esorcista PROFESSIONE FEDE

Presidente cinese Xi Jinping alla Casa Bianca ] [ smetti di regalare i tuoi soldi ai sacerdoti di satana: Darwin GENDER con le emorroidi sanguinanti ] questo non salverà la tua vita! PREPARATI A COMBATTERE!
Rispondi
 · 
 
Salman SAUDI ARABIA ]  DEPRAVATI OBAMA GENDER Darwin scimmie, criminali assassini predoni, pervertiti di ogni razza e genere? loro potranno, anche, dire che io non so ragionare e che mi manca il buon Senso! MA, PERSONE DALLA ONESTA COSCIENZA NON PENSERANNO MAI COSì! SE poi, nel mondo i depravati e i criminali come te, loro sono diventati la maggioranza, poi, neanche Unius REI potrà impedire al GENERE UMANO di diventare cenere!
Rispondi
 · 
 
Salman SAUDI ARABIA ]  perché le regole del gioco siano valide, ci sarà una sola piattaforma legislativa Unius REI, e sarà valida per tutto il genere umano, UNIUS REI è un Regno ed è una LEGGE uguale per tutti! TU NON PUOI FARE 40 FIGLI, E GLI ALTRI SOLO 2 FIGLI, PER ESEMPIO!
Rispondi
 · 
 
Salman SAUDI ARABIA ] tutte le ricchezze e le risorse degli Stati, del pianeta, e dei singoli, in qualche modo devono andare in compensazione! [ quando finirà il tuo petrolio, gli altri compenseranno le tue necessità! ] non posso creare squilibri economici, politici e tecnologici in tutto il pianeta! DOBBIAMO PRENDERE COSCIENZA CHE NOI SIAMO UNA SOLA FAMIGLIA! [ IO SONO UNIUS REI, IO NON POSSO CREARE PRIVILEGIATI E SVANTAGGIATI! ] ma come dice il proverbio: "l'avido finisce per perdere tutto, perché perde anche la sua vita!"
Rispondi
 · 
 
le mie 12 Tribù di Israele, il mio Tempio Ebraico ] io sono l'unica possibilità politica e spirituale di poter mantenere gli uomini ancora liberi [ certo, vi potete fare questa guerra mondiale, ma coloro che potranno rimanere dei vostri figli, ancora in vita, loro si porranno sempre il problema delle mie 12 Tribù di Israele, e del mio Tempio Ebraico: la fratellanza universale ] i poteri occulti satanici e massoni esoterici alieni soprannaturali che i Farisei hanno creato, non lasciano alcuna altra soluzione di sopravvivenza politica a tutto il genere umano! e questa mia creazione politica è l'unica che può permettere ancora la sopravvivenza delle religioni e delle identità nazionali nel mondo, perché la mia METAFISICA, umanistica, è un progetto culturale e politico per la integrazione e l'arricchimento reciproci!
Comprimi
Rispondi
 · 
 
AS "be children of Abraham" ] oppure voi siete i pazzi! [ quello che tutti coloro che hanno scelto nel loro cuore, di andare in Paradiso, devono capire, che, c'è una sola strada da poter percorrere, ed anche GESù di Betlemme, ha percorso quella strada: "be children of Abraham"! ] TUTTO IL RESTO, COME, PUò ESSERE UN ATTEGGIAMENTO OSTILE E CONTRARIO? è CADERE ALL'INFERNO! Certo, NOI possiamo pensare ad una salvezza per misericordia da applicare a donne e uomini giusti: IN TEORIA.. MA QUALE GIUSTIZIA POTREBBE ESISTERE IN IDEOLOGIA GENDER DARWIN, ISLAMICO IMPERIALISMO, REGIME MASSONICO, BILDENBERG MERKEL TROIKA USURA? IN VIOLENZA O COERCIZIONE ISLAMICA SULLA VIA DELLA RELIGIONE? voi siete i pazzi!
Comprimi
Rispondi
 · 
 
questo è un vero UFO e loro sono la agenzia ENTITà Farisei Kabbalah con il NWO dei sacerdoti cannibali di satana della CIA  ] tuttavia, tutto questo orrore, non rappresenta una minaccia per il mio Regno politico delle 12 Tribù di Israele, perché Gesù di Betlemme ha detto: "non temete io ho vinto il mondo!" https://www.youtube.com/watch?v=ozJJAayIFKI&list=PL1PscZGMm1zSrtmNrbzjC0h-WZ1GFpCYh&index=6
Rispondi
 · 
 
https://www.youtube.com/user/187AUDIOHOSTEM/discussion ADAM - DON'T ERASE MY NAME ] ok! ma dovrai bruciare per 1000 anni prima!
Rispondi
 · 
 
ex- more Big youtube Master 666 ] 187AUDIOHOSTEM [Still Lying Around?] [Seriously?] ma [ io ti ho tolto tutto, ed è soltanto per pietà, che io non ti ho fatto ancora trasformare il tuo cranio in cenere
Rispondi
 · 
 
google chrome la spia ] no scusa, avvicinati a me un attimo! [ smetti di avere paura, di quei coglioni pieni di acqua, di falliti del S.p.A. Fmi NWO della loro 322 "il teschio con le ossa", perché è più intelligente avere paura di me!
Rispondi
 · 
 
google chrome la spia ] no scusa, avvicinati a me un attimo! [ veramente, mi sembrava che tra i demoni dell'inferno che erano entrati al mio servizio? mi sembrava che ci fossi anche tu! 
Rispondi
 · 
 
google chrome la spia ] no scusa, avvicinati a me un attimo! [ SMETTI DI FARMI I DISPETTI, E LASCIAMI ANDARE, A BUON FINE, LE FUNZIONALITà del TASTO DESTRO DEL MOUSE! 
Rispondi
 · 
 
google chrome la spia ] no scusa, avvicinati a me un attimo! [ e perché, tu ti ostini a non mettere nel tuo dizionario la parola Bildenberg?
Rispondi
 · 
 
lui è un vero "prigioniero politico" CERTAMENTE, ma è anche un vero coglione, ed è anche un vero traditore di nazista merkel TROIKA, perché ha calpestato la volontà sovrana dei popoli sovrani e democratici! Lui è un agente del nemico Bildenberg: congiura sistema massonico ] PIù CHE METTERLO IN CARCERE? IO LO AVREI ESPULSO! [ MOSCA, 16 SET - Un tribunale russo ha condannato a tre anni di reclusione per incitamento al separatismo e all'odio interetnico il presidente dell'ong Centro pubblico tataro, Rafis Kashapov, reo di aver criticato su Vkontakte (il Facebook russo) l'annessione della Crimea da parte di Mosca e il presunto sostegno del Cremlino ai separatisti del Donbass. Kashapov è stato definito "prigioniero politico" dall'ong per la difesa dei diritti umani Memorial.
Comprimi
Rispondi
 · 
 
la NATO deve essere distrutta subito! gli americani devono essere cacciati! ] questa guerra mondiale è un massacro fratricida di popoli cristiani, dopo esisterà soltanto un califfato europeo!
Rispondi
 · 
 
QUESTO è UN SORTILEGIO DIABOLICO: "impedire che i popoli cristiani, possano sopravvivere, o possano uscire dal massacro di una guerra mondiale contro la Russia e la CINA" MADRID, 16 SET - La stampa spagnola ha accolto come una presa di posizione contraria all'indipendenza della Catalogna, favorevole al premier Mariano Rajoy le parole del presidente Usa Barack Obama, che ieri dopo un colloquio con re Felipe VI ha auspicato che la Spagna rimanga "forte e unita". Le dichiarazioni di Obama intervengono a meno di due settimane dalle cruciali regionali catalane del 27 settembre, trasformate dal presidente uscente l'indipendentista Artur Mas in un plebiscito sulla secessione.
Rispondi
 · 
 
Violent Riots breaks out on Temple Mount for third straight day. Muslims Desecrate Their Own Mosque Again.
Rioting broke out Tuesday for a third straight day at the Temple Mount as police came to secure the contested Jerusalem holy site for Jewish visitors on the second day of Rosh Hashana. When Israeli security forces entered the plaza of the site dozens of masked Palestinian youth met them with a barrage of stones, blocks, and firecrackers, police said. The youth tried to block off the door to the al-Aksa Mosque but the security forces managed to push them inside the building, Israel Radio reported. The police said it had secured the site to receive visitors after an unspecified number of suspects were arrested and five police officers were lightly injured. Twenty-six Palestinians were injured on Tuesday, none of them seriously, the director of the Palestinian Red Crescent emergency unit, Amin Abu Ghazaleh, said. The rioting over the last days garnered expressions of concern from both the United States and Jordan. "The United States is deeply concerned by the increase in violence and escalating tensions surrounding the (al-)Haram al-Sharif/Temple Mount," US State Department spokesman John Kirby said Monday, referring to the contested holy site. "We strongly condemn all acts of violence. It is absolutely critical that all sides exercise restraint, refrain from provocative actions and rhetoric and preserve unchanged the historic status quo on the Haram al-Sharif/Temple Mount." Jordan's King Abdullah warned Israel on Monday that any further "provocation" in Jerusalem would damage ties between the two countries, AFP reported. "Any more provocation in Jerusalem will affect the relationship between Jordan and Israel," Abdullah said. Jordan and Israel signed a peace treaty in 1994. "Jordan will not have a choice but to take actions, unfortunately," he said at a press conference in Amman with visiting British Prime Minister David Cameron. Prime Minister Benjamin Netanyahu on Monday called to convene an emergency ministerial meeting after the end of the Rosh Hashana holiday on Tuesday evening in light of the violence in Jerusalem. A statement from the Prime Minister's Office said the premier, "sees the severity of the throwing of rocks and Molotov cocktails at Israeli citizens, and plans to fight the phenomenon by all means, including making punishments more severe and enforcement." In an incident in the capital on Sunday night, a man in his sixties died from his wounds in what police said may have been a rock-throwing terrorist attack on his car. Two other people who were driving with the man in his car were injured when they were pelted with stones, causing the driver to lose control and hit an electricity pole, police said. The incident took place near Asher Weiner Street in the capital's Arnona neighborhood. Police were also checking the possibility that the fatal accident was caused by the driver's medical condition.
Comprimi
Rispondi
 · 
 
Iran sharia nazismo, SONO DEI MANIACI RELIGIOSI ESTREMAMENTE PERICOLOSI, avere salvato la loro vita già una volta? questo è stato il mio più grave errore! TUTTA LA LEGA ARABA DEVE PASSARE DALLE FORCHE GAUDINE! ] [https://www.youtube.com/watch?v=rJdH-PgmeK8 America, Waiting Until When? Israel Prime Minister Benjamin Netanyahu addressing the Iranian threat and the need for strong American action.
 Netanyahu Has a Message For the American People that Obama has Been Completely Ignoring. To the West, Islamic State is currently the biggest threat to stability. The real threat, however, is Iran, with or without nuclear weapons. Iran is threatened by IS but they still threaten Israel and US interests. It is only a matter of how much of a threat Iran poses and with a nuclear Iran it exponentially increases. Many say that Iran has not initiated a war in over 200 years but they are constantly sabre-rattling. Why, then, is Obama and the rest of the world’s leaders negotiating on Iran’s nuclear program? The Iranian claim that they want nuclear ability for peaceful means and many accept this. Israel does not. The Iranians have several secret nuclear sites that they will not allow to be inspected. If they want nuclear power then why all the secrecy? Again, if all they want is nuclear power, contract a foreign power to build and maintain the power stations. Afterall, this is a lot quicker, cheaper, and safer than running your own experiments.
Under Ahmadinejad Iranian rhetoric against Israel and the West was at an all time high but there has been no reversal of any statement issued by Mr Ahmadinejad, afterall, Ayatollah Khameini is the real power and he authorised all the speeches. During the Ahmadinejad period, Bibi, several times, issued warnings to both Iran and the US that Iran must not get nuclear power and, in the UN, he drew a red line. Fortunately, it does not appear thay Iran got there.
So why appease Iran and not strangle her harder? President Obama, unlike George W Bush, is a much more liberal politician and believes, naively, that Iran is telling the truth. They probably do want nuclear power, but only as a step to gaining nuclear weapons. Once you enrich uranium for power, it is not that hard to enrich further for weapons. This is all a bit of deja vu as another country did the same thing with land in Europe. “Only a this little bit, I promise” is what Hitler said to Chamberlain at the Munich conference. Less than a year later, Europe was engulfed in a war that saw the continent destroyed, and the Jewish people decimated in Europe.
Bibi needs to show Obama what to do. He needs to be more forceful on Iran and get Chancellor Merkel of Germany to support him. Afterall, she claims that Israel is Germany’s closest ally. The relationship needs to pushed ahead of the November deadline in the P5+1 negotiations with Iran. IS may be a threat now, but long term, Iran is the real threat and the real danger to Israel and the West.
Published: September 13, 2015. America, Waiting Until When?
Leggi tutto (33 righe)
Rispondi
 · 
 
Scrittore musulmano invita il Papa, a convertirsi all’islam dalla pagina ufficiale della CNN. MA A TUTTI GLI ALTRI L'INVITO è OFFERTO CON LA PENA DI MORTE IN CASO DI RIFIUTO! E io sono d'accordo con l'idea di fondo: ai musulmani piacerebbe avere qualcuno come lui.  ACTUALIDAD Y ANÀLISIS  15 SETTEMBRE 2015. web-facebook-haroon-moghul. Non è frequente imbattersi in articoli amichevoli nei confronti del cattolicesimo sulla web della CNN. Un’eccezione, tuttavia, è giunta nientemeno che da un musulmano. Si chiama Haroon Moghul ed è membro dell’Institute for Social Policy and Understanding, oltre che scrittore e conferenziere.
In un articolo d’opinione pubblicato l’8 settembre, Moghul rivolge un appello particolare al papa: “Mi piacerebbe invitare Sua Santità papa Francesco a convertirsi all’islam”. Moghul chiede ai cattolici di non essere frainteso perché questa richiesta nasce da una mancanza di leadership nel mondo musulmano.
Fa poi un paragone con la figura approssimativamente più vicina al papa nell’islam per mostrare come chi dovrebbe promuovere una leadership analoga a quella del Santo Padre (soprattutto su temi come i rifugiati siriani) va invece in una direzione del tutto diversa.
Il testo dell’articolo, con la cui idea di fondo sono d’accordo (non ci si soffermi solo sull’invito a convertirsi all’islam, che è un aspetto secondario), è il seguente:
** Caro papa Francesco, mi piacerebbe invitarla a convertirsi all’islam, Haroon Moghul
Mi piacerebbe invitare Sua Santità papa Francesco a convertirsi all’islam. Spero che i cattolici del mondo non mi fraintendano. Spero in realtà che vedano la mia apertura come un complimento… ci piacerebbe molto averlo nella nostra squadra, anche se è una questione senza speranza. Voglio dire, avete visto chi c’è nella nostra squadra?
Non esiste una figura musulmana paragonabile a papa Francesco, e senza dubbio nessuna con il tipo di palco di cui gode lui. Noi musulmani sunniti avevamo un califfo, ma non è più così dal 1924. Ovviamente abbiamo dei leader che si ispirano a un’autorità simile, tra i quali il re dell’Arabia Saudita, Salman bin Abdulaziz, i cui titoli ufficiali includono quello di “Guardiano delle due moschee sacre”.
Suona bene, vero? Virtuoso, umile, pio: guida attraverso il servizio. E chi guida? Papa Francesco è leader di 1.200 milioni di cattolici, la denominazione più grande del cristianesimo. L’Arabia Saudita afferma di essere – e viene spesso descritta come – il principale potere musulmano sunnita, guidando gli oltre 1.000 milioni di sunniti del mondo, anche se il suo governo non è eletto dai propri cittadini.
Allontaniamoci però per un momento dall’Arabia Saudita, e consideriamo quello che è accaduto sulla sua porta sul retro e al di là di essa.
Da quando Bashar al-Assad ha scatenato il suo esercito contro il popolo siriano, più o meno un milione di persone ha cercato rifugio in Libano, e un numero ancora superiore è stato ricevuto calorosamente dalla Turchia (entrambi Paesi a maggioranza musulmana).
Nel frattempo, anche se l’Arabia Saudita ha offerto sostegno finanziario ai rifugiati, si è rifiutata categoricamente di accoglierli, anche da quando le fotografie di Aylan Kurdi, due anni, il cui corpo veniva portato via da un agente dopo essere stato trovato senza vita su una spiaggia, sono diventate virali. Il Primo Ministro finlandese ha risposto offrendo la propria residenza per i rifugiati. E qual è stata la risposta dell’Arabia Saudita? Nessuna.
Forse il regno si sente disperato. Ma aspetta… quando il re Salman dell’Arabia Saudita è arrivato nel nostro Paese la settimana scorsa per sostenere riunioni di alto livello, sembra che il suo seguito abbia monopolizzato un hotel Four Seasons e abbia posto un tappeto rosso nel parcheggio perché la Guardia della moschea sacra non commettesse il grave peccato di toccare il suolo. In base ai resoconti, sono stati portati dei mobili dorati perché apparentemente l’alloggio non era abbastanza lussuoso.
La scelta del momento, l’indifferenza alla sofferenza nella sua regione, il rifiuto di accogliere i siriani sono semplicemente sgradevoli. Ma forse non sorprendono. Il re dell’Arabia Saudita, incoronato di recente, ha distinto il suo breve regno andando in guerra nello Yemen, e ha esortato altre ricche monarchie arabe a unirsi a lui. Le dittature favolosamente benestanti, totalmente inspiegabili e ufficialmente inospitali stanno bastonando un Paese povero e fragile, il che ha creato un’altra serie crisi umanitaria.
Ovviamente l’Arabia Saudita non è stata l’unico Paese a non stendere il tappeto di benvenuto. Decine di migliaia di rifugiati cercano sicurezza in Occidente, e le risposte sono state varie. Hanno affrontato resistenze da parte dei Governi di Ungheria, Slovacchia, Polonia e Repubblica Ceca, tra gli altri. Il Primo Ministro dell’Ungheria, Viktor Orban, ha detto esplicitamente che non vuole un gran numero di musulmani nel suo Paese, mentre il Governo della Slovacchia ha ammesso “200 rifugiati” a condizione che siano cristiani.
E poi c’è papa Francesco. Dire a quanti fuggono dalla guerra e dalla morte di essere coraggiosi e di resistere non basta, e allora Sua Santità ha fatto bene il fine settimana passato a esortare “ogni parrocchia, ogni comunità religiosa, ogni monastero, ogni santuario d’Europa” ad accogliere “una famiglia di profughi”. E visto che alcuni di questi sono Paesi storicamente cattolici, non posso evitare di considerare l’appello di papa Francesco un potente rimprovero.
Aumentando il proprio impegno, ha sottolineato che questa politica sarebbe iniziata dalla sua diocesi di Roma. Le due parrocchie del Vaticano accoglieranno ciascuna una famiglia, e una o entrambe potrebbero essere musulmane.
Pensateci per un momento.
Ovviamente il Governo dell’Arabia Saudita non rappresenta tutto l’islam, e visto che si tratta di una monarchia assoluta in realtà non rappresenta neanche i sauditi. E molti musulmani hanno sicuramente fatto grandi cose per i rifugiati, mentre altri, tra i quali gli arabi del Golfo come il sultano al-Qassemi, hanno rivolto un appello perché i loro Governi cambino atteggiamento. Hamdi Ulukaya di Chobani ha promesso di donare gran parte della sua ricchezza – più o meno 700 milioni di dollari – per aiutare i rifugiati. Per quanto questa somma sia assai significativa, non è paragonabile alla ricchezza del Golfo, e soprattutto dell’Arabia Saudita.
Ad ogni modo, il re Salman è il governante della Mecca e di Medina, e anche se non voglio che rappresenti l’islam, finché governerà quelle città il suo regime sarà legato alla mia religione. Sapete cosa mi fa provare questo fatto? Vergogna. Una profonda e intensa vergogna. Il papa accoglie i rifugiati in Vaticano, mentre la delegazione saudita apparentemente giudica che gli hotel di lusso non siano sufficientemente grandiosi.
In passato, la disparità tra le necessità delle comunità musulmane e l’indifferenza dei loro Governi era un importante elemento di promozione dell’estremismo. Ora le persone si chiedono quanto segue: cosa ha ottenuto questo estremismo? In futuro, forse non solo vorranno andare da un’altra parte, ma anche essere qualcun altro.
In una chiesa di Berlino, i rifugiati musulmani si stanno apparentemente convertendo al cristianesimo “a frotte”. Alcuni osservatori affermano che queste trasformazioni sono semplicemente unescamotage per aumentare le possibilità di ricevere asilo. Non so se è vero, perché non posso sapere cosa c’è nel cuore delle persone, ma non mi sorprenderebbe se questo sentimento fosse sincero. Dopo tutto, cosa si deve provare vedendo che tutti quei Paesi benestanti che affermano di rappresentare e servire l’islam ti chiudono le porte pur sapendo che la tua vita è in pericolo?
Il popolo siriano è stretto tra una dittatura alleata alla Repubblica Islamica dell’Iran da un lato e un movimento terroristico brutale che afferma di essere lo Stato Islamico dall’altro.
Forse, dopo tutto, papa Francesco non sarà l’unico a sentire la necessità di convertirsi.
Leggi tutto (92 righe)
Rispondi
 · 
 
10/09/2015 VATICANO. Papa: “Se tu non sai perdonare, tu non sei cristiano”, “non puoi ricevere il perdono del Signore” e allora,  DOVE è IL PUNTO? NESSUNO MI HA CHIESTO DI ESSERE PERDONATO!
IMPOSIZIONE DELLE MANI
53. Letto il Vangelo, l' esorcista impone le mani sul capo del fedele tormentato dal Maligno dicendo:
V. Sia sempre con noi, Signore, la tua misericordia:
in te abbiamo sperato.
Tutti:
Kyrie, eleison [Signore, pietà].
V. Manda il tuo Spirito creatore,
e rinnova la faccia della terra.
Tutti:
Kyrie, eleison [Signore, pietà].
V. Salva, Signore, il tuo servo [la tua serva]
che in te spera.
Tutti:
Kyrie, eleison [Signore, pietà].
V. Signore, sii per lui [lei] fortezza inespugnabile
di fronte all' assalto del nemico.
Tutti:
Kyrie, eleison [Signore, pietà].
V. Il nemico non prevalga su di lui [lei],
e il figlio dell 'iniquità non gli [le] rechi alcun danno.
Tutti:
Kyrie, eleison [Signore, pietà].
V. Soccorrilo [soccorrila], Signore, dalla tua santa dimora,
e da Sion vieni in sua difesa.
Tutti:
Kyrie, eleison [Signore, pietà].
PROFESSIONE DI FEDE
54. Terminata l'imposizione delle mani, l'esorcista invita i presenti a fare la professione di fede o recitando il Simbolo (prima forma), o rinnovando le promesse battesimali (seconda forma). Se si recita il Simbolo, dirà:
Questa è la vittoria che vince il mondo:
la nostra fede.
55. Prima forma
I presenti recitano tutti insieme il Simbolo di fede:
Io credo in Dio, Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra;
e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo,
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato,
fu crocifisso, morì e fu sepolto;
discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo,
siede alla destra di Dio Padre onnipotente;
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna. Amen.
Oppure:
Credo in un solo Dio, Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili.
Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,
unigenito Figlio di Dio,
nato dal Padre prima di tutti i secoli.
Dio da Dio, Luce da Luce,
Dio vero da Dio vero,
generato, non creato,
della stessa sostanza del Padre;
per mezzo di lui tutte le cose sono state create.
Per noi uomini e per la nostra salvezza
discese dal cielo,
e per opera dello Spirito Santo
si è incarnato nel seno della Vergine Maria
e si è fatto uomo.
Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato,
morì e fu sepolto.
Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture,
è salito al cielo,
siede alla destra del Padre.
E di nuovo verrà nella gloria
per giudicare i vivi e i morti,
e il suo regno non avrà fine.
Credo nello Spirito Santo,
che è Signore e dà la vita,
e procede dal Padre e dal Figlio.
Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato,
e ha parlato per mezzo dei profeti.
Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica.
Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati.
Aspetto la risurrezione dei morti
e la vita del mondo che verrà. Amen.
56. Seconda forma
Se invece si sceglierà di rinnovare le promesse battesimali, dirà:
Rinnoviamo ora le promesse del santo Battesimo, con le quali abbiamo rinunciato a Satana e alle sue opere e abbiamo promesso di servire Dio nella santa Chiesa cattolica.

RINUNZIA
Esorcista:
Rinunziate a Satana?
Tutti:
Rinunzio.
Esorcista:
E a tutte le sue opere?
Tutti:
Rinunzio.
Esorcista:
E a tutte le sue seduzioni?
Tutti:
Rinunzio.
Oppure:
Esorcista:
Rinunziate al peccato,
per vivere nella libertà dei figli di Dio?
Tutti:
Rinunzio.
Esorcista:
Rinunziate alle seduzioni del male,
per non lasciarvi dominare dal peccato?
Tutti:
Rinunzio.
Esorcista:
Rinunziate a Satana,
origine e causa di ogni peccato?
Tutti:
Rinunzio.

PROFESSIONE DI FEDE
L'esorcista prosegue:
Credete in Dio,
Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra?
Tutti:
Credo.
Esorcista:
Credete in Gesù Cristo,
suo unico Figlio, nostro Signore,
che nacque da Maria Vergine,
morì e fu sepolto,
è risuscitato dai morti
e siede alla destra del Padre?
Tutti:
Credo.
Esorcista:
Credete nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne e la vita eterna?
Tutti:
Credo.

PREGHIERA DEL SIGNORE
57. Dopo ciò, l' esorcista introduce la Preghiera del Signore, dicendo a mani giunte:
E ora, insieme a questo nostro fratello [questa nostra sorella],
supplichiamo Dio
di liberarci dal male,
pregando come ci ha insegnato
il Signore nostro Gesù Cristo.
Oppure:
Fratelli, noi non sappiamo pregare come dovremmo,
ma lo Spirito Santo viene in aiuto alla nostra debolezza
e intercede per noi, secondo il desiderio di Dio.
Guidati dallo Spirito di Gesù,
osiamo dire:
E con le braccia aperte, prosegue insieme ai presenti:
Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non ci indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.
Congiunge le mani, mentre i presenti concludono con 1'acclamazione:
Tuo è il regno,
tua la potenza e la gloria nei secoli.

IL SEGNO DELLA CROCE
58. L'esorcista mostra la croce e con essa benedice il fedele tormentato dal Maligno dicendo:
Ecco la Croce del Signore:
fuggite, spiriti del male!
Oppure:
Per il segno della Croce
il Signore nostro Dio ti liberi dal nemico.
Oppure:
La Croce santa
sia per te luce e vita.
INSUFFLAZIONE
59. Se lo ritiene opportuno, l'esorcista alita sul volto del fedele tormentato dal Maligno dicendo:
Allontana, Signore,
con il Soffio della tua bocca,
gli spiriti maligni:
comanda loro di andarsene,
perché il tuo regno è in mezzo a noi.
FORMULE DI ESORCISMO
60. Dopo ciò, l'esorcista dice la formula invocativa dell'Esorcismo maggiore (n. 61). Se lo ritiene opportuno, aggiunga anche la formula imperativa (n. 62). Altre formule di tipo invocativo o imperativo si trovano nel capitolo II, nn. 81-84.
61. FORMULA INVOCATIVA
Dio, creatore e difesa del genere umano,
volgi il tuo sguardo su questo tuo servo [questa tua serva] N.,
che hai plasmato [plasmata] a tua immagine
e chiamato[ [chiamata] a condividere la tua gloria:
l'antico avversario lo [la] tormenta crudelmente,
lo [la] opprime con aspra violenza
e lo [la] riempie di angoscia e di terrore.
Manda su di lui [lei] il tuo Santo Spirito
perché lo [la] rafforzi nella lotta,
gli [la] insegni a pregare nella tribolazione
e lo [la] circondi con la sua efficace protezione.
Ascolta, Padre santo,
il gemito della tua Chiesa in preghiera:
non permettere che questo tuo figlio [questa tua figlia]
sia posseduto [posseduta] dal padre della menzogna,
né che questo tuo servo [questa tua serva],
redento [redenta] dal sangue di Cristo,
sia tenuto [tenuta] in schiavitù dal diavolo.
Non tollerare che il tempio del tuo Spirito
sia dimora di uno spirito immondo.
Ascolta, Dio misericordioso,
la preghiera della beata Vergine Maria:
il Figlio Gesù, morendo sulla croce,
ha schiacciato il capo dell'antico serpente
e ha affidato alla Madre tutti gli uomini come figli.
Risplenda in questo tuo servo [questa tua serva]
la luce della tua verità
e dimori in lui [lei] la gioia della tua pace.
Lo Spirito di santità ne prenda possesso
e con la sua presenza gli [le] restituisca innocenza e serenità.
Ascolta, o Padre,
la preghiera dell' Arcangelo san Michele
e di tutti gli Angeli, ministri della tua gloria.
Tu che sei il Dio delle schiere celesti,
respingi la violenza del diavolo.
Dio di verità e di misericordia,
rendi vane tutte le sue insidie.
Dio di libertà e di grazia,
spezza le catene della sua malvagità.
Tu che ami la salvezza dell'uomo,
ascolta la voce degli apostoli Pietro e Paolo
e di tutti i Santi,
che, per tua grazia, hanno riportato vittoria sul Maligno.
Libera questo tuo servo [questa tua serva]
da ogni oppressione diabolica
e custodiscilo [custodiscila] indenne
perché restituito [restituita] alla serenità di figlio [figlia]
ti ami di tutto cuore,
ti serva operando il bene,
ti renda onore e gloria,
e tutta la sua vita sia un canto di lode a te.
Per Cristo nostro Signore.
Tutti:
Amen.
62. FORMULA IMPERATIVA
Ti ordino, Satana,
nemico della salvezza dell'uomo:
riconosci la giustizia e la bontà di Dio
che con giusto giudizio ha condannato
la tua superbia e la tua invidia.
Esci da N., servo [serva] di Dio,
che il Signore ha creato [creata] a sua immagine,
ha arricchito [arricchita] dei suoi doni,
ha adottato [adottata] come figlio [figlia]
della sua misericordia.
Ti ordino, Satana,
principe di questo mondo:
riconosci il potere invincibile di Gesù Cristo:
egli ti ha sconfitto nel deserto,
ha trionfato su di te nell'orto degli ulivi,
ti ha disarmato sulla croce
e, risorgendo dal sepolcro,
ha portato i tuoi trofei
nel regno della luce.
Vattene da questa creatura, da N.:
che il Salvatore, nascendo tra noi,
ha reso suo fratello [sua sorella]
e morendo in croce ha redento [redenta]
con il suo sangue.
Ti ordino, Satana,
seduttore del genere umano:
riconosci lo Spirito di verità e di grazia,
lo Spirito che respinge le tue insidie
e smaschera le tue menzogne.
Esci da questa creatura, N.,
che Dio ha segnato con il suo sigillo.
Abbandona quest'uomo [questa donna]:
Dio l'ha reso [resa] suo tempio santo
con l'unzione del suo Spirito.
Vattene, dunque, Satana: vattene
nel nome del Padre X e del Figlio X e dello Spirito X Santo.
Allontanati per la fede e la preghiera della Chiesa.
Fuggi per il segno della santa croce di Gesù Cristo,
Signore nostro.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
Tutti:
Amen.
RENDIMENTO DI GRAZIE
63. Avvenuta la liberazione del fedele tormentato dal Maligno, l' esorcista e tutti gli astanti recitano un cantico evangelico:
CANTICO DELLA BEATA VERGINE MARIA Lc l, 46-55
L'anima mia magnifica il Signore *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà della sua serva. *
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente *
e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre. Come era nel principio.
Oppure:
CANTICO DI ZACCARIA Lc l, 68-79
Benedetto il Signore Dio d'Israele, *
perché ha visitato e redento il suo popolo,
e ha suscitato per noi una salvezza potente *
nella casa di Davide, suo servo,
come aveva promesso *
per bocca dei suoi santi profeti d'un tempo;
salvezza dai nostri nemici, *
e dalle mani di quanti ci odiano.
Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri *
e si è ricordato della sua santa alleanza,
del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, *
di concederci, liberati dalle mani dei nemici,
di servirlo senza timore, in santità e giustizia *
al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.
E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell'Altissimo *
perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade,
per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza *
nella remissione dei suoi peccati,
grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, *
per cui verrà a visitarci dall'alto un sole che sorge,
per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre *
e nell'ombra della morte
e dirigere i nostri passi *
sulla via della pace.
Gloria al Padre. Come era nel principio.
64. Quindi l'esorcista dice la seguente orazione:
Dio, creatore e salvatore del genere umano,
tu hai accolto con misericordia
questo tuo amato figlio [questa tua amata figlia]:
la tua provvidenza lo [la] custodisca nella libertà
che il Figlio tuo gli [le] ha donato.
Mai più abbia potere su di lui [lei] lo spirito maligno.
Fa' che prendano dimora in lui [lei]
la bontà e la pace dello Spirito Santo
ed egli [ella] non abbia più timore del Maligno,
perché Gesù Cristo nostro Signore è con noi.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
Tutti:
Amen.

RITO DI CONCLUSIONE
65. Nel congedare i presenti, l'esorcista allargando le braccia dice:
Il Signore sia con voi.
Tutti:
E con il tuo Spirito.
Quindi benedice i presenti:
Il Signore vi benedica e vi protegga.
R. Amen.
Faccia risplendere il suo volto su di voi
e vi doni la sua misericordia.
R. Amen.
Rivolga su di voi il suo sguardo
e vi doni la sua pace.
R. Amen.
E la benedizione di Dio onnipotente,
Padre e Figlio X e Spirito Santo,
discenda su di voi e con voi rimanga sempre.
R. Amen.
Oppure:
La pace di Dio, che supera ogni conoscenza,
custodisca il vostro cuore e i vostri pensieri
nella sapienza e nell'amore del Padre
e del suo Figlio, il Signore nostro Gesù Cristo.
R. Amen.
E la benedizione di Dio onnipotente,
Padre e Figlio X e Spirito Santo,
discenda su di voi e con voi rimanga sempre.
R. Amen.
66. Nel caso occorresse ripetere l' esorcismo, il sacerdote conclude il rito con la benedizione indicata al n. 65.
Esorcismo breve di Leone XIII
contro Satana e gli Angeli ribelli
Sancte Michaël Arcangele, defende nos in proelio!
Ut non pereamus in tremendo iudicio!
«Quando la Chiesa domanda pubblicamente e con autorità , in nome di Gesù Cristo, che una persona o un oggetto sia protetto contro l'influenza del Maligno e sottratto al suo dominio, si parla di esorcismo. Gesù l'ha praticato più volte (Mc 1,25s); è da lui che la Chiesa deriva il potere e il compito di esorcizzare. In una forma semplice, l'esorcismo è praticato durante la celebrazione del Battesimo. L'Esorcismo Solenne, chiamato "grande esorcismo", può essere praticato solo da un presbitero e con il permesso esplicito del vescovo. In ciò bisogna procedere con prudenza, osservando rigorosamente le norme stabilite dalla Chiesa. L'esorcismo mira a scacciare i demoni o a liberare dall'influenza demoniaca, e ciò mediante l'autorità spirituale che Gesù ha affidato alla sua Chiesa. Molto diverso è il caso di malattie, soprattutto psichiche, la cui cura rientra nel campo della scienza medica. E importante, quindi, accertarsi, prima di celebrare l'esorcismo, che si tratti di una presenza del Maligno e non di una malattia» (Catechismo della Chiesa Cattolica, n. 1673).
CONGREGATIO PRO DOCTRINA FIDEI, Epistula Inde ab aliquot annis, ordinariis locorum missa: in mentem normae vigentes de exorcismis revocantur , 29 septembris 1985, prot. n. 291/70: AAS 77(1985), pp. 1169 1170.
Eccellenza rev.ma ,
Già da alcuni anni, presso certi gruppi ecclesiastici si moltiplicano le riunioni per fare suppliche allo scopo preciso di ottenere la liberazione dall'influsso dei demoni, anche se non si tratta di esorcismi veri e propri; tali riunioni si svolgono sotto la guida di laici, anche quando è presente un sacerdote.
Poiché è stato chiesto alla Congregazione per la dottrina della fede che cosa si debba pensare di questi fatti, questo dicastero ritiene necessario informare i vescovi della seguente risposta:
1. Il canone 1172 del Codice di diritto canonico dichiara che nessuno può proferire legittimamente esorcismi sugli ossessi se non ha ottenuto dall'ordinario del luogo una speciale ed espressa licenza (§ 1), e stabilisce che questa licenza debba essere concessa dall'ordinario del luogo solo al sacerdote distinto per pietà, scienza, prudenza e integrità di vita (§ 2). Pertanto i vescovi sono vivamente pregati di esigere l'osservanza di queste norme.
2. Da queste prescrizioni consegue che ai fedeli non è neppure lecito usare la formula dell'esorcismo contro satana e gli angeli ribelli, estratta da quella pubblicata per ordine del sommo pontefice Leone XIII, e molto meno è lecito usare il testo integrale di questo esorcismo (1). I vescovi procurino di avvertire i fedeli, in caso di necessità, su questa cosa.
3. Infine, per gli stessi motivi, i vescovi sono invitati a vigilare affinché anche nei casi in cui è da escludere una vera possessione diabolica coloro che sono privi della debita facoltà non abbiano a guidare riunioni durante le quali vengono usate, per ottenere la liberazione, preghiere nel cui decorso i demoni sono direttamente interrogati e si cerca di conoscerne l'identità (2).
Il richiamo di queste norme, tuttavia, non deve affatto allontanare i fedeli dal pregare affinché, come ci ha insegnato Gesù, siano liberati dal male (cfr. Mt. 6,13). Infine i pastori potranno avvalersi di questa occasione per richiamare quanto la tradizione della Chiesa insegna circa la funzione che hanno propriamente i sacramenti e l'intercessione della B. V. Maria, degli angeli e dei santi circa la lotta spirituale dei cristiani contro gli spiriti maligni.
Colgo l'occasione per attestarle i sensi della più viva stima,
aff.mo in Cristo

JOSEPH card. RATZINGER prefetto
ALBERTO BOVONE segretario

(1) Nel Rituale Romanum (editio Taurinensis IV iuxta typicarn, Marictti 1952) le Normae observandae circa exorcizandos obsessos a daemonio costituiscono il capitolo 1 del titolo XII; il Ritus exorcizandi obsessos a daemonio è nel capitolo Il (pp. 677 705) (n.d.r.).
(2) Di questi interrogativi non esiste più traccia nel Ritus sopra citato; se ne tratta invece nelle Normae citate al tit. 15 in questi termini: "Sorto poi necessarie interrogazioni. per esempio, sul numero e sul nome degli spiriti ossessori, sul tempo in cui sono entrati, sul motivo e altre cose simili" (p. 679) (n. d. r. ).
Esorcismo :
(Al segno + si fa il segno di croce senza parole)

+ In nómine Patris, et Fílii, et Spíritus Sancti. Amen.
+ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
Preghiera a San Michele Arcangelo
Princeps gloriosissime cæléstis milítiæ, sancte Michaël Archángele, defénde nos in praélio advérsus príncipes et potestátes, advérsus mundi rectóres tenebrárum harum, contra spirituália nequitiæ, in cæléstibus. Veni in auxílium hóminum; quos Deus ad imáginem similitúdinis suæ fecit, et a tyránnide diáboli emit prétio magno. Te custódem et patrónum sancta venerátur Ecclésia; tibi trádidit Dóminus ánimas redemptórum in supérna felicitáte locándas. Deprecáre Deum pacis, ut cónterat sátanam sub pédibus nostris, ne ultra váleat captívos tenére hómines, et Ecclésiæ nocére. Offer nostras preces in conspéctu Altissimi, ut cito antícipent nos misericórdiæ Dómini, et apprehéndas dracónem, serpéntem antíquum, qui est diábolus et sátanas, et ligátum mittas in abyssum, ut non sedúcat ámplius gentes. Amen.