Abd ARABIA

Giovedì mattina è stato ripreso il bombardamento di Donetsk. Secondo i testimoni, i proiettili esplodono vicino al centro della città. Al momento non ci sono informazioni su distruzione e vittime. Nel centro della città manca l'approvvigionamento elettrico, secondo i dati del comune, in tutta la città sono disinserite 239 sottostazioni nei quartieri Petrovskij, Kirovskij, Kuibyshevskij e Kievskij.
A causa dei bombardamenti sono stati danneggiati i gasdotti nei quartieri Kievskij, Leninskij e Petrovskij. Senza gas rimangono 5634 utenti. Inoltre nelle nei quartieri Kievskij, Leninskij, ci sono problemi con l'approvvigionamento, legati ai danni alla rete.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_28/Donetsk-nuovamente-sotto-il-fuoco-2054/ Più di 900 centri di accoglienza temporanei sono stati preparati nelle regioni della Russia per ospitare i rifugiati provenienti dalle regioni sud-orientali dell'Ucraina.

Nei centri alloggiano circa 59mila persone, ha riferito un rappresentante del quartier generale di coordinamento dei dipartimenti governativi russi.
Come affermato dal vice ministro delle Situazioni di Emergenza della Russia Vladimir Stepanov, nessuno dei centri d'accoglienza verrà chiuso fino a quando non sarà elaborato un nuovo piano per l'accoglienza dei rifugiati.
Precedentemente era stata resa pubblica una bozza di un decreto del governo russo, in cui il Servizio Federale di Migrazione proponeva di inviare i profughi ucraini nelle regioni della Russia con le carta di migrazione. 
Abd Allāh bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd, SAUDI ARABIA -- tu hai un deserto inutile, vuoto, polveroso, con cui tu avresti potuto ubbidire a me: Unius REI, E SCONFIGGERE CULTURALMENTE, POLITICAMENTE, I FARISEI 322 ILLUMINATI DA LUCIFERO, così, DISTRUGGERE IL loro POTERE SATANICO, e portare tutti loro, NEL TUO DESERTO, e realizzare, COSì, le profezie bibliche, e permettere, la soluzione della questione palestinese, liberare tutti i popoli del mondo dalla usurocrazia, e distruggere il satanismo Kerry 322 evoluzionisti della merda gmos, aliens abductions, bush gufo Obama culo gender sodoma a tutti, per liberare tutti i popoli del mondo: da questa esoterica ed occulta oppressione e schiavitù: mondiale FMI 666 NWO, poi, tu avresti potuto dire: "voi lo avete visto tutti, il Corano non è del tutto merda!", eppure, TU NON HAI AVUTO FIDUCIA IN ME! tu hai deciso di rovinare, castrare, meglio distruggere Israele, se è possibile, COMUNQUE UN ISRAELE INUTILE CHE NON POTRà MAI REALIZZARE LE PROFEZIE BIBLICHE, DI ESSERE UNA BENEDIZIONE PER TUTTI I POPOLI DEL MONDO! QUINDI, TU HAI RINUNCIATO A ME, TU HAI CONSERVATO LA SHARIA, PER FARE ISIS CALIFFATO, sharia, IN TUTTO IL MONDO! allora, cosa ti posso augurare ancora? "TI AUGURO DI RIUSCIRE A, REALIZZARE: IL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO" auguri! tu hai deciso che la tua sorte, doveva essere affidata: alla malizia, ipocrisia DIPLOMATICA, di una galassia jihadista, poi, INFINE, al destino di un campo di battaglia, ed in effetti, cosa si sarebbe potuto aspettare di più, CULTURALMENTE E SPIRITUALMENTE, da un asino DI ASSASSINO, MANIACO RELIGIOSO, PARANOICO, come te? 
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Missy Carpenter Haynes · Follow ·  Top Commenter · Marshall University · 163 followers ] https://www.facebook.com/misaljes
I see trolls are out in full force on this thread. This is no win for Israel. Hamas has not been annihilated. That's the only permanent solution to the problem. And for those who cry about the killing of innocents, I remind you of the 'innocents' who were celebrating in the streets yesterday at a fake victory over the Jews they wish to exterminate. Men, women and children. These people breed hatred in their children from birth. What are you willing to do about that? The UN remains silent and lets child abuse continue. Where are you people for that? Teaching children to hate, commit acts of terror and become suicide bombers is NOT acceptable.
Netanyahu Hails 'Great Diplomatic Blow' To Hamas. Amid wave of criticism over ceasefire deal with terrorist organization, PM defends his unilateral choice in press meeting. Share on facebookShare on twitterShare on emailShare on printMore Sharing Services. By Hezki Ezra, Ari Yashar. 8/27/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu on Wednesday night attempted to respond to the outpouring of criticism for his unilateral decision the night before, in which he sealed a ceasefire deal with the terrorist group Hamas. "With the establishment of the ceasefire I can say that this is a great military and diplomatic achievement," claimed Netanyahu, accompanied by Defense Minister Moshe Ya'alon and IDF Chief of Staff Benny Gantz. Netanyahu stated "Hamas has been hit critically and didn't receive any of the demands it set." Palestinian Authority (PA) officials revealed that in the deal Gaza received an immediate ease of the blockade and an opening of its fishing zone. Discussions on the Hamas demand for a sea and airport, as well as a swap of hundreds of terrorists for the bodies of IDF soldiers Second Lt. Hadar Goldin and First Sgt. Oron Shaul hy''d, are to be held within a month. The IDF destroyed over 30 terror tunnels that were lethally used against Israel in the operation, although it remains unclear if more yet undiscovered tunnels remain. Nevertheless, Netanyahu said "when the mission of destroying the tunnels was completed, we pulled the forces back so as to prevent Hamas from killing our soldiers or abducting them - goals they were waiting for. Still we continued to strike from the air and killed around 1,000 terrorists of the enemy - including officials in the command echelon." "The damage that Hamas absorbed is a blow that it hasn't absorbed in its history - a military and diplomatic blow," commented Netanyahu. "It demanded a seaport, an airport, the release of (Gilad) Shalit prisoners, Qatari and Turkish intermediaries - and didn't get them." Many have noted that Israeli didn't receive its lone demand in the ceasefire either, namely the disarmament of Gaza, which is to be discussed in negotiations within a month. When confronted with the fact that he did not topple the Hamas terrorist regime, something he vowed to do while campaigning in 2009 if faced with constant rocket fire, Netanyahu said "even the US didn't topple Al Qaeda. To topple a terror organization is not simple." Speaking about the road forward in terms of security, Netanyahu said "we will not suffer a drip (of rockets) on any part of the state of Israel, and as we've responded - we will respond even stronger." Despite Netanyahu's positive spin on the campaign, Gaza Belt leaders slammed the ceasefire as surrender. Ashkelon Mayor Itamar Shimoni stated "we did not lose 64 fighters and five civilians, including a four-year-old boy, for this 'achievement'. We did not sit in the shelters and protected spaces for almost two months for this 'achievement'. We did not take a harsh economic blow, in which businesses collapsed, for this 'achievement'. We expected a lot more than this." Even Intelligence Minister Yuval Steinitz (Likud), a close confidante of Netanyahu, told BBC on Wednesday that the operation was "for nothing," and that Israel paid a "heavy price." Several ministers in the Security Cabinet opposed the deal, but were not given the opportunity to vote on it. Foreign Minister Avigdor Liberman (Yisrael Beytenu) on Wednesday voiced his opposition to the ceasefire, saying Israel is in danger as long as Hamas exists. Former MK Dr. Michael Ben-Ari likewise attacked the deal on Tuesday night. Quoting Netanyahu, who recently said "Hamas is ISIS, ISIS is Hamas," Ben-Ari stated "that means that Netanyahu held negotiations with ISIS."
 LA VOCE ONU (OIC) è SOLTANTO, UNA VOCE IPOCRITA UN DEPISTAGGIO, PERCHé, IL CONCETTO DEL CALIFFATO MONDIALE è LO STESSO CONCETTO DI ISIS! ] Sondaggio: ISIS più popolare in Francia che a Gaza. Uno su sei residenti francesi piace l'idea di un "califfato" gestito dal gruppo islamista ISIS. Con Yaakov Levi. 2014/08/28, Un sondaggio di opinione francese sul gruppo islamista ISIS (noto anche come ISIL) mostrano uno su sei mai residenti del paese ad avere una visione positiva del gruppo terroristico. Sedici per cento dei residenti francesi ha detto che avrebbero sostenere la creazione di un "califfato" islamico in Iraq e Siria, e forse anche oltre. Residenti francesi hanno espresso la più alta percentuale di sostegno al gruppo islamico tra i residenti dei tre paesi europei intervistati sulla questione - e in effetti, più residenti francesi come una percentuale della ISIS sostegno della popolazione di quanto non facciano i residenti di Gaza, dove solo il 13% dei la popolazione ha detto che sarebbe felice di vedere uno stato islamico in Medio Oriente. Anche intervistati erano residenti nel Regno Unito, dove il 7% ha detto che erano sostenitori di ISIS, e in Germania, dove solo il 2% ha espresso approvazione. Il sondaggio è stato preso da ICM Research per conto di agenzia di stampa russa Rossiya Segodnya. Il sondaggio ha anche interrogato i residenti dei paesi europei sul loro atteggiamento verso ISIS. Ripartiti per età, il 27% dei residenti francesi 18-24 anni di età ha dichiarato di avere un atteggiamento positivo per il gruppo, come ha fatto il 22% dei 24-34 anni di età, e il 20% dei 25-44 anni di età. Nel Regno Unito, quei numeri per classe di età erano 4%, 6%, e 11%, rispettivamente. Tra i tedeschi, appena il 3% di ogni gruppo di età ha visto ISIS in modo positivo. In Francia e in Germania, circa due terzi dei residenti vedono ISIS in una luce sfavorevole; 82% dei tedeschi ha avuto anche una visione molto negativa del gruppo. Il sondaggio ha anche mostrato l'85% degli abitanti di Gaza erano contrari alla ISIS. Il gruppo di polling osservato che gli europei e gli abitanti di Gaza sono stati invitati domande "leggermente diversi". Va notato anche che la stragrande maggioranza degli abitanti di Gaza non si sono opposti al terrorismo contro Israele; 93% ha dichiarato di non supportano "disarmare la resistenza palestinese" se la questione dovesse venire durante i negoziati tra Israele e il gruppo terroristico di Gaza, perché erano necessarie quelle armi per combattere Israele. [[ portano bambini di 10 ad ESSERE SOLDATI, AD uccidere a sangue freddo, il nemico, che significa, chiunque non è ISIS questa è la pulizia etnica e questa è la vera interpretazione dell'islam, infatti nessun paese della LEGA ARABA, si è impegnato a combattere l'ISIS, ed esso non esisterebbe se non fosse protetto dalla LEGA ARABA ]]  I combattenti del gruppo fondamentalista Stato Islamico (ISIS) conducono regolarmente esecuzioni pubbliche e torture nelle zone occupate in Siria, IRAQ. LA VOCE ONU (OIC) è SOLTANTO, UNA VOCE IPOCRITA UN DEPISTAGGIO, PERCHé, IL CONCETTO DEL CALIFFATO MONDIALE è LO STESSO CONCETTO DI ISIS! ] [ Nel documento si osserva che tali violenze sono diventate un fatto di routine nella città roccaforte dei fondamentalisti di Rakka e in alcune zone della provincia di Aleppo. Gli osservatori delle Nazioni Unite sostengono di avere evidenti prove di crimini di guerra commessi dai radicali islamici in Siria. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Poll: ISIS More Popular in France than in Gaza. One in six French residents like the idea of a "caliphate" run by Islamist group ISIS. By Yaakov Levi. 8/28/2014, A poll of French opinion on Islamist group ISIS (also known as ISIL) show one out of ever six residents of the country as having a positive view of the terror group. Sixteen percent of French residents said that they would support the establishment of an Islamic "caliphate" in Iraq and Syria, and perhaps beyond. French residents expressed the highest percentage of support for the Islamist group among residents of the three European countries polled on the issue – and in fact, more French residents as a percentage of the population support ISIS than do residents of Gaza, where only 13% of the population said they would be happy to see an Islamist state in the Middle East. Also polled were residents of the UK, where 7% said they were supporters of ISIS, and Germany, where only 2% expressed approval. The poll was taken by ICM Research on behalf of Russian news agency Rossiya Segodnya. The poll also queried residents of the European countries on their attitude to ISIS. Broken down by age, 27% of French residents 18-24 years of age said they had a positive attitude to the group, as did 22% of 24-34 year olds, and 20% of 25-44 year olds. In the UK, those numbers by age group were 4%, 6%, and 11% respectively. Among Germans, barely 3% of any age group saw ISIS in a positive manner. In both France and Germany, about two thirds of residents see ISIS in an unfavorable light; 82% of Germans also had a very negative view of the group. The poll also showed 85% of Gazans as being opposed to ISIS. The polling group noted that Europeans and Gazans were asked "slightly different" questions. It should be noted as well that the vast majority of Gazans were not opposed to terrorism against Israel; 93% said they did not support "disarming the Palestinian resistance" if the matter were to come up during negotiations between Israel and the Gaza terror group, because those arms were needed to fight Israel.
Azienda metalmeccanica di Lugansk trasferisce produzione in Russia 12:09
In Russia in funzione oltre 900 centri di accoglienza per i rifugiati ucraini 11:14
La Russia avvia indagini per lo schianto di un elicottero ONU con russi in Sudan del Sud 10:08
Le scuole russe pronte ad accogliere gli studenti rifugiati del Donbass 9:01
L'ONU chiede indagini sullo schianto dell'elicottero russo in Sudan del Sud 0:27
L'ONU denuncia i crimini dello Stato Islamico: torture ed esecuzioni pubbliche 23:48
Praga soddisfatta dalle limitazioni alle sanzioni contro la Russia 23:16
"In Sudan del Sud l'elicottero russo è stato abbattuto" 23:01
http://illuminatidemoplutogiudaicomassone.blogspot.it/2014/08/alle-12-tribu-di-israele.html
27 agosto 2014, 20:02. Il Vertice NATO a Cardiff: il "canto del cigno" di Rasmussen. Esattamente una settimana prima del Vertice Nato in Galles del 4 e 5 settembre, il Segretario generale Anders Fogh Rasmussen ha annunciato che l'Alleanza prevede di punire la Russia per il suo "comportamento anti-ucraina".
In primo luogo, hanno invitato al vertice il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko e verranno prese misure di "sostegno alla sicurezza" dell'Ucraina e per la modernizzazione delle sue forze armate. In secondo luogo, la NATO sarà pronta a distribuire nuove basi in Europa orientale per reagire rapidamente al "contesto completamente nuovo di sicurezza in Europa". Tutto questo Rasmussen lo ha raccontato in un'intervista al giornale londinese "The Guardian".
Per il danese Anders Fogh Rasmussen, il vertice della NATO a Cardiff sarà come il "canto del cigno". Il 1° ottobre verrà sostituito dall'ex Primo Ministro norvegese Jens Stoltenberg. Rasmussen è il 12° capo della Alleanza Atlantica, creata nel 1949 per non "lasciare l'Unione Sovietica in Europa", secondo le parole del primo Segretario generale, il britannico Hastings Ismay. Fino all'arrivo dell'ex Primo Ministro danese, diversi politici, ex Ministri della Difesa o membri del governo di diversi paesi hanno coperto questa carica. Inutile dire che nessuno di loro aveva la minima simpatia nei confronti dell'URSS o, in seguito, nei confronti della Russia: l'incarico non lo prevedeva. Ma perfino al cospetto di tutti i predecessori di Rasmussen nella sede della NATO a Bruxelles non c'è mai stata tanta russofobia e non si è mai prodotta tanta disinformazione con aperte menzogne circa la posizione di Mosca.
Rasmussen non ha nemmeno bisogno della consulenza dei propagandisti di Washington: ha fatto tutto da solo e per loro. Al punto tale che uno dei diplomatici americani ha perfino detto di Rasmussen che è meglio ascoltarlo, senza cercare di capire. Altrimenti può aumentare pericolosamente la pressione intracranica.
Proprio Rasmussen replica attivamente la tesi dell'"aggressione russa" in Europa. Parte di essa, secondo Rasmussen, è stata perfino il convoglio umanitario in Ucraina. Quello che sta accadendo oggi nella leadership della NATO è una vera isteria anti-russa, dice Igor Korotchenko, editore di "Difesa Nazionale" ed esperto militare. È chiaro che gli avvenimenti in Ucraina segnano una linea che divide le nostre relazioni con l'Occidente tra "prima" e "dopo" la crisi ucraina. Se "prima" qualcun altro ha avuto illusioni sul fatto che il partenariato con l'Occidente e la NATO avrebbe dato dei dividendi alla Russia, ora queste illusioni sono scomparse. Siamo trascinati nella prossima era di confronto militare e politico su vasta scala con l'Occidente, dice Korochenko:
La leadership russa non ha dimostrato che prudenza e moderazione, ma vediamo che gli Stati Uniti e la NATO stanno rafforzando le proprie capacità militari attorno alla Russia, scartando come inutili tutti gli accordi che finora avevamo con la NATO. La sfumatura della formulazione di questi accordi è stata messa in discussione prima, ma ora vediamo che tali accordi non si realizzano. Alexander Gusev, Direttore dell'Istituto di Pianificazione Strategica, sottolinea: La Russia a tempo debito ha avvertito che la NATO non avrebbe dovuto espandersi ad est. Negli anni 90 ci è stata data assicurazione, nelle parole del Segretario di Stato James Baker, che la NATO "non si sarebbe trovata un centimetro più vicino" alla Russia. Ma dal 1999, quando i Paesi della NATO erano 16, l'adesione è cresciuta fino ad essere 28. Con una base aerea della NATO in Estonia è possibile volare fino al confine con la Russia in un minuto e mezzo. Noi non stiamo facendo nulla che porti ad un'escalation delle relazioni, ma la NATO per tutto il tempo sta cercando di spostarsi fino ai nostri territori.
Attraverso gli "incubi russi di Rasmussen," gli Stati Uniti stanno cercando con una lobby di estendere il blocco NATO e il proprio sistema di difesa missilistica in Europa, secondo il Redattore capo di "Geopolitica" Leonid Savin. Dietro questo paravento promuovono il loro piano militare strategico e le basi nell'ex Unione Sovietica: Ovviamente cercano di evidenziare la Russia come una sorta di aggressore nei confronti dell'Ucraina. E a questo proposito rivedere le questioni di sicurezza europea e in particolare la sicurezza in Europa orientale. E forse anche in violazione della Carta dell'Organizzazione, si parlerà di ciò che deve essere fatto per far sì che l'Ucraina aderisca il più velocemente possibile. Anche se penso che la stragrande maggioranza della popolazione di questo stato non voglia essere un membro dell'Alleanza Atlantica. Per questo, tra le altre cose, è necessario spendere grandi somme di denaro come contributo per l'organizzazione.
Naturalmente la NATO non prevede di attuare tutto a Cardiff. Come riconosce "The Guardian", per la creazione di nuove basi militari permanenti in Europa orientale finora si sono pronunciati solo Stati Uniti, Gran Bretagna, Polonia e Paesi Baltici. Si sono espressi contro, invece, Germania, Francia, Italia, Spagna e Grecia. Quindi, molto probabilmente in Galles al Vertice NATO si discuterà anche come far sì che la Polonia possa essere una qualche "base di lancio". Una testa di ponte senza truppe ma con magazzini e infrastrutture, in modo da poter trasferire rapidamente le truppe NATO in caso di "situazioni pericolose". Gli esperti russi dicono che questi problemi sono in fase di elaborazione alla NATO da lungo tempo. Così come le risposte da parte russa.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_27/Il-Vertice-NATO-a-Cardiff-il-canto-del-cigno-di-Rasmussen-3142/
I combattenti del gruppo fondamentalista Stato Islamico (ISIS) conducono regolarmente esecuzioni pubbliche e torture nelle zone occupate in Siria
Nel documento si osserva che tali violenze sono diventate un fatto di routine nella città roccaforte dei fondamentalisti di Rakka e in alcune zone della provincia di Aleppo.
Gli osservatori delle Nazioni Unite sostengono di avere evidenti prove di crimini di guerra commessi dai radicali islamici in Siria
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/LONU-denuncia-i-crimini-dello-Stato-Islamico-torture-ed-esecuzioni-pubbliche-2703/
Vedere anche
 La Russia considera il terrorismo in Siria una minaccia globale
La Russia considera il terrorismo in Siria una minaccia globale
9 agosto 2013, 10:06
 Siria, ribelli dettano le condizioni per la liberazione delle suore sequestrate
Siria, ribelli dettano le condizioni per la liberazione delle suore sequestrate
6 dicembre 2013, 23:29
 L'ONU dichiara Boko Haram organizzazione terroristica
L'ONU dichiara Boko Haram organizzazione terroristica
24 maggio, 03:33
 Rapito in Siria il gesuita italiano Paolo Dall'Oglio
Rapito in Siria il gesuita italiano Paolo Dall'Oglio
30 luglio 2013, 10:21
 La Siria invita gli USA a combattere insieme il terrorismo
La Siria invita gli USA a combattere insieme il terrorismo
26 agosto, 08:17
 Sanzioni ONU contro personaggi coinvolti in attività terroristiche in Iraq e Siria 
Sanzioni ONU contro personaggi coinvolti in attività terroristiche in Iraq e Siria
16 agosto, 23:49
 "Le armi chimiche siriane potrebbero cadere nelle mani dei jihadisti"
"Le armi chimiche siriane potrebbero cadere nelle mani dei jihadisti"
12 gennaio, 07:42
 L'Iraq comunica all'ONU la conquista dei ribelli di un deposito con arsenale chimico
L'Iraq comunica all'ONU la conquista dei ribelli di un deposito con arsenale chimico
9 luglio, 23:46
27 agosto 2014, 19:28. Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale. I Paesi occidentali si rifiutano ostinatamente di notare la reale portata delle massicce violazioni dei diritti umani compiute dalle forze di sicurezza ucraine. Lo ha sostenuto Konstantin Dolgov, sottosegretario del ministero degli Esteri russo in materia di diritti umani. Secondo lui, è in corso uno sterminio degli abitanti del sud-est dell'Ucraina, tra cui anziani, donne e bambini: il bilancio attuale è di 2.249 vittime e 6.033 feriti. Dolgov ha anche aggiunto che l'Occidente ignora la censura e la repressione di Kiev per sedare il dissenso e cucire la bocca dei media scomodi. Il diplomatico ha sottolineato che tutto questo è dimostrato dai sequestri e dagli assassini nei confronti dei giornalisti. Inoltre ha ricordato che le autorità di Kiev non stanno facendo nulla per indagare sugli efferati fatti di sangue avvenuti a maggio ad Odessa e Mariupol, così come sui cecchini che avevano aperto il fuoco sulla gente nel mese di febbraio in centro a Kiev: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Mosca-accusa-lOccidente-di-tacere-sulle-violazioni-dei-diritti-umani-in-Ucraina-orientale-5686/
27 agosto 2014, 19:28
Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale. I Paesi occidentali si rifiutano ostinatamente di notare la reale portata delle massicce violazioni dei diritti umani compiute dalle forze di sicurezza ucraine. Lo ha sostenuto Konstantin Dolgov, sottosegretario del ministero degli Esteri russo in materia di diritti umani. Secondo lui, è in corso uno sterminio degli abitanti del sud-est dell'Ucraina, tra cui anziani, donne e bambini: il bilancio attuale è di 2.249 vittime e 6.033 feriti. Dolgov ha anche aggiunto che l'Occidente ignora la censura e la repressione di Kiev per sedare il dissenso e cucire la bocca dei media scomodi. Il diplomatico ha sottolineato che tutto questo è dimostrato dai sequestri e dagli assassini nei confronti dei giornalisti.
Inoltre ha ricordato che le autorità di Kiev non stanno facendo nulla per indagare sugli efferati fatti di sangue avvenuti a maggio ad Odessa e Mariupol, così come sui cecchini che avevano aperto il fuoco sulla gente nel mese di febbraio in centro a Kiev.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Mosca-accusa-lOccidente-di-tacere-sulle-violazioni-dei-diritti-umani-in-Ucraina-orientale-5686/
  
27 agosto 2014, Donbass, dalla difesa all'attacco. Prossimamente si terrà una riunione del gruppo di contatto creato da Russia, Ucraina e UE. Dmitry Peskov, il portavoce del Pesidente russo, ha comunicato che questa decisione è stata raggiunta durante l'incontro di Minsk. Gli osservatori rilevano che l'incontro dei Presidenti degli Stati dell'Unione doganale con il leader dell'Ucraina e i rappresentanti dell'UE ha dimostrato che la politica di confronto totale con Mosca, scelta da Kiev, non produce i risultati sperati dalla parte ucraina. All'inizio dell' estate Kiev ha interrotto tutte le trattative con la Russia sul problema del gas. Poi ha annunciato la rottura delle relazioni economiche e commerciali, accusando Mosca di aver cominciato una guerra contro l'Ucraina, e da allora ha continuato a fomentare l'isteria antirussa in ogni sede internazionale. Poi, all'improvviso, a Minsk, un dietrofront: l'Ucraina non solo continuerà le trattative sul gas, ma è anche disposta a discutere con gli esperti della Russia l'Accordo di associzione che ha firmato con l'UE.
Kiev ha capito che è ora di trattare. Probabilmente, perché crede che Mosca possa avere influenza sui ribelli del Sud-Est...
Oggi la situazione si presenta in questa maniera. L'esercito ucraino è bloccato in alcuni punti. Il territorio dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk oggi è praticamente libero dalle forze ucraine. Nella zona dell'operazione "antiterroristica", che Kiev sta portando avanti, sono comparse ben tre "sacche" dalle quali gli ucraini non riescono ad uscire: sono bloccati nei pressi dei centri abitati di Amvrosievka, Ilovajsk e Elenovka. A Ilovajsk, in particolare, è bloccato il battaglione "Dnepr-1". Parte del battaglione "Dnepr-2" pure è finita in accerchiamento. Difficilissima è anche la situazione della 25ma brigata aeromobile che ha subito delle perdite gravissime: più di 100 militari uccisi, circa 500 feriti. Inoltre, stando alle milizie, sono stati accerchiati anche lo stato maggiore dell'Ottavo corpo d'armata, tre brigate meccanizzate, la 95ma brigata aeromobile, i battaglioni paramilitari "Aydar", "Donbass", "Shakhtyorsk", alcuni battaglioni della Guardia nazionale e altre unità. I dirigenti della Repubblica popolare di Donetsk invitano i militari accerchiati a cessare la resistenza. Chi deporrà le armi sarà passato al Comitato delle madri dei soldati dell'Ucraina o alla famiglia. Nel caso della resa vengono garantite la vita e la sicurezza. Gli altri non hanno alcuna chance: saranno annientati, mentre la responsabilità delle vittime ricadrà sui generali e sugli ufficiali delle forze ucraine. Più di 100 militari ucraini si sono già arresi. Si tratta soprattutto di militari appartenenti alle unità bloccate nei pressi di Amvrosievka, dove sono rimaste intrappolate circa 7000 persone.
Nel frattempo l'esercito della Repubblica di Donetsk ha conseguito dei nuovi successi. La mattina del 27 agosto è riuscito a liberare il deposito dei treni di Ilovajsk, i militari uraini sono fuggiti dalla città. Nel contempo le milizie stanno conducendo un'offensiva contro le unità ucraine dislocate nel Sud del Donbass, avanzando in direzione di Mariupol. Si comunica che non solo l'esercito, ma anche i funzionari delle amministrazioni ucraine stanno lasciando la città. Proprio a Mariupol ha sede l'Amministrazione statale di Donetsk guidata dal miliardario Taruta, fautore della mano dura.
I miliziani hanno ristabilito il pieno controllo della collina Saur-Moghila che ha una grandissima importanza strategica. La battaglia per questa collina è durata più di due settimane. Grazie a questo successo, le milizie possono ora creare una nuova sacca per bloccare altre unità ucraine. Complessivamente, tutto il territorio della Repubbliche di Donetsk e Lugansk, sino al mar d'Azov, è stato liberato dalle forze ucraine.
Intanto nell'esercito ucraino la situazione sta peggiorando. I soldati dell'esercito di Kiev si rifiutano di eseguire gli ordini criminali, mentre il comandante del battaglione punitivo "Donbass", un certo Semenchenko, indignato dall'incapacità dei capi di Kiev, minaccia un raid contro il ministero della Difesa dell'Ucraina.
Ma torniamo ai risultati dell'incontro di Minsk. I giornalisti hanno chiesto al Presidente della Russia se durante le trattative si è parlato del "piano di pace" del Presidente Poroshenko. La risposta è stata negativa. Secondo Vladimir Putin, la Russia non può discutere le condizioni della cessazione del fuoco e degli eventuali accordi tra Donetsk, Lugansk e Kiev. È una questione interna dell'Ucraina. La Russia non è parte del conflitto e può solo favorire gli sforzi per creare un clima di fiducia.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_27/Forze-separatiste-di-Donetsk-nella-citta-di-Ilovaysk-2960/
L'ONU chiede indagini sullo schianto dell'elicottero russo in Sudan del Sud 0:27
L'ONU denuncia i crimini dello Stato Islamico: torture ed esecuzioni pubbliche 23:48
Praga soddisfatta dalle limitazioni alle sanzioni contro la Russia 23:16
"In Sudan del Sud l'elicottero russo è stato abbattuto" 23:01
Indagata per frode la direttrice operativa del FMI Christine Lagarde 22:42
Mosca chiede indagini sull'incidente dell'elicottero russo in Sudan del Sud 22:10
Mosca bacchetta Kiev e rassicura l'Europa sulle forniture di gas in inverno 21:58
L'Ucraina al centro di una telefonata tra Putin e la Merkel 21:44
La Russia lancia l'allarme sul rischio di una "nuova Chernobyl" in Ucraina 21:37
Oettinger presenterà alla Russia nuovo piano di Bruxelles sul gas 21:06
Lo "Stato Islamico" chiede 6,6 milioni $ per liberare ostaggio USA 20:33
La Svizzera inasprisce le sanzioni contro la Russia 20:02
Parà russi catturati al confine ucraino accusati di "terrorismo" 19:44
Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale 19:28L'ONU chiede indagini sullo schianto dell'elicottero russo in Sudan del Sud 0:27
L'ONU denuncia i crimini dello Stato Islamico: torture ed esecuzioni pubbliche 23:48
Praga soddisfatta dalle limitazioni alle sanzioni contro la Russia 23:16
"In Sudan del Sud l'elicottero russo è stato abbattuto" 23:01
Indagata per frode la direttrice operativa del FMI Christine Lagarde 22:42
Mosca chiede indagini sull'incidente dell'elicottero russo in Sudan del Sud 22:10
Mosca bacchetta Kiev e rassicura l'Europa sulle forniture di gas in inverno 21:58
L'Ucraina al centro di una telefonata tra Putin e la Merkel 21:44
La Russia lancia l'allarme sul rischio di una "nuova Chernobyl" in Ucraina 21:37
Oettinger presenterà alla Russia nuovo piano di Bruxelles sul gas 21:06
Lo "Stato Islamico" chiede 6,6 milioni $ per liberare ostaggio USA 20:33
La Svizzera inasprisce le sanzioni contro la Russia 20:02
Parà russi catturati al confine ucraino accusati di "terrorismo" 19:44
Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale 19:28

lettera aperta alle 12 Tribù di israele] PERCHé, voi VOLETE CONTINUARE AD ESSERE I SATANISTI DI RoTHSCHILD USUROCRAZIA MONDIALE, ancora? perché, voi non avete nostalgia di ritornare a JHWH holy?! perché voi avete condannato al genocidio Shoah, tutti questi 6milioni di israeliani? IO SONO IL PROGETTO POLITICO DEL RE DI ISRAELE: UNIUS REI.. CERTO POTREI STERMINARE TUTTA LA LEGA ARABA CON ARMI ATOMICHE, MA, 1. poi, che c'è di male, se, comunque, gli israeliani devono morire comunque?  2. io scommetto che, otterrò tutto quello che, io voglio senza uccidere nessuno! SCOMMETTIMO CHE SAUDI ARABIA, è PIù INTELLIGENTE DI COME SEMBRA STUPIDO? perché, Erdogan? per lui non c'è speranza, lui è veramente stupido, Erdogan è veramente pericoloso!
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Presidente del Parlamento europeo Martin Schultz, E, Mahmoud Abbas: SONO DUE CRIMINALI INTERNAZIONALI:  due anticristo che si oppongono, con tutte le loro forze alle profezie bibliche, perché entrambi vogliono portare il mondo al loro demonio dio: GUFO JabullOn Allah! . Vale la pena notare che Hamas già due settimane fa, ha affermato chiaramente che le sue intenzioni di accettare una tregua sono, in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. Mahmoud Abbas: ridere come un ipocrita potrebbe ridere, perché: 1. PERCHé IN ANTICRISTO Martin Schultz, LUI VEDE UNA POSSIBILITà PER INDEBOLIRE, FARE DEL MALE AD ISRAELE, INFATTI, Mahmoud Abbas è PIENO DI ODIO! 2. nessun palestinese e nessun israeliano, si potranno mai accontentare, DI UN DOPPIO STATO, finché non avranno OTTENUTO tutta la Palestina, tutta per loro, e questo è :1, giusto, 2. virtù, 3. santo: perché sono entrambi fratelli, figli dello stesso padre Abramo .. l'unico impedimento a realizzare questa profezia biblica di amore (UNO STATO SOLTANTO PER DUE POPOLI ), è la sharia, che, che trasforma un musulmano in un terrorista islamico, che, la sharia è un progetto imperialistico per fare il genocidio di tutto il genere umano!  TUTTA LA LEGA ARABA DEVE ESSERE PRESA CON BRUTALE VIOLENZA, PER EVITARE MALI MAGGIORI! DEVONO ESSERE STERMINATI, FINCHé NON AVRANNO ACCETTATO DI CONDANNARE LA SHARIA,  per, aderire AI DIRITTI UMANI UNIVERSALI ONU 1948Presidente del Parlamento europeo Martin Schultz, E, Mahmoud Abbas: SONO DUE CRIMINALI INTERNAZIONALI:  due anticristo che si oppongono, con tutte le loro forze alle profezie bibliche, perché entrambi vogliono portare il mondo al loro demonio dio: GUFO JabullOn Allah! . Vale la pena notare che Hamas già due settimane fa, ha affermato chiaramente che le sue intenzioni di accettare una tregua sono, in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. Mahmoud Abbas: ridere come un ipocrita potrebbe ridere, perché: 1. PERCHé IN ANTICRISTO Martin Schultz, LUI VEDE UNA POSSIBILITà PER INDEBOLIRE, FARE DEL MALE AD ISRAELE, INFATTI, Mahmoud Abbas è PIENO DI ODIO! 2. nessun palestinese e nessun israeliano, si potranno mai accontentare, DI UN DOPPIO STATO, finché non avranno OTTENUTO tutta la Palestina, tutta per loro, e questo è :1, giusto, 2. virtù, 3. santo: perché sono entrambi fratelli, figli dello stesso padre Abramo .. l'unico impedimento a realizzare questa profezia biblica di amore (UNO STATO SOLTANTO PER DUE POPOLI ), è la sharia, che, che trasforma un musulmano in un terrorista islamico, che, la sharia è un progetto imperialistico per fare il genocidio di tutto il genere umano!  TUTTA LA LEGA ARABA DEVE ESSERE PRESA CON BRUTALE VIOLENZA, PER EVITARE MALI MAGGIORI! DEVONO ESSERE STERMINATI, FINCHé NON AVRANNO ACCETTATO DI CONDANNARE LA SHARIA,  per, aderire AI DIRITTI UMANI UNIVERSALI ONU 1948
UE chiede il cessate il fuoco a piombo a 'Two Solution Stato'. UE dice accordo globale, non tornare allo status quo, necessaria a Gaza; chiede fine del blocco e pieno governo di unità nazionale Hamas PA. Con AFP, Arutz Sheva Staff. Prima pubblicazione: 2014/08/27, 10:12. Presidente del Parlamento europeo Martin Schultz, Mahmoud Abbas. L'Unione europea (UE) il Mercoledì ha accolto un cessate il fuoco a lungo termine tra Israele e l'organizzazione terroristica di Hamas a Gaza, chiedendo ulteriori trattative per portare un "accordo globale e sostenibile." "Semplicemente tornando alla situazione precedente l'ultimo conflitto non è un'opzione", ha detto un comunicato dal braccio diplomatico del blocco, il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE). "Un accordo sostenibile dovrebbe affrontare tutte le cause profonde del conflitto e portare il cambiamento fondamentale per la situazione a Gaza", ha aggiunto SEAE. Vale la pena notare che Hamas già due settimane fa, ha affermato chiaramente che le sue intenzioni di accettare una tregua sono, in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. L'Unione europea ha aggiunto che "una pace duratura può essere raggiunta solo attraverso la ripresa del processo di pace in Medio Oriente, portando ad una soluzione a due stati." Spinta del Segretario di Stato americano John Kerry per un accordo di pace tra l'Autorità Palestinese (PA) e Israele sono stati silurata nel mese di aprile, quando la PA ha firmato un accordo di unità con il gruppo terroristico di Hamas. Infatti, l'Unione europea ha accolto con favore tale accordo l'unità, nonostante il fatto che Hamas è sulla lista delle organizzazioni terroristiche dell'Unione europea. Tale elenco comprende in particolare sia "Hamas" e "Hamas-Izz al-Din al-Qassem," il che significa che i rami sia l'militari e governativi di Hamas sono riconosciuti come i gruppi terroristici da parte dell'UE. L'UE ha altresì il Mercoledì chiesto di porre fine al blocco del porto terrore di Gaza, un governo di unità tra la PA e Hamas nel completamento del processo iniziato nel mese di aprile, e, infine, la cessazione del lancio di razzi da Gaza.
EU Calls For Ceasefire to Lead to 'Two State Solution'. EU says comprehensive agreement, not return to status quo, needed in Gaza; calls for end of blockade and full Hamas PA unity government. By AFP, Arutz Sheva Staff. First Publish: 8/27/2014, 10:12 PM. European Parliament President Martin Schultz, Mahmoud Abbas. The European Union (EU) on Wednesday welcomed a long-term ceasefire between Israel and the terrorist organization Hamas in Gaza, calling for more talks to bring a "comprehensive and sustainable agreement." "Simply returning to the situation before the latest conflict is not an option," said a statement from the bloc's diplomatic arm, the European External Action Service (EEAS). "A sustainable agreement should address all the root causes of the conflict and bring fundamental change to the situation in Gaza," added EEAS. It is worth noting that Hamas as early as two weeks ago stated clearly that its intentions of accepting a truce are so as to plan the next terror war on Israel. The EU added that "a durable peace can only be achieved through the resumption of the Middle East peace process, leading to a two-state solution." US Secretary of State John Kerry's push for a peace agreement between the Palestinian Authority (PA) and Israel were torpedoed in April, when the PA signed a unity deal with the terrorist group Hamas. Indeed, the EU welcomed that unity deal, despite the fact that Hamas is on the EU's list of terrorist organizations. That listing specifically includes both "Hamas" and "Hamas-Izz al-Din al-Qassem," meaning that both the military and governmental branches of Hamas are recognized as terror groups by the EU. The EU likewise on Wednesday called for an end to the blockade of the terror haven of Gaza, a unity government between the PA and Hamas in completion of the process begun in April, and lastly, the cessation of rocket fire from Gaza. 
in realtà, sono rifugiati politici, LE LORO STORIE SONO ABERRANTI! infatti, sono cristiani che sarebbero uccisi nei loro paesi islamici! ] se, Egitto non è capace di uccidere i trafficanti di schiavi, io gli toglierò tutta la penisola del Sinai, perché, io sono indignato da questo Islam che sempre e da sempre, dai tempi del maledetto falso profeta Maometto, si è dedicato al traffico degli schiavi, fino ad oggi! NON MI PIACE QUESTO ARTICOLO CHE è TOTALMENTE ARTICOLO IPOCRITA, QUANTO CRIMINALE! EGITTO CI DEVE DARE TUTTA LA PENISOLA DEL SINAI, PERCHé, ISRAELE POSSA DIVENTARE UNA TERRA DI ACCOGLIENZA! ]  I trafficanti africani Spara egiziano guardia sul modo in Israele. Trafficanti di esseri umani uccidono egiziano mentre contrabbando di persone in Israele, illustrano che gli immigrati africani sono in cerca di lavoro, non rifugiati. Con AFP, Arutz Sheva Personale, Prima pubblicazione: 2014/08/27, illegali immigrati africani a Tel Aviv. Una guardia di frontiera egiziano è stato ucciso il Mercoledì durante una sparatoria con i trafficanti di esseri umani cercano di entrare in Israele con gli immigrati africani clandestini, un funzionario della sicurezza ha detto. I gruppi armati sono state trasportando migliaia di eritrei e sudanesi ogni anno ad Israele attraverso una regione desertica che si estende dal Sudan, attraverso l'Egitto e fino alla penisola del Sinai. Il 22-year-old ufficiale egiziano era di stanza nel mezzo della penisola del Sinai, quando gli hanno sparato, hanno detto i funzionari. Il numero di clandestini immigrati africani in Israele ha raggiunto 54.000 nel 2013 secondo l'ufficio immigrazione. La loro presenza è stata accompagnata da un esponenziale alle stelle a tassi di criminalità, in particolare nel sud di Tel Aviv. Il recente sparatoria illustra ciò che Yochi Genison, il funzionario più anziano presso l'ufficio del Procuratore di Stato con il compito di immigrazione, ha chiarito in giugno, dicendo che gli immigrati illegali non sono legittimi richiedenti asilo. "Abbiamo bisogno di capire la vera storia qui", ha dichiarato Genison. "Non si tratta di rifugiati in fuga per salvarsi la vita, ma le reti di contrabbando istituzionalizzate." "Ci ha formato un settore completo basato sulla tratta di esseri umani, il contrabbando di esseri umani che vivono in Africa che cercano di guadagnarsi da vivere in Europa e in Israele", ha continuato. "E la stragrande maggioranza di venire in Israele non sono richiedenti asilo, ma le persone che hanno già trovato protezione nei paesi del terzo mondo che scelgono di continuare a lavorare in Israele e stabilirsi lì." "Indaghiamo i migranti e le loro storie e ciò che sentiamo è la stessa: 'Sono andato da stato X a qui dopo ho pensato,' Wow, ho ottenuto la protezione, ma mi potrei hanno detto, per $ 5.000, entrare in Israele," Genison concluso. L'anno scorso, Israele ha lanciato un giro di vite contro gli infiltrati illegali, arrotondamenti e deportando 3.920 entro la fine dell'anno, e la costruzione di una recinzione hi-tech lungo il confine con l'Egitto, che ha portato l'afflusso di clandestini a una battuta d'arresto. Infiltrati nel mese di giugno tenuto uno sciopero della fame dopo che la polizia israeliana ha rotto con la forza un sit-in sono stati in scena lungo il confine con l'Egitto, per protestare contro la loro detenzione presso il campo di detenzione Holot nel deserto del Negev meridionale. Holot è stato aperto dopo che Israele ha approvato una legge nel dicembre 2013 lasciando lo stato detenere infiltrati illegali per un massimo di un anno senza processo; Holot è una struttura aperta, anche se i detenuti sono tenuti a restituire ogni notte.
African Traffickers Shoot Egyptian Guard on Way to Israel. Human traffickers kill Egyptian while smuggling people to Israel, illustrating that African immigrants are job seekers, not refugees. By AFP, Arutz Sheva Staff, First Publish: 8/27/2014, Illegal African immigrants in Tel Aviv. An Egyptian border guard was killed on Wednesday during a shootout with people traffickers trying to cross into Israel with illegal African immigrants, a security official said. Armed groups have been transporting thousands of Eritreans and Sudanese each year to Israel through a desert region stretching from Sudan, through Egypt and up to the Sinai Peninsula. The 22-year-old Egyptian officer was stationed in the middle of the Sinai Peninsula when he was shot, officials said. The number of illegal African immigrants in Israel reached 54,000 in 2013 according to the immigration office. Their presence has been accompanied by an exponentially skyrocketing in crime rates, particularly in southern Tel Aviv. The recent shooting incident illustrates what Yochi Genison, the most senior official at the State Attorney's office tasked with immigration, clarified in June, saying that the illegal immigrants are not legitimate asylum-seekers. "We need to understand the real story here," Genison stated. "This is not about refugees fleeing for their lives, but institutionalized smuggling networks." "There has formed a complete industry based on human trafficking, smuggling humans living in Africa who seek to make a living in Europe and Israel," she continued. "And the vast majority of coming to Israel are not asylum seekers, but people who already found protection in Third World countries who choose to continue to work in Israel and settle there." "We investigate the migrants and their stories and what we hear is the same: 'I went from X state to here after I thought, 'Wow, I got protection, but they told me I could, for $5,000, enter Israel," Genison concluded. Last year, Israel launched a crackdown on the illegal infiltrators, rounding up and deporting 3,920 by the end of the year, and building a hi-tech fence along the border with Egypt, which brought the influx of illegals to a halt. Infiltrators in June held a hunger strike after Israeli police forcibly broke up a sit-in they were staging along the Egyptian border, protesting their detention at the Holot detention camp in the southern Negev desert. Holot was opened after Israel passed legislation in December 2013 letting the state detain illegal infiltrators for up to a year without trial; Holot is an open facility, although detainees are required to return every night.
Benjamin Netanyahu --- in tutta la LEGA ARABA, hanno osannato Hamas, QUESTO è TUTTO QUELLO CHE: è NECESSARIO SAPERE.. POI, HANNO GUARDATO AL RISPETTO che, ISRAELE, ha per la VITA DEI CIVILI, COME SI PUò GUARDARE, a UN IDIOTA CHE MERITA DI MORIRE! ora, soltanto, chi è stupido ha bisogno di altre parole! INFATTI, SOLTANTO NELLA LORO LORO IPOCRISIA PRENDONO LE DISTANZE DALLA GALASSIA JIHADISTA. ma, in realtà hanno una sharia in comune. ora nessuno che non sia inferno di mente, può dubitare che non potrebbe esistere una Galassia jihadista, se non esistesse un terribile nazismo ONU sharia islamico Ummah di supporto! MA, IO NON SONO LO STUPIDO, CHE è DISPOSTO A CREDERE A QUALSIASI IPOCRISIA ISLAMICA! QUESTA è LA VERITà, TUTTI I MUSULMANI CHE NON HANNO VOLUTO SCAVARE I TUNNEL DEL TERRORE, li hanno giustiziati, come spie di Israele! Di fatto Hamas è stato legalizzato e riconosciuto come un interlocutore politico.. ecco perché, la più grande minaccia per Israele è Benjamin Netanyahu. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Benjamin Netanyahu --- Erdogan ha detto che, lui deve ripristinare l'impero ottomano! con il FARE il genocidio dei popoli, OVVIAMENTE, per instaurare Islam Sharia, poi, tra: ISIS sharia, e Lega Araba sharia, quale è la differenza? è SOLTANTO UNA STRATEGIA DIVERSA! ORA, SE ERDOGAN HA DETTO CHE, DEVE RICOSTRUIRE L'IMPERO OTTOMANO, NOI PERCHé NON DOBBIAMO CREDERGLI? LUI HA FATTO QUESTI DISCORSI NELLA LEGA ARABA, E SI SONO DIVISI IL MONDO.. Questi LEGA ARABA sharia, hanno risuscitato uno scontro di civiltà di tipo medioevale! SE, NON PARLEREMO IL LORO LINGUAGGIO, GENOCIDIO PER GENOCIDIO? NOI PRESTO SCOMPARIREMO.. NON si può fare un discorso legale, con chi è PER sharia culto, INFATTI, non risponde a criteri di legalità, ma, è un solo terrorismo SHARIA Hamas, O/e supporto terrorismo Hamas!, BOKO HARAM, ISIS, GALASSIA JIHADISTA, ECC..  CHI IN TUTTA LA LEGA ARABA HA PARLATO MALE DI HAMAS? QUINDI SONO UN SOLO TERRORISMO IRANIANO SAUDITA, contro Israele, e contro tutti i popoli del mondo! Hanno un esercito formidabile, hanno armi nucleari, quello che si sono proposti di fare, è fattibile per loro! ] tutti sappiamo, che i discorsi di tutti gli Islamici, sono discorsi di annessioni territoriali: "la Sicilia è stata nostra per 8secoli" mi è stato detto, e poiché, sono dei nazisti senza libertà di religione poi, è implicito che, il genocidio deve essere fatto: infatti, sempre così è stato in questi 1400 anni dal falso profeta, esoterico Maometto: demone Allah culto.. e così sarà in futuro! è INDISPENSABILE, CHE TUTTO IL GENERE UMANO DEBBA SCRIVERE LA PAROLA "FINE", CONTRO QUESTA FALSA RELIGIONE DI UNA IDEOLOGIA geopolitica nazismo imperialismo UMMAH SHARIA. senza diritti umani, senza libertà di religione, senza reciprocità, pedofili poligami, ecc.. ecc.., CHE è 1000 VOLTE PEGGIO DEL NAZISMO! ]  soltanto SATANISTI BUSH 322 KERRY, MASSONIONU UE BILDENBERG POTEVANO FARE TUTTO QUESTO MALE AL REGNO DI DIO! [[x-MK Slam Netanyahu per 'Negoziare con ISIS'. Dr. Ben-Ari note le implicazioni di cessate il fuoco con Hamas, che PM rispetto al ISIS; dice di imparare da accordi di Monaco di Baviera. Con Ari Yashar. Prima pubblicazione: 2014/08/27, il Dr. Michael Ben-Ari. L'ex MK Dr. Michael Ben-Ari ha sbattuto l'accordo di cessate il fuoco tra Israele e l'organizzazione terroristica di Hamas nella notte di Martedì, in un video messaggio sulla sua pagina Facebook, poco dopo l'affare è andato in vigore alle 7 di sera. "E 'chiaro a tutti noi che quando un combatte il mouse con un leone, e il leone supplica per un cessate il fuoco - anche se il mouse lascia questa campagna con un dente danneggiato e l'occhio, il mouse si sente come ha vinto, perché sia ​​il dente e l'occhio è in grado di riparare e sostituire nel prossimo futuro ", ha detto Ben-Ari in parabola. L'ex MK ha avvertito "nella prossima campagna il mouse non sarà più un mouse, e il leone non sarà più un leone." Egli ha criticato aspramente il governo israeliano per "possesso di negoziati nell'ambito fuoco con una banda di terroristi," qualcosa che il Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha giurato che non avrebbe fatto solo due settimane fa. Ben-Ari citato Netanyahu, che ha recentemente dichiarato: "Hamas è ISIS, ISIS è Hamas," riferimento lo Stato islamico estremista (IS, ex ISIS) gruppo terroristico rapidamente conquistando l'Iraq e la Siria. "Ciò significa che Netanyahu ha tenuto negoziati con ISIS," ha commentato Ben-Ari, seguito attraverso le implicazioni di confronto di Netanyahu. "Perché non abbiamo vinto la guerra? ... Non abbiamo vinto questa guerra, perché vincere non era l'obiettivo. Non una volta abbiamo sentito che l'obiettivo della IDF e il governo israeliano era quello di vincere la campagna. Essi parlato tranquilla, parlavano di cessate il fuoco, "si lamentò Ben-Ari. L'ex MK sfondato la fantasia "che Israele sta soccombendo a," in base al quale Gaza può esistere "tranquillamente" accanto allo Stato di Israele attraverso la falsa nozione che "non hanno nulla contro di noi, dopo tutto abbiamo dato loro ogni ultimo centimetro" di Gaza. "Essi non sono disposti ad ascoltare quello che dicono a Gaza, vogliono distruggere lo Stato di Israele fino all'ultimo sionista", ha detto Ben-Ari, ricordando che "i sionisti" secondo Gaza includono inoltre di estrema sinistra israeliani ", che non sono sionisti a tutti." "Imparate da accordi di Monaco". Dr. Ben-Ari poi ha dato una lezione di storia veloce, riferimento il trattato di Versailles che dopo la prima guerra mondiale ho messo "tutti i tipi di limitazioni sulla Germania. Ma non ha distrutto l'omicida, imperialista regime tedesco che voleva conquistare tutta l'Europa . " Egli ha osservato come la situazione continua in discesa come il mondo offriva Germania appeasement, dando loro la Sudeti negli accordi Monaco di Baviera, che ha paragonato a Gaza e le comunità Belt Gaza "che sono state abbandonate (dal governo) per 14 anni." Citando il precedente tedesco, Ben-Ari ha avvertito "la richiesta a Hamas - ed è sottomissione -. Porterà ISIS qui" Pertanto, l'ex MK ha detto come ha ripetutamente invitato dall'inizio dell'Operazione di protezione bordo 8 luglio: "non siamo noi e Gaza, ci OR Gaza è, se non distruggiamo Gaza ... loro ci distruggerà. " "Abbiamo una responsabilità verso i nostri figli. Abbiamo una responsabilità allo Stato ebraico che è stato ristabilito qui dopo duemila anni", ha sottolineato Ben-Ari. Rispondendo alle rivendicazioni della vittoria israeliana dato che ci vorranno "dieci anni" per ricostruire i danni a Gaza, Ben-Ari ha dichiarato: "E per quanto riguarda i nostri tre anni i bambini, non celebrerà un bar mitzvah (all'età 13)? La prossima offensiva sarà (a) chimica (guerra)? ... Questo non è leadership. " Ben-Ari ha ribadito la necessità di spazzare via Gaza, e spostare i suoi abitanti a "tutti i paesi del mondo e l'unica cosa che sarà a Gaza è la ricostruzione della comunità ebraica Perché non c'è alcuna differenza tra Gaza e Ashkelon..; questo è quello che (gli arabi) dicono, e questo è quello che dobbiamo capire. "
Ex-MK Slams Netanyahu for 'Negotiating with ISIS'. Dr. Ben-Ari notes the implications of ceasefire with Hamas, which PM compared to ISIS; says to learn from Munich Agreements. By Ari Yashar. First Publish: 8/27/2014, Dr. Michael Ben-Ari. Former MK Dr. Michael Ben-Ari slammed the ceasefire deal between Israel and the terrorist organization Hamas on Tuesday night, in a video message on his Facebook page shortly after the deal went into effect at 7 p.m. 
"It's clear to all of us that when a mouse fights with a lion, and the lion pleads for a ceasefire - even if the mouse leaves this campaign with a damaged tooth and eye, the mouse feels like it won, because both the tooth and the eye it can repair and replace in the near future," said Ben-Ari in parable.
The ex-MK warned "in the next campaign the mouse will no longer be a mouse, and the lion will no longer be a lion." He lambasted the Israeli government for "holding negotiations under fire with a gang of terrorists," something which Prime Minister Binyamin Netanyahu swore he would not do a mere two weeks ago.
Ben-Ari quoted Netanyahu, who recently said "Hamas is ISIS, ISIS is Hamas," referencing the extremist Islamic State (IS, formerly ISIS) terror group rapidly conquering Iraq and Syria. "That means that Netanyahu held negotiations with ISIS," commented Ben-Ari, following through the implications of Netanyahu's comparison. "Why didn't we win the war? ...We didn't win this war, because winning was not the goal. Not once did we hear that the goal of the IDF and the Israeli government was to win the campaign. They spoke about quiet, they spoke about ceasefires," lamented Ben-Ari. The former MK bashed the fantasy "that Israel is succumbing to," under which Gaza can exist "quietly" next to the state of Israel through the false notion that "they have nothing against us, after all we gave them every last centimeter" of Gaza. "They aren't willing to listen to what they're saying in Gaza; they want to destroy the state of Israel up to the last zionist," said Ben-Ari, reminding that "zionists" according to Gaza also include far-left Israelis, "who aren't zionists at all." "Learn from the Munich Agreements". Dr. Ben-Ari then gave a quick history lesson, referencing the Treaty of Versailles that after World War I placed "all kinds of limitations on Germany. But they didn't destroy the murderous, imperialistic German regime that wanted to conquer all of Europe." He noted how the situation continued downhill as the world offered Germany appeasement, giving them the Sudetenland in the Munich Agreements, which he compared to Gaza and the Gaza Belt communities "that have been abandoned (by the government) for 14 years." Citing the German precedent, Ben-Ari warned "this submission to Hamas - and it is submission - will bring ISIS here." Therefore, the former MK said as he has consistently called for since the start of Operation Protective Edge on July 8: "it's not us AND Gaza, it's us OR Gaza; if we don't destroy Gaza...they will destroy us." "We have a responsibility to our children. We have a responsibility to the Jewish state that was reestablished here after two thousand years," remarked Ben-Ari. Responding to the claims of Israeli victory given that it will take "ten years" to rebuild the damage in Gaza, Ben-Ari stated "and what about our three-year-old children, they won't celebrate a bar mitzvah (at age 13)? The next offensive will be (a) chemical (war)? ...That's not leadership." Ben-Ari reiterated the need to wipe out Gaza, and move its residents to "all the countries in the world. And the only thing that will be in Gaza is the reconstruction of the Jewish community. Because there's no difference between Gaza and Ashkelon; that's what they (the Arabs) say, and that's what we must understand."
Is This Why 4-Year-Old Daniel Tragerman Was Murdered?
Kibbutz Nahal Oz residents say five mortars have been trained on them since start of operation, but IDF refused to act.
CurrenciesShabbat Times
See more...
Inside Israel, 5:22 PM
Liberman Rejects Ceasefire Deal with 'Hamas Murderers'
Foreign minister argues that as long as terror group rules Gaza, security in Israel as well as a peace agreement are impossible.
See more...
Defense/Security, 4:26 PM
Arabs Assault Jewish Kids in North After Asking 'Are You Jews?'
Nine-year-old tells Arutz Sheva how he and his younger brother were assaulted with rocks in anti-Semitic attack.
See more...
Global Agenda, 4:41 PM
UN Sends First Convoy From Egypt to Gaza Since 2007
First UN convoy through Egypt allowed in to Gaza as ceasefire deal goes into effect the next day.
See more...
Inside Israel, 3:43 PM
Likud Minister Says Gaza Operation was 'For Nothing' 
Intelligence Minister Steinitz tells BBC that Israel paid a 'heavy price' in 50 day operation against Hamas, no 'significant' gains.
Ucraina, il premier Arseny Yatsenyuk, conta sull'aiuto della NATO
L'Ucraina si aspetta assistenza concreta dai suoi partner occidentali e decisioni importanti in occasione del vertice NATO che si svolgerà in Galles il 4 e 5 settembre.
Lo ha dichiarato il premier ucraino Yatsenyuk. "Abbiamo bisogno di assistenza," - ha detto in una riunione di governo.
Precedentemente il direttore del Centro Informazioni della NATO in Russia Robert Pshell aveva dichiarato che l'Alleanza Atlantica intende fornire sostegno politico a Kiev, ma non si sarebbe impegnata in azioni militari per difendere l'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Ucraina-il-premier-Yatsenyuk-conta-sullaiuto-della-NATO-6344/
Mosca ricorda a Kiev di assicurare la propria sicurezza in autonomia
9 giugno, 22:14
 La Repubblica Ceca pronta a chiedere l'invio di truppe NATO in Ucraina
La Repubblica Ceca pronta a chiedere l'invio di truppe NATO in Ucraina
7 aprile, 15:42
 Diversi punti di vista tra la Russia e la NATO sull'Ucraina e difesa missilistica
Diversi punti di vista tra la Russia e la NATO sull'Ucraina e difesa missilistica
1 febbraio, 23:20
 La NATO teme la conquista della Transnistria da parte della Russia
La NATO teme la conquista della Transnistria da parte della Russia
24 marzo, 10:00
 La NATO critica l'ingresso in Ucraina del convoglio umanitario russo
La NATO critica l'ingresso in Ucraina del convoglio umanitario russo
22 agosto, 20:29
 La Russia non viene invitata al prossimo vertice NATO
La Russia non viene invitata al prossimo vertice NATO
25 agosto, 10:45
 Deputato britannico accusa UE e Londra di aver provocato la crisi in Ucraina
Deputato britannico accusa UE e Londra di aver provocato la crisi in Ucraina
10 maggio, 22:07
 Kiev pronta a dire sì allo scudo missilistico USA in cambio di aiuti 
Kiev pronta a dire sì allo scudo missilistico USA in cambio di aiuti
5 marzo, 18:08
La crisi ucraina è stata provocata dall'Unione Europea e dal governo britannico, ha dichiarato il leader del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (UKIP) ed eurodeputato Nigel Farage, in un'intervista esclusiva a RIA Novosti durante un viaggio ad Edimburgo.
"L'Unione Europea ha in gran parte provocato l'instabilità in Ucraina, quando offrì a Kiev l'integrazione. Analogalmente si può dire lo stesso riguardo alla NATO," - ha detto Nigel Farage.
Inoltre il leader dell'UKIP ritiene che il primo ministro britannico David Cameron e il ministro degli Esteri William Hague abbiano avuto "un ruolo decisivo" nella crisi in Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_10/Deputato-britannico-accusa-UE-e-Londra-di-aver-provocato-la-crisi-in-Ucraina-0799/
I collaboratori della rivista Crimea Telegraph sono stati arrestati da uomini di Pravy Sektor in Ucraina per le foto scattate sulla marcia dei prigionieri a Donetsk nel Giorno dell'Indipendenza. Lo riporta l'agenzia RIA Novosti. Dopo il fermo, i giornalisti sono stati portati in una località sconosciuta. Nel campo del movimento ultranazionalista ucraino li hanno coperto il volto con una busta. I giornalisti hanno raccontato che le prime 12 ore le hanno trascorso in un seminterrato con altri prigionieri: 10 uomini e 1 donna. La corrispondente del Crimea Telegraph Evgeniya Koroleva e il fotografo freelance di Rossiya Segodnya e France Presse Maxim Vasilenko sono stati liberati la sera del 26 agosto. Oggi sono tornati al sicuro a casa.
I filorussi di Donetsk: pieno controllo sull'intero confine con la Russia. Le autorità separatiste della Repubblica Popolare di Donetsk annunciano di aver preso il pieno controllo di tutto il confine della regione con la Russia. Secondo un rappresentante del quartier generale delle forze indipendentiste, le forze armate della Repubblica controllano 3 valichi di frontiera lungo il confine tra Ucraina e Russia della regione di Donetsk: "Novoazovsk", "Marinovka" e "Uspenka".
Tuttavia sono ancora in corso combattimenti presso il valico di "Novoazovsk" e in altre zone isolate del confine. "E' ancora presto per annunciare di aver preso la città di Novoazovsk," - ha ammesso il rappresentante delle forze filorusse.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/I-filorussi-di-Donetsk-pieno-controllo-sullintero-confine-con-la-Russia-4750/

I parà russi catturati al confine ucraino trasferiti in carcere a Kiev. I parà russi che sono stati arrestati nei pressi del confine con l'Ucraina sono stati mandati in un carcere di massima sicurezza a Kiev. E' stato riferito dal Consiglio di Sicurezza Nazionale e Difesa dell'Ucraina.
Lunedì i servizi segreti dell'Ucraina avevano riferito di aver arrestato al confine 10 parà russi con armi e documenti. Al ministero della Difesa hanno riferito che i soldati russi stavano pattugliando una zona di frontiera ed hanno sconfinato casualmente.
Il presidente Vladimir Putin ha confermato questa versione. Inoltre ha sottolineato che in precedenza erano stati sul territorio russo soldati ucraini e per di più in numero maggiore. http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/I-para-russi-catturati-al-confine-ucraino-trasferiti-in-carcere-a-Kiev-3311/
Kiev: "a Slavyansk situazione fuori controllo"
24 aprile, 14:20
 La Russia si impegna a liberare gli ispettori OSCE a Slavyansk
La Russia si impegna a liberare gli ispettori OSCE a Slavyansk
29 maggio, 21:18
 Ucraina, l'SBU arresta l'interlocutore autonomista di "LifeNews" a Donetsk
Ucraina, l'SBU arresta l'interlocutore autonomista di "LifeNews" a Donetsk
25 aprile, 23:48
 Foto d'archivio
L'Ucraina rafforza le frontiere delle regioni di Donetsk e Lugansk
31 maggio, 12:35
 La Casa Bianca non conferma lo sconfinamento di blindati russi in Ucraina
La Casa Bianca non conferma lo sconfinamento di blindati russi in Ucraina
16 agosto, 09:25
 I giornalisti russi arrestati a Donetsk espulsi dall'Ucraina
I giornalisti russi arrestati a Donetsk espulsi dall'Ucraina
25 aprile, 16:43
 L'Ucraina concentra 15.000 soldati presso il confine con la Russia 
L'Ucraina concentra 15.000 soldati presso il confine con la Russia
8 maggio, 19:05
 L'Ucraina vuole chiarimenti da Mosca sulle esercitazioni vicino al confine
L'Ucraina vuole chiarimenti da Mosca sulle esercitazioni vicino al confine
24 aprile, 22:01
OBAMA GENDER, GOD OWL MARDUCK, BUSH 322 KERRY : spa GMOS A.I., IMF FED ECB, DATAGATE CIA, BILDENBERG: giuro! il fuoco della mia ira brucerà in eterno contro di voi!
OBAMA è DIO GUFO AT BOHEMIAN GROVE CULTO, SODOMA A TUTTI I GENDER: PROFANAZIONE DELLA VIRTù, ABOMINIO PER LA CIVILTà EBRAICO-CRISTIANA, INFATTI SONO I COMUNISTI RADICALI BILDENBERG DEL SISTEMA MASSONICO 322 BUSH!! ] 
ZOA scaglia contro Obama per Proposto Hamas-Israele equazione. Proposta degli Stati Uniti equipara Israele con Hamas - scatenando ire da gruppi ebraici americani. Con Hillel Fendel. 2014/08/26, il presidente Barack Obama. L'Organizzazione Sionista d'America esprime "appall" alla risoluzione di Gaza sotto esame del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite - e in particolare agli Stati Uniti per quanto pare aver accettato di esso. 
La risoluzione di cessate il fuoco proposto non specificamente condanna di Hamas per nome, ma equivale piuttosto il terrorismo di Hamas e la risposta israeliana ad esso. La risoluzione dicitura condanna "ogni violenza e ostilità dirette contro i civili, così come gli attacchi indiscriminati con conseguente vittime civili, e tutti gli atti di terrorismo." Nessuna distinzione viene fatta tra gli "attacchi indiscriminati" lanciati da Hamas e destinate a uccidere civili disarmati, ei contrattacchi israeliani destinate ad uccidere solo i terroristi che si nascondono dietro i civili. 
ZOA Presidente Nazionale Morton A. Klein ha detto ieri: "Siamo sconvolti che il Presidente Obama ha scelto di aderire a questa iniziativa per passare una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che avrebbe concesso una grande vittoria per Hamas - una vittoria pratico, in termini di allentamento del blocco sulla controllata da Hamas a Gaza, e uno morale, avendo l'azione militare di Israele e Hamas condannati come se fossero di pari qualità morali. " 
La risoluzione in esame ONU è stata incorniciata da diplomatici britannici, francesi e tedeschi. Si è appreso ieri che gli Stati Uniti avevano inoltre aderito all'iniziativa. Il ZOA anche condannato la proposta di cessate il fuoco per chiamare a sollevare le parti del legittimo blocco israeliano di Gaza. L'organizzazione rileva che il blocco è stato progettato per prevenire armi e materiale bellico di raggiungere Hamas. 
Klein definito la risoluzione "moralmente inutile", nel senso che non condanna l'aggressore terrorista di Hamas per nome, anche se Hamas è elencata sia gli Stati Uniti e l'UE come un'organizzazione terroristica che chiama attivamente per la distruzione di Israele. Ha aggiunto che se questo è il tipo di risoluzione che normalmente comportare sia un veto degli Stati Uniti o le opportune modifiche ", invece, l'amministrazione Obama sembra aver salito a bordo di questo squallido, disonesto e fraudolento del documento, che rappresentano la politica amorali del basso denominatore comune. " 
Il ZOA trovato alcuni positivi nella proposta di deliberazione: "Siamo consapevoli della risoluzione contiene altri elementi utili - divieto di vendita o fornitura di armi e munizioni a Gaza, dispositivi di sicurezza per prevenire la ripresa delle ostilità - ma lunga esperienza del sistema delle Nazioni Unite ha dimostrato che queste chiamate sono solo aspirazioni e raramente portano a nessun risultato. " 
"Chiediamo al Congresso degli Stati Uniti e di fatto tutti gli americani a sollecitare l'amministrazione Obama di modificare o altrimenti porre il veto presente risoluzione," il ZOA conclude.

LE SINISTRE MASSONICHE BILDENBERG, HANNO DISTRUTTO L'APPARATO INDUSTRIALE ITALIANO.. COME AL SOLITO, ALLA VIGILIA DI UNA GUERRA MONDIALE, L'ITALIA è SEMPRE LA NAZIONE PIù SPROVVEDUTA.. E SE LA GUERRA DEVE ESSERE CONTRO LA RUSSIA.. POI, è MEGLIO COSì!
ZOA Lashes Out at Obama for Proposed Hamas-Israel Equation. US proposal equates Israel with Hamas - sparking ire from American Jewish groups. By Hillel Fendel. 8/26/2014, President Barack Obama. The Zionist Organization of America expresses "appall" at the Gaza resolution under UN Security Council consideration – and especially at the US for apparently agreeing to it.
The proposed ceasefire resolution does not specifically condemn Hamas by name, but rather equates Hamas terrorism and the Israeli response to it. The resolution wording condemns "all violence and hostilities directed against civilians, as well as indiscriminate attacks resulting in civilian casualties, and all acts of terrorism." No differentiation is made between the "indiscriminate attacks" launched by Hamas and intended to kill unarmed civilians, and the Israeli counter-attacks designed to kill only terrorists who hide behind civilians.
ZOA National President Morton A. Klein said yesterday, "We are appalled that President Obama has chosen to join this initiative to pass a UN Security Council resolution that would grant a tremendous victory to Hamas -- a practical victory, in terms of easing the blockade on Hamas-controlled Gaza, and a moral one, by having the military action of both Israel and Hamas condemned as if they were of equal moral quality."
The resolution under UN consideration was framed by British, French and German diplomats. It was learned yesterday that the U.S. had also joined the initiative. The ZOA also condemned the ceasefire proposal for calling to lift parts of Israel's lawful blockade of Gaza. The organization notes that the blockade is designed to prevent weaponry and war materiel reaching Hamas.
Klein termed the resolution "morally worthless," in that it does not condemn the Hamas terrorist aggressor by name, even though Hamas is listed by both the US and the EU as a terrorist organization that actively calls for the destruction of Israel. He added that though this is the type of resolution that would normally result in either a US veto or appropriate modifications, "instead, the Obama Administration appears to have climbed on board this shabby, dishonest and fraudulent document, which represent amoral politics of the lowest common denominator."
The ZOA found some positive in the proposed resolution: "We are aware the resolution contains other, useful elements -- prohibition of the sale or supply of weapons and munitions to Gaza, security arrangements to prevent resumption of hostilities -- but long experience of the UN system has shown that these calls are merely aspirational and rarely lead to any results."
 "We call upon the U.S. Congress and indeed all Americans to urge the Obama Administration to amend or else veto this resolution," the ZOA concludes.
SE, "CASEFIRE" PIACE AL SATANISTA 322 KERRY? POI, è UN TRAGICO ERRORE! GAZA DEVE ESSERE RASA AL SUOLO E PALESTINESI DEVONO TUTTI ESSERE DEPORTATI IN SIRIA! 

Abd Allāh bin ʿAbd al-Azīz Āl-Saʿūd, SAUDI DEMONIO SHARIA ARABIA, CORANO BESTIA UMMAH -- come tu hai potuto fare, con il tuo maledetto falso profeta, del tuo KING Unius REI, un dhimmi schiavo? UN FOLLE SAREBBE NATO PIù FORTUNATO DI TE! MEGLIO SAREBBE STATO PER TE, CHE TU NON FOSSI MAI NATO! 
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ROTHSCHILD talmud -- certo, tu sei un demonio, infatti tu sei un fariseo! 

really? vai a raccontare le tue bugie all'inferno! non c'è pace senza giustizia! tu 322 satanista ladro parassita: tu smetti di rubare la sovranità monetaria a tutti I popoli! " US, UN 'Strongly Support' Israel-Hamas Ceasefire. Kerry calls deal 'an opportunity, not a certainty,' says in next stage 'our eyes are wide open,' UN's Ban urges peace deal. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Iran Hails Hamas 'Victory', Qatar Offers Money. Gaza terror sponsors say the Gaza campaign 'brought Israel to its knees' and paves the way for final defeat of Israel. By AFP and Arutz Sheva. First Publish: 8/27/2014, Qatar's Emir Sheikh Hamad  and Mashaal. Two of Hamas's major sponsors and backers, Iran and Qatar, have hailed the ceasefire agreement it reached with Israel Tuesday as a victory for the Gaza terror organization. Iran said Wednesday that Palestinians had emerged the victors and brought their Israeli foe "to its knees" during the 50-day conflict. "The heroic Palestinian people have forged a new era with the victory of the resistance which has brought the Zionist regime to its knees," the foreign ministry said in a statement. "This victory prepares the way for the final liberation of all the occupied lands especially Quds (Jerusalem)," it said, congratulating the Palestinian people and the terror groups in Gaza that Iran supports. Iran used to give Hamas over $20 million per month but scaled back its support two years ago, when Hamas sided publicly with the Syrian rebels fighting President Bashar Assad. Assad enjoys the support of Iran and its proxy, Hezbollah. There has been a recent rapprochment, however, between Hamas and Iran, which continues to actively back the Palestinian Islamic Jihad (PIJ) terror group. Weapons sent from Iran to Gaza on the Klos C vessel, which was intercepted by Israel, appear to have been meant mostly for the PIJ. Qatar, a key backer of Hamas, hailed the Gaza ceasefire accord and offered to help rebuild the enclave battered by seven weeks of Israeli bombardment. The accord for a long-term ceasefire was thanks "firstly to the resistance and the sacrifices" of the Palestinians, the gas-rich Gulf emirate said in a statement. It said Qatar, which is home to Khaled Meshaal, the exiled chief of the Islamist movement Hamas, was "ready to contribute to the reconstruction of the Gaza Strip as soon as possible". The conflict, which began on July 8 when Israel launched Operation Protective Edge in a bid to stamp out cross-border rocket fire, cost the lives of 2,143 Palestinians and 70 on the Israeli side.
‎Benjamin Netanyahu -- MALEDETTO BASTARDO NON TI BASTERANNO LE LACRIME PER MALEDIRE IL GIORNO IN CUI TU SEI NATO! ] Gazans Celebrate Hamas 'Victory' With GunfireGaza Ceasefire: What Did Israel Agree to?Blair Welcomes Gaza Ceasefire [ NO! NON C'è UN CESSATE IL FUOCO CHE POTREBBE VALERE, GENOCIDIO PER GENOCIDIO! è INDISPENSABILE RADERE AL SUOLO CON ARMI ATOMICHE TUTTA LA LEGA ARABA E IL MALEDETTO PEDOFILO POLIGAMO FALSO PROFETA MAOMETTO ALL'INFERNO! il genere umano non può sopravvivere a questo nazismo sharia, senza reciprocità, senza libertà di religione, questo è genocidio culto sotto egida ONU! anticristi farisei Merkel Barroso, maledetti criminali, sputo dell'inferno: Politici massoni occidentali hanno tradito la civiltà umanistica, calpestata la civiltà ebraico cristiana, perché, tutti debbano dire: "finalmente, il satanismo è la soluzione a tutti i problemi del mondo!" QUESTI HANNO CONDANNATO ISRAELE, A SACRIFICARE 100 CITTADINI INNOCENTI OGNI ANNO SULL'ALTARE DI MARDUK, COME SACRIFICANO SULL'ALTARE DI 322 KERRY LaVEY 200.000 MARTIRI CRISTIANI DHIMMI DALIT GOYM: NEL MONDO.. PERCHé ROTHSCHILD HA DETTO SATANA A TUTTI è LA MIA USUROCRAZIA: GLI SCHIAVI PAGANO A  INTERESSE IL MIO DENARO!
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Gazans Celebrate Hamas 'Victory' With GunfireGaza Ceasefire: What Did Israel Agree to?Blair Welcomes Gaza Ceasefire [ NO! NON C'è UN CESSATE IL FUOCO CHE POTREBBE VALERE, GENOCIDIO PER GENOCIDIO! è INDISPENSABILE RADERE AL SUOLO CON ARMI ATOMICHE TUTTA LA LEGA ARABA E IL MALEDETTO PEDOFILO POLIGAMO FALSO PROFETA MAOMETTO ALL'INFERNO! il genere umano non può sopravvivere a questo nazismo sharia, senza reciprocità, senza libertà di religione, questo è genocidio culto sotto egida ONU! anticristi farisei Merkel Barroso, maledetti criminali, sputo dell'inferno: Politici massoni occidentali hanno tradito la civiltà umanistica, calpestata la civiltà ebraico cristiana, perché, tutti debbano dire: "finalmente, il satanismo è la soluzione a tutti i problemi del mondo!" QUESTI HANNO CONDANNATO ISRAELE, A SACRIFICARE 100 CITTADINI INNOCENTI OGNI ANNO SULL'ALTARE DI MARDUK, COME SACRIFICANO SULL'ALTARE DI 322 KERRY LaVEY 200.000 MARTIRI CRISTIANI DHIMMI DALIT GOYM: NEL MONDO.. PERCHé ROTHSCHILD HA DETTO SATANA A TUTTI è LA MIA USUROCRAZIA: GLI SCHIAVI PAGANO A  INTERESSE IL MIO DENARO!
Leggi tutto (10 righe)
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica19 ore fa
terroristi sono fuori del diritto internazionale, quindi non si può combattere il TERRORISMO: usando il diritto internazionale! ISLAMICI FANNO IL GENOCIDIO ED ORRORI SU ORRORI, PER LORO LA LORO MORTE è UN ATTO DI EROISMO, è VIRTù SUBLIMAZIONE EROICA.. di tutto questo orrore, la Lega Araba E IL SUO MALEDETTO FALSO PROFETA Maometto, è IL RESPONSABILE! ONU OIC SONO RESPONSABILI POLITICAMENTE ED ECONOMICAMENTE ANCHE, PERCHé, NON è UN MISTERO CHE ARABIA SAUDITA HA FINAnZIATO LA GALASSIA JIHADISTI IN SIRIA IRAQ, QUINDI, HA FINANZIATO LA GALASSIA JIHADISTA NEL MONDO! La situazione di GAZA andava affrontata legalmente con la deportazione di tutti i musulmani in Siria! soltanto questo avrebbe rappresentato una sconfitta per il terrorismo che ,è la mafia LEGA ARABA, sharia è un solo terrorismo, peggio del nazismo! ] l ministro del Likud Dice Operazione Gaza era 'For Nothing'. Ministro intelligence Steinitz dice BBC che Israele ha pagato un 'caro prezzo' in funzionamento a 50 giorni contro Hamas, non "significative" guadagni. Con Ari Yashar. 2014/08/27, ministro Yuval Steinitz Intelligenza (Likud) ha parlato in un'intervista il Mercoledì su Operazione di protezione bordo, che ha raggiunto una conclusione un po 'anti-climatiche la sera prima alle 7 di sera, quando è stato firmato un cessate il fuoco tra Israele e l'organizzazione terroristica Hamas. Parlando al programma TV della BBC HARDtalk, Steinitz ha riassunto l'operazione 50 giorni come "per nulla Questo è stato un giro inutile di violenza tra noi ei palestinesi -. Hamas a Gaza - che ha portato solo miseria e sofferenza su entrambi i lati, senza alcuna significativa causare, senza alcun effetto significativo. " Tuttavia Steinitz, uno stretto collaboratore del primo ministro Benjamin Netanyahu, ha respinto l'affermazione della intervistatore che l'operazione è stata un "fallimento strategico" per Israele, sottolineando che l'obiettivo era quello di proteggere i cittadini di Israele. "Se ora avremo un lungo cessate il fuoco, e se noi non riprendiamo la nostra capacità di deterrenza nei confronti di Hamas e di altre organizzazioni simili, poi abbiamo raggiunto il nostro obiettivo", ha sottolineato il ministro. Tuttavia, egli ha osservato che eventuali vantaggi in termini di sicurezza è venuto ad un "prezzo pesante." "Abbiamo pagato un prezzo molto caro con 70 vittime da parte nostra, con le persone che devono abbandonare le loro case nel sud di Israele, a causa delle sbarramenti quotidiani di razzi e mortai. Questo è un prezzo pesante per uno Stato democratico a pagare," concluso Steinitz. Mentre l'ufficio di Netanyahu ha dichiarato l'operazione di una vittoria, notando che Hamas è stata gravemente danneggiata nello scontro e non ha ricevuto sia le richieste stravaganti, i dettagli dell'accordo di cessate il fuoco hanno sollevato serie critiche in Israele. Autorità Palestinese (PA) capo delegazione Azzam al-Ahmed ha rivelato Martedì notte che Israele ha accettato di allentare i confini di Gaza e consentire anche alcuni beni di costruzione umanitari e immediatamente, così come eliminare le restrizioni sulla zona di pesca. L'accordo spiana inoltre la strada a colloqui in un mese in cui Hamas esigere un mare e l'aeroporto a Gaza, e negoziare uno scambio di centinaia di terroristi per i corpi dei soldati IDF Second Lt. Hadar Goldin e First Sgt. Oron Shaul hy''d, che sono stati uccisi nell'operazione. 
Domanda solitario israeliana di Gaza è stata disarmante seccamente respinto l'accordo, mettendo discussioni sulla richiesta a più tardi discussioni in un mese di tempo. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Likud Minister Says Gaza Operation was 'For Nothing'. Intelligence Minister Steinitz tells BBC that Israel paid a 'heavy price' in 50 day operation against Hamas, no 'significant' gains. By Ari Yashar. 8/27/2014, Intelligence Minister Yuval Steinitz (Likud) spoke in an interview on Wednesday about Operation Protective Edge, which reached a somewhat anti-climatic conclusion the night before at 7 p.m., when a ceasefire was signed between Israel and the terror organization Hamas. Talking to BBC's HARDtalk TV program, Steinitz summarized the 50 day operation as being "for nothing. This was an unnecessary round of violence between us and the Palestinians - the Hamas in Gaza - that brought only misery and suffering on both sides, without any significant cause, without any significant effect." Nevertheless Steinitz, a close associate of Prime Minister Binyamin Netanyahu, rejected the interviewer's assertion that the operation was a "strategic failure" for Israel, noting that the goal was to protect Israel's citizens. "If we now will have a long ceasefire, and if we did resume our deterrence capacity vis-a-vis Hamas and similar organizations, then we achieved our goal," remarked the minister. However, he noted that any possible benefits in terms of security came at a very "heavy price." "We paid a very expensive price with 70 casualties on our side, with people that have to flee their homes in the south of Israel because of the daily barrages of rockets and mortars. This is a heavy price for a democratic state to pay," concluded Steinitz.
While Netanyahu's office has declared the operation a victory, noting that Hamas was seriously damaged in the clash and didn't receive it's extravagant demands, the details of the ceasefire agreement have raised serious criticism in Israel. Palestinian Authority (PA) delegation head Azzam al-Ahmed revealed Tuesday night that Israel agreed to ease the borders on Gaza and allow humanitarian and even some construction goods in immediately, as well as lifting restrictions on the fishing zone. The deal also paves the way for talks in a month in which Hamas will demand a sea and airport in Gaza, and will negotiate a swap of hundreds of terrorists for the bodies of IDF soldiers Second Lt. Hadar Goldin and First Sgt. Oron Shaul hy''d, who were killed in the operation.
Israel's lone demand of disarming Gaza was flatly rejected in the deal, putting discussions on the request off until later discussions in a month's time.
Onu non condannando la sharia, ha sublimato il terrorismo islamico, HA PORTATO HAMAS ALLA VITTORIA! infatti tutta la LEGA ARABA è sempre più diventato un solo nazismo SHARIA, in realtà! Palestinesi hanno ucciso circa: 150 loro cittadini a GAZA, con la accusa calunnia: di essere delle spie di Israele (ASSURDO), ED INVECE, ERANO PALESTINESI LAICI: SOLTANTO, CHE, NON VOLEVANO FARE ED ESSERE I TERRORISTI DI HAMAS, cioè, GLI SCHIAVI CHE, non volevano essere COSTRETTI A COSTRUIRE I TUNNEL DEL TERRORE! Ma, se Onu non condanna la Sharia la guerra mondiale non potrà essere evitata, perché il terrorismo non potrà essere sconfitto! Incendi IDF a Siria dopo Ufficiale è ferito in Golan. Guerra civile siriana in Quneitra sversata in Israele; opposizione conquista villaggio vicino valico di Israele, mortai iniziano fuoco Golan. Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su email Condividi su stampa altri servizi di condivisione. Da Orly Harari. Prima pubblicazione: 2014/08/27, 12:18 / Ultimo aggiornamento: 2014/08/27, Battaglie campali tra forze e del presidente siriano Bashar Assad ribelli , nella zona di Quneitra, versato sopra in Israele Mercoledì mattina. Due colpi di mortaio esplosi nel Golan israeliano. Hanno causato nessuna vittima ma danneggiato alcuni veicoli .  Poco dopo, un ufficiale dell'IDF era la luce-to-moderatamente ferito da ciò che si crede di essere spari randagio dalla battaglia di Quneitra. IDF artiglieria sparato in una posizione militare siriana in rappresaglia per gli attacchi. Intorno 15:00 è stato riferito che le forze di opposizione sono riusciti a prendere il controllo di Al Rawadi, un villaggio in Siria si trova in prossimità del Quneitra Crossing a Israele. Il feroci combattimenti tra l'esercito e le forze siriane di opposizione era ancora in pieno vigore, riferisce  Yedioth Aharonoth. Poco dopo un equipaggio antincendio è stato inviato alla zona Quneitra per affrontare un incendio scoppiato a causa dei colpi di mortaio. Nati Hajaj, portavoce per la divisione Nord Vigili del Fuoco Israele, ha detto a  Walla!  che solo un equipaggio accompagnati da forze dell'IDF è stato inviato a causa del rischio per la sicurezza. Ulteriori squadre antincendio sono in attesa di IDF permesso di entrare nell'area. "Se il fuoco si diffonde in modo tale da mettere in pericolo le comunità, credo che ci premete l'esercito per portare le forze nella zona. Spero che non avremo bisogno di questo," ha detto Hajaj. Agricoltori sono stati incaricati di lasciare le zone vicino al confine con la Siria, per paura di essere ferito dal fuoco. Inoltre, il parco vulcanico e la Observation Point Emek Quneitra è stato chiuso ai turisti. Gli echi di numerosi expolsions possono essere ascoltati in tutto il Golan come forze ribelli tentativo di strappare Quneitra, ultima roccaforte di Assad nel Golan, lontano da lui. Questa è la seconda offensiva dei ribelli in Quneitra. Hanno già sequestrato più del resto della zona di confine con Israele.
I razzi sono stati sparati contro il Golan israeliano dalla Siria all'inizio di questa settimana. Domenica sera, le sirene suonavano nelle comunità israeliane del Golan, e i resti di cinque razzi sono stati trovati sparsi nella zona la mattina successiva. I razzi non hanno causato vittime e leggermente danneggiato un cavo elettrico.
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
NESSUN MISTERO: AI NAZI FASCISTI USA UE BILDENBERG MERKEL? NON SONO MAI PIACIUTI I GIORNALISTI INDIPENDENTI! POI AD HOLLYWOOD NATO CIA? L'APPLAUSO NON RIESCE BENE!  ]  Picchetto presso l'ambasciata ucraina a Mosca a sostegno del fotoreporter russo Stenin. Picchetto presso l'ambasciata ucraina a Mosca a sostegno del fotoreporter russo Stenin. Presso le mura dell'ambasciata dell'Ucraina in Russia c'è stato un picchetto organizzato dall'associazione dei fotografi di Mosca.
Circa una ventina di persone ha preso parte alla manifestazione a sostegno del loro collega, il fotoreporter dell'agenzia di stampa russa Rossiya Segodnya Andrey Stenin, scomparso mentre era al lavoro Ucraina orientale. Dal 5 agosto non è più entrato in contatto con la redazione.
I giornalisti, tra cui fotografi freelancer e dipendenti di Rossiya Segodnya, mostravano cartelli e striscioni con le richieste per liberare il loro collega. Il picchetto è stato sanzionato dalle autorità. Secondo una delle dimostranti, l'ambasciata non ha reagito ad alcuna richiesta.
In Russia, Ucraina, Russia, Mosca, Giornalisti, Ambasciata, Protesta, Scomparsa, Rossiya Segodnya, Andrey Stenin, Attualita'
Condividi:  Condividere suFacebook Twitter
 Iniziata manifestazione a sostegno del fotoreporter russo Andrey Stenin 
Iniziata manifestazione a sostegno del fotoreporter russo Andrey Stenin
20 agosto, 14:47
 Sergej Mironov
Il leader di "Russia Giusta" aderisce alla manifestazione di sostegno per Stenin
20 agosto, 13:01
 Andrey Stenin
La diplomazia russa impegnata al massimo per chiarire il destino di Stenin
20 agosto, 21:37
 La campagna di Rossiya Segodnya per Stenin svela la catastrofe umanitaria del Donbass
La campagna di Rossiya Segodnya per Stenin svela la catastrofe umanitaria del Donbass
10 agosto, 20:17
 Foto d'archivio: Andrey Stenin
Manifestazione a sostegno del fotoreporter russo Stenin a Belgrado
22 agosto, 15:16
 Flash mob a sostegno del fotoreporter russo Stenin a Madrid 
Flash mob a sostegno del fotoreporter russo Stenin a Madrid
20 agosto, 10:05
 Il ministero degli Esteri e l'ambasciata russa a Kiev fanno di tutto per chiarire la sorte di Andrey Stenin 
Il ministero degli Esteri e l'ambasciata russa a Kiev fanno di tutto per chiarire la sorte di Andrey Stenin
14 agosto, 11:32
 Andrey Stenin
Giornalisti e blogger a difesa del fotoreporter russo Stenin scomparso in Ucraina orientale
9 agosto, 15:10 http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Picchetto-presso-lambasciata-ucraina-a-Mosca-a-sostegno-del-fotoreporter-russo-Stenin-2106/
primo ministro Binyamin Netanyahu  -- 1. Hamas ha vinto, perché ha ricevuto da ONU OIC: un riconoscimento internazionale, quindi, Israele ha perso il diritto di sopravvivere, ed i genocidi islamici: di 1400 anni,sharia ONU, sono stati riconosciuto come uno strumento legittimo di lotta islamica! Quindi, dal maledetto falso: profeta Maometto, al futuro? Islamici ora hanno il diritto di fare il genocidio del genere umano! 2. la situazione dalla occupazione dell'Impero romano ad oggi, è enormemente peggiorata, per gli israeliani, INFATTI, prima i romani erano vivibili e si poteva fare gli zeloti: contro di loro, ma, oggi il tuo sistema massonico Rothschild Gmos Biologia sintetica, DATAGATE, ecc.. LaVey culto, Illuminati farisei Talmud usurocrazia FMI Spa: agenda, cioè il NWO CIA: è completamente invisibile, perché voi politici fare gli attori, voi dire che, bla bla bla, c'è un Governo, ed invece è una menzogna, infatti, c'è soltanto un comitato amministrativo, perché il potere decisionale politico è stato perduto, in tutte le false democrazie massoniche Bildenberg, del signoraggio bancario rubato! INOLTRE, ora, adesso, senza genealogie paterne, anche voi siete i goym, che potete subire ogni olocausto, come infatti, è proprio quello che, deve essere fatto! INFATTI ROTHSCHILD NON DICE CHE SIETE EBREI, LUI VI CHIAMA: "I BASTARDI: LA PUTTANA DELLA MADRE è SICURA, MA, CIRCA IL PADRE NON SI SA!" ED IO LO HO SENTITO!
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

Israele sostiene 'Victory' operazione seguente Gaza. 'Hamas si fermò sparare e non ha ricevuto alcuna delle cose che richiedeva,' dice l'ufficio del Primo Ministro. Con Gil Ronen. Prima pubblicazione: 2014/08/27, primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu partecipa alla riunione settimanale di gabinetto a Gerusalemme. Il primo ministro Benjamin Netanyahu partecipa alla riunione settimanale di gabinetto in JerusalemReuters 
Israele rivendica la vittoria nella guerra di 50 giorni con Hamas, che si è concluso temporaneamente in un cessate il fuoco che è andato in vigore Martedì. 
"Siamo stati vittoriosi in fase di negoziazione", ha detto Liran Dan, Direttore della Direzione informazione nazionale presso l'Ufficio del Primo Ministro, in un'intervista a IDF Radio Mercoledì "Il colpo militare che l'IDF ha trattato Hamas -. Più difficili che ha vissuto dal è stata fondata - è stato pesante e significativo Quello che abbiamo visto è che in una campagna prolungata e ben eseguito, Hamas ha subito un colpo militare dura e danni alle matrici più pesantemente costruito è costruito ".. 
Idan ha detto che Hamas costruito reti di razzi, tunnel di attacco e le forze del terrore negli anni con l'intento di usarle contro Israele, e questi sono stati fracassato dall'IDF. "Dovremmo fare la domanda opposta", ha detto Dan ". Che cosa ha Hamas ottenuto con questa campagna? Si partì con un obiettivo molto chiaro e non raggiungerlo." Hamas voleva porti marittimi e aerei, ha voluto finanziamento concesso a Gaza, voleva il blocco di Gaza sollevò, voleva i terroristi che sono stati rilasciati in accordo Shalit e di recente rilasciato nuovamente arrestato, voleva la Turchia e Qatar a mediare nei negoziati, e ha ricevuto nessuna di queste cose, egli ha osservato. Hamas pensava che il conflitto israelo lo spirito del pubblico si romperebbe dopo combattimenti una settimana, ed è stato dimostrato sbagliato, ha insistito. Dan ha anche osservato che l'ordine di Hamas di battaglia è più grande di quella di tutta la Stato islamico. 
Il primo ministro Binyamin Netanyahu non era in possesso di un voto di Gabinetto per la decisione di cessare il fuoco. Ha invocato un parere legale che gli permette di prendere la decisione da solo, senza l'approvazione del Governo. Netanyahu ha preferito non portare la questione al voto perché avrebbe dovuto affrontare l'opposizione dei quattro ministri - Naftali Bennett (Jewish Home), Avigdor Liberman e Yitzchak Aharonovich (Yisrael Beytenu) e Gilad Erdan (Likud). 
I residenti della cintura di Gaza sono molto infelice circa il cessate il fuoco, ma il generale di brigata Motti Almoz, il portavoce dell'IDF, ha promesso ai residenti che le forze dell'IDF non saranno ritirate dalla cintura di Gaza in qualunque momento presto. 
"Siamo presenti in tutto il Belt Gaza tutto il tempo e noi non lasceremo fino a quando vediamo la situazione di stabilizzazione", ha assicurato. "Stiamo facendo questo con un sacco di amore e non c'è alcun argomento o disaccordo con i residenti di la Cintura di Gaza. I residenti hanno sperimentato qualcosa. L'onere della prova è su di noi, e noi capire questo. noi non si muove da lì fino a quando la fiducia viene ripristinato. "Le celebrazioni a Gaza non sono sorprendenti ma non rappresentano i veri sentimenti nella leadership di Hamas nella Striscia di Gaza, ha aggiunto. "Ci vorranno dieci anni per riparare i danni causati a Gaza in questa operazione, ma ha il potenziale per creare una realtà completamente diversa di sicurezza. Il fatto che intere matrici strategiche di Hamas sono crollate è molto chiaro. 
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/184471#.U_2VsjJ_tLg
Israel Claims 'Victory' Following Gaza Operation. 'Hamas stopped firing and did not receive any of the things it demanded,' says Prime Minister's Office. By Gil Ronen. First Publish: 8/27/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu attends the weekly cabinet meeting in Jerusalem. Prime Minister Binyamin Netanyahu attends the weekly cabinet meeting in JerusalemReuters
Israel is claiming victory in the 50-day war with Hamas, which temporarily ended in a ceasefire that went into force Tuesday.
"We were victorious in the negotiation phase," said Liran Dan, Head of the National Information Directorate in the Prime Minister's Office, in an interview with IDF Radio Wednesday. "The military blow that the IDF dealt Hamas – the hardest it has experienced since it was founded – was heavy and meaningful. What we saw is that in a prolonged and well executed campaign, Hamas suffered a harsh military blow and damage to the most heavily constructed arrays it built."
Idan said that Hamas built up networks of rockets, attack tunnels and terror forces over years with the intent of using them against Israel, and these have been smashed by the IDF. "We should ask the opposite question," Dan said. "What has Hamas achieved with this campaign? It set out with a very clear goal and did not achieve it." Hamas wanted sea and air ports, it wanted funding allowed into Gaza, it wanted the blockade of Gaza lifted, it wanted the terrorists who were released in the Schalit deal and recently rearrested released, it wanted Turkey and Qatar to mediate in the negotiations, and received none of these things, he noted. Hamas thought that the Israeli public's spirit would break after one week's fighting, and was proved wrong, he insisted. Dan also noted that Hamas's order of battle is larger than that of the entire Islamic State.
Prime Minister Binyamin Netanyahu did not hold a Cabinet vote on the decision to cease fire. He relied on a legal opinion that allows him to make the decision on his own, without Cabinet approval. Netanyahu preferred not to bring the matter to a vote because he would have faced opposition from four ministers – Naftali Bennett (Jewish Home), Avigdor Liberman and Yitzchak Aharonovich (Yisrael Beytenu) and Gilad Erdan (Likud).
Residents of the Gaza Belt are very unhappy about the cease fire, but Brigadier General Motti Almoz, the IDF Spokesman, promised the residents that IDF forces will not be withdrawn from the Gaza Belt any time soon.
"We are present around the Gaza Belt all of the time and we will not leave it until we see the situation stabilizing," he assured. "We are doing this with a lot of love and there is no argument or disagreement with the residents of the Gaza Belt. The residents have experienced something. The burden of proof is on us, and we understand this. We will not budge from there until trust is restored." The celebrations in Gaza are not surprising but they do not represent the true feelings in the leadership of Hamas in the Gaza Strip, he added. "It will take ten years to repair the damage caused to Gaza in this operation, but it has the potential to create a completely different security reality. The fact that entire strategic arrays of Hamas have collapsed is very clear.
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/184471#.U_2VsjJ_tLg
Leggi tutto (37 righe)  ·  Traduci
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica1 giorno fa
grazie turchi ottomani maledetti sharia ummah NATO ONU CIA OIC: PER califfato ISIS ] https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
[grazie turchi ottomani maledetti nazi, sharia ummah califfato ISIS genocidio bizantini armeni, martiri di Otranto, genocidio dhimmi ] la vostra maledetta religione ideologia: sterminio genocidio? non è mai cambiata! [[ SE NON MI UCCIIDERAI SUBITO SHARIA? IO TI UCCIDERò CERTAMENTE UMMAH! UNA VOLTA C'ERA HITLER OGGI CHE ERDOGAN! ]] Analisi: 'Pan-islamico' Foreign Policy New turca di PM. L'ex ministro degli esteri Ahmet Davutoglu porta con sé una travagliata eredità politica estera di sostegno per i jihadisti, l'isolamento da ovest. By AFP. Prima pubblicazione: 2014/08/27, 09:54. Nuovo primo ministro turco Ahmet Davutoglu. Nuovo premier della Turchia e il ministro degli esteri uscente Ahmet Davutoglu lascia il suo successore un'eredità travagliata dopo una politica coraggiosa per espandere l'influenza turca in tutta l'ex-impero ottomano lasciato il paese dolorosamente esposto alle crisi Siria e Iraq. I critici accusano Davutoglu di perseguire idee che ha fallito disastrosamente sostenendo i ribelli islamici in Siria, che poi ha continuato a creare lo Stato islamico (IS) gruppo jihadista brutale. Moderati chiedono una ricalibrazione della politica estera turca quando il primo ministro uscente Recep Tayyip Erdogan assume la presidenza il Giovedi di ricucire con l'Occidente e perseguire obiettivi più realistici in Medio Oriente. Eppure questo è lungi dall'essere garantita sotto Erdogan, che ha detto la sua vittoria elettorale non era solo per la Turchia, ma il mondo musulmano da Sarajevo a Islamabad. 
"Con questo approccio, la Turchia ha aumentato il suo profilo, ma anche trovata una parte di molti conflitti nella regione", ha detto Ozgur Unluhisarcikli, direttore del German Marshall Fund think-tank di Ankara. L'identità di nuova diplomazia della Turchia è ancora stato rivelato, ma segnala che potrebbe essere il capo del servizio segreto turco Hakan Fidan, un fedelissimo di Erdogan, quasi suggerire una brusca inversione di rotta nella politica. Contegno modesto e sorridente del Davutoglu smentiva la sua reputazione come un ideologo d'acciaio che era l'architetto della politica estera turca per la maggior parte degli ultimi dieci anni. Il suo pensiero è basato sul suo libro del 2001 "Profondità strategica", dove si sostiene che la Turchia dovrebbe abbracciare il suo passato ottomano e utilizzare la sua posizione geo-strategica unica per ripristinare la sua influenza in tutti i Balcani, il Caucaso e il Medio Oriente. Ma i successi iniziali a far valere il potere della Turchia sono stati cancellati dopo la rivolta primavera araba quando le politiche interventiste turchi hanno portato solo più lotte. 'Crazy e irresponsabile'. La Turchia è accusato di armare gruppi radicali che combattono contro il regime siriano, nella speranza che essa avrebbe portato rapidamente presidente Bashar al-Assad. "Incapace di convincere il suo ex alleato Assad ad avviare riforme, la Turchia ha preso la decisione folle e irresponsabile per sostenere - direttamente o indirettamente - i jihadisti", ha detto Bayram Balci del Carnegie Endowment for International Peace. Ha detto che le relazioni ambigue della Turchia con i jihadisti hanno contribuito alla loro crescita in Siria e in Iraq. In un enorme imbarazzo personale per Davutoglu, IS militanti stanno tenendo in ostaggio 49 turchi, tra cui diplomatici e bambini, rapiti dal consolato turco a Mosul il 12 giugno I critici hanno espresso sconcerto che, nonostante tali errori, Davutoglu è stato promosso. "Tu, te stesso, ha consegnato gli ostaggi a Is. Hai stampata è nella sua forma attuale", ha detto l'opposizione Party (CHP), leader repubblicano del Popolo Kemal Kilicdaroglu. "E 'incredibile come egli è stato premiato," ha detto. Mentre il mondo assume IS, Ankara è rimasto in silenzio per non mettere in pericolo la vita degli ostaggi, che si ritiene essere tenuti come scudi umani. Un diplomatico occidentale ha detto che era ipotesi irrealistiche di Davutoglu sul potere della Turchia, che ha spinto il paese a diventare una parte del problema. "La Turchia non può perseguire una politica estera ambiziosa nella regione più perché ha così tanti problemi di sicurezza al momento. Può fare solo limitare i danni e cercare di ridurre al minimo le perdite che possono verificarsi dalla crisi alle sue porte", ha detto AFP a condizione di anonimato. Rapporti membro della Turchia con Israele NATO hanno eroso quasi al punto di rottura, sulla scia degli attacchi vesciche di Erdogan sullo stato ebraico. UE, le relazioni degli Stati Uniti inacidito. Nel frattempo, misure repressive periodiche di Erdogan sui social media e le proteste anti-governative hanno inasprito i rapporti con gli Stati Uniti e l'Unione europea. 
"Migliorare le relazioni con gli Stati Uniti e l'UE prenderà migliorare la democrazia, la libertà di espressione e di stato di diritto in Turchia", ha detto Unluhisarcikli. Politologo Behlul Ozkan - che ha analizzato gli articoli accademici Davutoglu scritto nel 1990 - lo descrive come "un pan-islamista che usa l'Islam per raggiungere i suoi obiettivi di politica estera". 
"Egli (Davutoglu) ritiene che gli Stati nazionali che si sono formate nel 1918 erano artificiali ... Lui vuole tornare indietro nel tempo per un ordine basato su unità islamica", ha detto Ozkan il giornale Taraf. 
Eppure, le sue politiche rimangono molto popolare tra gli elettori pie dell'AKP, che provengono Davutoglu per elevare il profilo internazionale del paese. "Davutoglu ha aperto un nuovo capitolo nel modo di pensare la politica estera posizionando la Turchia come un paese del centro" Ibrahim Kalin, uno dei consiglieri di Erdogan, ha scritto nel giornale filogovernativo Sabah. "Egli ha rifiutato di limitare la Turchia solo per l'Oriente o in Occidente."
Analysis: New Turkish PM's 'Pan-Islamic' Foreign Policy. Former foreign minister Ahmet Davutoglu brings with him a troubled foreign policy legacy of support for jihadists, isolation from west. By AFP. First Publish: 8/27/2014, 9:54 AM. New Turkish prime minister Ahmet Davutoglu. Turkey's new premier and outgoing foreign minister Ahmet Davutoglu leaves his successor a troubled legacy after a bold policy to expand Turkish influence across the ex-Ottoman empire left the country painfully exposed to the Syria and Iraq crises. Critics accuse Davutoglu of pursuing ideas that backfired disastrously by backing Islamic rebels in Syria who then went on to create the brutal Islamic State (IS) jihadist group. Moderates are calling for a recalibration of Turkish foreign policy when outgoing Prime Minister Recep Tayyip Erdogan takes the presidency on Thursday to mend fences with the West and pursue more realistic goals in the Middle East. Yet this is far from guaranteed under Erdogan, who said his election victory was not just for Turkey but the Muslim world from Sarajevo to Islamabad.  
"With this approach, Turkey has increased its profile but also found itself a part of many conflicts in the region," said Ozgur Unluhisarcikli, director at the German Marshall Fund think-tank in Ankara. The identity of Turkey's new top diplomat is yet to be revealed but reports it could be the head of Turkey's secret service Hakan Fidan, an Erdogan loyalist, hardly suggest a sharp about-turn in policy. Davutoglu's unassuming and smiley demeanor belied his reputation as a steely idealogue who was the architect of Turkish foreign policy for most of the past decade. His thinking is based on his 2001 book "Strategic Depth", where he argues that Turkey should embrace its Ottoman past and use its unique geo-strategic position to restore its influence throughout the Balkans, the Caucasus and the Middle East. But initial successes in asserting Turkey's power were cancelled out after the Arab Spring uprising when interventionist Turkish policies only brought more strife. 'Crazy and irresponsible'. Turkey stands accused of arming radical groups fighting against the Syrian regime, in the hope that it would quickly bring down President Bashar al-Assad. "Incapable of convincing its former ally Assad to engage in reforms, Turkey took the crazy and irresponsible decision to support - directly or indirectly - the jihadists," said Bayram Balci of the Carnegie Endowment for International Peace. He said Turkey's ambiguous relations with the jihadists contributed to their growth in Syria and Iraq. In a huge personal embarrassment for Davutoglu, IS militants are now holding 49 Turks hostage, including diplomats and children, abducted from the Turkish consulate in Mosul on June 12. Critics have expressed bewilderment that despite such failures, Davutoglu has been promoted. "You, yourself, handed over the hostages to IS. You have molded IS into its current shape," said the opposition Republican People's Party (CHP) leader Kemal Kilicdaroglu. "It's amazing how he has been rewarded," he said. As the world takes on IS, Ankara has remained silent in order not to endanger the lives of the hostages who are believed to be kept as human shields. A Western diplomat said it was Davutoglu's unrealistic assumptions about Turkey's power that pushed the country to become a part of the problem. "Turkey cannot pursue an ambitious foreign policy in the region anymore because it has so many security concerns right now. It can only do damage control and try to minimise the losses that can occur from the crisis on its doorstep," he told AFP on condition of anonymity. NATO member Turkey's relations with Israel have eroded almost to breaking point, in the wake of Erdogan's blistering attacks on the Jewish state. EU, US relations soured. Meanwhile, Erdogan's periodic clampdowns on social media and anti-government protests have also soured relations with the United States and the European Union.  
"Improving relations with the US and the EU will take improving democracy, freedom of expression and rule of law in Turkey," said Unluhisarcikli. Political scientist Behlul Ozkan - who has analysed academic articles Davutoglu penned in the 1990s - describes him as "a pan-Islamist who uses Islam to achieve his foreign policy goals".
"He (Davutoglu) believes that the nation-states that were formed in 1918 were artificial... He wants to go back in time to an order based on Islamic unity," Ozkan told the Taraf newspaper.
Still, his policies remain hugely popular among the AKP's pious voters, who hail Davutoglu for raising the country's international profile. "Davutoglu has opened a new chapter in foreign policy thinking by positioning Turkey as a country of the center" Ibrahim Kalin, one of Erdogan's advisors, wrote in the pro-government Sabah newspaper. "He has refused to confine Turkey just to the East or to the West."
[grazie turchi ottomani maledetti sharia ummah califfato ISIS ]  https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
[grazie turchi ottomani maledetti nazi, sharia ummah califfato ISIS genocidio bizantini armeni, martiri di Otranto, genocidio dhimmi ] la vostra maledetta religione ideologia: sterminio genocidio? non è mai cambiata!
Operation Protective Edge: Egyptian FM announces ceasefire. 6 Aug 2014
On Tuesday evening, August 26, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm.​ Israel has agreed to Egyptian proposal for ceasefire that will be unlimited in time. Since the start of Operation Protective Edge, 4,450 rockets have been fired at Israel from Gaza - over 900 since the violation of the ceasefire on August 19 - killing six civilians. What did the IDF accomplish in Gaza?
 http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
What did the IDF accomplish in Gaza? August 26
A rocket hit an Ashkelon home Tuesday morning, wounding over 20 people, including six young children.Hamas claimed responsibility for the attack. In the afternoon, a rocket exploded in the playground of a kindergarten in Ashdod.
Shortly before 6:00 pm, Ze'ev Etzion, 55, and Shahar Melamed, 43, of Kibbutz Nirim were killed and four wounded in a mortar attack on the Eshkol region. On Tuesday evening, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm. Until then, rocket alerts sounded throughout Israel's south. Hamas claimed responsibility for a rocket fired towards Tel Aviv. Ashkelon home hit by rocket from Gaza
  Ashkelon home hit by rocket from Gaza, August 26
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Rocket explodes in playground of kindergarten in Ashdod
  Playground in Ashdod, Photo: Courtesy United Hatzolah
August 25
Again, over 100 rockets were fired at Israeli cities and communities in the south and the Tel Aviv area. Two rockets fired from Lebanon at northern Israel.
August 24
A total of 135 rockets were fired at Israel in the course of the day - over 600 since the violation of the ceasefire on August 19. A rocket launched towards Jerusalem was intercepted.
Three Israeli-Arab taxi drivers waiting to pick up Gazan residents and bring them into Israel for medical treatment were wounded - two seriously - by mortar shells fired at the Erez Crossing as Palestinians from Gaza were entering Israel for medical care, forcing the closing of the crossing. Soldiers evacuated the wounded as mortars continued to fall on the crossing specifically designated for the passage of Palestinians in need of medical and humanitarian assistance.
Overnight, a rocket fired from Lebanon hit a building in the Upper Galilee, injuring two children with shrapnel. Later five rockets fired from Syria, exploding in the Golan Heights.
August 22
6:30 pm - A 4-year-old boy, Daniel Tragerman, was killed in a direct mortar hit outside his home in a kibbutz in the Sha'ar Hanegev area. 
IDF Spokesperson: The mortar was launched near the Jafar Ali Ibn Taleb school in the Zeitoun neighborhood of Gaza City. The school is currently serving as a shelter for displaced residents of Gaza.
A total of nine civilians were wounded - one critically - in rocket attacks, including a direct hit on an Ashdod synagogue, a Sderot home, near a preschool in Beersheba, and in the Ashdod area.
Daniel Tragerman
 4-year-old Daniel Tragerman killed by mortar fire
Ashdod synagogue damaged by rocket
Copyright: Magen David Adom
August 21
In a rocket barrage directed at a kibbutz in the Eshkol Regional Council, one man suffered serious chest wounds when a rocket exploded in a building that houses 3-year-old children. He had come to celebrate his son's third birthday, and shielded the children with his body.
Israel targeted senior Hamas commanders in Gaza.
August 20
Rocket fire directed at cities and communities in southern Israel continues since 6 am. In the early evening, a rocket was also intercepted over Tel Aviv. According to the IDF Spokesperson, more than 200 rockets have been fired at Israel since Tuesday afternoon.
August 19
At about 3:30 pm, three rockets fired from Gaza hit Beersheva and Netivot, violating the ceasefire.​
The rocket fire on Israel today was a gross violation of the ceasefire. This is the eleventh ceasefire that Hamas has either rejected or violated.
Following the renewed rocket fire, the IDF struck terrorist targets in Gaza.
Israel will not negotiate under fire; the Cairo talks were premised on the cessation of all hostilities. The Israeli negotiating team has been called back from Cairo as a result of today's rocket fire.
Rockets struck throughout southern Israel, including a shopping center in the Ashkelon coast region, as well as in Tel Aviv and, shortly before midnight, the Jerusalem area.​ A total of 50 rockets were fired from Gaza during the day.
August 18
PM Netanyahu: "The Israeli team in Cairo has been instructed to insist on Israel's security needs and the IDF is prepared for very strong action if fire is resumed." 
DM Yaalon: "Operation Protective Edge is not over. As we promised, we will not stop until we bring quiet and security. We are prepared for the results of the discussions in Cairo whether it brings quiet or if someone tries to challenge us with escalation."
August 17
PM Netanyahu at Cabinet meeting: "From the first day, the Israeli delegation to Cairo has worked under clear instructions: Insist on the security needs of the State of Israel. Only if there is a clear response to our security needs will we agree to reach understandings... If Hamas thinks that it can cover up its military loss with a diplomatic achievement, it is mistaken. If Hamas thinks that continued sporadic firing will cause us to make concessions, it is mistaken."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 14
Despite the firing of eight rockets towards the end of the 72-hour ceasefire at midnight on Wednesday, 13 August, the ceasefire has been extended for five days, until midnight on Monday, 18 August.
August 11
The Kerem Shalom Crossing, closed on Sunday due to rocket fire, was reopened.
August 10
Since the end of the ceasefire (8:01 on Friday, August 8), Hamas has fired over 130 rockets at Israel.
At 12:30pm a barrage of rockets struck inside the Kerem Shalom Crossing through which humanitarian supplies are transfered from Israel to Gaza, forcing its temporary closure until workers can safely operate in the area, and preventing 280 trucks of humanitarian aid, including food and medical supplies, from reaching the people of Gaza.
PM Netanyahu to Cabinet: "Operation Protective Edge is continuing. At no stage did we declare its conclusion. The operation will continue until its goal is met - the restoration of quiet for a long period... Israel will not negotiate under fire and Israel will continue to take all action in order to change the current reality and bring quiet to all of its citizens..."
PM Netanyahu to Pres Rivlin: "We said at the start of the operation that Israel would not negotiate under fire and we have proven that we stand behind these words. Since Hamas violated the ceasefire on Friday, the IDF has struck it very hard. We are determined to achieve the goal of Operation Protective Edge - the restoration of quiet for the residents of Israel for a lengthy period while striking significantly at the terrorist organizations. I said at the beginning of the operation: We will achieve this either militarily or diplomatically, or by a combination of both."
An Egyptian-brokered 72-hour ceasefire came into effect at midnight on Sunday, after Israel said it would not negotiate in Cairo unless the rockets stopped. Minutes before the declared ceasefire, rockets were fired at Beersheba and Tel Aviv, following a day of rocket fire directed at Israel's south.
August 8
Israel agreed to Egypt's call to extend the 72-hour ceasefire. Shortly after 4 am, with the ceasefire still in effect, two rockets struck in open areas near the Eshkol Regional Council. 
At 8:01, two rockets were fired towards Ashkelon, marking the renewal of rocket fire from Gaza, as Hamas refused to extend the 72-hour ceasefire. 
By 10 am, over 18 rockets were fired from Gaza at Israel: 2 were intercepted over Ashkelon, 14 hit open areas and 2 landed in Gaza.​ At 10:30 rockets were fired at Sderot.
After 2.5 hours of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu and DM Yaalon ordered the IDF to respond with force.
Rocket fire since August 8, 2014
 Copyright: ITIC
Lt. Col. Peter Lerner, IDF Spokesman: "The renewed rocket attacks by terrorists at Israel are unacceptable, intolerable and shortsighted. Hamas' bad decision to breach the ceasefire will be pursued by the IDF, we will continue to strike Hamas, its infrastructure, its operatives and restore security for the State of Israel."​
Two people were wounded in Shaar Hanegev when a rocket exploded near a residential building. A home in Sderot was also struck by a rocket. A total of 61 rockets were fired at Israel from Gaza, 13 of them exploding inside Gaza.
August 7
The 72-hour ceasefire between Israel and Hamas is holding as it enters its third day, with no rockets being fired at Israel. All IDF forces have moved out of the Gaza Strip.
During the 29 days of fighting, the IDF forces dealt a significant blow to the terrorist infrastructures of Hamas, the PIJ and the other terrorist organizations in the Gaza Strip. Thirty-two known tunnels used for terrorist purposes were destroyed. During the operation 4,762 terrorist targets were attacked from the air.
A total of 64 IDF soldiers and three civilians were killed in Operation Protective Edge, and about 450 soldiers and 80 civilians were wounded.
August 5
MFA Spokesperson: "Israel has notified Egypt that it has agreed to their ceasefire proposal." The 72-hour ceasefire went into effect at 8:00 AM. http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
IDF Spokesperson: All ground troops will have pulled out of the Gaza Strip by the start of the ceasefire. The IDF will maintain defensive positions near the Gaza border. Israel completed the destruction of 32 cross-border tunnels. 
In the last hour before the ceasefire, rocket barrages are fired at Ashdod, Ashkelon, Beersheba, Rishon Lezion, Gush Etzion, Bethlehem and Maale Adumim, east of Jerusalem. 
An M-75 rocket fired from Gaza in the minutes before the ceasefire took effect landed near a mosque, striking a home in Beit Sahour, located between Jerusalem and Bethlehem.
Copyright: IDF Spokesperson
August 4
Israel authorized a humanitarian window to take place in the Gaza Strip from 10:00 AM to 5:00 PM. The IDF will continue to neutralize the Hamas tunnel network and will respond to any attempt to harm Israeli civilians or IDF soldiers. 
August 3
IDF Spokesperson: On the evening of Monday, July 28, IDF forces operating in the area of the Karni Crossing engaged terrorists emerging from a terror tunnel inside Israeli territory. Five soldiers were killed. During the operational activity to neutralize the tunnel, IDF forces found a wide array of weaponry, including rocket-propelled grenades, mortars, explosives, launchers, and AK-47 assault rifles. In addition, three motorcycles were found, ready for use, facing the opening of the tunnel into Israeli territory, intended for use in a complex terror attack on Israeli residential communities in close proximity to the Gaza border. (See video below)
Weapons found inside a Hamas tunnel
Motorcycles found inside a Hamas tunnel
  Copyright: IDF Spokesperson
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 2
At 11:30 pm, a special committee led by the IDF Chief Rabbi announced the death of Lt. Hadar Goldin, 23, an infantry officer in the Givati Brigade who was killed in battle in the Gaza Strip on Friday.
Over the past 24 hours, the IDF struck 200 terror targets in the Gaza Strip, including tunnels, weapon manufacturing and storage facilities, and command and control centers. Among the targets was a Hamas military wing facility that was used for research and development of weapon manufacturing located within the Islamic University. In addition, weapon caches and Hamas command and training facilities concealed within five Gazan mosques were targeted. IAF aircraft targeted the launcher used to fire at the Tel Aviv area earlier this morning. 
Palestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in ZeitounPalestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in Zeitoun, Gaza
August 1
Hamas fired at IDF forces in southern Gaza at 9:30 this morning in violation of the humanitarian ceasefire. IDF soldier suspected kidnapped. Extensive search underway.
Two IDF soldiers were killed in the suspected kidnapping of 2nd-Lt. Hadar Goldin in Rafah.
IDF statement
PM Netanyahu speaks with US Secretary Kerry
Once again, Hamas and the terror organizations in Gaza have violated the ceasefire to which they committed themselves to the UN Secretary-General and US Secretary of State Kerry.
UN special envoy Robert Serry issues statement: He was informed by Israel of "a serious incident this morning" during the truce involving "a tunnel behind IDF lines in the Rafah area of the Gaza Strip." If confirmed, "this would constitute a serious violation of the humanitarian ceasefire in place since 8 am this morning by Gazan militant factions, which should be condemned in the strongest terms."
White House press calls the reported kidnapping of an IDF soldier by Hamas a "barbaric violation of ceasefire agreement" negotiated by the United States and United Nations.
US President Obama: "I have - unequivocally condemned Hamas and the Palestinian factions that were responsible for killing two Israeli soldiers and abducting a third almost minutes after a ceasefire had been announced...
I have been very clear throughout this crisis that Israel has a right to defend itself. No country can tolerate missiles raining down on its cities and people having to rush to bomb shelters every twenty minutes or half hour. No country can or would tolerate tunnels being dug under their land that can be used to launch terrorist attacks...
It's going to be very hard to put a ceasefire back together again if Israelis and the international community can't feel confident that Hamas can follow through on a ceasefire commitment. And it's not particularly relevant whether a particular leader in Hamas ordered this abduction, the point is that when they sign onto a ceasefire, they're claiming to speak for all the Palestinian factions. If they don't have control of them and just moments after a ceasefire's signed you have Israeli soldiers being killed and captured, then it's hard for the Israelis to feel confident that a ceasefire can actually be honored. "
US Secretary Kerry: "The United States condemns in the strongest possible terms today's attack, which led to the killing of two Israeli soldiers and the apparent abduction of another. It was an outrageous violation of the cease-fire negotiated over the past several days, and of the assurances given to the United States and the United Nations. Hamas, which has security control over the Gaza Strip, must immediately and unconditionally release the missing Israeli soldier... The international community must now redouble its efforts to end the tunnel and rocket attacks by Hamas terrorists on Israel and the suffering and loss of civilian life."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
UN Secretary-General Ban Ki-moon: "The Secretary-General condemns in the strongest terms the reported violation by Hamas of the mutually agreed humanitarian ceasefire which commenced this morning. He is shocked and profoundly disappointed by these developments... Such moves call into question the credibility of Hamas' assurances to the United Nations. The Secretary-General demands the immediate and unconditional release of the captured soldier."1:00am: Israel accepts humanitarian ceasefire
In accordance with the authority granted by the Security Cabinet to the Prime Minister and the Minister of Defense, Israel has accepted the UN/US proposal for a 72-hour humanitarian cease-fire beginning 8:00 am Friday, 1 August 2014.
Joint statement by UN Secretary-General Ban Ki-moon and US Secretary of State John Kerry on humanitarian ceasefire
7:00-8:00am: Barrage of rocket fire at southern Israel.
10:00am: Despite ceasefire, rockets fired at Gaza periphery, including the Kerem Shalom Crossing for humanitarian aid to Gaza, which was closed due to rocket fire.
July 31
Five IDF soldiers were killed by mortar fire from Gaza near the Gaza border.
IDF soldiers detonated the route of an offensive tunnel in the Gaza Strip. They also uncovered several additional tunnel access points. IAF aircraft targeted a squad of over 5 terrorists planting an explosive device in the southern Gaza Strip. IAF aircraft targeted 40 terror activity sites across the Gaza Strip, among them a tunnel used for terror activity and a weapons manufacturing facility.
Map of rocket launches from Gaza.
July 30
Three IDF soldiers were killed while uncovering an offensive tunnel shaft in a residence in the southern Gaza Strip. The house and the tunnel were booby-trapped with explosive devices that were detonated against the soldiers.
The IDF authorized a temporary humanitarian window in the Gaza Strip today between 15:00-19:00, which did not apply to the areas in which IDF soldiers were operating. During these four hours, 26 rockets were fired at Israel, two of which were intercepted over Ashkelon and Netivot.
In the past 24 hours, IDF infantry and engineering forces detonated three tunnel routes in the Gaza Strip. Since midnight, the IDF targeted over 75 terror sites in Gaza. Overnight, the IAF targeted five mosques which were utilized for terror purposes, such as concealing weapons and housing tunnel access shafts.
The Hamas terror tunnels
July 29
Overnight, the IDF targeted over 70 terror sites throughout the Gaza Strip, including two sites used as Hamas command and control centers, four weapon storage sites concealed within mosques, a concealed rocket launcher near a mosque and an offensive tunnel. 
In the early hours of the morning, infrastructure of the treasury wing of Hamas used to fund and manage Hamas' terror activities was targeted in Gaza City. 
The IDF also targeted the Al-Aqsa broadcastingstation used to incite Palestinians against Israel, to transmit orders and messages to Hamas terrorists, and to instruct Gaza residents to ignore IDF warnings regarding upcoming military activity in specific areas.
8:00pm: UNRWA announced it has found another rocket arsenal at one of its schools in the central Gaza Strip.
Where do Gaza terrorists hide their weapons?
July 28
Despite requested humanitarian ceasefire, one rocket was fired at Ashkelon (7:30am) and six at communities near the border with the Gaza Strip (2pm). The IDF returned fire at rocket launchers.
Four IDF soldiers were killed and six wounded in a mortar attack on an army staging area in the Eshkol regional council, near the Gaza Strip. Hamas claims responsibility for the attack.
IDF thwarted attempt by terrorists from Gaza to infiltrate Israel near Kibbutz Nahal Oz. A squad of Hamas terrorists emerged from a tunnel 150 meters inside Israel and opened fire on an an army position, killing five soldiers. The soldiers in the lookout tower opened fire, killing at least one of the terrorists, who failed to carry out a planned abduction.
IDF denies involvement in the blast at Shifa Hospital in the Gaza Strip on Monday afternoon: "Al-Shifa Hospital and Al-Shati Refugee Camp were struck by failed rocket attacks launched by Gaza terrorists."
News report: The Hamas Fajr-5 rocket aimed at central Israel which was fired from a playground outside Shifa Hospital and exploded on the site causing casualties, had at least a 100 kg (220 lbs) warhead. IDF places responsibility on Islamic Jihad.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians
July 27
Despite Hamas' fire, Israel decided to extend the humanitarian ceasefire a second time, until midnight Sunday night (27 July). In face of the continued Hamas fire at Israeli cities and civilians, the IDF resumed aerial, naval and ground activity in Gaza at 10:00 am. Hamas then asked for a ceasefire which it itself continued to violate by continuing to fire rockets at Israeli cities.
July 26
IDF Spokesman: "From 8:00 AM to 8:00 PM, there will be a humanitarian window in Gaza. During this time, operational activities to locate and neutralize terror tunnels will continue. The IDF will respond if terrorists exploit the lull to fire at Israeli soldiers or civilians."
Israel respected the UN-requested humanitarian ceasefire from 8 am to 8 pm and was ready to prolong it, but a few minutes after 8 pm Hamas resumed the rocket barrage at Israel's cities.
July 25
At noon on Friday, terrorists fired mortars and anti-tank missiles from near an UNRWA school in Gaza, killing an IDF soldier. Another soldier was killed Friday morning during fighting in the northern Gaza Strip.
IDF destroys rocket launchers ready for firing near two schools and a mosque in the Gaza Strip.
July 23
A Thai agricultural worker was killed by a mortar fired from Gaza while working in a greenhouse in one of the Israeli communities in the Ashkelon Coast Regional Council.
Hamas terrorists have turned Wafa Hospital in Gaza into a command center and a rocket-launching site. The IDF is targeting specific sites and terrorists within the grounds of the hospital, from which Hamas continues to fire at our forces. The IDF repeatedly conveyed warnings to the hospital staff and urged civilians to leave the area in advance. Hamas is telling them to stay.
IDF Spokesman Peter Lerner: "Hamas terrorists have been intentionally abusing the hospital and other international protected symbols to indiscriminately attack Israel and its civilians. The IDF is determined in preventing the ongoing aggression by Hamas that is directed by a strategy of exploitation and abuse of the civilian population and its wellbeing."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Three Paratroopers were killed in Gaza.
Wafa Hospital - Hamas fires rockets at Israel from her.
July 21: Terror infiltration from northern Gaza
Four IDF soldiers were killed early in the morning by a rocket-propelled grenade, fired by Hamas gunmen who emerged from a tunnel dug from Gaza into Israel near Kibbutz Nir Am. The Hamas cell, clad in IDF uniforms, emerged from the tunnel, and waited for an approaching IDF jeep before opening fire, killing the IDF officer and the three soldiers in the vehicle.
Five more were killed fighting terrorists in Gaza.
The tunnel infiltration involved two groups of Hamas gunmen. The second cell emerged near Erez, on Israeli territory. Surveillance soldiers spotted the infiltrators and summoned an aircraft to the area. The aircraft opened fire, killing the gunmen.
July 20: 13 Israeli soldiers of the Golani Brigade were killed overnight in the course of the IDF operation in Gaza.
In the first incident, terrorists detonated an explosive device on an armored vehicle, causing the death of seven soldiers.
In the second attack, terrorists opened fire at two IDF soldiers in the northern Gaza Strip, killing one. Later, IDF soldiers were attacked by a terrorist squad in northern Gaza, leading to the death of two soldiers. Lastly, three IDF soldiers lost their lives when they became trapped in a burning building.
Israel agrees to humanitarian window
Israel agreed to the Red Cross request for a humanitarian window in Sejaiya and will hold fire there from 13:30-15:30. Since July 8, Hamas has fired over 140 rockets at Israel from Sejaiya, and 10 tunnel openings have been uncovered. 
IDF: Although we agreed to the Red Cross' request to extend the a ceasefire in Sejaiya until 17:30, Hamas has not stopped shooting from Sejaiya and opened fire from near Wafa Hospital.
Israel opened a field hospital on the Israeli side of the Erez Crossing for Palestinians in Gaza.
July 19: Terror infiltration from central Gaza
Two IDF soldiers were killed when Hamas terrorists infiltrated Israeli territory through a tunnel from the central Gaza Strip and ambushed a military vehicle patrolling on the Israeli side of the border.
Items found after the attack, including handcuffs and bottles containing sedatives, indicate that Hamas planned to kill and kidnap soldiers and/or civilians and take them back to Gaza.
The IDF has uncovered 13 tunnels and over 30 tunnel entrances.
July 17: Terror tunnel
Early Thursday morning (July 17), just a few hours before the start of a humanitarian ceasefire, IDF forces thwarted an attack by Hamas terrorists who attempted to infiltrate Israel via a terror tunnel, preventing the terrorists from attacking an Israeli kibbutz. 
"Humanitarian window"
Following requests by representatives of the UN and other international organizations on Wednesday evening (July 16, 2014), the IDF has declared a "humanitarian window" in Gaza on Thursday, 17 July between 10:00-15:00. The purpose of the humanitarian window is to allow the civilian population in Gaza to get needed supplies such as food and medications. During this time the IDF will not initiate military actions in Gaza, but will respond in case Israel is attacked.
July 15: Egyptian ceasefire proposal
Israel accepted an earlier Egyptian proposal for a ceasefire to begin on Tuesday morning, 15 July 2014, at 09:00. This proposal was rejected by Hamas.
PM Netanyahu: "If Hamas rejects the Egyptian proposal, and the rocket fire from Gaza does not cease, and that appears to be the case now, we are prepared to continue and intensify our operation to protect our people. For this we have kept full support from the responsible members of the international community."
IDF Spokesman Lt. Col. Peter Lerner: "In according with the government directives, the IDF now holds fire. We remain alert and preserve high preparedness levels, both defensive and offensive. If the Hamas terror organization will fire at Israel, we shall respond."
Five hours later, following the continuation of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu said: "Hamas's rejection of the cease fire gives Israel full legitimacy to expand the operation to protect our people."
At 3pm the IDF Spokesperson announced: "After six hours of unilateral attacks by Hamas, the IDF has resumed operational activity in the Gaza Strip. Since 9am Tuesday, about 50 rockets were fired at Israel." The IDF struck at Hamas tunnels, 20 concealed rocket launchers, weapons storage facilities and other operational infrastructure.
July 14
During the course of the day, at keast 115 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 92 rockets struck Israel and 15 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 13
During the course of the day, at least 102 rockets struck Israel and 22 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
Shortly after 6 am, Code Red sirens sounded across central and southern Israel: Rehovot, Rishon LeZion, Modi'in, Ashdod, Lod, Ashkelon, Ramle, and Ben Gurion Airport. Later, a 16-year-old boy was seriously wounded and a 50-year-old man was lightly injured by a rocket blast in Ashkelon.
July 12
During the course of the day, at least 129 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 117 rockets struck Israel and 9 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 11
During the course of the day, more than 140 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 107 rockets struck Israel and 27 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 10
Palestinian terrorists in Gaza fired 192 rockets at Israel on Thursday, July 10. 141 of them hit Israel, and an additional 44 were intercepted by Iron Dome.
July 8 - IDF commences Operation Protective Edge against Hamas
Since June 12, southern Israel has been the target of ever-increasing rocket and other terrorist attacks from the Gaza Strip, aimed deliberately at civilian targets.
Cabinet approves ground operation - July 17. PM Netanyahu and DM Yaalon (17 July 2014) instructed the IDF to commence ground action to strike at the terrorist tunnels from the Gaza Strip into Israeli territory.
The cabinet approved the ground operation after Israel agreed to the Egyptian cease-fire proposal and Hamas rejected it and continued to fire rockets on Israel's cities. Hamas also violated the UN-requested humanitarian cease-fire by continuing to fire on Israel.
Israel will defend its citizens in response to Hamas's unceasing aggression and infiltrations into Israeli territory, as it did Thursday morning when Hamas terrorists crossed into Israel via one of the tunnels with the goal of carrying out a mass casualty attack against Israeli civilians.
Operation Protective Edge will continue until its goals are reached - restoring sustained peace and quiet to the citizens of Israel, while striking hard at the terrorist infrastructure of Hamas and the other Palestinian terrorist groups in Gaza.
Israel is doing everything it can to avoid civilian casualties. By contrast, Hamas is using Palestinian civilians as human shields and is responsible for any harm that comes to them. To give but one example, the UN announced today that Hamas had hidden rockets in an UNRWA school in Gaza.
The international community has recognized that Israel has made significant efforts to restore peace and quiet and that it has the right to defend itself.

* * * The expanding rocket threat. Daily distribution of rocket fire from the Gaza Strip during Operation Protective Edge. Source: ITIC. Note: Rocket hits inside Israeli territory, not including the massive mortar shell fire into the western Negev or rocket launches that failed. Some of the rockets fired from Gaza have fallen within the Gaza Strip. 
Hamas fires from civilian areas... and hits its own people. Hamas hits its own people. A rocket fired from Gaza fell short and exploded at the UNRWA warehouses causing a massive fire. On Sunday, July 13, a rocket fired from Gaza hit electricity infrastructure in Israel that supplied power to Gaza, cutting power to about 70,000 people in Gaza.
On July 16, two out of the ten high-power lines that Israel uses to provide electricity to Gaza were again hit by Hamas rockets. The Israeli Electricity Corporation (IEC), which provides power to Gaza, will not be able to repair the two lines due to the immediate threat to the lives of its technicians when doing repairs in open areas subject to frequent rocket attacks.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians. Background ] Since the beginning of the year, until the launching of Operation Protective Edge, Gaza terrorists fired more than 450 rockets towards Israeli citizens. The attacks sent thousands running into bomb shelters, threatening millions of Israeli lives. In order to restore quiet to the region and stop Hamas terrorism, the IDF has commenced Operation Protective Edge. Since Operation Pillar of Defense in November 2012, Hamas has continued to arm itself with vast amounts of weaponry and is currently in possession of 10,000 rockets. Hamas deliberately and systematically exploits Palestinians and uses them as human shields when firing at Israel. With the increased range of rockets, some 6 million Israelis are currently living under the threat of rocket attacks. No nation would accept this reality. Although Israel's Iron Dome Missile Defense system stops some of the attacks, most rockets are capable of reaching Israel's biggest cities. More than half a million Israelis have less than 60 seconds to find shelter after a rocket is launched from Gaza into Israel. Many have only 15 seconds. 
Monday, June 30 saw a sharp escalation in rocket fire, with the intensification in attacks beginning in the morning, prior to the discovery of the boys' bodies. That day, Hamas itself fired rockets.
These rockets have injured Israelis, damaged cars, homes and property. On Thursday morning (3 July) a rocket hit a nursery school and rockets burned two factories in Sderot to the ground (28 June).
In addition to the rocket attacks, Palestinians have carried out cross-border attacks from Gaza. A terrorist armed with a grenade infiltrated an Israeli village (22 June) and Israeli forces were attacked on 28 and 29 June. 
Hamas controls the Gaza Strip since 2007 and bears responsibility for the rocket attacks.
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Operation Protective Edge: Egyptian FM announces ceasefire. 6 Aug 2014
On Tuesday evening, August 26, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm.​ Israel has agreed to Egyptian proposal for ceasefire that will be unlimited in time. Since the start of Operation Protective Edge, 4,450 rockets have been fired at Israel from Gaza - over 900 since the violation of the ceasefire on August 19 - killing six civilians. What did the IDF accomplish in Gaza?
 http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
What did the IDF accomplish in Gaza? August 26
A rocket hit an Ashkelon home Tuesday morning, wounding over 20 people, including six young children.Hamas claimed responsibility for the attack. In the afternoon, a rocket exploded in the playground of a kindergarten in Ashdod.
Shortly before 6:00 pm, Ze'ev Etzion, 55, and Shahar Melamed, 43, of Kibbutz Nirim were killed and four wounded in a mortar attack on the Eshkol region. On Tuesday evening, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm. Until then, rocket alerts sounded throughout Israel's south. Hamas claimed responsibility for a rocket fired towards Tel Aviv. Ashkelon home hit by rocket from Gaza
  Ashkelon home hit by rocket from Gaza, August 26
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Rocket explodes in playground of kindergarten in Ashdod
  Playground in Ashdod, Photo: Courtesy United Hatzolah
August 25
Again, over 100 rockets were fired at Israeli cities and communities in the south and the Tel Aviv area. Two rockets fired from Lebanon at northern Israel.
August 24
A total of 135 rockets were fired at Israel in the course of the day - over 600 since the violation of the ceasefire on August 19. A rocket launched towards Jerusalem was intercepted.
Three Israeli-Arab taxi drivers waiting to pick up Gazan residents and bring them into Israel for medical treatment were wounded - two seriously - by mortar shells fired at the Erez Crossing as Palestinians from Gaza were entering Israel for medical care, forcing the closing of the crossing. Soldiers evacuated the wounded as mortars continued to fall on the crossing specifically designated for the passage of Palestinians in need of medical and humanitarian assistance.
Overnight, a rocket fired from Lebanon hit a building in the Upper Galilee, injuring two children with shrapnel. Later five rockets fired from Syria, exploding in the Golan Heights.
August 22
6:30 pm - A 4-year-old boy, Daniel Tragerman, was killed in a direct mortar hit outside his home in a kibbutz in the Sha'ar Hanegev area. 
IDF Spokesperson: The mortar was launched near the Jafar Ali Ibn Taleb school in the Zeitoun neighborhood of Gaza City. The school is currently serving as a shelter for displaced residents of Gaza.
A total of nine civilians were wounded - one critically - in rocket attacks, including a direct hit on an Ashdod synagogue, a Sderot home, near a preschool in Beersheba, and in the Ashdod area.
Daniel Tragerman
 4-year-old Daniel Tragerman killed by mortar fire
Ashdod synagogue damaged by rocket
Copyright: Magen David Adom
August 21
In a rocket barrage directed at a kibbutz in the Eshkol Regional Council, one man suffered serious chest wounds when a rocket exploded in a building that houses 3-year-old children. He had come to celebrate his son's third birthday, and shielded the children with his body.
Israel targeted senior Hamas commanders in Gaza.
August 20
Rocket fire directed at cities and communities in southern Israel continues since 6 am. In the early evening, a rocket was also intercepted over Tel Aviv. According to the IDF Spokesperson, more than 200 rockets have been fired at Israel since Tuesday afternoon.
August 19
At about 3:30 pm, three rockets fired from Gaza hit Beersheva and Netivot, violating the ceasefire.​
The rocket fire on Israel today was a gross violation of the ceasefire. This is the eleventh ceasefire that Hamas has either rejected or violated.
Following the renewed rocket fire, the IDF struck terrorist targets in Gaza.
Israel will not negotiate under fire; the Cairo talks were premised on the cessation of all hostilities. The Israeli negotiating team has been called back from Cairo as a result of today's rocket fire.
Rockets struck throughout southern Israel, including a shopping center in the Ashkelon coast region, as well as in Tel Aviv and, shortly before midnight, the Jerusalem area.​ A total of 50 rockets were fired from Gaza during the day.
August 18
PM Netanyahu: "The Israeli team in Cairo has been instructed to insist on Israel's security needs and the IDF is prepared for very strong action if fire is resumed." 
DM Yaalon: "Operation Protective Edge is not over. As we promised, we will not stop until we bring quiet and security. We are prepared for the results of the discussions in Cairo whether it brings quiet or if someone tries to challenge us with escalation."
August 17
PM Netanyahu at Cabinet meeting: "From the first day, the Israeli delegation to Cairo has worked under clear instructions: Insist on the security needs of the State of Israel. Only if there is a clear response to our security needs will we agree to reach understandings... If Hamas thinks that it can cover up its military loss with a diplomatic achievement, it is mistaken. If Hamas thinks that continued sporadic firing will cause us to make concessions, it is mistaken."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 14
Despite the firing of eight rockets towards the end of the 72-hour ceasefire at midnight on Wednesday, 13 August, the ceasefire has been extended for five days, until midnight on Monday, 18 August.
August 11
The Kerem Shalom Crossing, closed on Sunday due to rocket fire, was reopened.
August 10
Since the end of the ceasefire (8:01 on Friday, August 8), Hamas has fired over 130 rockets at Israel.
At 12:30pm a barrage of rockets struck inside the Kerem Shalom Crossing through which humanitarian supplies are transfered from Israel to Gaza, forcing its temporary closure until workers can safely operate in the area, and preventing 280 trucks of humanitarian aid, including food and medical supplies, from reaching the people of Gaza.
PM Netanyahu to Cabinet: "Operation Protective Edge is continuing. At no stage did we declare its conclusion. The operation will continue until its goal is met - the restoration of quiet for a long period... Israel will not negotiate under fire and Israel will continue to take all action in order to change the current reality and bring quiet to all of its citizens..."
PM Netanyahu to Pres Rivlin: "We said at the start of the operation that Israel would not negotiate under fire and we have proven that we stand behind these words. Since Hamas violated the ceasefire on Friday, the IDF has struck it very hard. We are determined to achieve the goal of Operation Protective Edge - the restoration of quiet for the residents of Israel for a lengthy period while striking significantly at the terrorist organizations. I said at the beginning of the operation: We will achieve this either militarily or diplomatically, or by a combination of both."
An Egyptian-brokered 72-hour ceasefire came into effect at midnight on Sunday, after Israel said it would not negotiate in Cairo unless the rockets stopped. Minutes before the declared ceasefire, rockets were fired at Beersheba and Tel Aviv, following a day of rocket fire directed at Israel's south.
August 8
Israel agreed to Egypt's call to extend the 72-hour ceasefire. Shortly after 4 am, with the ceasefire still in effect, two rockets struck in open areas near the Eshkol Regional Council. 
At 8:01, two rockets were fired towards Ashkelon, marking the renewal of rocket fire from Gaza, as Hamas refused to extend the 72-hour ceasefire. 
By 10 am, over 18 rockets were fired from Gaza at Israel: 2 were intercepted over Ashkelon, 14 hit open areas and 2 landed in Gaza.​ At 10:30 rockets were fired at Sderot.
After 2.5 hours of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu and DM Yaalon ordered the IDF to respond with force.
Rocket fire since August 8, 2014
 Copyright: ITIC
Lt. Col. Peter Lerner, IDF Spokesman: "The renewed rocket attacks by terrorists at Israel are unacceptable, intolerable and shortsighted. Hamas' bad decision to breach the ceasefire will be pursued by the IDF, we will continue to strike Hamas, its infrastructure, its operatives and restore security for the State of Israel."​
Two people were wounded in Shaar Hanegev when a rocket exploded near a residential building. A home in Sderot was also struck by a rocket. A total of 61 rockets were fired at Israel from Gaza, 13 of them exploding inside Gaza.
August 7
The 72-hour ceasefire between Israel and Hamas is holding as it enters its third day, with no rockets being fired at Israel. All IDF forces have moved out of the Gaza Strip.
During the 29 days of fighting, the IDF forces dealt a significant blow to the terrorist infrastructures of Hamas, the PIJ and the other terrorist organizations in the Gaza Strip. Thirty-two known tunnels used for terrorist purposes were destroyed. During the operation 4,762 terrorist targets were attacked from the air.
A total of 64 IDF soldiers and three civilians were killed in Operation Protective Edge, and about 450 soldiers and 80 civilians were wounded.
August 5
MFA Spokesperson: "Israel has notified Egypt that it has agreed to their ceasefire proposal." The 72-hour ceasefire went into effect at 8:00 AM. http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
IDF Spokesperson: All ground troops will have pulled out of the Gaza Strip by the start of the ceasefire. The IDF will maintain defensive positions near the Gaza border. Israel completed the destruction of 32 cross-border tunnels. 
In the last hour before the ceasefire, rocket barrages are fired at Ashdod, Ashkelon, Beersheba, Rishon Lezion, Gush Etzion, Bethlehem and Maale Adumim, east of Jerusalem. 
An M-75 rocket fired from Gaza in the minutes before the ceasefire took effect landed near a mosque, striking a home in Beit Sahour, located between Jerusalem and Bethlehem.
Copyright: IDF Spokesperson
August 4
Israel authorized a humanitarian window to take place in the Gaza Strip from 10:00 AM to 5:00 PM. The IDF will continue to neutralize the Hamas tunnel network and will respond to any attempt to harm Israeli civilians or IDF soldiers. 
August 3
IDF Spokesperson: On the evening of Monday, July 28, IDF forces operating in the area of the Karni Crossing engaged terrorists emerging from a terror tunnel inside Israeli territory. Five soldiers were killed. During the operational activity to neutralize the tunnel, IDF forces found a wide array of weaponry, including rocket-propelled grenades, mortars, explosives, launchers, and AK-47 assault rifles. In addition, three motorcycles were found, ready for use, facing the opening of the tunnel into Israeli territory, intended for use in a complex terror attack on Israeli residential communities in close proximity to the Gaza border. (See video below)
Weapons found inside a Hamas tunnel
Motorcycles found inside a Hamas tunnel
  Copyright: IDF Spokesperson
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 2
At 11:30 pm, a special committee led by the IDF Chief Rabbi announced the death of Lt. Hadar Goldin, 23, an infantry officer in the Givati Brigade who was killed in battle in the Gaza Strip on Friday.
Over the past 24 hours, the IDF struck 200 terror targets in the Gaza Strip, including tunnels, weapon manufacturing and storage facilities, and command and control centers. Among the targets was a Hamas military wing facility that was used for research and development of weapon manufacturing located within the Islamic University. In addition, weapon caches and Hamas command and training facilities concealed within five Gazan mosques were targeted. IAF aircraft targeted the launcher used to fire at the Tel Aviv area earlier this morning. 
Palestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in ZeitounPalestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in Zeitoun, Gaza
August 1
Hamas fired at IDF forces in southern Gaza at 9:30 this morning in violation of the humanitarian ceasefire. IDF soldier suspected kidnapped. Extensive search underway.
Two IDF soldiers were killed in the suspected kidnapping of 2nd-Lt. Hadar Goldin in Rafah.
IDF statement
PM Netanyahu speaks with US Secretary Kerry
Once again, Hamas and the terror organizations in Gaza have violated the ceasefire to which they committed themselves to the UN Secretary-General and US Secretary of State Kerry.
UN special envoy Robert Serry issues statement: He was informed by Israel of "a serious incident this morning" during the truce involving "a tunnel behind IDF lines in the Rafah area of the Gaza Strip." If confirmed, "this would constitute a serious violation of the humanitarian ceasefire in place since 8 am this morning by Gazan militant factions, which should be condemned in the strongest terms."
White House press calls the reported kidnapping of an IDF soldier by Hamas a "barbaric violation of ceasefire agreement" negotiated by the United States and United Nations.
US President Obama: "I have - unequivocally condemned Hamas and the Palestinian factions that were responsible for killing two Israeli soldiers and abducting a third almost minutes after a ceasefire had been announced...
I have been very clear throughout this crisis that Israel has a right to defend itself. No country can tolerate missiles raining down on its cities and people having to rush to bomb shelters every twenty minutes or half hour. No country can or would tolerate tunnels being dug under their land that can be used to launch terrorist attacks...
It's going to be very hard to put a ceasefire back together again if Israelis and the international community can't feel confident that Hamas can follow through on a ceasefire commitment. And it's not particularly relevant whether a particular leader in Hamas ordered this abduction, the point is that when they sign onto a ceasefire, they're claiming to speak for all the Palestinian factions. If they don't have control of them and just moments after a ceasefire's signed you have Israeli soldiers being killed and captured, then it's hard for the Israelis to feel confident that a ceasefire can actually be honored. "
US Secretary Kerry: "The United States condemns in the strongest possible terms today's attack, which led to the killing of two Israeli soldiers and the apparent abduction of another. It was an outrageous violation of the cease-fire negotiated over the past several days, and of the assurances given to the United States and the United Nations. Hamas, which has security control over the Gaza Strip, must immediately and unconditionally release the missing Israeli soldier... The international community must now redouble its efforts to end the tunnel and rocket attacks by Hamas terrorists on Israel and the suffering and loss of civilian life."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
UN Secretary-General Ban Ki-moon: "The Secretary-General condemns in the strongest terms the reported violation by Hamas of the mutually agreed humanitarian ceasefire which commenced this morning. He is shocked and profoundly disappointed by these developments... Such moves call into question the credibility of Hamas' assurances to the United Nations. The Secretary-General demands the immediate and unconditional release of the captured soldier."1:00am: Israel accepts humanitarian ceasefire
In accordance with the authority granted by the Security Cabinet to the Prime Minister and the Minister of Defense, Israel has accepted the UN/US proposal for a 72-hour humanitarian cease-fire beginning 8:00 am Friday, 1 August 2014.
Joint statement by UN Secretary-General Ban Ki-moon and US Secretary of State John Kerry on humanitarian ceasefire
7:00-8:00am: Barrage of rocket fire at southern Israel.
10:00am: Despite ceasefire, rockets fired at Gaza periphery, including the Kerem Shalom Crossing for humanitarian aid to Gaza, which was closed due to rocket fire.
July 31
Five IDF soldiers were killed by mortar fire from Gaza near the Gaza border.
IDF soldiers detonated the route of an offensive tunnel in the Gaza Strip. They also uncovered several additional tunnel access points. IAF aircraft targeted a squad of over 5 terrorists planting an explosive device in the southern Gaza Strip. IAF aircraft targeted 40 terror activity sites across the Gaza Strip, among them a tunnel used for terror activity and a weapons manufacturing facility.
Map of rocket launches from Gaza.
July 30
Three IDF soldiers were killed while uncovering an offensive tunnel shaft in a residence in the southern Gaza Strip. The house and the tunnel were booby-trapped with explosive devices that were detonated against the soldiers.
The IDF authorized a temporary humanitarian window in the Gaza Strip today between 15:00-19:00, which did not apply to the areas in which IDF soldiers were operating. During these four hours, 26 rockets were fired at Israel, two of which were intercepted over Ashkelon and Netivot.
In the past 24 hours, IDF infantry and engineering forces detonated three tunnel routes in the Gaza Strip. Since midnight, the IDF targeted over 75 terror sites in Gaza. Overnight, the IAF targeted five mosques which were utilized for terror purposes, such as concealing weapons and housing tunnel access shafts.
The Hamas terror tunnels
July 29
Overnight, the IDF targeted over 70 terror sites throughout the Gaza Strip, including two sites used as Hamas command and control centers, four weapon storage sites concealed within mosques, a concealed rocket launcher near a mosque and an offensive tunnel. 
In the early hours of the morning, infrastructure of the treasury wing of Hamas used to fund and manage Hamas' terror activities was targeted in Gaza City. 
The IDF also targeted the Al-Aqsa broadcastingstation used to incite Palestinians against Israel, to transmit orders and messages to Hamas terrorists, and to instruct Gaza residents to ignore IDF warnings regarding upcoming military activity in specific areas.
8:00pm: UNRWA announced it has found another rocket arsenal at one of its schools in the central Gaza Strip.
Where do Gaza terrorists hide their weapons?
July 28
Despite requested humanitarian ceasefire, one rocket was fired at Ashkelon (7:30am) and six at communities near the border with the Gaza Strip (2pm). The IDF returned fire at rocket launchers.
Four IDF soldiers were killed and six wounded in a mortar attack on an army staging area in the Eshkol regional council, near the Gaza Strip. Hamas claims responsibility for the attack.
IDF thwarted attempt by terrorists from Gaza to infiltrate Israel near Kibbutz Nahal Oz. A squad of Hamas terrorists emerged from a tunnel 150 meters inside Israel and opened fire on an an army position, killing five soldiers. The soldiers in the lookout tower opened fire, killing at least one of the terrorists, who failed to carry out a planned abduction.
IDF denies involvement in the blast at Shifa Hospital in the Gaza Strip on Monday afternoon: "Al-Shifa Hospital and Al-Shati Refugee Camp were struck by failed rocket attacks launched by Gaza terrorists."
News report: The Hamas Fajr-5 rocket aimed at central Israel which was fired from a playground outside Shifa Hospital and exploded on the site causing casualties, had at least a 100 kg (220 lbs) warhead. IDF places responsibility on Islamic Jihad.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians
July 27
Despite Hamas' fire, Israel decided to extend the humanitarian ceasefire a second time, until midnight Sunday night (27 July). In face of the continued Hamas fire at Israeli cities and civilians, the IDF resumed aerial, naval and ground activity in Gaza at 10:00 am. Hamas then asked for a ceasefire which it itself continued to violate by continuing to fire rockets at Israeli cities.
July 26
IDF Spokesman: "From 8:00 AM to 8:00 PM, there will be a humanitarian window in Gaza. During this time, operational activities to locate and neutralize terror tunnels will continue. The IDF will respond if terrorists exploit the lull to fire at Israeli soldiers or civilians."
Israel respected the UN-requested humanitarian ceasefire from 8 am to 8 pm and was ready to prolong it, but a few minutes after 8 pm Hamas resumed the rocket barrage at Israel's cities.
July 25
At noon on Friday, terrorists fired mortars and anti-tank missiles from near an UNRWA school in Gaza, killing an IDF soldier. Another soldier was killed Friday morning during fighting in the northern Gaza Strip.
IDF destroys rocket launchers ready for firing near two schools and a mosque in the Gaza Strip.
July 23
A Thai agricultural worker was killed by a mortar fired from Gaza while working in a greenhouse in one of the Israeli communities in the Ashkelon Coast Regional Council.
Hamas terrorists have turned Wafa Hospital in Gaza into a command center and a rocket-launching site. The IDF is targeting specific sites and terrorists within the grounds of the hospital, from which Hamas continues to fire at our forces. The IDF repeatedly conveyed warnings to the hospital staff and urged civilians to leave the area in advance. Hamas is telling them to stay.
IDF Spokesman Peter Lerner: "Hamas terrorists have been intentionally abusing the hospital and other international protected symbols to indiscriminately attack Israel and its civilians. The IDF is determined in preventing the ongoing aggression by Hamas that is directed by a strategy of exploitation and abuse of the civilian population and its wellbeing."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Three Paratroopers were killed in Gaza.
Wafa Hospital - Hamas fires rockets at Israel from her.
July 21: Terror infiltration from northern Gaza
Four IDF soldiers were killed early in the morning by a rocket-propelled grenade, fired by Hamas gunmen who emerged from a tunnel dug from Gaza into Israel near Kibbutz Nir Am. The Hamas cell, clad in IDF uniforms, emerged from the tunnel, and waited for an approaching IDF jeep before opening fire, killing the IDF officer and the three soldiers in the vehicle.
Five more were killed fighting terrorists in Gaza.
The tunnel infiltration involved two groups of Hamas gunmen. The second cell emerged near Erez, on Israeli territory. Surveillance soldiers spotted the infiltrators and summoned an aircraft to the area. The aircraft opened fire, killing the gunmen.
July 20: 13 Israeli soldiers of the Golani Brigade were killed overnight in the course of the IDF operation in Gaza.
In the first incident, terrorists detonated an explosive device on an armored vehicle, causing the death of seven soldiers.
In the second attack, terrorists opened fire at two IDF soldiers in the northern Gaza Strip, killing one. Later, IDF soldiers were attacked by a terrorist squad in northern Gaza, leading to the death of two soldiers. Lastly, three IDF soldiers lost their lives when they became trapped in a burning building.
Israel agrees to humanitarian window
Israel agreed to the Red Cross request for a humanitarian window in Sejaiya and will hold fire there from 13:30-15:30. Since July 8, Hamas has fired over 140 rockets at Israel from Sejaiya, and 10 tunnel openings have been uncovered. 
IDF: Although we agreed to the Red Cross' request to extend the a ceasefire in Sejaiya until 17:30, Hamas has not stopped shooting from Sejaiya and opened fire from near Wafa Hospital.

Israel opened a field hospital on the Israeli side of the Erez Crossing for Palestinians in Gaza.
July 19: Terror infiltration from central Gaza
Two IDF soldiers were killed when Hamas terrorists infiltrated Israeli territory through a tunnel from the central Gaza Strip and ambushed a military vehicle patrolling on the Israeli side of the border.
Items found after the attack, including handcuffs and bottles containing sedatives, indicate that Hamas planned to kill and kidnap soldiers and/or civilians and take them back to Gaza.
The IDF has uncovered 13 tunnels and over 30 tunnel entrances.
July 17: Terror tunnel
Early Thursday morning (July 17), just a few hours before the start of a humanitarian ceasefire, IDF forces thwarted an attack by Hamas terrorists who attempted to infiltrate Israel via a terror tunnel, preventing the terrorists from attacking an Israeli kibbutz. 
"Humanitarian window"
Following requests by representatives of the UN and other international organizations on Wednesday evening (July 16, 2014), the IDF has declared a "humanitarian window" in Gaza on Thursday, 17 July between 10:00-15:00. The purpose of the humanitarian window is to allow the civilian population in Gaza to get needed supplies such as food and medications. During this time the IDF will not initiate military actions in Gaza, but will respond in case Israel is attacked.
July 15: Egyptian ceasefire proposal
Israel accepted an earlier Egyptian proposal for a ceasefire to begin on Tuesday morning, 15 July 2014, at 09:00. This proposal was rejected by Hamas.
PM Netanyahu: "If Hamas rejects the Egyptian proposal, and the rocket fire from Gaza does not cease, and that appears to be the case now, we are prepared to continue and intensify our operation to protect our people. For this we have kept full support from the responsible members of the international community."
IDF Spokesman Lt. Col. Peter Lerner: "In according with the government directives, the IDF now holds fire. We remain alert and preserve high preparedness levels, both defensive and offensive. If the Hamas terror organization will fire at Israel, we shall respond."
Five hours later, following the continuation of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu said: "Hamas's rejection of the cease fire gives Israel full legitimacy to expand the operation to protect our people."
At 3pm the IDF Spokesperson announced: "After six hours of unilateral attacks by Hamas, the IDF has resumed operational activity in the Gaza Strip. Since 9am Tuesday, about 50 rockets were fired at Israel." The IDF struck at Hamas tunnels, 20 concealed rocket launchers, weapons storage facilities and other operational infrastructure.
July 14
During the course of the day, at keast 115 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 92 rockets struck Israel and 15 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 13
During the course of the day, at least 102 rockets struck Israel and 22 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
Shortly after 6 am, Code Red sirens sounded across central and southern Israel: Rehovot, Rishon LeZion, Modi'in, Ashdod, Lod, Ashkelon, Ramle, and Ben Gurion Airport. Later, a 16-year-old boy was seriously wounded and a 50-year-old man was lightly injured by a rocket blast in Ashkelon.
July 12
During the course of the day, at least 129 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 117 rockets struck Israel and 9 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 11
During the course of the day, more than 140 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 107 rockets struck Israel and 27 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 10
Palestinian terrorists in Gaza fired 192 rockets at Israel on Thursday, July 10. 141 of them hit Israel, and an additional 44 were intercepted by Iron Dome.
July 8 - IDF commences Operation Protective Edge against Hamas
Since June 12, southern Israel has been the target of ever-increasing rocket and other terrorist attacks from the Gaza Strip, aimed deliberately at civilian targets.
Cabinet approves ground operation - July 17. PM Netanyahu and DM Yaalon (17 July 2014) instructed the IDF to commence ground action to strike at the terrorist tunnels from the Gaza Strip into Israeli territory.
The cabinet approved the ground operation after Israel agreed to the Egyptian cease-fire proposal and Hamas rejected it and continued to fire rockets on Israel's cities. Hamas also violated the UN-requested humanitarian cease-fire by continuing to fire on Israel.
Israel will defend its citizens in response to Hamas's unceasing aggression and infiltrations into Israeli territory, as it did Thursday morning when Hamas terrorists crossed into Israel via one of the tunnels with the goal of carrying out a mass casualty attack against Israeli civilians.
Operation Protective Edge will continue until its goals are reached - restoring sustained peace and quiet to the citizens of Israel, while striking hard at the terrorist infrastructure of Hamas and the other Palestinian terrorist groups in Gaza.
Israel is doing everything it can to avoid civilian casualties. By contrast, Hamas is using Palestinian civilians as human shields and is responsible for any harm that comes to them. To give but one example, the UN announced today that Hamas had hidden rockets in an UNRWA school in Gaza.
The international community has recognized that Israel has made significant efforts to restore peace and quiet and that it has the right to defend itself.

* * * The expanding rocket threat. Daily distribution of rocket fire from the Gaza Strip during Operation Protective Edge. Source: ITIC. Note: Rocket hits inside Israeli territory, not including the massive mortar shell fire into the western Negev or rocket launches that failed. Some of the rockets fired from Gaza have fallen within the Gaza Strip. 
Hamas fires from civilian areas... and hits its own people. Hamas hits its own people. A rocket fired from Gaza fell short and exploded at the UNRWA warehouses causing a massive fire. On Sunday, July 13, a rocket fired from Gaza hit electricity infrastructure in Israel that supplied power to Gaza, cutting power to about 70,000 people in Gaza.
On July 16, two out of the ten high-power lines that Israel uses to provide electricity to Gaza were again hit by Hamas rockets. The Israeli Electricity Corporation (IEC), which provides power to Gaza, will not be able to repair the two lines due to the immediate threat to the lives of its technicians when doing repairs in open areas subject to frequent rocket attacks.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians. Background ] Since the beginning of the year, until the launching of Operation Protective Edge, Gaza terrorists fired more than 450 rockets towards Israeli citizens. The attacks sent thousands running into bomb shelters, threatening millions of Israeli lives. In order to restore quiet to the region and stop Hamas terrorism, the IDF has commenced Operation Protective Edge. Since Operation Pillar of Defense in November 2012, Hamas has continued to arm itself with vast amounts of weaponry and is currently in possession of 10,000 rockets. Hamas deliberately and systematically exploits Palestinians and uses them as human shields when firing at Israel. With the increased range of rockets, some 6 million Israelis are currently living under the threat of rocket attacks. No nation would accept this reality. Although Israel's Iron Dome Missile Defense system stops some of the attacks, most rockets are capable of reaching Israel's biggest cities. More than half a million Israelis have less than 60 seconds to find shelter after a rocket is launched from Gaza into Israel. Many have only 15 seconds. 
Monday, June 30 saw a sharp escalation in rocket fire, with the intensification in attacks beginning in the morning, prior to the discovery of the boys' bodies. That day, Hamas itself fired rockets.
These rockets have injured Israelis, damaged cars, homes and property. On Thursday morning (3 July) a rocket hit a nursery school and rockets burned two factories in Sderot to the ground (28 June).
In addition to the rocket attacks, Palestinians have carried out cross-border attacks from Gaza. A terrorist armed with a grenade infiltrated an Israeli village (22 June) and Israeli forces were attacked on 28 and 29 June. 
Hamas controls the Gaza Strip since 2007 and bears responsibility for the rocket attacks.
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
ROTHSCHILD talmud -- certo, tu sei un demonio, infatti tu sei un fariseo! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
ROTHSCHILD certo, tu sei un demonio, infatti tu sei un fariseo! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

Abd Allāh bin ʿAbd al-Azīz Āl-Saʿūd, SAUDI DEMONIO SHARIA ARABIA, CORANO BESTIA UMMAH -- come tu hai potuto fare, con il tuo maledetto falso profeta, del tuo KING Unius REI, un dhimmi schiavo? UN FOLLE SAREBBE NATO PIù FORTUNATO DI TE! MEGLIO SAREBBE STATO PER TE, CHE TU NON FOSSI MAI NATO! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

really? vai a raccontare le tue bugie all'inferno! non c'è pace senza giustizia! tu 322 satanista ladro parassita: tu smetti di rubare la sovranità monetaria a tutti i popoli! " US, UN 'Strongly Support' Israel-Hamas Ceasefire. Kerry calls deal 'an opportunity, not a certainty,' says in next stage 'our eyes are wide open,' UN's Ban urges peace deal. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

QUANTE PERSONE UN PAESE RICCO COME LA GERMANIA, PUò ACCOGLIERE, SE, SONO IN FUGA DALLE ATROCITà DELLA GUERRA E DELLA PULIZIA ETNICA!  io dico di porre un filtro, soltanto per i musulmani, perché la sharia fa di tutti loro dei potenziali terroristi! i tedeschi devono smettere di fare gli avidi egoisti! MASSIMIZZARE I GUADAGNI, E POI, DISTRIBUIRE LE PERDITE PER TUTTA LA EUROPA!
http://illuminatidemoplutogiudaicomassone.blogspot.com/2014/08/bush-322-kerry-lavey-ultimo-omicidio.html
Rothschild Baal gufo FED FMI 666 SPA  --  TU SMETTI DI FARE DEL MALE AD ISRAELE!  ] Hamas, leader della Jihad islamica uscire dalla clandestinità come Tregua Begins. Alto funzionario Jihad islamica minaccia di attaccare di nuovo Ben Gurion, dice Gaza si aprirà mare, aeroporti. Hamas promette di riarmarsi. Con AFP e Arutz Sheva Staff. Prima pubblicazione: 2014/08/26, funzionario di Hamas Mahmoud al-Zahar a "vittoria raduno" a Gaza. Molti alti dirigenti di Hamas e della Jihad islamica sono apparsi in pubblico il Martedì poco dopo una tregua di Gaza afferrò, la prima volta che avevano fatto da quando il conflitto è iniziato l'8 luglio Tra loro è stato Mahmoud al-Zahar, un membro anziano della politica di Hamas ala, e anziano leader islamico Jihad Mohammed al-Hindi, che ha dato un travolgente discorso di vittoria alle migliaia di persone si sono riunite in una piazza di Gaza City, in zona Rimal. "Stiamo andando a costruire il nostro porto e il nostro aeroporto, e se attaccano la porta, attaccano la porta. Ma chi attacca l'aeroporto avrà loro aeroporto attaccò di nuovo", ha detto Zahar. Si riferiva ad una sospensione di due giorni di voli verso Tel Aviv da importanti degli Stati Uniti e le compagnie aeree europee a metà luglio, dopo un razzo da Gaza ha colpito nei pressi della pista, in una mossa salutata come una vittoria da parte di Hamas. Zahar ha anche detto che, oltre alla ricostruzione di Gaza, Hamas avrebbe continuato "armare se stesso e sviluppare la sua capacità di resistenza." L'istruzione è importante dato che quella domanda israeliano nei colloqui tregua è stato un disarmo di Gaza, una richiesta che sarà discusso nel prossimo round di colloqui che si terrà in meno di un mese. 
Hamas ha già detto che la tregua sarebbe in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. 
Operazione di protezione filo del IDF è stata conclusa con l'accettazione del primo ministro Binyamin Netanyahu di un accordo di cessate il fuoco che vedrà un ritorno allo status quo stabilito dopo l'ultima escalation grave nel 2012. 
La decisione di accettare il cessate il fuoco ha scatenato qualche polemica, con i membri del Gabinetto di Sicurezza israeliano divisi sulla questione e una certa rabbia per la decisione di Netanyahu di utilizzare un cavillo legale per evitare una votazione cabinet. 
Nonostante le affermazioni di "vittoria" di Hamas e della Jihad islamica, i due gruppi hanno subito perdite significative durante il conflitto, tra cui l'assassinio di tre comandanti di Hamas la scorsa settimana. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Hamas, Islamic Jihad Leaders Come Out of Hiding as Truce Begins. Senior Islamic Jihad official threatens to attack Ben Gurion Airport again, says Gaza will open sea, airports. Hamas vows to rearm. By AFP and Arutz Sheva Staff. First Publish: 8/26/2014, Hamas official Mahmoud al-Zahar at "victory rally" in Gaza. Several senior Hamas and Islamic Jihad leaders appeared in public on Tuesday shortly after a Gaza truce took hold, the first time they had done so since the conflict began on July 8. Among them was Mahmoud al-Zahar, a senior member of the Hamas political wing, and senior Islamic Jihad leader Mohammed al-Hindi who gave a rousing victory speech to thousands of people gathered in a square in Gaza City's Rimal neighborhood.
"We're going to build our port and our airport, and if they attack the port, they attack the port. But anyone who attacks the airport will have their airport attacked again," Zahar said. He was referring to a two-day suspension of flights into Tel Aviv by major US and European airlines in mid-July after a rocket from Gaza struck near the runway, in a move hailed as a victory by Hamas.
Zahar also said that in addition to rebuilding Gaza, Hamas would continue "arming itself and developing its resistance capacity."
The statement is significant given that the one Israeli demand in the truce talks has been a disarmament of Gaza, a demand that will be discussed in the next round of talks to be held in less than a month.
Hamas has already said that any truce would be so as to plan the next terror war on Israel.
The IDF's Operation Protective Edge was ended with Prime Minister Binyamin Netanyahu's acceptance of a ceasefire deal that will see a return to the status-quo established following the last serious escalation in 2012.
The decision to accept the ceasefire has triggered some controversy, with members of Israel's Security Cabinet split over the issue and some anger over Netanyahu's decision to use a legal technicality to avoid a cabinet vote.
Despite claims of "victory" by Hamas and Islamic Jihad, the two groups suffered significant losses during the conflict, including the assassination of three senior Hamas commanders last week. 
BUSH 322 KERRY LavEY -- l'ultimo vostro omicidio?, certamente, sarà quello di fare il genocidio della LEGA ARABA, ma, dopo, il vostro ultimo lavoro sporco, io vi ucciderò, certamente! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
BUSH 322 KERRY LavEY -- siete dei coglioni! se, esiste un popolo dei palestinesi, dove è la sua lingua, la sua storia, la sua cultura, le sue tradizioni? NON ESISTE NULLA DI TUTTO QUESTO! VOI TENETE ISRAELE IN QUESTO INFERNO, PERCHé AVETE PROGRAMMATO LA SUA DISTRUZIONE! CERTO,  voi VOLETE SUCCHIARE IL SANGUE DEL GENERE UMANO: usurocrazia FMI, Banca Mondiale, E, certo, non volete lasciare il potere del NWO: satana Gmos biologia sintetica, per  essere costretti da me, A VENIRE A VIVERE NEL DESERTO DELLA ARABIA SAUDITA! .. certo, io finirò per uccidervi, perché JHWH mi disse: "tu sei la più potente creatura, che, io ho creato: Unius REI"
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
PALESTINESI? NON SONO MAI ESISTITI! ma, 1. il terrorismo, e, 2. ricostruire le case demolite, e, 3. fare figli come conigli, sono i soli tre lavori che, è possibile fare a GAZA! PERCHé QUESTA è LA AGENDA DEL CALIFFATO MONDIALE! FINCHé ESITE LA SHARIA, POI ESISTE LA UMMAH ED I POPOLI VENGONO AZZERATI, ECCO PERCHé, SAUDI ARABIA, AL-QAEDA, HAMAS, ISIS, GALASSIA JIHADISTA è ANDATO AD AZZERARE LA CIVILTà SIRIANA! ] Un altro armistizio a Gaza mediato dall'Egitto per un anno è stato raggiunto tra gruppi palestinesi guidati da Hamas e Israele. La tregua è entrata in vigore martedì alle ore 16.00 GMT. L'armistizio precedente è stato interrotto martedì scorso. I nuovi attacchi aerei hanno provocato la morte di 102 palestinesi. Gli attivisti di Hamas hanno sparato più di 700 razzi contro Israele. Il numero complessivo delle vittime del conflitto, che dura esattamente 50 giorni, sono diventate più di 2100 dalla parte palestinese e 68 dalla parte israeliana.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Israele-e-Hamas-hanno-concluso-una-tregua-9091/
MA, se i più grandi ARCHITETTI di ingegneria sociale della Storia, cioè, Farisei Bildenberg, dicono che, il lavaggio del cervello al popolo: è andato a buon fine, poi, la truffata democrazia massonica senza sovranità monetaria per sollevare il regno di satana: funzionerà ancora una volta! ] Il regime attuale di Kiev, continuando ad agire su istruzioni americane, vuole formare un Parlamento "tascabile", ritiene il capo del comitato della Duma per gli Affari della CSI Leonid Slutsky. Ha sottolineato che Poroshenko non è soddisfatto dalla Verkhovna Rada attuale, perché molti parlamentari appartengono alla legislazione precedente e si oppongono al corso fascista del nuovo governo.
Il deputato della Duma Vyacheslav Nikonov ha definito che la decisione di tenere elezioni in un contesto di crisi politica e economica e di guerra è una folle avventura politica. http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Duma-lo-scioglimento-della-Verkhovna-Rada-e-una-decisione-opportunistica-e-unavventura-5191/
OVUNQUE C'è UN MASSACRO NEL MONDO? C'è SEMPRE IL FALSO PROFETA MAOMETTO SHARIA ONU OIC, CALIFFATO SAUDITA MECCA! ] Un elicottero dell'ONU si è schiantato in una zona di combattimento nel Sudan del Sud. Al momento non ci sono informazioni su eventuali vittime. La situazione nel Paese rimane instabile. Alla fine dell'anno scorso nella capitale della Repubblica Juba sono scoppiati disordini armati dopo che il Presidente Salva Kiir ha dichiarato che nel Paese è avvenuto un tentativo di colpo di Stato e ha accusato il leader dei ribelli Riek Machar della sua organizzazione. Il conflitto ha provocato numerose vittime, mettendo il Sudan del Sud, separato dal Sudan nel 2011, sull'orlo di una catastrofe umanitaria.  http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Sudan-del-Sud-precipitato-un-elicottero-delle-Nazioni-Unite-2769/
VERAMENTE? E SE QUESTE ERANO LE INTENZIONI DELLA CIA 666 NATO 322, NAZI USUROCRAZIA BILDENBERG A TUTTI, PERCHé LUI HA MANDATO L'ESERCITO A FARE IL GENOCIDIO? ] Il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha chiesto a Russia, Bielorussia e Kazakistan di sostenere il suo piano per risolvere la situazione nel Donbass. Ritiene che le sue proposte siano attuali e siano l'unico strumento possibile per fermare lo spargimento di sangue e per garantire la ricostruzione post-conflitto del Donbass.
Ha assicurato che l'obiettivo principale del suo piano è la pace e la tranquillità nelle regioni orientali dell'Ucraina, tenendo conto degli interessi degli abitanti di queste regioni. Poroshenko ha sottolineato l'importanza di stabilire il controllo ai confini ucraini e ha esortato a liberare tutti gli ostaggi.
Ha dichiarato la sua disponibilità a discutere diverse varianti di soluzione pacifica della situazione nella parte orientale dell'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Poroshenko-esorta-il-trio-eurasiatico-a-sostenere-il-suo-piano-di-pace-5699/
tutte STRONZATE, circa, gli obiettivi il titolo dell'articolo! il terrorismo non può essere battuto, se, non viene condannata la sharia, e, se non è imposta per legge la formazione dello Stato laico in tutta la LEGA ARABA! [ LAICITà NON è SINONIMO DI SECOLARISMO! ] 26 agosto 2014, 22:39
[[ TITOLO: Lotta al terrorismo impossibile se si usa il doppio standard. Mosca invita i suoi partner occidentali a rinunciare al doppio standard nella lotta al terrorismo ]] . La battaglia contro questo male può essere vinta soltanto sulla base dei principi del diritto internazionale e in stretta collaborazione tra le legittime autorità degli Stati. La Russia è seriamente preoccupata dalla situazione in Iraq, dove i combattenti dello "Stato islamico" stanno creando, e con parecchio successo, il loro "califfato", usando metodi che inorridiscono ogni persona civile. Questa minaccia ha già oltrepassato i limiti regionali, trasformandosi in un mal di testa di tutta la comunità internazionale. Secondo il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, l'Occidente e la Russia devono essere uniti dal desiderio di stroncare il terrorismo internazionale e di prevenire l'occupazione di sempre nuovi territori da parte dei terroristi che così stanno creando degli stati terroristici. "Tuttavia, quando noi lottiamo contro il terrorismo, lo dobbiamo fare sulla base del diritto internazionale, rispettando in particolare la sovranità dei relativi Stati", ha rilevato Lavrov. Quando è cominciata la "primavera araba", la Russia ha proposto ai partner di operare insieme, sulla base di approcci condivisi, ma l'Occidente ha preferito seguire la strada delle opportunità politiche.
Che cosa è più importante: compiacere le antipatie personali o unire gli sforzi contro la minaccia comune, quella del terrorismo? Noi siamo per la seconda ipotesi. Le antipatie personali hanno alimentato gli sforzi che hanno portato al rovescio di Saddam Hussein. Ora vediamo in che cosa si è trasformato l'Iraq. Sono state in gran parte le antipatie personali a portare al rovescio di Gheddafi. Di conseguenza la Libia si è disintegrata. Solo il Dio sa, quando tutto ciò finirà. Anche lo "Stato islamico", contro il quale gli americani ora cercano di lottare, all'inizio godeva della loro simpatia, come anche i mujaheddin che hanno creato al-Qaida e hanno organizzato l'attacco dell'11 settembre 2001. In Iraq gli USA rischiano di commettere lo stesso errore, crede il vice presidente dell'Accademia dei problemi geopolitici Vladimir Anokhin. Gli USA capiscono perfettamente che il loro fallimento in Iraq e il caos in questo Paese possono portare a gravi danni politici ed economici. A differenza dei talebani e dei fratelli musulmani, i terroristi dell'ISIS hanno dei presidi territoriali e dei potenti armamenti che gli americani avevano fornito all'esercito iracheno. Naturalmente, la cosa non si limiterà all'Iraq.
Avendo capito tutta la gravità del loro errore, gli americani cominciano a riconoscere che la posizione dell'Occidente sul problema della guerra civile in Siria era sbagliata e che forse si doveva dare ascolto agli avvertimenti del Presidente Putin. Il quotidiano Washington Post ha rilevato che l'approccio verso questo problema è cambiato in un solo anno. Ancora in autunno dell'anno scorso l'Occidente si preparava alla guerra contro Bashar Assad. Adesso, invece, gli aerei degli USA stanno bombardando gli oppositori del Presidente siriano. L'ironia di questa situazione è tragica, scrive il giornale. Tuttavia sin dall'inizio, era chiaro che in Siria non c'era nessuna lotta per la democrazia, bensì un conflitto armato tra il governo e l'opposizione di uno Stato multiconfessionale. Solo che allora per l'Occidente era inopportuno riconoscerlo. Adesso gli americani stanno cercando dei nuovi alleati nella regione, perché quelli vecchi non vanno più bene, sottolinea Vladimir Anokhin. Il timore degli atti terroristici spinge a collaborare con chiunque. Un anno fa gli USA dicevano che si doveva sostenere ad ogni costo i ribelli della Siria, mandando a loro anche gli armamenti. Adesso cominciano a corteggiare Assad per neutralizzare i fondamentalisti con le sue mani. Dobbiamo constatare che lo "Stato islamico" opera con parecchio successo. I ribelli sono riusciti ad avvicinare Bagdad da Sud, Nord ed Est. Intorno a tutto l'Iraq ci sono combattimenti in corso. L'esercito regolare si è rivelato impotente contro i fondamentalisti. Si pensava che il problema sarebbe stato risolto dalle Guardie islamiche, ma anche loro non ci sono riusciti. Persino le milizie curde indietreggiavano finché non hanno ricevuto sostegno da parte dell'aeronautica americana. Nel frattempo gli islamisti hanno provato un'avanzata verso il Mediterraneo per mettere le mani su nuovi centri di trasporto e poter controllare le vie di comunicazione. L'avanzata è stata bloccata, ma il tentativo dimostra che l'ISIS non rinuncerà all'espansione territoriale. I terroristi devono essere fermati oggi, ma un solo Stato non può farlo. Anzi, finora nessuno si è dichiarato disposto. Per vincere occorre unire gli sforzi. Nonostante la scalata della tensione attorno all'Ucraina, la Russia e gli USA, in questo problema, continuano continuano ad essere alleati naturali. Si deve dimenticare, almeno per un po' di tempo, l'agenda ucraina fomentata dall'Occidente, per concentrarsi sulla cosa più importante prima che ai confini dell'Europa compaia un vero stato terroristico.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_26/Lotta-al-terrorismo-impossibile-se-si-usa-il-doppio-standard-4256/
Gli USA si ritirano dall' Afghanistan mentre dilaga il narcotraffico  Gli USA si ritirano dall' Afghanistan mentre dilaga il narcotraffico
Quest'autunno ricorrerà il 13° anniversario dell'inizio dell'operazione delle truppe della NATO in Afghanistan. Gli esperti traggono il bilancio di questa campagna e riconoscono che è fallita. I talebani non sono stati sconfitti, anzi si stanno rafforzando.
In Afghanistan rapiti dai talebani operatori della Croce Rossa  Foto d'archivio
In Afghanistan occidentale uomini armati hanno rapito 5 membri del Comitato Internazionale della Croce Rossa.
Il Pentagono vuole comprare elicotteri russi per l'Afghanistan nonostante il Congresso Il Pentagono vuole comprare elicotteri russi per l'Afghanistan nonostante il Congresso
Il Pentagono, nonostante le proteste e l'opposizione del Congresso degli Stati Uniti, insiste per l'acquisto di elicotteri russi che sarebbero impiegati nella missione in Afghanistan, ha dichiarato oggi nella fiera a Zhukovsky il capo della delegazione della compagnia russa Rosoboronexport Igor Sevastyanov.
La Russia aiuterà a salvare la base antinarcotici in Afghanistan  La Russia aiuterà a salvare la base antinarcotici in Afghanistan
Secondo quanto riportato dai media, gli americani hanno cominciato a tagliare i finanziamenti per la base anti-droga della polizia nella provincia afghana di Kunduz.
Amnesty International esorta gli USA a indagare sulle morti dei civili afghani   Amnesty International esorta gli USA a indagare sulle morti dei civili afghani 
L'organizzazione internazionale per i diritti umani Amnesty International esorta gli statunitensi ad indagare i casi di vittime civili negli attacchi aerei e raid notturni, eseguiti dalle truppe americane in Afghanistan.
A Kabul attentato suicida contro convoglio NATO: 4 vittime  A Kabul attentato suicida contro convoglio NATO: 4 vittime
Almeno 4 civili sono rimasti uccisi, mentre 7 sono stati feriti in un attentato suicida sul percorso di un convoglio delle forze NATO nella capitale afghana Kabul.
© 2005—2014 La Voce della Russia
Copyright. In caso di uso totale o parziale dei materiali obbligatorio citare "La Voce della Russia", hyperlink, in Internet. Indirizzo di posta elettronica della redazione post_it@ruvr.ru. L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione. Portale messo a punto in collaborazione con Stack Telecom Ltd.
666GiudaicoMassonica
L'Italia tocca il fondo: si fa cassa anche sul diritto allo studio
Da sempre l'Italia è terra di contraddizioni: capace di dar forma a grandi opere d'ingegno e di improvvise azioni autodistruttive. Rientra a pieno titolo in quest'ultima categoria il tentare di far cassa non solo col diritto allo studio, ma anche con la cultura nel suo complesso. 3
 La verità sulla tragedia del Boeing non serve a nessuno?
La verità sulla tragedia del Boeing non serve a nessuno?
Il 22 agosto la Malesia ha ricordato le vittime della tragedia del volo МН17 della Malaysia Airlines. Il re in persona è venuto nell'aeroporto di Kuala Lumpur per incontrare l'aereo con i corpi dei suoi sudditi morti arrivato dall'Ucraina. 3
 Il Papa: mi sono rimasti due o tre anni
Il Papa: mi sono rimasti due o tre anni
Papa Francesco per la prima volta ha espresso pubblicamente il pensiero della sua morte. "So che mi è rimasto da vivere solo per un breve periodo di tempo. Due o tre anni e poi mi troverò nella Casa del Signore", ha detto ai giornalisti nell'aereo volando in Vaticano dalla Corea del Sud, dove è stato per cinque giorni in visita apostolica. 1
 Incontro di Berlino: Lavrov cerca di rinfrescare la memoria ai suoi partner
Incontro di Berlino: Lavrov cerca di rinfrescare la memoria ai suoi partner
In 5 ore, quanto è durato l'incontro di Berlino tra i ministri degli Esteri della Russia, Germania, Francia e Ucraina, il miracolo non è successo, ma lo stesso fatto delle trattative è rassicurante. A detta del ministro russo, Sergej Lavrov, lo svolgimento dell'incontro dimostra che UE e Russia sono pronte a cercare soluzioni per porre fine alla guerra civile nel centro dell'Europa. 5
Leggi tutto (18 righe)
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica1 giorno fa
Lotta al terrorismo impossibile se si usa il doppio standard
Lotta al terrorismo impossibile se si usa il doppio standard
Mosca invita i suoi partner occidentali a rinunciare al doppio standard nella lotta al terrorismo. La battaglia contro questo male può essere vinta soltanto sulla base dei principi del diritto internazionale e in stretta collaborazione tra le legittime autorità degli Stati.
L'umanità vive a credito
L'umanità vive a credito
A partire dal 19 agosto l'umanità vive ormai a credito. In questo giorno abbiamo superato le possibilità delle risorse biologiche del pianeta ed abbiamo consumato tutto il volume delle risorse rinnovabili che la Terra è in grado di riprodurre in un anno. Tale ammonimento è stato lanciato dal World Wide Fund for Nature (Fondo mondiale per la vita selvatica). Ciò significa che nei rimanenti quattro mesi dell'anno vivremo a credito sulle future generazioni.
 La locomotiva tedesca tira il fiato
La locomotiva tedesca tira il fiato
La più grande economia d'Europa, quella della Germania, sta avendo dei problemi. I dati pubblicati il 25 agosto dimostrano un forte calo dell'indice Ifo che misura il clima degli affari. Ciò potrebbe inasprire ulteriormente la situazione in tutta l'Unione Europea.
 Russia o Paesi Baltici, chi è il vero debitore?
Russia o Paesi Baltici, chi è il vero debitore?
Nella loro politica le potenze occidentali hanno usato tradizionalmente Lituania, Lettonia ed Estonia come avamposto contro la Russia. A lungo è stata citata la tesi dell'"occupazione sovietica" avvenuta nel 1940, sebbene, conformenente alle norme formali del diritto internazionale, non ci fu nessuna occupazione dei Paesi baltici. Le truppe sovietiche entrarono nel loro territorio con il consenso delle allora autorità di questi paesi.
 Startup Italia, sta crescendo una piccola Silicon Valley
Startup Italia, sta crescendo una piccola Silicon Valley
Ogni anno un piccolo esercito di italiani giovani e meno giovani va a cercare fortuna all'estero. In risposta a questo esodo c'è una schiera di cittadini che non si arrende e che cerca di realizzare in Italia i propri sogni: sono i cosiddetti startupper, gli ideatori di aziende innovative (le "startup") che hanno come oggetto sociale lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi ad alto valore tecnologico.
 La guerra in Ucraina rischia di portare a una nuova Chernobyl
La guerra in Ucraina rischia di portare a una nuova Chernobyl
Il blogger e traduttore ceco Jiří Smutný ha suscitato molto clamore nella stampa e nei media elettronici della Repubblica Ceca pubblicando sul server iDNES.cz l'articolo, ristampato dalla Parlamentskaja gazetarussa, in cui afferma che i combattimenti nell'est ucraino possano provocare una nuova Chernobyl. Stando all'autore, esiste il rischio di contaminazione radioattiva ma la stampa preferisce passare sotto silenzio questo fatto.
Francia, nominati i nuovi ministri dell'Economia e dell'Istruzione 23:51
A Venezia è partita l'azione contro i "lucchetti dell'amore" sui ponti 23:09
Israele e Hamas hanno concluso una tregua 22:47
In Russia è stato sviluppato un vaccino sperimentale contro Ebola 22:10
Duma: lo scioglimento della Verkhovna Rada è una "decisione opportunistica" e un'avventura 21:48
Sudan del Sud, precipitato un elicottero delle Nazioni Unite 21:13
Sudan del Sud: morti tre piloti russi nello schianto dell'elicottero dell'ONU 20:45
Putin: la crisi in Ucraina non può essere risolta senza considerare gli interessi del sud-est e il dialogo 20:39
Poroshenko esorta il "trio eurasiatico" a sostenere il suo piano di pace 20:07
Putin: attraverso la Bielorussia passano i prodotti europei proibiti 19:45
La Bundeswehr invierà in Iraq aiuti militari 19:17
Dimesso il vice Cancelliere austriaco Michael Spindelegger 18:49
Le truppe ucraine hanno lasciato quattro centri abitati 18:10
Putin: il passaggio alle norme dell'UE costerà all'Ucraina miliardi di euro 17:53

Intenso sviluppo sociale della Crimea
Intenso sviluppo sociale della Crimea
Prima del ritorno della Crimea nella Russia lo sviluppo della penisola era piuttosto asociale, ossia diretto contro gli interessi della gente. La sanità pubblica non tutelava la salute degli uomini. Le pensioni, gli stipendi, l'assistenza alle persone con mobilità ridotta, tutto ciò creava un mucchio di problemi. Ricostruire tutto questo è difficile ma, a quanto risulta, possibile e, per giunta, in tempi brevi, se si ha voglia di farlo.
La Crimea da sei mesi in Russia, primi risultati e piani per il futuro
La Crimea da sei mesi in Russia, primi risultati e piani per il futuro
La Crimea si prepara a festeggiare una data importante. In settembre ricorrono sei mesi dallo svolgimento del referendum nella penisola e dalla sua adesione alla Russia. Nuove leggi, nuove norme, nuove realtà. Nei sei mesi trascorsi in Crimea sono intervenuti tantissimi cambiamenti. Gli abitanti della penisola devono costruire ex novo i rapporti in tutte le sfere della vita.
 La Russia unisce i laureati stranieri
La Russia unisce i laureati stranieri
In Russia potrebbe essere costituita l' Associazione mondiale dei laureati stranieri. L' organizzazione riunirà i cittadini stranieri che si sono laureati nelle università sovietiche e russe e diventerà una buona piattaforma per ricordi comuni e nuovi progetti congiunti.
 Una tassa sul cibo dei fast food per finanziare la sanità
Una tassa sul cibo dei fast food per finanziare la sanità
I deputati della Duma di Stato della Federazione Russa hanno elaborato un disegno di legge che applica una tassa aggiuntiva ai profitti dei fastfood. I legislatori intendono usare il ricavato per lo sviluppo del programma di risanamento della popolazione. 2
 Due anni nel WTO e la Russia impara a difendere i suoi interessi
Due anni nel WTO e la Russia impara a difendere i suoi interessi
Il 22 agosto ricorre il secondo anniversario dell'ingresso della Russia nell'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO). Ma non sarà festa, perché le sanzioni, varate da entrambe le parti, non fanno ridere. Comunque sia, la Russia si sente ormai "di casa" nel mondo del commercio internazionale.
 Violavano le norme igieniche, chiusi a Mosca 4 McDonald's
Violavano le norme igieniche, chiusi a Mosca 4 McDonald's
Rospotrebnadzor, ente di supervisione russo preposto al controllo dei diritti dei consumatori, ha chiuso ieri quattro McDonald's nel centro di Mosca dopo aver scoperto delle massicce violazioni delle norme sanitarie. I controlli nei ristoranti della catena americana vengono effettuati anche fuori Mosca. 
Hamas Prisoners: Haniyeh Hiding in Hospital
Defense/Security
ZOA Lashes Out at Obama for Proposed Hamas-Israel Equation
News from America
Islamic State Planning to Use Drones to Attack Israel
Middle East
Israeli Government Says Hamas Didn't 'Win'
50 Days of Operation Protective Edge: 842 Israeli Casualties
Shlomo Pitriokovsky
Tuesday, August 26, 2014

Gaza Ceasefire: What Did Israel Agree to?
AFP, Arutz Sheva Staff
Tuesday, August 26, 2014

Hamas, Islamic Jihad Leaders Come Out of Hiding as Truce Begins
AFP and Arutz Sheva Staff
Tuesday, August 26, 2014

Gaza Belt Community Leaders Tell Residents Not to Return
Ari Yashar 
Tuesday, August 26, 2014

Cabinet Was Split Over Ceasefire - But Netanyahu Accepted Anyway
Ari Soffer 
Tuesday, August 26, 2014

Senior Journalist: Hamas Gained a 'Huge Achievement'
Uzi Baruch, Ari Yashar 
Tuesday, August 26, 2014

Maccabi Tel Aviv FC Coach Steps Down over 'Security Fears'
AFP 
Tuesday, August 26, 2014

Ceasefire Begins, With Rockets Still Raining Down on Israel
Ari Yashar and Ari Soffer 
Tuesday, August 26, 2014

Gazans Celebrate Hamas 'Victory' With Gunfire
AFP, Arutz Sheva Staff 
Tuesday, August 26, 2014

Ministers, MKs Critical Over Ceasefire with Hamas
Arutz Sheva Staff 
Tuesday, August 26, 2014

Gaza Barrage Kills One, Injures Six Others
Shlomo Pyotrkovsky, Ari Yashar 
Tuesday, August 26, 2014

Obama Authorizes Islamic State Recon Flights in Syria
Ari Yashar 
Tuesday, August 26, 2014

New York Jewish Couple Assaulted by Gang Waving PLO Flags
Ari Soffer 
Tuesday, August 26, 2014

Jerusalem Arab Indicted for Aiding Three Teens' Murderer
Ari Yashar 
Tuesday, August 26, 2014

Ashkelon Man Tells of 'Miraculous Escape' from Rocket Strike
Ari Soffer and AFP 
Tuesday, August 26, 2014

Search for Yeshiva Student Continues as Abduction Fears Grow
Chaim Lev, Ari Yashar 
Tuesday, August 26, 2014

Benjamin Netanyahu --- [ Award Final Notification ] 16/08/14 con questo spam dannoso, per rubare la identità delle persone, così, poi, costringere google a chiudere: i miei 100 blogger, la CIA DATAGATE i cannibali di Bush 322 Rothschild, usurocrazia mondiale schiavitù: in onore di satana, a tutti gli schiavi, ADORATORI nwo, COMUNISTI EVOLUZIONISTI, CAPITALISTI, MATERIALISTI RELATIVISTI, LURIDI BORGHESI DI MERDA ECC.. ovviamente tutti: senza sovranità monetaria truffata e rubata del sistema massonico bildenberg,  i super tassati! perché, infatti: anche israeliani, sono goym senza genealogia paterna, ecc.. si, hanno smesso di infastidirmi! ma, quei satana culto per fare 200.000 sacrifici umani sull'altare di satana,  ogni anno, avrebbero anche potuto cancellare la loro crimininale spam, dato che, proprio loro A.I. DATAGATE aliens abductions agenda biologia sintetica Gmos,  microchip, loro non  hanno bisogno delle password per entrare nei siti delle persone, poi, avrebbero potuto ripulire i loro escrementi dai miei siti, bha, bho, boh, aaah, in realtà il mio obiettivo non è quello di essere costretto a fare del male a qualcuno! MA I MIEI MINISTRI ANGELI SONO DEI TIPI MOLTO NERVOSI! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
uniusrei lorenzojhwh dice. la mafia del gatto(Lega ARABA)e della volpe (322 USA 666), ok! ma, se non si trova qualcuno da uccidere, poi, quando la volpe avrà fame, si mangerà il suo socio il gatto!


R.T.I. mediaset berlusconi, perché vuoi fare del male ai miei canali?
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 1 08
ID video: kVy6BL3R4n8
Rivendicato da R.T.I. il 04/giu/2014
Invia contronotifica
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 02 08
ID video: 8J9LLgM3POc
Rivendicato da R.T.I. il 04/giu/2014
Invia contronotifica
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 07 08
ID video: 1yVbMybrzhI
Rivendicato da R.T.I. il 04/giu/2014
Invia contronotifica
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 06 08
ID video: vNK1KuWkqRk
Rivendicato da R.T.I. il 04/giu/2014
Tzipi Livni -- un proverbio dice: "meglio essere da solo, che, essere con una cattiva compagnia!", i satanisti non hanno conquistato ancora, tutto il mondo, ed ora, per loro, è troppo tardi per poterci riuscire! SE, CI FOSSE UNA GUERRA MONDIALE SAREBBERO CINA E RUSSIA A VINCERE! ] ANCHE Mahmoud Abbas HA DETTO CHE, GLI USA HANNO DIFFUSO LA GALASSIA JIHADISTA, NEL MONDO, MA, PER FARE QUESTO, 322 BUSH KERRY LAVEY, NON HANNO CHIESTO IL PERMESSO, A: EUROPA O ISRAELE, QUESTO è UN COMPLOTTO USA ARABIA SAUDITA, LEGA ARABA, SISTEMA MASSONICO BILDENBEG, CONTRO ISRAELE, ECC..! [ Livni, Lapid rimproverare Netanyahu su Spat con gli Stati Uniti. Ministro della Giustizia vuole sapere perché Stati Uniti è sconvolto, il ministro delle Finanze dice che Israele dovrebbe essere più grati. Con Gil Ronen. Prima pubblicazione: 2014/08/14, Tzipi Livni. A seguito di notizie che l'amministrazione americana così arrabbiata con Israele che ha ritardato una spedizione di armi allo stato merlata, il ministro della Giustizia Tzipi Livni (Hatnua) e il ministro delle Finanze Yair Lapid (Yesh Atid) rimproverò Binyamin Netanyahu per consentire il rapporto con l'alleato di Israele deteriorarsi. "I rapporti con gli Stati Uniti sono un asset strategico. Danneggiare queste relazioni potrebbe causare un deterioramento che si snoderà per danneggiare la sicurezza di Israele", ha detto Livni Channel 2 News Online, in quello che sembrava critica del modo in cui Netanyahu e il suo ufficio hanno gestito il rapporto con la Casa Bianca. "Sia prima che l'operazione militare e dopo, alcuni dei ministri e MKs ha parlato in un modo scandaloso gli Stati Uniti", ha opinato. "Abbiamo bisogno di capire che il rapporto con gli Stati Uniti è la base per esigenze di sicurezza di Israele. Chi reagisce e dice 'ci affidiamo a noi stessi da soli' non sa che cosa sta parlando, e non capisce le esigenze di sicurezza di Israele ". Livni ha detto che ha sentito parlare della crisi con gli Stati Uniti dai mezzi di informazione e che richiederà spiegazioni nella riunione di Gabinetto per la sicurezza Giovedi sera. "Voglio sentire tutti i rapporti e gli aggiornamenti e dopo che ricevo spiegazioni saprò cosa consigliare," ha spiegato. "Si può discutere con un partner strategico come gli Stati Uniti, a patto che l'argomento è al punto e rispettabile, e fintanto che si sta parlando di questioni di merito e di non andare in luoghi non si dovrebbe essere in."
Lapid ha detto che la tensione con gli Stati Uniti è "una tendenza preoccupante che non dobbiamo permettere di continuare. I rapporti con gli Stati Uniti sono un asset strategico che non deve essere danneggiato. Proprio la scorsa settimana, ho parlato con il Segretario di Stato Kerry, e il senatore Harry Reid, capo della maggioranza democratica, per ringraziarli per l'assistenza di emergenza hanno dato Israele per Iron Dome. A volte, bisogna saper dire semplicemente grazie, e assicurarsi che i rapporti con gli Stati Uniti continuano ad essere questa forte amicizia, che è così importante per lo stato di Israele. " Livni, Lapid Chide Netanyahu over Spat with US. Justice Minister wants to know why US is upset, Finance Minister says Israel should be more thankful. By Gil Ronen. First Publish: 8/14/2014, Tzipi Livni. Following reports that the American administration so upset with Israel that it has delayed a shipment of weapons to the embattled state, Justice Minister Tzipi Livni (Hatnua) and Finance Minister Yair Lapid (Yesh Atid) chided Binyamin Netanyahu for allowing the relationship with Israel's ally to deteriorate. "The relations with the United States are a strategic asset. Harming these relations could cause a deterioration that will wind up harming Israel's security," Livni told Channel 2 News Online, in what sounded like criticism of the way Netanyahu and his bureau have handled the relationship with the White House. "Both before the military operation and after it, some of the ministers and MKs spoke in a scandalous way about the US," she opined. "We need to understand that the relationship with the US is the basis for Israel's security needs. Whoever reacts and says 'we rely on ourselves alone' does not know what he is talking about, and does not understand Israel's security needs." Livni said that she heard about the crisis with the US from the news media and that she will demand explanations in the Security Cabinet meeting Thursday evening. "I want to hear all of the reports and updates and after I receive explanations I will know what to recommend," she explained. "One can argue with a strategic partner like the US, as long as the argument is to the point and respectable, and as long as one is talking about matters of substance and not going on to places one should not be in."
Lapid said that the tension with the US is "a worrisome trend that we must not allow to continue. Relations with the US are a strategic asset that must not be harmed. Just last week, I spoke to Secretary of State Kerry, and to Senator Harry Reid, Head of the Democratic majority, to thank them for the emergency assistance they gave Israel for Iron Dome. Sometimes, one needs to know how to simply say thank you, and make sure that the relations with the US continue to be this strong friendship, which is so important to the state of Israel."
my love ISRAEL -- BAMBINA, io non ti ho mai promesso mari e monti, non ti ho mai promesso la luna nel pozzo! MA, io TI DISSI, CHE, io TI AVREI DONATO TANTE EMOZIONI! su lascia 666 Rothschild che, lui ha l'alito cattivo, e vieni con me! 
my love ISRAEL -- BAMBINA, io non ti ho mai promesso mari e monti, non ti ho mai promesso la luna nel pozzo! MA, io TI DISSI, CHE, io TI AVREI DONATO TANTE EMOZIONI! su lascia 666 Rothschild che, lui ha l'alito cattivo, e vieni con me! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

regime nazi massonico Bildenberg Merkel Mogherini ogni concetto democratico, e di sovranità popolare è definitivamene morto, nel Dombass.. ormai, siamo nel regime nazi massonico Bildenberg Merkel Mogherini.

EIH sodoma a tutti: Obama gender il culattone imperialismo -- voi avete legalizzato il culto di satana, soltanto, Arabia Saudita potrebbe non avere schifo, di stare con voi.. ed entrambi? non andrete molto lontano!

ANCHE UN PAZZO, PIENO DI IPOCRISIA E ODIO, COME, Mahmoud Abbas. CHE è COSì CIECO, DA NON VEDERE I MARTIRI CRISTIANI INNOCENTI, IN TUTTA LA LEGA ARABA, PUò INVOLONTARIAMENTE, DIRE ALCUNE COSE VERE, MA, LUI DOVREBBE CAPIRE, CHE, LA LEGA ARABA SAREBBE LIBERATA DA OGNI MALE, SE, NON LOTTASSE PER LA STESSA SHARIA IMPERIALISMO, COME ANCHE HAMAS ISIS, ECC.. IN TUTTA LA GALASSIA JIHADISTA, DI BLASFEIA APOSTASIA SHARIA CABA: GENOCIDIO A TUTTI: POI, NESSUNO NELLA LEGA ARABA HA LA LIBERTà DI RELIGIONE, PER DIRE: IO NON SONO UN NAZISTA, MI PIACEREBBE VEDERE ABDALLAH SAUDI ARABIA, CHE, DIVENTA UN CRISTIANO, O CHE, UNA RAGAZZA MUSULMANA, PUò SPOSARE UN RAGAZZO CRISTIANO! MA, QUESTA è LA VERITà: "VOI VI SIETE IMPICCATI DA SOLI, CON LE VOSTRE STESSE MANI, PERCHé, ROTHSCHILD HA FATTO DI VOI QUALCOSA DI SOMMAMENTE CRIMINALE E PECCAMINOSO!"! E ora, quotidiano di Abu Mazen accusa statunitense di Fondazione IS. Cinque articoli in 6 settimane nel giornale ufficiale della PA US colpa per determinare lo Stato islamico, di dividere e controllare il mondo musulmano. Con Arutz Sheva. Prima pubblicazione: 2014/08/14, Mahmoud Abbas. Il quotidiano ufficiale dell'Autorità Palestinese ha pubblicato cinque articoli nelle ultime sei settimane accusando gli Stati Uniti di determinare lo Stato islamico (ISIS o IS) movimento radicale islamico, che ha conquistato vasto territorio in Siria e in Iraq negli ultimi mesi, riferisce Palestinian Media Watch. IS si è dichiarato un califfato, sostenendo in tal modo l'autorità religiosa su tutti I musulmani; il suo obiettivo è quello di portare gran parte del Medio Oriente, tra cui Giordania, Israele, Palestina, Libano, Kuwait, e Cipro sotto il suo controllo. A tal fine, è ha usato tattiche terroristiche estreme, tra cui decapitazioni, crocifissioni e omicidi di massa che sono state filmate e pubblicate su YouTube.
Gli articoli sostengono che gli Stati Uniti hanno un obiettivo a lungo termine di controllare gli stati arabi e musulmani, suddividendoli attraverso conflitti e guerre. La guerra di IS e di altri conflitti sono tutti detto di essere al lavoro degli Stati Uniti:
Alcune citazioni the articoli, come citato the PMW:
"Le guerre in Libia, Iraq, Siria e Palestina sono stati pianificati dagli Stati Uniti al fine di tutelare I propri interessi... L'ISIS, Fronte islamico, e Al-Nusra anteriori (vale a dire, tutti gli islamisti radicali) sono musulmani provenienti the diversi paesi gli Stati Uniti sta usando per combattere in Iraq e Siria, al fine di frammentare l'unità di questi due paesi arabi... ora siamo più consapevoli del fatto che gli americani - che vogliono lottare per I propri interessi utilizzando islamici, credenti ebrei e cristiani - sono veramente la testa del serpente. "
[Al-Hayat Al-Jadida, 16 luglio 2014].
"ISIS, gli autori delle atrocità e dei gruppi che issare la bandiera della religione sembrano essere aumentare le loro armi in sintonia con Washington, e combattere gli Stati Uniti verbalmente, ma in pratica stanno uccidendo I loro nemici. Si tratta di una coincidenza, o è stata pianificata prima del tempo? "
[Al-Hayat Al-Jadida, 14 agosto 2014].
"I terroristi radicali di ISIS e quelli come loro, che sono stati creati the Israele e gli Stati Uniti, stanno spianando la strada per Israele di agire come loro."
[Al-Hayat Al-Jadida, 3 Agosto 2014].
Come Palestinian Media Watch ha registrato nel mese di giugno, il direttore attuale capo del funzionario PA quotidiano Al-Hayat Al-Jadida è stato nominato con decreto presidenziale del capo PA Mahmoud Abbas.
Comitato Centrale di Fatah Abbas Zaki gli fece una accusa simile alla Palestina News Network, la chiamata è una "nuova creazione" degli Stati Uniti:
"[Gli Stati Uniti,] il cui pedine più avanzato includere Israele e la sua nuova creazione, ISIS, il cui obiettivo è quello di distruggere il mondo arabo ed eliminare la causa palestinese."
[Palestine News Network, 7 agosto 2014].
PMW ha documentato che l'Autorità palestinese pubblica frequentemente libelli e vetriolo contro gli Stati Uniti.

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
senza sovranità monetaria, CHE, DAL 1600, LA BANCA DI iNGHILTERRA SPA ROTHSCHILD HA RUBATO? non può esistere democrazia!, QUINDI, NON è MAI ESISTITA UNA DEMOCRAZIA NEL MONDO! MA, ANCHE I VALORI DEMOCRATICI SONO DEFINITIVAMENTE MORTI IN UCRAINA! OGGI, I NAZISTI SONO MOGHERINI BILDENBERG MERKEL IL SISTEMA MASSONICO! Più di 70 cittadini della regione di Donetsk sono rimasti uccisi, mentre 116 sono stati feriti negli ultimi 3 giorni di combattimenti in Ucraina orientale, riporta il sito web delle autorità regionali.
Inoltre si segnala che a partire dall'inizio di marzo I feriti sono 1.623, mentre le vittime sono 839.
Secondo le Nazioni Unite, the metà aprile al 26 luglio in Ucraina hanno perso la vita più di 2mila civili, mentre oltre 5mila sono rimasti feriti.
Mosca definisce l'operazione militare speciale di Kiev "punitiva" ed ha esortato più volte le autorità ucraine di fermare immediatamente le ostilità. Donetsk è recentemente diventata uno dei "punti caldi" nelle zone dell'operazione speciale.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_14/Oltre-70-civili-uccisi-negli-ultimi-3-giorni-nella-regione-di-Donetsk-5308/

In light of the total collapse of religious rights for Jews at the site, the Joint HQ for Temple Movements announced it would demand a complete separation of Jews and Muslims at the Temple Mount during the Interior Committee meeting, citing the model of the Cave of Machpelah in Hevron. The Joint HQ expressed its hopes that such a move would be taken "before G-d forbid a tragedy occurs at the site." It is worth noting that this is far from the first time that Muslim mobs have succeeded in forcing police to close the site to Jews; rioting Muslims threw objects and closed the site to Jews three days in a row in June. More recently, Muslims burned and looted a police station on the Temple Mount last month in a shocking breakdown of law and order. As for whether the Interior Committee will be able to change the situation, back in June the Committee's sub-committee on Jewish prayer rights at the Temple Mount issued a report which surprisingly recommended maintaining the status quo at the Mount. MK Zevulun Kalfa (Jewish Home) slammed the recommendations for in his words leaving the Mount in the hands of Hamas, even though they were made by members of his own Jewish Home party.
In particular, he noted the suggestions left the Jordanian Waqf (Islamic trust) with de facto rule, giving them the power to charge tourists money to visit the site. Further, the constant riotous Arab violence against Jewish visitors to the site would continue to end in a ban on entry for Jews under the recommendations.
Leggi tutto (151 righe)
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica1 settimana fa
Benjamin Netanyahu - se, ISIS, ecc.. non fosse STATO, nella Agenda di Giordania, Arabia Saudita, Turchia? poi, loro sarebbero venuti sul campo di battaglia! TU NON MERITI DI VIVERE! TU NON DOVEVI AVERE PIETà DEL TUO MORTALE NEMICO! https://www.youtube.com/user/politicalUniusREI/discussion
 Benjamin Netanyahu - LE POTENZE DELL'INFERNO, gli anticristi, 1. il Falso Profeta Maometto, e, 2. LaVey 322 UE Bildenberg Bush farisei Rothschild, sono alleati, con lo scopo di uccidere Gesù di Betlemme, soffocare: tutto il seme di Abramo: deve scomparire antico e nuovo testamento! riservando uno scontro: mortale, tra di loro, in un secondo momento! tu non avresti mai dovuto avere simpatia per Gesù, ora, tu devi morire come un goym, senza genalogie paterne! https://www.youtube.com/user/politicalUniusREI/discussion
SICURAMENTE, I MORTI DI QUESTA SCELLERATA E CRIMINALE AVVENTURA NAZI MERKEL MOGHERINI: PER REPRIMERE UN POPOLO DOMBASS RUSSOFONO, COSTITUZIONALMENTE ORGANIZZATO: CHE: CIA  UE NATO HANNO UCCISO, SONO PIù DI 6000, CON 1MILIONE DI SFOLLATI, MA, I NOSTRI MEDIA REGIME MASSONICO BILDENBERG, SONO ECCESSIVMENTE DISTRATTI!    
Ad Uglegorsk i filorussi denunciano strage di civili dell'esercito ucraino. Martedì le forze di sicurezza ucraine hanno bombardato la città di Uglegorsk della regione di Donetsk: ci sono state decine o addirittura centinaia di civili uccisi, riporta il centro stampa dell'autoproclamatasi Repubblica Popolare di Donetsk. Secondo i filorussi, martedì mattina all'ingresso della città si trovava un solo posto di blocco delle forze separatiste, sebbene in città non si trovasse alcun combattente. Le truppe ucraine hanno circondato il centro abitato senza dare ai civili un corridoio umanitario ed hanno poi dato il via ad un massiccio bombardamento di artiglieria durato tutto il giorno. Il bombardamento di Uglegorsk è stato descritto dai separatisti come una delle operazioni più sanguinose delle forze di sicurezza di Kiev.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_13/Ad-Uglegorsk-i-filorussi-denunciano-strage-di-civili-dellesercito-ucraino-4892/
Guardia Nazionale ucraina e separatisti combattono presso il confine russo. Presso il comando delle forze separatiste della Repubblica di Donetsk hanno riferito che gli indipendentisti e le forze di sicurezza della Guardia Nazionale ucraina continuano a combattere vicino al confine con la Russia. La battaglia è in corso presso il villaggio di Stepanivka nel distretto di Shakhtersk. L'esercito ucraino effettua massicci attacchi di artiglieria con lanciarazzi multipli.
"I separatisti sono stati costretti a dirottare una parte significativa delle proprie forze dalla zona di combattimento per assistere la popolazione civile", - si legge nel comunicato del quartier generale dei separatisti filorussi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_13/Guardia-Nazionale-ucraina-e-separatisti-combattono-presso-il-confine-russo-8200/
Benjamin Netanyahu - farisei Illuminati, si nasce, ecco perché, agli ebrei sono state lasciate delle inutili genealogie materne, quindi, è giusto per tutti voi, di essere delle pedine del NWO, è giusto ricevere ogni Olocausto! ECCO PERCHé VOI VI DOVETE PREPARARE A MORIRE DI NUOVO: BUON SHOAH BIBI!
News by: satanic criminal Country, all friends of Obama Gender, for kill ISRAEL ]
Afghanistan Algeria, Argentina Azerbaijan, Bangladesh Bhutan Bolivia, Brunei Darussalam, Burma Cameroon, Central African RepUblic, China Colombia, Cuba Eastern Europe And Eurasia, Egypt Eritrea, Ethiopia Guinea, Honduras India Indonesia International, Iran Iraq Israel Jordan, Kazakhstan, Kenya, Kenya (north-east), Laos Lebanon, Libya Malaysia, Maldives, Mali Mauritania, Mexico Middle East
Morocco Nepal, Niger Nigeria, Nigeria (north), North Korea, North-korea Other: Other Africa, Other Asia, Other Latin America, Other Middle East, Pakistan, Palestinian Territories, Peru, Philippines, Russian Federation, Saudi Arabia, Senegal, Somalia, South Korea, South Sudan, Sri Lanka, Sudan, Sudan (north) Sudan (south) Syria, Tajikistan, Tanzania, Tunisia, Turkey, Turkmenistan, Uganda, Ukraine, Uzbekistan, Vietnam, Yemen
ordine esecutivo 11110 Unius REI
 https://www.youtube.com/user/politicalUniusREI/discussion
Homs priest killed by assassins. Published: April 07, 2014. Dutchman refused to leave tiny, beleaguered Christian enclave. Rev. Frans van der Lugt in an undated photo.
Courtesy of Aid to the Church in Need. Frans van der Lugt, a Jesuit priest who refused to leave the embattled city of Homs, Syria, in solidarity with the few Christians still living there, was killed by assassins Monday in his garden. Known among the people as Abouna Francis, the native Dutchman had worked in Syria for more than 40 years. He was 75. "Father Frans was apparently killed by targeted headshots. We have received a phone report from a Christian who was with him in the Old City," reported Aid to the Church in Need, a Catholic agency, in an April 7 statement that cited another Jesuit in Syria, Rev. Ziad Hillal. Independent news accounts reported that van der Lugt was forcibly removed from his house and pulled into his garden, where he was shot twice through the head. The son of a banker, Van der Lugt arrived in the Middle East in 1966, first living in Lebanon and moving to Homs in the early 1970s. As is common in the Jesuit order, he was a teacher, with an emphasis in working with special-needs students. As the Syrian civil war approached Homs, the priest resolved to stay with the dwindling Christian community that remained. Tens of thousands of Christians across the country, targeted by rebels who consider them allies of the regime of President Bashar al-Assad, have fled their homes during the way, many to other locations in Syria, and others to neighboring Lebanon or Turkey. Video by Dutch public broadcaster Nederlandse Omroep Stichting, on the death of Rev. Frans van der Lugt
Once home to an estimated 60,000 Christians, fewer than 30 remain in the Old City sector of Homs, an ancient town that was a rebel stronghold in the early days of the three-year-old Syrian uprising. The government has regained control of much of the city, while rebels retain a hold on the Old City. During a February interview with Dutch radio, van der Lugt explained his reasons for staying in the besieged Old City sector.
"When I leave, nothing will be left of this building," he said. "And I don't want to leave alone the 28 Christians that have remained." During the interview, the priest described the Old City as almost completely destroyed, and the people as constantly hungry. A recent food delivery by the UN, he said, "isn't enough at all for the about 2,000 people left." "They brought pans and cloths the people didn't need. We need rice, food, that didn't come in sufficiently. There is a huge lack of food. At our breakfast we eat olives and drink tea. In the afternoon we make soup with what grows between the stones on the street." "In the evening," he said, "we just see what we can get." Even in his advanced age, van der Lugt got around the war-pocked city on his bicycle, tending to the elderly and disabled and trying, like everyone else, to obtain enough food for the day. It was a constant struggle. On Jan. 27, a short video was posted on You Tube in which van der Lugt, sitting before a darkened altar, speaks directly into the camera about the desperate situation in Homs. "One of our biggest problems is hunger," he said. "There is nothing to eat." Rev. Hillal, quoted by Aid to the Church in Need, called van der Lugt "a ray of joy and hope to all those trapped in the Old City of Homs, waiting for yet another UN permission to evacuate." "God have mercy on us, who could not save him from sniper fire."
ordine esecutivo 11110 Unius REI
Abd Allah, kinf Saudi Arabia -- quale demonio dio, può dare a te, la certezza del paradiso, se, tu sei un nazista, che, non ha la libertà di religione, per fare del male, a persone innocenti, fare del male ai veri ministri di Dio, che, sono mandati da te, da Dio? questo è evidente a tutti, tu sei il demonio, che, tu speri di avere ogni bene, da una guerra mondiale, per essere il complice dei satanisti americani!
 Obama cannibale Gender, mi dispiace che, io ti sto rovinando, tutte le bugie, che, tu avresti potuto scrivere: dopo la tua: terza guerra mondiale, imperialismo Rothschild! tu non le potrai aggiungere, alle bugie della teoria della evoluzione, insieme, a tutte le bugie, che, tu hai fatto scrivere, nei libri di storia, circa, gli ultimi 300 anni, perché Albert Pike, laVey, è tuo padre! tu hai eliminato, tutti i simboli cristiani, dai luoghi pubblici (che come in Italia sono un patrimonio della laicità e della identità) e tu hai mandato le streghe a fare il loro insegnamento nelle scuole! ecco perché, gli omicidi negli USA, sono diventati, seriali, come, una catena di montaggio! Voi non siete più, un paese civile, perché, voi avete rinnegato le radici ebraico-cristiane, voi siete gli adoratori di JaBullOn Baal, il tuo gufo al Bohemian Grove! fino a qual punto, così in profondità, è potuto entrare, in te, lo sperma di satana Rothschild 322 Bush? in che modo, voi del sistema massonico: Zapatero Troika Merkel, in che modo, voi avete potuto annientare: politicamente, tutti i cristiani in Occidente? non c'è un solo punto, dall'economico, al politico, dallo spirituale, all'ideale, che, io riesco a stare, in comunione con te! come tu sei diventato un satanista?
Obama cannibale Gender, mi dispiace che, io ti sto rovinando, tutte le bugie, che, tu avresti potuto scrivere: dopo la tua: terza guerra mondiale, imperialismo Rothschild! tu non le potrai aggiungere, alle bugie della teoria della evoluzione, insieme, a tutte le bugie, che, tu hai fatto scrivere, nei libri di storia, circa, gli ultimi 300 anni, perché Albert Pike, laVey, è tuo padre!
ordine esecutivo 11110 Unius REI
Obama cannibale Gender, tu hai eliminato, tutti i simboli cristiani, dai luoghi pubblici (che come in Italia sono un patrimonio della laicità e della identità) e tu hai mandato le streghe a fare il loro insegnamento nelle scuole! ecco perché, gli omicidi negli USA, sono diventati, seriali, come, una catena di montaggio! Voi non siete più, un paese civile, perché, voi avete rinnegato le radici ebraico-cristiane, voi siete gli adoratori di JaBullOn Baal, il tuo gufo al Bohemian Grove!
ordine esecutivo 11110 Unius REI
Leggi tutto (121 righe)
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica1 settimana fa
Obama cannibale Gender, in che modo, voi del sistema massonico: Zapatero Troika Merkel, in che modo, voi avete potuto annientare: politicamente, tutti i cristiani in Occidente?
Ucraina-Occidente: una lunga spranghetta dopo la bugia bevuta Per la prima volta dopo l'inizio dell'operazione punitiva di Kiev nell'est dell'Ucraina l'Ufficio dell'Alto commissario dell'ONU per i diritti dell'uomo ha riconosciuto il fatto della crescita minacciosa del numero di vittime tra la popolazione pacifica del paese. Solo nelle ultime due settimane il numero di morti si è quasi raddoppiato ammontanto ad oltre 2 mila. Una settimana fa l'Ucraina è stata visitata dal direttore dell'Ufficio europeo dell'Alto commissario dell'ONU per i rifugiati, Vincent Cochetel, il quale ha dichiarato che "non era pronto a quello che ho visto nell'est dell'Ucraina". A quanto risulta, l'Occidente, liberandosi dalla cortina di bugie e di disinformazione diffuse da Kiev e dai suoi sponsor di Washington, comincia gradualmente ad aprire gli occhi su quanto succede in Ucraina. Si assiste già ad una spranghetta dopo la menzogna consumata. Sui giornali europei appaiono articoli immaginabili due o tre mesi fa. "Per molti mesi – scrive The Daily Telegraph britannico – l'Occidente ha demonizzato il presidente Putin servendosi di figure come il principe britannico Charles e Hillary Clinton (ex segretario di Stato statunitense), i quali lo hanno paragonato a Hitler. Ma nel farlo non capivano assolutamente che tutta questa crisi era stata avviata dai tentativi assurdamente insensati di assorbire l'Ucraina nell'Ue. Come se nessuno fosse in grado di immaginarsi che Mosca non avrebbe lasciato senza risposta il tentativo di inghiottire la culla della identità russa e di trascinarla nell'impero di Bruxelles. Insieme con l'unico porto caldo profondo della Russia in Crimea che doveva passare alla NATO". Nei media elettronici si sente la voce degli esperti che nel pieno dell'"amore" verso Kiev non venivano ammessi alla radio e alla TV. Adesso a questi esperti viene già permesso di esprimere apertamente la propria opinione sia sulla operazione punitiva in Ucraina che sulla catastrofe del Boeing malese abbattuto nell'est dell'Ucraina. Il noto storico americano Stephen Cohen, professore honoris causa dell'Università di Princeton e dell'Università di New York, dice: Non ho nessun conflitto con l'"opinione generalmente accettata" sulle cause della tragedia del Boeing 777 malese. Sono solo abituato ad interpretare i fatti, anziché voci e disinformazione. Mentre a noi chissà perché vengono imposte conclusioni senza che siano stati presentati fatti. Mi fa schifo vedere tutti questi giochi politici letteralmente sulle anime di quasi 300 morti. Qualsiasi detective di polizia vi dirà che in caso di ogni crimine dubbio la cosa più importante è stabilire il motivo. La Russia non aveva alcun motivo per abbattere l'aereo. Non avevano alcun motivo neanche gli insorti che combattono nell'est del paese contro il governo ucraino. A che fine, mi dite, potevano abbattere l'aereo passeggeri? Le uniche persone o strutture che avevano dei motivi per farlo sono quelle interessate al peggioramento dello stato delle cose in Ucraina. Sono coloro che devono capovolgere l'opinione pubblica mondiale e forse anche avvicinare lo stato di guerra. Se ciò non è stato un caso tragico, se ciò è stato fatto intenzionalmente, l'unica struttura che aveva motivi per farlo è Kiev. Non è affatto Mosca. Stephen Cohen è convinto che ci troviamo a pochi pollici dalla linea apocalittica oltre la quale può iniziare una guerra reale. Solo gli USA sono adesso in grado di costringere Kiev a cessare i bombardamenti dell'est del paese. Soltanto il presidente Obama e il segretario doi Stato Kerry possono mettere le autorità di Kiev al tavolo delle trattative, in quanto senza il sostegno di Kiev questo governo non si reggerebbe nemmeno un giorno. L'esperto continua: Gli USA – cito la dichiarazione fatta la settimana scorso al Congresso dal Pentagono – "hanno consiglieri integrati nel ministero della difesa dell'Ucraina". Ciò significa che dirigiamo questa guerra. Kiev non ha il denaro. Non ha né equipaggiamento, né esperienza. Siamo noi e la NATO a condurre questa guerra che è una specie di operazione congiunta di Washington e della NATO. Senza di noi il governo di Kiev cadrà. Adesso molti hanno già cominciato a dimenticare come è cominciata tutta questa crisi. Le menti degli abitanti degli USA e dell'Europa sono stati obnubilati dalle voci e dalla disinformazione diretta sulla tragedia dell'aereo di linea malese. Il presidente Obama travisa tutti i fatti relativi all'Ucraina, dice Stephen Lendman, un altro storico, politologo e presentatore alla radio: Washington e i suoi partner di Kiev portano tutto il carico di responsabilità per quello che succede adesso in Ucraina. Per tutta la violenza, per tutti i fallimenti economici. In Ucraina è stato organizzato un colpo di Stato, che viene sostenuto appunto da Obama. Tra i nuovi amici di Obama a Kiev ci sono molti estremisti nazisti, aperti bastonatori nazisti, elementi antisociali dichiarati. Il presidente Obama ha appoggiato l'instaurazione a Kiev del potere della folla. Per quanto riguarda le sanzioni economiche contro la Russia imposte all'Europa, esperti europei ritengono che l'"ubbidienza" di Bruxelles porterà più danno a tutti i paesi dell'Ue presi insieme che non a sola Mosca. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_08_14/Ucraina-Occidente-una-lunga-spranghetta-dopo-la-bugia-bevuta-4315/

Putin rivela, "in Europa molti vogliono la fine delle sanzioni"
Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che molti dei suoi partner europei vogliono uscire dalla difficile situazione creatasi per via delle sanzioni.
"Molte persone in Europa, tra cui leader politici e miei partner, recentemente ho parlato con il presidente della Francia e sento il suo atteggiamento, tutti vogliono uscire il più presto possibile da questa situazione, dannosa per la nostra collaborazione", - ha detto Putin in un incontro con l'attivista politico francese Philippe de Villiers.
  http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_14/Putin-rivela-in-Europa-molti-vogliono-la-fine-delle-sanzioni-8686/
open letter to USA 322 UE nazi Bildenberg -- [ IN UCRAINA NON è STATO FATTO UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE [ INTENZIONALMENTE ] .. VOI STATE FACENDO UNA REPRESSIONE GENOCIDIO DI NAZISTI FASCISTI CIA BILDENBERG ]
open letter to USA 322 UE nazi Bildenberg -- IL POPOLO è SOVRANO, E PUò ANCHE ORGANIZZARE POSTI DI BLOCCO.. LORO NON FANNO VIOLENZA A NESSUNO, SI STANNO DIFENDENDO DAI FASCISTI, ED ANCHE IL DIRITTO NATURALE RICONOSCE LA LEGITTIMA DIFESA! [ VOI SIETE TUTTI TESTIMONI, SONO USA ED UE I RESPONSABILI DELLA GUERRA MONDIALE!




rimuovi

no! I Said That the Bible is God Himself Made flesh that is, a real Person! Therefore, if you will remain IN THE cards in the middle OF dogmas: etc. .. Standards Requirements THE HOLY SPIRIT IN : etc. .. damn you go IN THE HELL! Why: The purpose of your life: and HAVE to report LOVE, in Holy Spirit, ie, true Justice truth, and love, With same Person of Jesus Risen: THAT IS ONE only PERSON true: that is, with God Himself, IE LIVING PERSON and not: Of DEATH Sacred Cards, OR DEATH SACRED BOOKS!

shariah LEGA ARABA ] non avete un denaro virtuale Spa come tutti, anche voi? quindi anche voi siete un video di cartone animato, nel video di youtube, che Rothschild può cancellare, in qualsiasi momento! [ IN REALTà, TUTTO IL GENERE UMANO è GIà MORTO!

Erdogan shariah è un boia! ] i camion del contrabbando possono passare, jihadisti shariah possono entrare ed

uscire liberamente, ma, i cristiani vengono respinti alla frontiera perché nessuno di loro si deve salvare, ed

infatti ISIS shariah li ha uccisi tutti.. dopotutto i turchi, lo sanno tutti, sono specializzati in genocidio! Ma, questa

LEGA ARABA di nazisti assassini shariah, senza reciprocità, e senza diritti umani, non è qualcosa, che, i farisei

anglo-american Spa Banca Mondiale, riusciranno a fare ingoiare a tutti i popoli, per molto tempo ancora!


 11 alleluia

dal Golpe di Maidan voluto dai cecchini della CIA? TUTTO è STATO

SEMPRE BESTIALE IN UCRAINA che la NATO ha annesso! ]  Il noto

giornalista ucraino Oles Buzina e' stato ucciso nei pressi della sua

abitazione a Kiev oggi attorno a mezzogiorno. Lo riportano le agenzie

russe e ucraine. Buzina si era da poco dimesso da direttore del

quotidiano Segodnia, di cui e' proprietario l'oligarca Rinat

Akhmetov.
L'uccisione a Kiev del giornalista ucraino Oles Buzina è di matrice politica. Lo ha detto il presidente russo

Vladimir Putin nella sua 'Linea diretta'. Buzina era noto per le sue simpatie filorusse e anti Maidan


12 alleluia

ARABIA SAUDITA E LA SUA CORROTTA RELIGIONE è RESPONSABILE, DI QUESTA

TRAGEDIA UMANITARIA, QUINDI, TUTTI I Migranti, DEVONO ESSERE PORTATI

IN ARABIA SAUDITA! ] COSì ADESSO GLI JIHADISTI DELL'ISIS SHARIAH,

DANNO LE ISTRUZIONI AI MUSULMANI, SU COME SOFFOCARE I CRISTIANI

DURANTE LA TRAVERSATA! [ Migranti, 12 cristiani gettati in mare.

Naufragio nel Canale di Sicilia 40 morti. Quindici immigrati sono

stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dalla Squadra mobile

di Palermo la notte scorsa con l'accusa di aver gettato in mare

durante la traversata del Canale di Sicilia dodici loro compagni di

religione cristiana. I fermati sono tutti musulmani e tra loro c'è

anche un minorenne. Secondo quanto ricostruito in base alle

testimonianze di altri profughi, sul barcone sarebbe scoppiata una

rissa per motivi religiosi e i musulmani hanno sopraffatto i

cristiani e li hanno scaraventati fuori bordo. La polizia avrebbe

raccolto "dichiarazioni coerenti", si apprende da fonti giudiziarie,

e ci sarebbero anche riconoscimenti fotografici di alcuni degli

indagati. Un rapporto è stato consegnato stamattina al procuratore

aggiunto Maurizio Scalia. La Procura ha adesso 48 ore di tempo per

chiedere la convalida dell'arresto. I 15 fermati fanno parte di uno

dei tre gruppi di profughi sbarcati ieri a Palermo con tre diversi

navi che li avevano soccorsi nel Canale di Sicilia. I fermati sono di

nazionalità ivoriana, malese e senegalese, e sono accusati di

omicidio plurimo, aggravato dall'odio religioso. Le indagini della

Squadra Mobile palermitana sono cominciate dopo le testimonianze di

una decina di naufraghi nigeriani e ghanesi, sbarcati al porto di

Palermo, a bordo della nave 'Ellensborg', ieri. I testimoni,

piangendo, hanno raccontato di essere superstiti di uno scontro

religioso scaturito dall'odio di un gruppo di musulmani verso i

cristiani.
I migranti hanno raccontato di essersi imbarcati il 14 aprile su un

gommone, partito dalle coste libiche con 105 persone, in prevalenza

senegalesi ed ivoriani. Durante la traversata, nigeriani e ghanesi,

in minoranza, sarebbero stati minacciati di essere abbandonati in

acqua perché cristiani, da una quindicina di passeggeri, di

nazionalità ivoriana, senegalese, maliana e della Guinea Bissau.

Dalle minacce i musulmani sarebbero passati all'azione gettando in

acqua dodici tra nigeriani e ghanesi. I superstiti si sarebbero

salvati soltanto perché oppostisi strenuamente al tentativo di

annegamento, in alcune casi formando anche una vera e propria catena

umana.
Immediata la polemica politica con Ignazio La Russa che accusa il

governo Renzi di favorire il terrorismo e chiede una relazione in

aula. "La politica sconsiderata del governo Renzi non solo sta

mettendo in ginocchio la tenuta sociale delle nostre città ma come

dimostrano i fatti, consente l'ingresso sul suolo italiano di
terroristi fondamentalisti. Il governo spieghi immediatamente
questa vicenda". "Gli scafisti utilizzano le operazioni di soccorso

come veri e propri traghetti a chiamata. Unica soluzione è il blocco

delle partenze" dice Roberto Calderoli della Lega.
Un altro naufragio con 40 vittime sarebbe avvenuto nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia.


13 alleluia

Saudi Erdogan Arabia IRAN in shariah nazism ] [ come no! ] questo è

un ottimo sistema per uccidere pacifici israeliani, finché, non verrò

io, per mettere tutti voi sotto i cingoli! ] [ Terrorist Attack in

Jerusalem. Driver Rams Car into Pedestrians
A terrorist recently rammed his car into two pedestrians in the

French Hill community of Jerusalem. One pedestrian is in her 20s and

the other in his 30s. Both are critically injured and were rushed to

the hospital.
The driver was not seriously injured and was treated by paramedics at

the scene.
The cause of the accident remains unclear, and police have not ruled

out the possibility that it may have been terror-related. Source

Arutz Sheva
*

Attacco terroristico a Gerusalemme. Autista Rams Car in Pedoni
Un terrorista ha recentemente schiantato con la sua automobile in due

pedoni nella comunità French Hill di Gerusalemme. Un pedone è nel suo

20s e l'altro nei suoi 30 anni. Entrambi sono feriti gravemente e

sono stati portati in ospedale.
Il conducente non è rimasto gravemente ferito ed è stato trattato dai

paramedici sulla scena.
La causa dell'incidente non è chiara, e la polizia non ha escluso la

possibilità che potrebbe essere stato il terrore relative.
Fonte Arutz Sheva


13 alleluia

Erdogan ha ragione quando lui dice ,che questa è una colpa troppo

grande, da mettere sulle spalle del popolo turco, infatti, soltanto

lui che sogna di rifare l'impero ottomano, lui soltanto, ne è il

responsabile ecco perché, lui e suoi complici sauditi, devono essere

condannati a morte! ] [ Perché i commenti controversi di papa

Francesco sul “genocidio armeno” hanno provocato tanta indignazione

in Turchia? Per aiutare a comprendere la vera storia che sta dietro

le atrocità del 1915-16, Aleteia ha intervistato lo storico e autore

tedesco Michael Hesemann, che domenica 12 aprile si trovava a Roma

per la Messa nella basilica di San Pietro per commemorare il 100°

anniversario del genocidio, noto anche come Metz Yeghern (il Grande

Male).
Le atrocità hanno comportato lo sterminio sistematico da parte del

Governo ottomano della minoranza armena nella sua patria storica,

situata nel territorio che costituisce l'attuale Turchia. Il numero

totale di persone uccise in quello che è noto anche come Olocausto

armeno è stimato tra il milione e il milione e mezzo.
Nel suo nuovo libro intitolato Völkermord an den Armeniern (Il

genocidio armeno), Hesemann rivela per la prima volta il contenuto di

documenti inediti sul “più grande crimine della I Guerra Mondiale” e

su come papa Benedetto XV e la diplomazia vaticana abbiano cercato di

fermare le deportazioni degli armeni nel deserto siriano, salvare le

vittime e impedire il massacro di un intero popolo.
In questa intervista, Hesemann condivide le sue scoperte, che

includono prove del coinvolgimento massonico, ed esprime la sua

ammirazione per papa Francesco per aver attirato l'attenzione sul

genocidio di cristiani e minoranze etniche e la delusione per

l'assenza dell'ambasciatore tedesco presso la Santa Sede alla Messa

commemorativa di domenica.
Dottor Hesemann, cosa l'ha portata a scrivere un libro su ciò che

rivelano sul genocidio armeno i documenti contenuti negli Archivi

Vaticani?
In realtà è stata una specie di coincidenza. Lavoro come storico per

la Pave the Way Foundation in uno studio intensivo di tutti gli

aspetti della vita di Eugenio Pacelli, l'uomo che è poi diventato

papa Pio XII.
Dal 1917 al 1925, Pacelli è stato nunzio a Monaco, per cui ho

analizzato i documenti della Nunziatura Apostolica a Monaco scoprendo

una cartella dal titolo “Persecuzione degli armeni”.
L'ho aperta e ho trovato una lettera dell'arcivescovo di Colonia, il

cardinale von Hartmann, al cancelliere del Reich, Graf (conte)

Härtling, in cui definiva la persecuzione degli armeni “non meno

brutale delle persecuzioni dei cristiani nei primi secoli del

cristianesimo”. L'arcivescovo richiedeva, purtroppo invano, un

urgente intervento tedesco.
Nello stesso documento ho trovato la copia di una lettera scritta da

papa Benedetto XV al sultano in cui chiedeva misericordia per gli

armeni innocenti. Questi documenti mi hanno colpito e hanno stimolato

la mia curiosità. Sentivo di aver toccato la punta di un iceberg ed

ero sicuro che avrei trovato altre informazioni, e infatti è avvenuto

– finora parliamo di circa 2.500 pagine.
Ho capito presto che nessuno storico aveva mai lavorato sulla maggior

parte di questi documenti, e che tutte quelle informazioni erano

ovviamente ignote anche ai massimi esperti del genocidio degli

armeni.
Vista l'importanza del loro contenuto, ho deciso di scrivere un libro

inserendo i documenti nel contesto di quello che già sappiamo sugli

eventi del 1915-18.
Qual è stato l'elemento più sorprendente e inaspettato che ha

scoperto negli Archivi Vaticani sul genocidio armeno?
L'elemento più sorprendente è stato il fatto che il genocidio armeno

era solo una parte di un progetto più ampio – lo sterminio di tutte

le minoranze non musulmane presenti nell'Impero Ottomano.
Il movimento dei Giovani Turchi al potere era giunto in contatto con

le idee europee di nazionalismo e con il concetto che solo uno Stato

omogeneo può essere forte. È per questo che credeva che la debolezza

dell'Impero Ottomano fosse causata dal suo carattere multireligioso e

multietnico.
Voleva “guarire” questa “debolezza” eliminando tutti gli elementi

stranieri, che in primo luogo significava i cristiani, che all'inizio

del 1914 rappresentavano il 19% della popolazione. Oltre agli armeni,

sono stati perseguitati e assassinati anche i cristiani aramaici e

assiri, i cristiani cattolici e quelli greci ortodossi.
L'affermazione turca dell'esistenza di una cospirazione tra la Russia

e alcuni leader armeni non era altro che una menzogna per

giustificare quelle misure. Se fosse stato davvero così, perché

uccidere anche donne e bambini innocenti? E perché non risparmiare

gli altri gruppi cristiani, che non avevano mai destato sospetti? In

base a un rapporto a Berlino, il segretario degli Interni turco,

Talaat Bey, disse piuttosto francamente a Johann Mordtmann,

dell'ambasciata tedesca “Il Governo (turco) usa la guerra per

sbarazzarsi dei nostri nemici interni – i cristiani locali di tutte

le denominazioni – senza interventi diplomatici da parte di Nazioni

straniere”.
Questo è anche ciò che si legge in alcuni documenti vaticani, ad

esempio in un rapporto scritto da padre Michael Liebl, un missionario

cappuccino austriaco che insegnò nella città di Samsun “Non gli

armeni, ma i cristiani sono stati condannati (a morte) in un incontro

segreto dei Giovani Turchi cinque o sei anni fa a Tessalonica”.
Quali misure prese a livello diplomatico Benedetto XV per aiutare a

salvare gli armeni dalla deportazione nel deserto siriano?
Già nel giugno 1915 il Vaticano aveva una vaga idea di ciò che era

accaduto nell'Anatolia orientale. Un mese dopo non c'erano dubbi

sull'orribile massacro perpetrato contro la maggior parte della

popolazione maschile armena. Per tutto l'agosto 1915, monsignor Dolci

– delegato apostolico a Costantinopoli – fece tutto ciò che era

umanamente possibile per intervenire a livello diplomatico, ma senza

successo.
Quando i drastici resoconti giunsero in Vaticano nel settembre 1915,

papa Benedetto XV non volle perdere altro tempo e decise di agire

inviò un testo autografo al sultano Mehmet V chiedendo misericordia

per gli armeni, ma i turchi rifiutarono perfino di riceverlo. Per due

mesi, monsignor Dolci provò a fare di tutto per consegnarlo al

destinatario, ma non venne ricevuto dal sultano.
Solo quando chiese aiuto sia all'ambasciatore tedesco che a quello

austriaco gli venne concessa un'udienza. Quando, quattro settimane

dopo, il sultano rispose, la maggior parte delle deportazioni era già

stata completata. Tutte le promesse dei turchi di porre fine ai

massacri o di risparmiare un gruppo o l'altro – o di permettere loro

di tornare a casa – risultarono delle bugie.
Papa Benedetto riferì del fallimento di qualsiasi intervento

diplomatico nella sua allocuzione ai cardinali nel concistoro del 6

dicembre 1915, nel quale parlò del popolo armeno dicendo che era

stato quasi completamente sterminato.
Nel giugno 1916, il patriarca cattolico armeno informò la Santa Sede

“Il progetto di sterminio degli armeni in Turchia è ancora in atto.

(...) Gli armeni in esilio... sono continuamente portati nel deserto

e lì privati di tutte le risorse vitali. Periscono miseramente per

fame, malattie e clima estremo. (...) È certo che il Governo ottomano

ha deciso di eliminare il cristianesimo dalla Turchia prima che la

Guerra Mondiale abbia fine. E tutto questo accade davanti al mondo

cristiano”.
Perché sta venendo alla luce solo ora?
Buona domanda. Ovviamente i documenti del pontificato di Benedetto XV

sono stati resi disponibili solo dagli anni Novanta del Novecento.

Oltre a questo, non sono molti gli storici che vi hanno accesso, e

forse nessuno aveva idea di ciò che vi avrebbe trovato – è solo

un'ipotesi.
Tra i documenti contenuti nel suo libro, lei inserisce una lettera

scritta dal superiore dei cappuccini a Ezrurum, padre Norbert Hofer,

al Vaticano nell'ottobre 1915, nella quale si legge “La punizione

della Nazione armena (per presunte sollevazioni) è solo un pretesto

usato dal Governo turco massonico per sterminare tutti gli elementi

cristiani in questo Paese”. Molti lettori potranno restare sorpresi

sentendo menzionare i massoni in relazione al genocidio armeno,

soprattutto alla luce del desiderio dell'epoca di unire la Turchia

all'islam sunnita come religione di Stato. Può spiegare come il

fattore massonico entri nel genocidio armeno, e chi siano i Giovani

Turchi ai quali si è riferito in precedenza?
Certamente. Sarebbe facile e piuttosto populista biasimare l'islam

per il genocidio armeno, soprattutto perché stiamo affrontando gli

orribili eventi della nostra epoca nella stessa regione, con il

massacro da parte dello Stato Islamico nei confronti di cristiani e

yazidi nel nord della Siria e in Iraq.
Nessuno dei politici responsabili, né Talaat né Enver né Djemal

Pasha, era un musulmano fanatico. I Giovani Turchi erano tutt'altro

che fondamentalisti. Costituivano un giovane movimento rivoluzionario

avviato da accademici turchi che avevano studiato nella maggior parte

dei casi a Parigi, dove erano entrati in contatto con gli ideali sia

della massoneria che del nazionalismo europeo. Molti di loro vennero

accettati dalle logge massoniche, e la loggia di Tessalonica divenne

una sorta di quartier generale nazionale per loro.
Talaat Bey – l'uomo responsabile del genocidio degli armeni – era

perfino Gran Maestro del Grande Oriente della Massoneria turca. È un

fatto storico. L'ideologia dei Giovani Turchi può essere descritta

come un “protofascismo”, solo che la razza non giocava alcun ruolo

come elemento unificatore, visto che non esiste un turco “puro a

livello razziale”. In questo era sostituita dalla religione, nella

fattispecie l'islam sunnita.
L'islam è stato quindi strumentalizzato per ragioni politiche. Dava a

tutti coloro che erano coinvolti nei massacri una giustificazione

delle loro azioni. Dietro di questo, però, c'era il piano generale di

un'ideologia politica, che faceva un uso scorretto della religione

per i propri scopi, cercando così l'omogeneizzazione della Nazione

turca.
Come storico che ha studiato in modo approfondito gli eventi e le

circostanze del genocidio armeno, soprattutto quelli documentati

negli archivi vaticani, cosa pensa della reazione turca alle

dichiarazioni di papa Francesco di domenica, nelle quali ha definito

il massacro armeno un “genocidio”?
Sono molto grato al Santo Padre. Domenica non solo abbiamo assistito

a una commemorazione bellissima, degna e solenne del martirio armeno,

ma abbiamo anche sperimentato la vittoria della verità sulla

diplomazia.
Se sapete con quanto fanatismo la Turchia cerca con ogni mezzo di

ridimensionare gli eventi del 1915-1916, se seguite la cronologia

delle sue minacce a Nazioni molto più grandi e molto più potenti del

Vaticano – Nazioni come la Francia, la Germania e gli Stati Uniti –,

potete farvi un'idea di cosa comporti prendere posizione e definire

un “genocidio” quello che è stato realmente il primo genocidio del XX

secolo. Grazie, papa Francesco! Che papa grande, splendido, politico,

che ha agito come coscienza morale del mondo e ci ha insegnato che,

come cristiani, non dovremmo mai temere la verità.
La reazione turca a questa coraggiosa affermazione era prevedibile. È

sempre la stessa. Si dice che il papa è stato male informato, anche

se sa la verità dai propri archivi. A proposito, quando è che i

turchi apriranno i loro?
I turchi hanno addirittura parlato di razzismo. Dovremmo pensare che

dal punto di vista turco non è affatto razzista uccidere quasi

un'intera Nazione, un gruppo etnico e religioso, ma è razzista

definire tutto questo un genocidio?
È molto triste che i turchi non capiscano come si escludono dalla

comunità delle Nazioni civili con atti come questo. Intendo dire che

sono tedesco e la mia Nazione ha commesso il crimine più orribile che

si sia verificato nella storia, la Shoah, ma almeno abbiamo ammesso

di averlo commesso, ce ne rammarichiamo profondamente e abbiamo

cercato di fare il possibile per la riconciliazione e la

compensazione.
Come cattolico, credo che ogni peccato e ogni crimine possa essere

perdonato, se lo si confessa e ci si pente. Ma quello di cui non ci

si pente e che non si confessa non può essere perdonato. La Turchia

ha solo una possibilità per superare il trauma e la colpa del

capitolo più nero della sua storia, ed è confessare e pentirsi! E

tutti perdoneremo. In caso contrario, queste ferite saranno sempre

aperte, anche dopo cent'anni.
Quali lezioni ci offre oggi la storia del genocidio armeno,

soprattutto alla luce dell'attuale persecuzione dei cristiani in

Africa e in Medio Oriente?
Se c'è una lezione che dovremmo imparare dal genocidio armeno, è

questa non voltatevi mai, non guardate mai da un'altra parte quando

il vostro fratello subisce una persecuzione.
Tutti noi, tutte le Nazioni del mondo civile e in primo luogo la

Germania – alleata della Turchia –, condividiamo la colpa turca,

perché tutti abbiamo permesso che accadessero questi fatti. Per

opportunismo, per il fatto di aver dato la priorità ad altri fattori,

per quella che papa Francesco ha giustamente definito la

“globalizzazione dell'indifferenza”, che è così negativa. “Caino,

dov'è tuo fratello Abele?” È per questo che nessuno potrà mai dire di

non avere nulla a che fare con il genocidio armeno, l'Olocausto o il

destino dei nostri fratelli cristiani in Siria e in Iraq.
Perché ignorare il loro destino e la loro sofferenza rende anche noi

colpevoli. Non evitare un crimine che viene commesso davanti ai

nostri occhi ci rende complici di chi lo perpetra. Non dovremmo mai

essere all'oscuro, non dovremmo mai essere indifferenti, ma dovremmo

imparare ad agire responsabilmente.
È per questo che mi sono vergognato tanto quando, tra tutti i diplomatici presenti nella basilica di San Pietro

quella mattina per commemorare i martiri armeni, l'unico assente era Annette Schavan, l'ambasciatore tedesco

presso la Santa Sede. Soprattutto visto che, come ho spiegato prima, la Germania, in quanto alleato della

Turchia, ha una responsabilità particolare per quel martirio. Nel caso della Schavan, l'opportunismo ha

prevalso sulla verità. Ed è una vergogna. Possiamo essere gente del futuro solo se non abbiamo paura del

passato.


13 alleluia

Hillary Clinton è UNA DONNA COERENTE, perché, lei il culo rugoso

pieno di cellulite? lo ha già condivio con i gay, e tutti possono

vederne la fotografia! e questo non è grave.. QUELLO CHE è VERAMENTE

GRAVE è LA SUA MANCANZA DI RAZIONALITà COME LEI PUò garantire AI

GAYgli stessi diritti costituzionali, SE NON SONO IDONEI AD ASSUMERSI

GLI STESSI DOVERI costituzionali? INFATTI, NOI TUTTI SIAMO NATI DA UN

UOMO E DA UNA DONNA, se, noi vogliamo comprendere che, anche i

bambini hanno i loro sacri diritti! ] quello che noi temiamo di

questa ideologia del GENDER è la trasformazione in SODOMA a tutti,

che è una ulteriore deriva di degradazione morale della nostra

corrotta società, di cui Hillary Clinton è una degna rappresentante!

[ NEW YORK, 16 APR - Primo cambio di posizione di Hillary Clinton. La candidata democratica fa un

passo avanti sui matrimoni gay appoggiando una legge a livello nazionale, piuttosto che stato per stato come

aveva sostenuto in precedenza. "Hillary Clinton - ha detto Adrienne Elrod, portavoce di 'Hillary for America' -

sostiene l'uguaglianza del matrimonio e spera che la Corte Suprema deliberi a favore delle coppie dello stesso

sesso in modo da garantire loro gli stessi diritti costituzionali delle coppie etero"


13 alleluia

in questo, nessuno che, lui sia onesto intellettualmente, potrebbe

dare torto a Putin! il linciaggio punitivo, che i massoni farisei

stanno facendo contro la Russia? è perché loro i massoni farisei

nazisti 322 Spa IMF USA, non riconoscono un popolo sovrano che vota,

ma, riconosce golpe, attentati, abbattimento di aerei, terrorismo

shariah jihadisti in tutto il mondo, e così sia ] QUELLO DEGLI USA è

VOLGARE BULLISMO! [ MOSCA, 16 APR - "Mi pare che le sanzioni occidentali non siano più legate

direttamente agli eventi ucraini, dato che ora occorre realizzare gli accordi di Minsk, cosa che noi stiamo

facendo, mentre Kiev non si affretta a farlo. Le sanzioni ora hanno un carattere politico" lo ha detto Vladimir

Putin nella sua 'linea diretta' con il Paese.


13 alleluia

questo è vero, non possiamo chiedere al codardo Putin di affrontare

la questione dei diritti umani con la LEGA ARABA shariah il nazismo..

per tutte le armi atomiche, che, i satanisti massoni USA hanno dato

ai sunniti, lui, al loro confronto, è come un santo con gli sciiti! ]

[ 16 APR - La revoca russa all'embargo dei missili S-300 all'Iran "è

dovuta alla sua flessibilità e al suo desiderio di raggiungere un

compromesso" sul proprio programma nucleare cosi' Putin nella sua

'linea diretta', ricordando che questo tipo di armi non rientrano

nella lista della sanzioni Onu e che nel 2010 la fornitura era stata

sospesa volontariamente e unilateralmente. Putin ha ribadito che gli

S-300 non minacciano Israele, anzi rappresentano un fattore di deterrenza nella regione.


13 alleluia

Putin è un ignorante, si è un bravo ragazzo, è vero, ma è un

ignorante.. e questo è molto pericoloso! ] [ Non si possono mettere

sullo stesso piano nazismo e comunismo perché, nonostante "le

deformità e le repressioni", lo stalinismo, al contrario del nazismo,

"non si è mai posto l'obiettivo di eliminare dei popoli". Lo ha detto

Putin riferendosi alla recente decisione del governo di Kiev di

vietare simboli e propaganda sia comunisti che nazisti. ] Putin non

riuscirà mai a fondare una identità russa ad di fuori del

cristianesimo laico, le vere radici della Russia, che, il suo

comunismo ha tentato di uccidere totalmente [ se, poi, dobbiamo

guardare i 100 milioni di morti civili, in tempo di pace, che, il

comunismo ha fatto, noi dobbiamo ammettere, che il Comunismo è stato

1000 volte peggio del Nazismo ] Ovviamente, il comunismo è così merda

fallita, che si è ucciso da solo, perché, anche in Corea del Nord

porta le persone a morire di fame, alla paranoia.. alla distruzione

del valore intrinseco alla vita umana, esendo una schizofrenia della

materia.. quindi, è una ideologia satanica, come tutte, ma, con la

aggravante, che, non funzionale, efficace, come il nazismo che è la

vera ideologia dei Rothschild 666, Spa, FMI, Bildenberg 322 Bush,

cioè, il capitalismo occidentale! Soltanto l'umanesimo biblico

ebraico cristiano, da un vero valore universale alla sacralità della

vita umana!
Quindi, se volete vivere felici, questa è la mia proposta a religioni ideologie, ecc.. tutti vi dovete lasciare

ispirare, umanizzare dai contenuti spirituali della Bibbia!


20 alleluia

Egitto, si possono espellere gli stranieri gay [ il si possono, non significa che si devono espellere

necessariamente! certo se uno si presenta sculettando con le calze a rete.. poi, lui non può essere giustificato!

tutti in ogni angolo del Pianeta, tutti dobbiamo avere un maggiore senso del pudore.. e chi Zapatero ha portato

l'Occidente nella MERDA? lui si dovrebbe vergognare! PERCHé QUESTO è UN DANNO INESCUSABILE! ] La

polizia egiziana ha il diritto di impedire il loro ingresso nel Paese. Lo riferisce il sito del quotidiano egiziano Al

Ahram riferendo sull'esito di un ricorso.


20 alleluia

Rothschild, piattola zecca, verme solitario di un usuraio parassita, sanguisuga, tu preferisci fare la guerra

mondiale, piuttosto che, fidarti di me? lo dirò al mio amico #Benjamin #Netanyahu,


21 alleluia

follia! [ Usa Tennessee, Bibbia 'libro di Stato' ] questa è pura follia islamico cristiana  [ e poi, ritorniamo a fare le

crociate e le guerre di religione? [ la LAICITà è UN PRINCIPIO UNIVERSALE CHE NESSUNO DEVE PIù

METTERE IN DISCUSSIONE.. oppure, noi dobbiamo riconoscere, che Dio, poi, lui non è Onnipotente, se lui ha

bisogno di essere difeso da noi!


21 alleluia

ERDOGAN deve essere fermato! ] lui non riconosce il genocidio degli

armeni, soltanto, perché, lui è disponibile a fare il genocidio, dei

greci, degli italiani, degli israeliani, e di altre 6 Nazioni, così

come lui ha dichiarato pubblicamente, perché secondo lui 8 Nazioni

appartengono alla Turchia.. e se poi, le NAzioni da conquistare in

nome di Maometto shariah, diventano 10? è sempre meglio.. infatti è la shariah, che deve

vincere il califfato mondiale.. ma, come gli islamici, possono ritenere se stessi, più maligni e, più ipocriti dei

farisei anglo-americani? questa è una risposta, che può essere trovata soltanto nel buco GENDER di satana

Bildenberg! perché gli islamici sono maniaci religiosi shariah nazisti imperialismo ONU? ma, e se, i farisei sono

rotti di culo? i secondi, gli islamici, sono rotti di testa!! sono tutti criminali senza possibilità di redenzione!


21 alleluia

ecco la tesi, per cui i farisei anglo-americani hanno lavorato, pazientemente, per decenni, approfittando di

quegli assassini seriali, e facitori di ogni genocidio ottomano salafita, Boko Haram ISIS shariah, di Erogan e

Arabia Saudita, che, per colpa loro, stanno per portare distruzione morte e condanna senza appello, contro

ISLAM, su tutto il pianeta, così come fu condannato il Nazismo? anche l'ISLAM dovrà estinguersi! le primavere

arabe hanno dimostrato che, l'Islam criminale assassino nazista shariah, non può essere riformato, non può

aprirsi ai valori della dignità e sacralità della vita.. ECCO perché, L'ISLAM DEVE ESSERE DISTRUTTO.. e la

LEGA ARABA si è già preparata per combattere contro il resto del mondo. [cazzo] e se moriranno miliardi di

persone adesso? la colpa è tutta della ARABIA SAUDITA? alleluia alleluia  alleluia


21 alleluia

Il party blasfemo del Cassero? [[ i gay dimostrano una palese

criminalità anticristiana, incompatibile con le regole della

democrazia! la stessa ideologia del GENDER è la violenta

sopraffazione di una minoranza di ricchi, ai danni del popolo che è

stato spogliato di sovranità dai massoni spa Fmi, mondialisti usurai

farisei ]] La comunità Lgbt di Bologna prova a giustificarsi ma

ammette la blasfemia.
http//www.aleteia.org/it/societa/articolo/party-blasfemo-lgbt-cassero-bologna- ] Ha sollevato una bufera il caso

della serata i Venerdì credici - Notte blasfema e scaramantica organizzato nello storico locale della comunità

LGPL (Lesbiche gay bisexual transgender) di Bologna (Il Resto del Carlino).


21 alleluia

Il party blasfemo del Cassero? [[ i gay dimostrano una palese

criminalità anticristiana, incompatibile con le regole della

democrazia! la stessa ideologia del GENDER è la violenta

sopraffazione di una minoranza di ricchi, ai danni del popolo che è

stato spogliato di sovranità dai massoni spa Fmi, mondialisti usurai

farisei ]] La comunità Lgbt di Bologna prova a giustificarsi ma

ammette la blasfemia.
http//www.aleteia.org/it/societa/articolo/party-blasfemo-lgbt-cassero-bologna- ] Ha sollevato una bufera il caso

della serata i Venerdì credici - Notte blasfema e scaramantica organizzato nello storico locale della comunità

LGPL (Lesbiche gay bisexual transgender) di Bologna (Il Resto del Carlino).


21 alleluia

[ per me non esiste un problema ] non esite un popolo che, è pronto a

combattere contro la Russia, prima di iniziare a combattere contro di

voi [ allora, voi, satana 322 NWO 666 Fmi, Spa, che, cosa voi state aspettando? VOI

FATEVI AVANTI IO VI STO ASPETTANDO! COSTITUZIONE NON PREVEDE CESSIONE DI sovranità

MONETARIA E, non prevede neanche, ASSOCIAZIONI SEGRETE MASSONICHE! ecco perché VOI STATE

TUTTI PER MORIRE come traditori!.. però, nella attesa di più drammatici eventi, io vi lascerò soltanto divorare

la LEGA ARABA dei nazisti shariah


21 alleluia

[ per me non esiste un problema ] allora, voi, 322 NWO 666 Fmi, Spa,

che, cosa voi state aspettando? VOI FATEVI AVANTI IO VI STO

ASPETTANDO! COSTITUZIONE NON PREVEDE CESSIONE DI sovranità MONETARIA

E, non prevede neanche, ASSOCIAZIONI SEGRETE MASSONICHE! ecco perché

VOI STATE TUTTI PER MORIRE come traditori!
.. AMEM.... C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra

Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce

V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose

vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi

veleni ESORCISMO. In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa

sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono

mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo +.

Amen! QUESTO è IL MONDO che, i più grandi architetti sociali massoni usurai Fmi-Nwo della storia di satana i

Rothschild Bildenberg hanno disegnato nel Nwo shariah ONU distruzione di ogni diritto umano in LEGA

ARABA!


21 alleluia

perché è così difficile per i nazisti Bildenberg Spa Rothschild, di

riconoscere il suffragio popolare del popolo dei russofoni? perché, i

satanisti farisei 322 NWO Bush, loro voglio la guerra mondiale al più

presto, e questa è l'unica risposta che può essere data!
CIVIL WAR in UKRAINE (LA GUERRA CIVILE IN UCRAINA)
THE INFORMATION AGENCIES WEB-SITES FB-pages BLOGS
WHERE TO FIND THE TRUTHLY INFORMATION ABOUT
WHAT IS REALLY HAPPENING IN THE UKRAINE?
(PS Donbass Donetsk Lugansk Novorossia speak russian there is 7

millions of ethnic russians live in Ukraine some pages and materials

in english italiano francais spanish german et cet)
http//lifenews.ru/ http//anna-news.info/ http//rusvesna.su/

http//vognebroda.net/ http//infoborona.org/ http//icorpus.ru/

(official Strelkov's page)
http//rt.com/ http//tvzvezda.ru/ http//dnr-news.com/

http//www.novorosinform.org/news http//en.ria.ru/(EN DEU FR JPARA)
http//en.itar-tass.com/(EN/RU) http//www.kp.ru/daily/euromaidan

http//novoross.info/ http//southfront.info/ http//voicesevas.ru/

http//lugansk-online.info/news http//www.klagemauer.tv/
Chronicle (Cronaca)RU
https//www.facebook.com/republic.novorussia
Pavel Gubarev FBpage RU
https//www.facebook.com/pgubarev?fref=st
INFORMATION GROUP OF CRIMES AGAINST THE PERSON IN UKRAINE
igcp.eu/?language=en
FB https//www.facebook.com/groups/640160392738856/

https//www.facebook.com/groups/igcpua/
communities FB (in english)
https//www.facebook.com/groups/IOUCO/

https//www.facebook.com/groups/IOUC7/

https//www.facebook.com/TruthfromUkraine

https//www.facÄbook.com/southfronteng?fref=photo Ä=e
Reporters
Graham Phillips (english)
Christian B. Malaparte (italian englishrussian)
https//www.facebook.com/profile.phpÖ
PatrickJohnLancaster(english)
https//www.facebook.com/PatrickJohnLancaster?fref=nf
Marina Svetova (english russian)
https//www.facebook.com/marinasvetova?fref=ts
Illaria Goldberg (english russian)
https//www.facebook.com/arianavasta?fref=ts
Denis Eroshenko (russian)
https//www.facebook.com/denis.eroshenko.98?fref=ts
INTERNATIONAL GROUPS
https//www.facebook.com/groups/242271665973159/

https//www.facebook.com/profile.phpÖ
DONBASS PEOPLE GROUPS (russian mostly)
https//www.facebook.com/groups/491209804248832/

https//www.facebook.com/antimaidancom?ref=profile

https//www.facebook.com/groups/antieuromaydan/

https//www.facebook.com/groups/463010677165391/ (DNR page)
https//www.facebook.com/groups/193405990688040/

https//www.facebook.com/groups/Lygansk/ (LNR page)
https//www.facebook.com/groups/433052560165613/

https//www.facebook.com/groups/russkiyvostok/
KIEV (ANTIMAIDAN)
https//www.facebook.com/groups/1412842512293732/
ODESSA (ANTIMAIDAN PAGE)
http//odessa-antimaydan.com/
ITALIANO
cronaca aggiornata ogni ora
https//www.facebook.com/conflittistrategie?fref=ts

https//www.facebook.com/IlPierr?fref=nf

https//www.facebook.com/ucrainaantifascista?fref=ts

https//www.facebook.com/groups/635790093177163/

https//www.facebook.com/groups/UcrainaCisalpina/

https//www.facebook.com/groups/italiani.di.russia/

https//www.facebook.com/groups/210848672445693/

http//www.pandoratv.it/?page_id=18 http//italian.ruvr.ru/

http//www.conflittiestrategie.it/
FRANCAIS
https//www.facebook.com/groups/soutien.donbass/?fref=ts

http//www.facebook.com/l.phpÖ
https//www.facebook.com/groups/soutien.donbass/ http//www.les-

crises.fr/le-scandale-des-photos-ny/

https//www.facebook.com/groups/antimaidan.france/ NEW!!!
http//gaideclin.blogspot.fr/
AS SOON AS GOOGLE CENSURES THE INFORMATION FROM DONBASSPLEASE USE
www.yandex.ru
www.mail.ru
AS SOON AS YOUTUBE OFTEN CENSURES VIDEOS ALL VIDEOS YOU WANT YOU CAN

FOUND here
http//rutube.ru/ http//yandex.ru/video/?clid=1882610
DONBASS SOCIAL NETWORK ARE BLOCKED IN SOME EUROPEAN COUNTRIES (ITALY

ET CET...)
try to open it with proxy SERVER vkontakte.ru
http//odnoklassniki.ru/


22 alleluia

322 Obama SATANA Spa NWO FOTTITI! ] IO NON POSSO CHIEDERE A QUEL BRAVO RAGAZZO DI PAPA

FRANCESCO, di esporsi ingenuamente, contro, il Nuovo Ordine Mondiale, più di come lui abbia già fatto!


22 alleluia

OBAMA GENDER MERKEL MASSONI ] [ il Vergine Gesù l'amore supremo, voi

avete disprezzato! e poi, voi avete preferito Barabba Maometto il

pedofilo assassino seriale SHARIAH!  VOI NON MERITATE DI VIVERE, ED

INFATTI, PRESTO SARETE UCCISI!
attenzione! ONU ha violato tutti i diritti umani, ONU ha sollevato

tutti i nazisti shariah della LEGA ARABA è per rovinare il genere

umano.
ONU ha pianificato la distruzione di Israele.. il sistema mondiale è

in stallo, ma i martiri innocenti cristiani non moriranno mai

inutilmente, perché Gesù è Risorto! gloria ai martiri ALLELUIA!

VERGOGNA DISONORE ALLA LEGA ARABA DELLA DIMMITUDINE... e perché,

tutti odiano l'amore di Gesù sulla Croce? Ragazzi Gandi, guru

buddisti, ecc.. non hanno odiato Gesù... ecco perché, tutti gli

altri, sono le anime maledette all'inferno! e questo è sicuro o è

vero il Vergine Gesù, o è vero il pedofilo assassino Maometto!

NON è POSSIBILE onorare un mutuo ipotecario, in tempi di recessione, che, tranne i traditori tedeschi che ci

hanno rubato sul valore dell'euro? poi, noi non possiamo pensare che tutto il mondo sono i corrotti fannulloni!

Quindi la recessione economica, e la rarità monetaria è stata indotta dal sistema bancario mondiale, Spa, Fmi,

che ci ha rubato la sovranità monetaria attraverso la congiura della Massoneria, ecco perché, per il momento,

tutti i mutui ipotecari devono essere immediatamente bloccati, in attesa della ripresa economica.


22 alleluia

my Holy JHWH ] niente affatto! [ tu mi devi portare subito via da questo manicomio criminale di youtube!


22 alleluia

no! non hanno voluto fare neanche loro la buona azione di Pasqua ] ed

ora, io sono costretto a fare del male ad INTERPOL [ IL SATANISMO

DELLA SHARIAH.
io ho donato ad un martire cristiano pakistano 250 euro, DOVE il

Pakistan UNA RAGAZZA CRISTIANA di 14 anni è STATA STUPRATA NELLA

CASERMA DELLA POLIZIA ecc.. ecc.. e dove vengono calunniati ed uccisi

per blasfemia, sulla testimonianza di due complici, e quindi LORO NON

SI RIVOLGEREBBERO MAI AGLI INQUIRENTI PAKISTANI.. Il mio amico in

realtà è stato derubato di 2000 euro (risparmi della sua parentela) da truffatori che con

western Union hanno preteso, inoltro del denaro prima in India, e poi in Sud Africa.. inoltro di denaro che è

stato reso possibile utilizzando unicamente un amico del Bahrein... TUTTO QUESTO è AVVENUTO CON LA

MILLANTATA SPERANZA di poter andare a lavorare in Canada.. ma anche Interpol non mi ha risposto FORSE

RISPONDEREBBERO A VOI.. PER LA VOSTRA BUONA AZIONE DI PASQUA? 


22 alleluia

Importerà [ IMPOSTERò ] [ questo articolo è un esempio di come gli agenti della CIA corrompono la ortografia

dei miei commenti! ] NON è CHE, IO NON FACCIA, da me stesso, MOLTI ERRORI ORTOGRAFICI, MA, NON HO

FATTO QUESTO ERRORE! [ premier israeliano Benyamin Netanyahu ] certo che, io sono estremamente

affidabile, io non pugnalo mai alle spalle le persone con la ipocrisia! MA, QUESTO TUTTI LO POSSONO

CAPIRE, L'ATTUALE SISTEMA GEOPOLITICO FINANZIARIO HA CONDANNATO IL MONDO ALLA

DISTRUZIONE, E IO SOLTANTO SONO LA SUA ULTIMA SPERANZA.. INFATTI, IO "Importerà" [ IMPOSTERò ]

TUTTE LE ISTITUZIONI, IN MODO TALE, CHE, L'IPOCRITA, che fa sempre morire persone innocenti? lui SIA

SEMPRE PUNITO!


22 alleluia

NON è POSSIBILE DARE IL NUCLEARE ALLO IRAN, SENZA, pretendere DIRITTI

UMANI SHARIAH NAZISTI ONU, da quel culo sfondato di Obama, il

COGLIONE TRADITORE DI UN MASSONE Spa ONU! ] Sotoudeh, intesa nucleare

apra a diritti umani. "Ma non scontato". Avvocatessa rivendica

reintegro dopo carcere [ Per molti Nasrin Sotoudeh è un simbolo di

coraggio e di resistenza, e in tanti sono venuti in questi mesi a

sostenere la sua battaglia, gente comune e personaggi famosi dello

spettacolo e dello sport. Anche oggi molti si sono fermati per stringerle la mano e confermava che per i diritti

umani in Iran resta sempre molto da fare. Anche se l'accordo sul nucleare previsto entro giugno dovesse

andare a buon fine.    "Diamo il benvenuto alla fine dell'ostilità nei rapporti internazionali, ma ci auguriamo

anche che il sistema iraniano ponga fine all'ostilità nel trattare con le questioni interne", risponde, convinta che

credere in un "miracoloso" miglioramento dei diritti umani nel Paese sarebbe "un errore". Infatti, "ci aspettiamo

che il sistema e le sue fazioni estremiste agiscano in modo da opprimere la gente, mandando al mondo e agli

oppositori il messaggio di non attendersi un'apertura". Lo si vede già nel fatto, osserva, che continuano le

impiccagioni e che molti condannati sono stati trasferiti nel braccio della morte. Anche sui diritti delle donne la

situazione "non è buona", le associazioni "sono in coma, dopo essere state attaccate tante volte".


22 alleluia

#Benjamin #Netanyahu, errare è umano, ma, perseverare è diabolico "tu

manda il MOSSAD ad uccidere tutti i  mondialisti #Spa #Fmi, #massoni

#farisei! " Il 2014 è stato uno dei peggiori anni dell'ultimo

decennio per l'antisemitismo con un aumento di quasi il 40% di "atti

violenti" contro ebrei o istituzioni ebraiche, specie in Europa

occidentale e Nord America, stando a un rapporto del 'Centro Kantor'

presentato a Tel Aviv. Il documento indica in 766 il numero totale di

questi atti (38% in più del 2013). La maggior parte degli episodi è

registrato in Francia (164) e Gran Bretagna (141). In Italia casi

quasi raddoppiati, da 12 a 23.


22 alleluia

Gentiloni è una biscia perfida quando, lui dice "non ci servono

crociate", perché soltanto un fondamentalista biblico come me,

potrebbe fare il crociato, se, non avesse la vastità dello Spirito

Santo Universale per essere Unius REI il padre protettore di tutti i

popoli.. e poi, lo sanno tutti che, lo storico scontro tra Chiesa e

Massoneria (la chiesa di satana) è stato vinto dalla Massoneria,

tanto che, è difficile affermare, che, in Occidente, tra, il  5% dei

praticanti, sia possibile trovare facilmente dei cristiani autentici, ancora.. infatti, io sono un ebreo!


23 alleluia

Il nome della conversazione è svendita utility acqua luce gas,

affamare il popolo
svendita utility acqua  luce gas, affamare il popolo.
Mario Lo Iacono.
si infatti si mira a distruggere l'italia, ma agli italini non

interessa a quanto vedo

Pasquale Londino.
"VENNE FUORI" una donna cananea di quei luoghi venne fuori e si mise

a gridare:
«Abbi pietà di me, Signore, Figlio di Davide. «Mandala via, perché ci

grida dietro». 24. Ma egli rispose «Io non sono stato mandato che

alle pecore perdute della casa d'Israele.
Gesu passa... tutti si possono dimenticare di noi Gesù mai!
Lui non guarda chi siamo e da dove veniamo Il suo orecchio e

sensibile solo al grido, voce della fede... quando ella arde d'umile

speranza. Gesù non viene influensato dalle estrazioni sociale e

religiose, ma i suoi piedi benedetti si fermano alla voce umile della

fede. Lui ha attraversato i cieli, (confini umani e territoriali)

simpatizza con le tue sofferenze... passa per le tue contrade e prima

che tu esca dai tuoi confini... Lui ti vede e non è indifferente al

tuo dolore... Anima bella, se la tua prova ti si presenta senza

soluzione e nessuno ti comprende e anche i più intimi si stancano e

ti licenziano... tutto e tutti vogliono fiaccare la redistenza della

fede... demoni, prove che passano attraverso affetti cari... per

colpire chi è al timone delle responsabilità. Prego che per tutti ci

sia l'epilogo della donna cananea 28. Allora Gesù le disse «Donna,

grande è la tua fede; ti sia fatto come vuoi». E da quel momento sua

figlia fu guarita.
Come S.Paolo Serbare la fede fino alla fine:
2Tim4:7 Ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho

conservato la fede. amen

#LEGA #ARABA, non è che, i Governi del mondo non sanno, che il FMI

SPA's Rothschild, BANCA MONDIALE Spa, senza guerra mondiale

collasserebbe su se stesso avendo stampato denaro per 100 volte il

Prodotto interno Lordo, di tutto il pianeta, e pretendendo un costo,

usurocratico recessivo, monopolista e devitalizzante, per acquistare

il nostro stesso denaro del 270%(Scienziaato Giacinto Auriti) denaro che ci dovrebbe essere

accreditato gratuitamente.. ma, è che, tutti vedono, comprendono, considerano come, la Guerra contro la

Shariah LEGA ARABA #califfato è una guerra inevitabile... Tuttavia, in nessun libro di storia verrà mai scritto

che, sono stati i Farisei Anglo-americani a trasformare i musulmani in islamici! Ai maniaci religiosi salafiti?

Uccidere così tanti cristiani e fare l'imperialismo shariah andava bene! Ecco perché l'ISLAM ha poco tempo per

vivere su questo pianeta ancora!


23 alleluia

#LEGA #ARABA, non è che, i Governi del mondo non sanno, che il FMI

SPA's Rothschild, BANCA MONDIALE Spa, senza guerra mondiale

collasserebbe su se stesso avendo stampato denaro per 100 volte il

Prodotto interno Lordo, di tutto il pianeta, e pretendendo un costo,

usurocratico recessivo, monopolista e devitalizzante, per acquistare

il nostro stesso denaro del 270%(Scienziaato Giacinto Auriti) denaro che ci dovrebbe essere

accreditato gratuitamente.. ma, è che, tutti vedono, comprendono, considerano come, la Guerra contro la

Shariah LEGA ARABA #califfato è una guerra inevitabile... Tuttavia, in nessun libro di storia verrà mai scritto

che, sono stati i Farisei Anglo-americani a trasformare i musulmani in islamici! Ai maniaci religiosi salafiti?

Uccidere così tanti cristiani e fare l'imperialismo shariah andava bene! Ecco perché l'ISLAM ha poco tempo per

vivere su questo pianeta ancora!


sempre i turchi hanno fatto il genocidio, è tutta colpa loro la Prima Crociata perché massacrarono i pellegrini

che andavano a Gerusalemme, loro hanno fatto i martiri di Otranto, ed hanno fatto il Genocidio dei Bizantini!

L'elenco dei loro crimini ripercorre tutta la staria maledetta del maledetto profeta Maometto shariah, morte agli

infedeli.. ormai la questione tra LEGA ARABA e Genere Umano è una questione di vita o di morte!


non è facile per Hitler (super-uomo), rivoluzione francese (ateismo), comunisti (materialismo), ed islamici

(imperialiasmo shariah), capire, che, tutti loro sono stati plasmati dai banchieri usurai farisei, Bildenberg,

regime massonico per la loro distruzione, massacro! infatti il sistema monetario mondiale usurocratico e

parassitario collasserebbe senza guerra mondiale!


#MarlaMarleen? Bush 322 Merkel Dorotea in quale bidone di acido

solforico voi avete sciolto la mia amica MarlaMarleen? BURN SATANA

322 BUSH NWO IMF IN JESUS'S NAME! amen


tutta la LEGA ARABA sharia sorge sul genocidio dei cristiani,

crocifiggere i cristiani? non è una invenzione di ISIS Shariah, anche

gli ottomani lo hanno fatto contro gli armeni, ecc.. ecc.. ecco

perché, io ordino a satana 322 Bush, di sterminare e fare il

genocidio di tutta la LEGA ARABA!
il #Talmud Spa Fmi, #322, CIA #666, #Nwo ] [ ha preso il controllo del mondo, e sta

mostrando tutto il suo satanismo contro il #Cristo di Dio, se, i #maomettani sono lasciati vivere è soltanto

perché, loro come i #comunisti, #nazisti, prima di loro, loro devono fare un lavoro sporco contro tutti i figli di

Dio, che sono nel mondo, in ogni popolo e in ogni religione! quindi, CHI SI SENTE IL FIATO DEL DEMONIO

ADDOSSO? MORIRà!


cosa? cristiani sepolti vivi da shariah? questa è una costante da

Maometto ad oggi, la tragedia della shariah è stata portata ad un

punto di rottura intenzionalmente, dai farisei Spa Fmi, usurai Banca

Mondiale, globalisti in modo.
jihadista SHARIAH lega araba CALIFFATO, fanno il genocidio, e la

comunità internazionale non agisce? OK! QUESTA è LA FINE PER IL

GENERE UMANO!
sulla questione della negazione del genocidio degli armeni gli islamici dimostrano di essere assassini seriali

impenitenti recidivi impuniti, quindi se avranno la possibilità uccideranno anche tutti gli italiani!


cristiani sepolti vivi da shariah? questa è una costante da Maometto ad oggi, la tragedia della shariah è stata

portata ad un punto di rottura intenzionalmente, dai farisei Spa Fmi, usurai Banca Mondiale, globalisti in modo. 

God speaks only through the Holy Spirit no! God does not speak through the Bible or by any holy book, God

speaks only through the Holy Spirit therefore the instrument used the Bible or a flower? or the eyes of a child?

are indifferent to God! no! Dio non parla attraverso la Bibbia o attraverso un qualsiasi libro sacro Dio parla

soltanto attraverso lo Spirito Santo quindi lo strumento utilizzato la Bibbia o un fiore? o gli occhi di un bambino?

sono indifferenti per Dio!è lo Spirito SANTO che da concretezza, verità e realtà alla Parola di Dio!


Benjamin Netanyahu, se, Erdogan shariah nazi genocidio UMMAH a tutti I DHIMMI, lui riesce ad intimidire

ANCHE Obama GAY culto sodoma ideologia a tutti GENDER? POI TU PUOI ANDARE AL CIMITERO E MORIRE

COME UN PEZZO DI MERDA DI UN TRADITORE di MASSONE! PERCHé, SE QUEL DEMONIO MAOMETTANO

shariah NON VIENE RIDIMENSIONATO? POI, SARANNO GLI ISRAELIANI, CHE SI ANDRANNO AD

AGGIUNGERE AGLI ARMENI, nel cimiterro della storia! Anche tutte le Nazioni della LEGA ARABA devono

condannare Erdogan e i suoi insulti contro il PAPA.. e non perché il PAPA è un cristiano, o che lui ha sempre

ragione.. no! ma, perché il Papa questa volta ha veramente ragione!

shariah LEGA ARABA ] non avete un denaro virtuale Spa come tutti, anche voi? quindi anche voi siete un

video di cartone animato, nel video di youtube, che Rothschild può cancellare, in qualsiasi momento! [ IN

REALTà, TUTTO IL GENERE UMANO è GIà MORTO!


shariah LEGA ARABA ] I satanisti cannibali farisei usurai

mondialisti, A.I. Gmos Talmud agenda, CIA NWO Spa 322 sistema

massonico 33°grado, sanno che Unius REI non può mentire, ecc.. ecc..

ecc.. ecc.. ecc..ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc..ecc..

ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc.. ecc..ecc.. ecc.. ecc.. ecc..

ecc.. ecc.. ecc.. ecc..ecc.. ecc.. ecc.. CIRCA Unius REI? LORO sanno

tutte queste cose! QUINDI, Voi prendete in fretta le vostre

decisioni, perché, voi potreste avere ancora, anche poche ore di

vita! infatti, LO SANNO TUTTI I BILDENBERG CHE NON ESISTE PIù UN

CRISTIANESIMO CHE POTREBBE ESSERE SCONFITTO, UMILIATO, CONTROLLATO E

CORROTTO... ECCO PERCHé, QUESTO POTREBBE ESSERE IL VOSTRO ultimo

MOMENTO! ECCO PERCHé OBAMA FINGE DI FARE LA PACE CON IRAN E CUBA,

PERCHé POTREBBE SEMPRE DIRE "IO ERO IL PACIFISTA SALAFITa JIHAD IN

SIRIA IRAQ, ECC.." QUINDI LA COLPA DELLA GUERRA MONDIALE NON POTREBBE

MAI ESSERE MIA!" i satanisti farisei? non potrebbero mai essere

superati da nessuno 1. in ipocrisia, e 2. in potenzialità criminale! però, C'è una

differenza tra di voi LORO SANNO DI ANDARE ALL'INFERNO, COSì COME VOI VI ILLUDETE DI ANDARE IN

PARADISO!



Benjamin Netanyahu, li senti? [ SONO tutti arrabbiati contro di me

perché, io non ho rimproverato Putin, per avere dato allo IRAN gli

S300, MA, PUTIN DEVE ESSERE CAPITO GLI USA SpA FMI SPINGONO SEMPRE

PER OTTENERE AL PIù PRESTO LA LORO GUERRA MONDIALE ] NOI dobbiamo

smettere di pensare, che i sunniti SHARIAH sono buoni, e gli sciiti

SHARIAH sono cattivi,CHE POI ISIS SHARIAH è TUTT'ALTRA COSA! INOLTRE, il destino di Israele segue il

destino dei martiri cristiani (e non perché la puttana massonica di Israele, merita il dono del Martirio, ma,

soltanto perché, i Farisei Illuminati non sono gli stupidi che andrebbero a vivere nel deserto saudita, per

rinunciare al loro impero Nuovo Ordine Mondiale usura e schiavizzazione di tutto il genere umano), che i

massoni Merkel Obama Bildenberg hanno tradito e pugnalato alle spalle. Dopotutto Israele non può attaccare

l'IRAN preventivamente, per farsi isolare dalla comunità internazionale! è indispensabile sviluppare, tutti i

sistemi di intercettazione missilistica! SE, SARà NECESSARIO, quindi, bisognerà BRUCIARE L'IRAN, insieme

aNCHE a TUTTA LA LEGA ARABA, tutti loro DEVono morire insieme, tutti devono ESSERE DISINTEGRATi..

SONO I FIGLI DI UNA SOLA cagna esoterismo, spiriti guida imperialismo ummah, MALVAGITà DIABOLICA

Allah, GENOCIDIO A TUTTI GLI INFEDELI!