il giudizio della legge? lui sarà stritolato! tutti coloro che accettano i 10 Comandamenti di Mosè, che sono la legge naturale universale? potranno andare in Paradiso! ma, non bisogna essere negativi: e non bisogna calpestare la Croce di Cristo! drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa @666 322 --> chi di voi, può accusare me: di ingiustizia, falsità o stranezze irrazionali? nessuno! vergogna! vergogna vergogna: disonore: per tutti i politici del mondo!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    56 minuti fa
    1_6: [USA è Babilonia: la grande prostituta: piena di satanismi e massoneria!!] Voi, proprio voi siete: i veri terroristi: nel mondo! Proprio voi, gli USA?: voi siete Babilonia(la nuova: "Torre di Babele! NWO): la grande Meretrice, colei: che: è ebbra: del sangue dei martiri cristiani! Guai, guai, guai: a te USA! Tu e i tuoi satanisti dell'Arabia Saudita: voi siete: i più grandi terroristi: nel mondo: e i complici: finanziatori: dei terroristi! Voi fate tutto per la predazione di: pacifiche ed indifese popolazioni: il cui diritto: è stato: soffocato: dal monopolio ebraico:(massonico e bancario) sull'informazione: e dalla grande truffa: delle Banche Centrali: e delle lobby massoniche: il più: "alto: Tradimento": contro: i popoli: e contro: le Costituzioni: di tutta la storia del genere umano: perché: è un tradimento occulto!!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    57 minuti fa
    2_6: [USA è Babilonia: la grande prostituta: piena di satanismi e massoneria!!]@Hillary Clinton: l'assassina: una delle tante: nuove: Gezabele: tutte le figlie: del king: di questo mondo malvagio: di tenebre: le figlie: di: Baal Marduck: 666 FMI FED: 322 NWO: "una sola sinagoga, per satana". Voi, proprio voi siete: i veri terroristi: nel mondo! Io ho giurato davanti al: Trono di Dio: "io farò del male: a tutti voi, in modo soprannaturale!" 1. Quante persone innocenti: sono state "uccise: dall'esercito: "libero siriano": per: non aver voluto diventare: terroristi islamisti: salafiti: di Al Quaeda: e traditori dello Stato? 2. Quanti: pur di non essere uccisi: e corrotti dal denaro saudita: oggi, sono nell'esercito libero siriano?" Quale democrazia, voi portate nel mondo: con i vostri alleati salafiti? Quali diritti umani voi rappresentate? Voi sostenete e rappresentate: Al Quaeda: La Lega Araba e l'Imperialismo Saudita: ovviamente!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    57 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa 3_6: [USA è Babilonia: la grande prostituta: piena di satanismi e massoneria!]@Hillary Clinton: l'assassina: una delle tante: nuove: Gezabele: tutte le figlie: del king: di questo mondo malvagio: di tenebre: le figlie: di: Baal Marduck: 666 FMI FED: 322 NWO: "una sola sinagoga, per satana". Voi, proprio voi siete: i veri terroristi: nel mondo! Come furono abbattuti nel deserto: tutti coloro, che, non furono degni di entrare: nella "terra promessa da Dio?
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    57 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa Ancora di più: oggi, saranno rovinati e soffocati: prematuramente: tutti i miei nemici: i nemici di "UniusREI": in tutto il mondo!" un grido: si solleverà: da tutto il mondo, come: si sollevò: per: la strage dei primogeniti dell'Egitto, perché: io come Mosé : noi siamo dei primogeniti: consacrati: prima di essere stati: Concepiti: nel grembo materno! Sono molti: oggi: gli anticristi, e le donne Gezabele, oggi, nel mondo: ma come è la vita fastidiosa delle mosche: tutti loro presto moriranno: perché Dio: JHWH: sta chiamando tutto il suo popolo ebraico: a fare rientro in Palestina!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    58 minuti fa
    4_6: [USA è Babilonia: la grande prostituta: piena di satanismi e massoneria!!]@Hillary Clinton: l'assassina: una delle tante: nuove: Gezabele: tutte le figlie: del king: di questo mondo malvagio: di tenebre: le figlie: di: Baal Marduck: 666 FMI FED: 322 NWO: "una sola sinagoga, per satana". Voi, proprio voi siete: i veri terroristi: nel mondo! e se il Cristianesimo fosse il frutto di una favola? Sarebbe, sempre, una favola d'amore; e, non il terrore, crudeltà, genocidio: che, è rappresentato, da tutte: le altre: ideologie: e religioni: (buddisti del Bhutan: compreso), tutti quelli, che, sono contro: Gesù Cristo? Sono i nemici di un uomo buono! Loro sono l'orrore; l'abbrutimento, il crimine, il male!, i loro nomi? Non potranno mai essere stati scritti: nel libro della vita!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    58 minuti fa
    drinkYpoisonJHWHwins ha pubblicato un commento 1 giorno fa Ecco perché: Gesù disse: "quelli che: non sono: contro: di me? Sono i miei amici: anche!", infatti, calpestare la Croce di Cristo: equivale, a calpestare: l'amore: che: è Cristo(dono del Padre Dio: per tutti), poiché è l'amore: la vita: ed il bene: degli uomini! [[ In verità: in verità: io vi dico: "Cristo(la Parola): lui è seduto alla destra del Padre(la Volontà) di essere: (un solo: ed unico DIO:
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    59 minuti fa
    5_6: [USA è Babilonia: la grande prostituta: piena di satanismi e massoneria!!]@Hillary Clinton: l'assassina: una delle tante: nuove: Gezabele: tutte le figlie: del king: di questo mondo malvagio: di tenebre: le figlie: di: Baal Marduck: 666 FMI FED: 322 NWO: "una sola sinagoga, per satana". Voi, proprio voi siete: i veri terroristi: nel mondo! poiché, anche il suo amore: lo Spirito Santo: è intelligente)" (non si dice: giustamente: che: ogni uomo: è stato fatto: ad immagine e somiglianza di Dio?), (certo: non dice questo il talmud: del FMI: che ha fatto di ogni uomo, non ebreo: un animale dalla forma umana)]]
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    59 minuti fa
    ed anche io sono seduto sul Trono di Dio(in Fede): come: amministratore: della sua Casa! Pertanto, nel giorno terribile, voi dovrete affrontare: le esigenze: della nostra Giustizia! Perché: io sto facendo del male ai miei nemici: in modo: inesorabile e progressivo! Ma, io sono soltanto un uomo dalla fede arida: totalmente razionale! Io vi conosco: io so molto bene, come, nella vostra perversione: voi non verrete da me(soltanto un progetto politico: ed amministrativo. Io non interagisco con la religione o con l'ateismo delle persone, ma, sono: soltanto: la cattiveria e l'ingiustizia: che: offendono la mia sensibilità!6
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 ora fa
    Io sono il Re di Israele: per restituire la sovranità monetaria a tutti i popoli, e per radunare tutti gli ebrei(pentiti e convertiti: tutti presso, il Signore loro Dio(JHWH), affinché, tutti loro ritornino ad essere un unico popolo!): ma, è della perfetta: giustizia dimostrativa: di Dio, eseguire: le condanne a morte, con pazienza, e speranza! Perché, ogni sentenza divina: appaia sempre: ed oltre ogni dubbio: una sentenza perfetta! A tutti i miei nemici(e i nemici di Cristo)?: "tanti auguri, da parte di satana: il vostro Dio: infatti, molto, presto, anche, voi, come i vostri padri, andrete da lui: perché, finalmente, la vostra maledetta famiglia, sia tutta riunita nell'odio! Voi non siete stati degni: di godere: e di vedere con i vostri occhi: la Speranza di Israele!" @my Allah JHWH ---> hallelujah;: in Jesus's name! amen Alleluia
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 1 secondo fa @king Saudi Arabia [Hey, Muhammad, you have a big dick, and 4 wives are not suffienti for you! and I have to say me? that: I have one only wife,lol. as an earthquake?] 08/10/2012 14:30, NEPAL Nepali government bans emigration of women to Gulf States by Kalpit Parajuli. The ban affects women under the age of 30. It comes as the number of cases of sexually and physically abused women mounts in countries like Saudi Arabia, Qatar and Kuwait. Kathmandu (AsiaNews) - The Nepali government has decided to ban Nepali women under 30 from travelling to Persian Gulf nations for employment. The announcement was made yesterday. The decision comes after a string of cases of sexual abuse, mistreatment and exploitation involving Nepali women in Arab countries. In February 2011, Nepal had lifted a 12-year ban on women migrating to the Middle East.
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @king Saudi Arabia you are big big big dick [Hey, Muhammad, you have a big dick, and 4 wives are not suffienti for you! and I have to say me? that: I have one only wife,lol. as an earthquake?]The embargo had been imposed following the suicide of Nepali domestic worker in Kuwait in 1999. She had suffered repeatedly physical abuse at the hands of her employer. "The ban will continue until we are assured that our workers are better protected in Gulf nations," Labour and Transport Management Ministry Secretary Purna Chandra Bhattarai said. "The ban is meant to discourage women to move to these countries and to protect our citizens in the Arab world." About four million Nepalis live and work abroad, 10 per cent of them women. According to Nepali daily The Himalayan Time, most Nepali migrants prefer India or Western countries. However, the economic crisis is driving more and more of them to seek employment in Arab countries despite the risks and government bans.
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @king Saudi Arabia: you love sharia too [Hey, Muhammad, you have a big dick, and 4 wives are not suffienti for you! and I have to say me? that: I have one only wife,lol. as an earthquake?] Many Nepalis emigrate illegally. Some 20,000 to 70,000 live in Gulf States. According to Nepal's Embassy in Qatar, between two and four women contact the embassy each week for help. Many have escaped their employers seeking refuge in the embassy. Most cases are in Saudi Arabia, Qatar and Kuwait, but Nepali women are mistreated in all Mideast countries. In Lebanon, 15 domestic workers committed suicide in 2010 as a result of sexual abuses. Bishwa Khadka, director of Maiti Nepal, an organisation that defends migrant women workers, said that the situation in Arab countries is very critical, getting worse each year. "We have met several housemaids who were not only raped by their masters but also forced to have sex with friends and the relatives of the masters," he said.
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 59 secondi fa @king Saudi Arabia: is good Sharia x you!! [Hey, Muhammad, you have a big dick, and 4 wives are not suffienti for you! and I have to say me? that: I have one only wife,lol. as an earthquake?] Their situation "is more critical than that of slaves. They are confined" and "most of them are not paid". Some women's groups note that the government ban applies only to women under the age of 30. Equally, the government has no plan to stop human trafficking, which affects disproportionately women, through the border with India where their movements go unrecorded. In Arab countries, employers prefer to hire illegal or unregistered workers because they are less likely to complain about abuses and mistreatment. Nepal is not alone in reviewing its relations with Gulf States. The Philippines, Indonesia, Sri Lanka and Kenya are doing the same. e-mail this to a friend printable version
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 1 minuto fa @king Saudi Arabia [Hey, Muhammad, is good Sharia for you! you have a big dick, and 4 wives are not suffienti for you! and I have to say me? that: I have one only wife,lol. as an earthquake?] See also: ths articles: 06/10/2011 SRI LANKA, Sri Lankan women workers face daily rape in Jordanian factory by Melani Manel Perera, 03/08/2008 PAKISTAN, Almost 20 women raped, killed, or fall to suicide every day by Qaiser Felix, 02/23/2007 MALAYSIA -- INDONESIA Migrant workers barred from leaving neighbourhood where they work 09/17/2011 NEPAL, Nepali migrant women victims of abuse and exploitation 06/09/2011 NEPAL . Nepali women victims of prostitution and slavery in Arab countries by Kalpit Parajuli
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @ 666 IMF Hillay Clinton: -> certainly, for the whole world?, you must have:of the guidance of a "good shepherd", who knows, who can be him, this wonderful politician?, who so loves all people?! to close the most dangerous demons in the depths of hell! certo, per il mondo intero?, è necessario avere: la guida di un "buon pastore", chissa, chi può essere lui, questo uomo politico meraviglioso, che, ama così tanto tutti i popoli! per chiudere i demoni più pericolosi, nel fondo dell'inferno!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @ King of Saudi Arabia -> when: thou hast done: to suck the cock of God (and oil is over)? Then, you pass by sucking cock to 4: billion: of Sunni Muslims (ie collect taxes: for your black stone idol: the alien meteorite: of an idolatrous fool, that thou art), as: is why, all Christians and all Muslims Shiites: will have been killed! because, which, is thou ERA ,at the end of oil? you up to now: you thought only: how can think of: a criminal exterminator: to wrap around the world in your Satanism: that: it is worse than Nazism, that: then, is this the word is just that: 666 Rothschild: and 322 Bush, they expected that I should say: that is, what they, they expected to hear from me! but, at the time that big curse? You can see when you are been piece of shit: from the pit of hell, with all your accomplices!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @Re dell'Arabia Saudita --> quando: tu avrai finito: di succhiare il cazzo di Dio(e il petrolio sarà finito)? poi, tu passerai a succhiare il cazzo di 4: miliardi: di musulmani sunniti(cioè raccogliere le tasse: per il tuo idolo pietra nera: l'alieno meteorite: di un idiota idolatra: che: tu sei), visto che: tutti i cristiani: e tutti i musulmani sciiti: saranno stati uccisi tutti! poiché, tu alla fine dell'ERA del petrolio? tu fino ad ora: tu hai pensato: soltanto: come può pensare: un criminale sterminatore: per avvolgere tutto il mondo: nel tuo satanismo: che: è peggio del nazismo, che: poi, è proprio la parola che: 666 Rothscild: e 322 Bush, loro si aspettavano: che io dicessi: cioè, quello che loro, si aspettavano di sentire da me! ma, al tempo di quella maledizione? tu potrai vedere quando sei stato pezzo di merda: dalla platea dell'inferno, insieme a tutti i tuoi complici!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @ 666 IMF Hillay Clinton: -> and because you are a Satanist (you do not like to teach: for the best: all the peoples: that are been corrupt: by bad ideologies: that the Jewish bankers: from the French Revolution, to the present: their have invented to destroy Christianity: and all the good in world: for love: of satanism of ther talmud: ie slavery of mankind), but you love it too: to have: all these Muslim fanatics and ignorant, that: kill each other, and then kill: every difference: in the name of a demon god, that can never win your owl god, Baal! because the IMF has no interest in perfecting: these Muslims, all undone: from a bad religion and their prophet murderess!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @ 666 IMF Hillay Clinton: -> because, if true, that the Illuminati Jews, are few (together with their accomplices: 322, of Freemasonry?) then they are always sufficient: to conquer: all the whole world: if people are divided by religion and nationalism , exasperated: that: by you: Illuminati, they were been all ruined, and all, you brought: down! because this is the agenda and the business of the IMF: that is, achieve their NWO!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    4 giorni fa
    @Hillay Clinton 666 IMF: waitress, actress of: Rothschild, as all politicians Masons: of: god owl Baal; Marduck,is why the Pharisees Illuminati: of the Talmud, have already done: the new Tower of Babel: to drain all the peoples, between seigniorage banking: and all his absolute power: occult power: universal: is their power!! my friends Shia Muslims? they kill only: 50 innocent Christian martyrs, every day! but, your Sunni Muslims? they kill too: 250, innocent Christian martyrs, every day, in this way?, before you look: the filth that is: in my house? You'd do well: to watching: all the filth: that is: in your house! I AM KING ON ALL THE WORLD: IE, UNIUS REI, THEN KING OF ISRAEL MAHDÌ MASSIAH JEWISH, for my kingdom of Palestine! shalom + salam = blessings too! i am universal brotherhood, is why i love too Jesus Christ, my Holy: Holy, Holy: Allah or JHWH ---> hallelujah my friend ALLELUIA
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    5 giorni fa
    @ 666 -> maybe the Creator is like the creature? His Word is clever, personal (but not autonomous, independent), his Spirit is personal, intelligent (but, not autonomous: independent), because, Word, Spirit, and thought (the Father) are one only unit! In this way, they always act together, because there can not be broken: the infinite perfection: of, one only love infinite! you are all lost souls, it would be been better: for you that: you were not ever born! Woe to you! Woe to you! Woe to you! --> forse il Creatore: è come la creatura? la Sua Parola: è intelligente, personale (ma non autonoma: indipendente), il suo Spirito è personale intelligente(ma non è autonomo: indipendente), perché, Parola, Spirito, e pensiero(il Padre) sono una sola unità! in questo modo, loro agiscono sempre insieme, perché non ci può essere rottura: nella perfezione infinita dell'amore! voi siete tutti anime dannate, meglio sarebbe stato per voi, che: voi non foste mai nati! guai a voi!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    5 giorni fa
    CIA synnek1 @ @ IMF 666 -> do not be surprised: if with the passage of time, you always feel my love stronger, because everyone in the NWO, they all feel, my love and my wrath: that is the metaphysical ! [SAUDI Arabia; IMF] learn to live with dignity: criminals, pigs, loan sharks! learn to live with dignity and not to live as parasites on the planet .. Who is this broken ass, that he told you, that you will go to heaven anyway: Even if you kill the Christians and the innocent people? 322 Bush dog! 666 Rothschild Toad! CIA synnek1 IMF 666 -> because you're wondering? YHWH God also has his own agenda! and you all will die, unless you come to me: FAST!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    5 giorni fa
    @god owl Rothschild IMF @ 666 -> stop. you stop living: as a parasite to rob the banking seigniorage through the masonry, and in this way to bring all peoples to despair, and destruction! as, also, are your accomplices of Saudi Arabia: that: suck the oil-and with the money of God (nature) they pay: Al Quada, to kill: 300 Christians: every day, because: We know : that: for the Satanism of the Talmud: and the Koran? Christians are idolaters, but, is not it!@666 CIA IMF @Synnek1 --> What, I should say, to please my enemies? @Jews of IMF Illuminati --> STOP! to live as parasites on the people! But, you have the concept of living with dignity? but, you know is what the word "dignity", is? stop to rob the bank seigniorage to all peoples!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    6 giorni fa
    @ Rothschild -> why: the King Roman Catholic and the Vatican, also is were do, the aberrant crimes of human sacrifice: (to wash the sins of the Jews: as it says: the talmud secret): they have never done that: that: Hitler , did? because they knew: that one day Christians and Jews would become one people with unius REI, and that the peace proclaimed by the prophets, on the whole world would, will become a reality! so the plans of Satan, would be destroyed! I am making: this prophecy: if you do not want to die!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    6 giorni fa
    Iranian Foreign Minister Salehi: "Syria, It risks becoming another Afghanistan,", 09 August, Tehran. In a letter published in The Washington Post; the emphasis on the closeness of the country to Europe, an issue, that "does not seem to worry about" the Western powers: "If Assad were to fall suddenly, the beautiful mosaic: ethnicities, faiths and cultures will fall apart. "- ANSWER -> BUT is this mosaic that Iran has destroyed, with, all his strength, to put himself on the same level, of crime: of the "Arab League and its Saudia Arabia: criminal too, against freedom of religion" was the best of all Muslims(Assad), that you wished to attack! just when Assad was engaged to make reforms, because, if , there can be no democracy in Syria, is only for the fault of the IMF: and all his false democracies Masonic banking seigniorage: with imperialism saudi: for destroy christianity
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    6 giorni fa
    @Synnek1 CiA NWO 322 666 IMF --> [Watermelon] as you like: you love: video camera: of the Prefecture, that is close: at my house? lol. you sata: "Big Brother" of: New World Order: Masonic seigniorage banking: it's already here!, who has already done the micro chip is already here! and made slaves, all the peoples of a virtual reality! is already here! But, I am the light: and you, you are the darkness! well, I have dominion over everything: the NWO, no adventure can be attempted by you: without going to the slaughter! lol. because your technology? is crap compared: the Holy Spirit! that's why I am your Lord unius REI!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    6 giorni fa
    @synnel1 666 CIA IMF 322 talmud sharia kabbalah freemasonry all shit--> because you hate so much this, my channel? Yet, you love me? knowest thou not that mine is the spirit of fire of the prophet Elijah, and perhaps much more! is my anger that do explodes: all the people who have fallen into despair of the hell, because, I do not tolerate no injustice and no evil! perché, tu odi così tanto questo mia canale? eppure, tu ami me? non sai tu che in me c'è lo spirito di fuoco del profeta Elia: e forse anche molto di più! è la mia ira che fa esplodere tutti i popoli che sono scesi nella disperazione dell'inferno: perché io non tollero nessuna ingiustizia e nessuna malvagità!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    synnek1 is a Satanist who controls Youtube: he has canceled 1,000,000 sites! Christians especially ... Christ is the true revolution .. because everyone is against him! but, he loves everyone! nicolhaidi RE:.God because you evaluate that? nicolhaidi SAID: The real problem is a fair amount of people that religion HAS deviates - ANSWER -> DO NOT PAY GASOLINE, against THE SICK! BUT, TO HEAL THE SICK: THIS HAS THOUGHT SAINT FRANCIS ASSISI, for to go IN PARADISE, TO TAKE THE PLACE OF LUCIFER! but, you have not followed the path of the saints! but, you have followed the path of demons! Synnek1 posted a comment 9 hours ago U: &: ME: Till = [DEATH]: do: [US]: part! >;-) - ANSWER-> I've already died (on the Cross of Jesus many years ago!): To all: that this world can be! I hate everything: it: you love! you are shit for me! because I have already risen with Christ, and all my thoughts are divine!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    [il peccato distrugge e brucia] Obama, Bush 322, 666 Rothschild of IMF ---- Certainly, after the monopoly of the IMF, You also have a monopoly, on truth! and youtube; Community Standards: Satanists are free to blaspheme Jesus Christ and to all forms of sexual perverversion.. ok satan! That my, videos: content: violates: your rules, Therefore: There have been disabled: "Jewish ritual murder: kabbalah Talmud Grove 322 666 IMF: IMF Abduction 2 - (allDavidDuke) --- what content? Video was in English: spoken: e io non capisco cosa dice(veramente)! but human sacrifices, are been made ​​by (some Illuminati Jewish rabbis kakam Pharisees) and not, by, my Jewish people, but, have never been proved wrong! then, They still exist!: - Rothschild - - remove the shame: the IMF, from my own: the Jewish people
  • Synnek1 
    Synnek1 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    U & ME = Till [DEATH] do [US] part! >;-)
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    @ Obama, Bush 322, 666 Rothschild IMF -> Certainly, with the monopoly of the IMF, You also have a monopoly of truth! and in youtube; Community: Satanists are all free to blaspheme Jesus Christ, and to all forms of sexual perverversione: of course! The following videos: feature: content: that: violates: These rules, Therefore: There have been disabled: "Jewish ritual murder: kabbalah Talmud Grove 322 666 IMF Abduction 2 - (allDavidDuke ) -> what content? but, I do not know the English spoken! but human sacrifices made ​​by (some Illuminati Jewish rabbis kakam Pharisees) and not, by all Jews all: have never been proved wrong! then, They still exist! again: - Rothschild -> remove the infamy of the IMF, from my the Jewish people
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    nicolhaidi Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: nicolhaidi because, you evaluate God that? How I am evil to you?- ANSWER -> You blaspheme my feelings more precious! and this? is a crime against civilization! but, since God exists? You're going to meet a terrible tragedy: PERSONL: EVEN! nicolhaidi. In che modo io sono malvagio nei tuoi confronti?--ANSWER--> tu bestemmi i miei sentimenti più preziosi! e questo? è un crimine contro la civiltà! ma, poiché Dio esiste? tu stai andando incontro a una terribile tragedia: PERSONALE: ANCHE! Albophobia SAID: ... r u jewish? --ANSWER--> any Christian is jew also!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    دك روما posted a comment 6 hours ago Approve Pending Approval You Put You Penis, Into Ass Synnke1 Hold?? - Answer -> It is true that, any Satan crap, all you can ... lol. But, I do not believe, that you the BIG 666 priest of CIA synnek1 youtube you master that, you could go so far: for the love of your satan ... and since I'm not gay? you make me doubly sucks! --ANSWER--> È vero che con satana: ogni schifezza è possibile... lol. ma, io non credev che tu synnek1 youtube master, che, tu potessi giungere a tanto: per amore del tuo satana... e poiché io non sono gay? tu mi fai doppiamente schifo!
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    [thanks Saudi Arabia °: for your petrodollars! were: all spent: very well!] Nigeria, new massacre of Christians! assault on the church: at least 19 dead. The attack by gunmen in otitis, in the center of the country, during: the mass: in the evening. Among the victims: the priest. This could be an Islamist terrorist group Boko Haram (Al Qaeda: for islamic imperialism) [Dank an Saudi-Arabien °: für Ihre Petrodollars! waren: alles ausgegeben: sehr gut] Nigeria, neue Massaker an Christen! Angriff auf die Kirche: mindestens 19 Tote Der Angriff von Bewaffneten bei Otitis, in der Mitte des Landes, während: die Masse: am Abend. Unter den Opfern: der Priester. Dies könnte eine islamistische Terror-Gruppe Boko Haram (Al-Qaida: für islamischen Imperialismus) sein
  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 sett. fa
    August 7, 2012 - 18:21 (ASCA) - Roma, 7 Aug - The Senate requests the withdrawal of the award: of the Knight Grand Cross: Syrian President Bashar al-Assad and the government responds positively in the House announcing the start of the procedure. This was announced by a press release: Palazzo Madama. - ANSWER -> GOOD! NOW? the award: of: Knight Grand Cross: that you have stolen from Assad, because he never killed nenche a Christian? Now give it to your ally: the King of Saudi Arabia: that kills: alone: 300, innocent Christian martyrs every day, ie, 120.000 every year! I have seen them, and all you! all burn of you, in the hell fire and fry more final, desperate! Masons of shit!


YouTube

YouTube

575343iscritti
68691195visualizzazioni video

  • UniusRei3 
    UniusRei3 ha pubblicato un commento 
    1 secondo fa
    @ 666 satanic Talmud: CIA ---> the State should not only be the executioner: of the citizen, for to do pay at people: the 270%: of the value: of his money (source:. Scientist Giacinto Auriti), but it should protect citizens, most vulnerable and desperate, from moral degradation, but, there are people here, that: for want of money: is forced to have sex: sexual perverts, BDSM, anal, sex, etc. .. and to make sexual intercourse, even with animals, because this is the Agenda of the Talmud and its IMF: against the Goyim .. anarchy and moral destruction: everything, to harm the Christian people! destroy youtube: for to stop: my ministry, or do you spam: for to damage to my messages? is the same thing! and save for the 666 IMF,then, destroy youtube? there is nothing strange! so is the IMF, Which is to damaging youtube, for my guilty, is for stop me