menzogne Kiev TRADIMENTO

CHI TROPPO VUOLE? niente stringe? [ ma

veramente ] King Saudi ARABIA SALMAN lui

vuole una NIGERIA alla volta, un Iraq

alla volta, una Siria alla volta, un

Cosovo alla volta, e così via! Perché, è

con questi metodi da genocidio che si è

formata la LEGA ARABA nuovi diritti

sharia nazisti ONU!

God speaks only through the Holy Spirit ]

non fare la idolatria dei testi sacri!

altrimenti, voi farete del male a voi ed

a tutti! se Dio negasse a qualcuno la

possibilità di sentire la sua voce, e la

possibilità di diventare un suo

messaggero, poi, anche Dio sarebbe un

altro anticristo come Obama e Maometto!

fariseo S.p.A. Fmi talmud parassita: "tu

vai a lavorare!"

QUaNDO OBAMA METTE IL SUO BUCO DEL CULO

GENDER IDEOLOGIA? è LUI CHE RENDE

INEVITaBILE UNO SCONTRO DI CIVILTà! STOP

AL MATRIMONIO GAY IN TUTTO IL MONDO!

Mr PRESIDENTE OBAMA USA ] con la tua

TEOSOFIA SATANICA, buco del culo GENDER

ideologia, tu hai ucciso tutti i

cristiani di: Asia, Africa e Medio

Oriente, perché, tu hai reso impossibile

ogni dialogo, ogni integrazione, ogni

compromesso, ogni evoluzione, tra Islam e

Cristianesimo, tra Oriente ed Occidente!

QUESTA è LA VERITà TU HAI UCCISO TUTTE LE

RELIGIONI DEL MONDO!

AL PRESIDENTE OBAMA USA ] tu lo sai un

buon politico, non accumula rancori a

livello personale e non è vittima di

simpatie o antipatie, un politico per il

bene dello Stato è pronto a lavorare con

chiunque, ed ovviamente, tu potresti

lavorare con me, perché tu sei un buon

politico! SE NOI DICIAMO ... [ PER FAVORE

TU VUOI DIRE ALLA CIA di smettere di

bloccare i tasti della mia tastiera? ] se

noi diciamo ai musulmani che loro devono

smettere di fare i nazisti islamici, ed

aprirsi alla libertà di religione ed ai

diritti umani, poi, anche tu non puoi

andare da loro con la ideologia del

GENDER.. perché, non hai distrutto il

nucleare iraniano, se, poi, con questa

ideologia di Sodoma a tutti, tu sarai

costretto ad uccidere due miliardi di

musulmani? ecc. ecc.

oggi io ho comprato un cappello sulla

spiaggia da un musulmano del "Sri lanka"

e lui mi ha garantito, che non avrebbe

subito nessuna conseguenza in "Sri lanka"

se lui avesse voluto diventare cristiano!

ma deve è la verità? o ha mentito lui

oppure ha mentito
https://www.worldwatchmonitor.org/search/

?q=Sri%20lanka&k=1?

bisogna scrivere la parola "fine" su

questa corrotta religione islamica, con

le buone o con le cattive! ] Pakistani

'blasfemia'di chiamare in ritardo pastore

un ' profeta ' Christian Pubblicato: 27

Agosto 2015. Pastor Fazal Masih, che è

morto 20 anni fa, è stato salutato come

un 'profeta' su un volantino che invita i

cristiani a una cerimonia commemorativa.

Pastor Fazal Masih, che è morto 20 anni

fa, è stato salutato come un 'profeta' su

un volantino che invita i cristiani a una

cerimonia commemorativa.
La polizia pakistana hanno accusato 15

cristiani per blasfemia nella città

religiosamente conservatrice di Gujrat

per la pubblicazione di un volantino che

descriveva un pastore cristiano, morto 20

anni fa, come uno "che è stato dato il

titolo di un apostolo". (La parola

'apostolo' è tradotto nella lingua urdu

Bibbia come 'Messaggero'. Anche se il

titolo 'profeta' è di solito tradotto in

urdu dalla radice araba 'nabi', 'Rasool'

possono anche portare lo stesso

significato.)
L'affermazione di "apostolato" o

"profeta-hood" è percepito come un

insulto aperto e sfida al Profeta

dell'Islam, Maometto. I musulmani credono

che è ultimo e definitivo apostolo e

profeta di Allah, dopo che la profezia

cessò. Pertanto, qualsiasi pretesa

contrastare è considerato blasfemo e,

secondo la legge sulla blasfemia in

Pakistan, può essere punito con la morte.

bisogna scrivere la parola "fine" su

questa corrotta religione islamica, con

le buone o con le cattive! ] [

Pakistanis’ ‘blasphemy’ of calling late

pastor a Christian ‘prophet’
Published: Aug. 27, 2015 by Asif Aqeel.
Pastor Fazal Masih, who died 20 years

ago, was hailed as a 'prophet' on a flyer

inviting Christians to a memorial

ceremony.
World Watch Monitor. Pakistani police

have charged 15 Christians with blasphemy

in the religiously conservative city of

Gujrat for publishing a flyer that

described a Christian pastor, who died 20

years ago, as one “who was given the

title of an apostle”.
(The word ‘apostle’ is translated in the

Urdu Bible as ‘rasool’. Although the

title ‘prophet’ is usually translated

into Urdu by the Arabic-root ‘nabi’,

‘rasool’ can also carry the same

meaning.)
The claim of “apostleship” or “prophet-

hood” is perceived as an open insult and

challenge to the Prophet of Islam,

Muhammad. Muslims believe he is Allah’s

last and final apostle and prophet, after

whom prophecy ceased. Therefore any

countering claim is considered

blasphemous and, according to Pakistan’s

blasphemy law, may be punishable with

death.
================

EIH, VOI LE BESTIE DI SATANA, cannibali

CIA, cecchini di Maidan, hei BUSH 322

KERRY, 666 Rothschild, come è stata

quella storia brutta, che, voi avete

riempito anche il grattacielo numero

sette di esplosivo termite ma, voi non

siete riusciti a mandare un aereo anche

contro di lui?
NEVER FORGET ? ¦ KILLER satanists

,___,
[O.o] Put this owl on your profile
/)__) If you've seen the Cremation of

Care
"-"- Ritual at Bohemian Grove
__|________________
__¦¦¦\__¦¦¦\_________Put This
__¦¦¦\__¦¦¦\_________On Your
__¦¦¦\__¦¦¦\_________Profile If
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___ 7____You Think
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__9/11 Was
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\_ A
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__666 322
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__CIA
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__MOSSAD
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__dirty
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__owl grove
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\_ BAD
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\_ JOB
of IMF S.p.A. GOVERNMENT?
==========

mio caro fratello primogenito, il

primogenito di Abramo e primogenito di

tutti i primogeniti del mondo, il Sua

Maestà Gloriosa SALMAN King Saudi ARABIA

] non è vero che Unius REI non ha paura

di nulla! io sono sempre in difficoltà,

quando devo rivolgere insulti di natura

sessuale: contro delle donne, oppure

contro dei Gay, al di la del scelta di

cattivo gusto disdicevole? comunque,

perché loro ci possono godere a ricevere

insulti di natura sessuale.. per esempio:

da noi è simbolo universale di fallimento

dire questa espressione: "prenderla nel

culo!" ma, un gay a questa frase, disse

proprio a me: "magari mi può capitare,

questa è una benedizione!" ECCO Perché

NON è , SOLTANTO, IL SIGNIFICATO STESSO

DEL LINGUAGGIO A VENIRE TURBATO ED A

RICEVERE UN INTRINSECO MALE MORALE, COME

HA DETTO IL NOSTRO GRANDE PAPA BENEDETTO

XVI!?

mio caro fratello primogenito, il

primogenito di Abramo e primogenito di

tutti i primogeniti del mondo, il Sua

Maestà Gloriosa SALMAN King Saudi ARABIA

] ti vai chiedendo come mai mi è uscito

cosi male questo articolo su: "OBAMA

l'Anticristo Sodoma GENDER ideologia: la

abominazione"??? ] fratello mio, tu non

puoi neanche immaginare, come io sono

stato disturbato ed aggredito, nel mio

proposito di scrivere questo mio

articolo, da una furiosa e furibonda

zanzara GENDER, che non sono stato ancora

capace ad uccidere!

a OBAMA l'Anticristo Sodoma GENDER

ideologia: la abominazione ] io ne ho

parlato con il mio [ caro fratello

primogenito, il primogenito di Abramo e

primogenito di tutti i primogeniti del

mondo, il Sua Maestà Gloriosa SALMAN King

Saudi ARABIA ] e noi siamo consapevoli

che, ti dobbiamo riconoscere, tutti i

diritti civili gay, ma, se tu vuoi fare

le manifestazioni della vergogna GAY?

poi, tu dovresti andare in Russia, a fare

pubblicamente queste tue porcherie! Circa

questi nuovi geni GENDER, per poter

ottenere il matrimonio? NON C'è NIENTE DA

FARE! ANCHE PERCHé, tu poi, ci dovresti

spiegare dove sono stati nascosti, TUTTI

questi geni GENDER, in TUTTI questi

ultimi 6000 anni.. tuttavia, SEMPRE DAL

NOSTRO PUNTO DI VISTA, se tu vorresti

essere maggiormente credibile? dal nostro

umile punto di vista, tu dovresti farti

chiudere il buco del culo con ago e filo

DAL CHIRURGO e dovresti provare a

defecare con un tubo dal centro della

pancia! POI, CHISSA, FORSE QUALCUNO SI

POTREBBE CONVINCERE CHE ESISTONO

VERAMENTE I GENI GENDER, ma circa il

fatto che la nuova frontiera VERTICE

dell'amore, CULMINA nel tuo buco del culo

sporco di merda? noi non crediamo che tu

potresti MAI essere, mai molto

convincente A TUTTI!?

mio caro fratello SALMAN King Saudi

ARABIA ] io devo darti un dispiacere [

sono venuti da me, tutte le anime

maledette dei farisei RABBINI usurai SpA

Banche Centrali, e mi hanno rimproverato,

hanno detto: "ma, come tu puoi pensare,

che noi dobbiamo ubbidire a te, e a quel

coglione di SALMAN, che voi siete, dei

goyim di animali dalla forma umana? noi

faremo di Israele e di Arabia SAUDITA un

solo cimitero, altro che andare a vivere

sul monte del Signore JHWH in Arabia

SAUDITA!" io ho risposto: "Tanto per

cominciare, voi non potete neanche

immaginare come il vostro fratello

maggiore ISMAELE, lui vi ama, vi

benedice, e vi sta aspettando come un

dono di Dio Misericordioso", poi, chi può

dire a Dio JHWH holy: "quello che tu fai

è sbagliato!" allora, chi può dirlo? e

tanto per finire, io racconterò di questa

vostra ribellione e insolenza a BIBI

Netanyahu!?

LO SPIRITO SANTO MI HA DETTO, CHE LA

RUSSIA è STATA MINACCIATA DI MORTE, CIRCA

IL CASO DELLA VITTIMA SCHIAVO GRECIA, LA

PREDA DELL'USURAIO TALMUD FARISEO

ROTHSCHILD, CHE HA PIANIFICATO DI

DISTRUGGERE ISRAELE, Perché LUI HA DETTO:

"JHWH DEVE ANDARE A FARE IN CULO! perché,

IO NON ABITERò MAI NEL DESERTO DELLA

ARABIA SAUDITA!"?

MAOMETTO SALMAN SAUDITA: PERDE IL PELO MA

NON IL VIZIO SHARIA! ] [ Avvelenate 116

studentesse in Afghanistan. A Herat.

Ricoverate in ospedale insieme ad alcune

insegnanti. ] SE MAOMETTO è L'ULTIMO DEI

PROFETI SATANICI, POI, IL PASSATO ED IL

FUTURO A COSA POSSONO SERVIRE? MAOMETTO

HA UCCISO LA STORIA! [ Isis distrugge

tempio di Bel a Palmira: E' considerato

il più importante edificio dell'area, era

stato edificato nel I secolo d.C. Lo

denunciano attivisti sul luogo.Testimone,

"è rimasto in piedi solo un muro" ] GLI

ISLAMICI DI ERDOGAN PUNISCONO CON LA

MORTE OGNI OFFESA FATTA CONTRO DI LORO,

Perché GLI ISLAMICI SONO SANTISSIMI COME

DIO, ED I PIDOCCHI DELLA LORO BARBA SONO

SOLTANTO SANTI, TUTTI GLI ALTRI ALLAH

AKBAR DEVONO MORIRE, Perché è QUESTA LA

TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, SOLTANTO CHE

SE L'ISLAM NON RINUNCIA ALLA TEOLOGIA

DELLA SOSTITUZIONE? IO SONO COSTRETTO A

DEMOLIRE TUTTE LE MOSCHEE DEL MONDO ]

TUNISI - E' stato trovato ucciso a colpi

di arma da fuoco un pastore tunisino, che

svolgeva anche le funzioni di imam nella

zona, a Zaouiet Ben Ammar, nei pressi del

monte Sammama, regione di Kasserine. Lo

rivelano i media locali che fanno

riferimento ad una possibile azione da

parte dei terroristi. Fu proprio l'imam

ucciso ad officiare la cerimonia funebre

dell'agente doganale di frontiera ucciso

in un attentato nelle stesse zone il 23

agosto scorso.?

31 agosto 2015 ] è sempre Sharia Mecca

CABA, Corano e Maometto, demonio allah

Akbar ] la LEGA ARABA deve delle

spiegazioni alla comunità internazionale,

circa la sua corrotta religione, e per il

suo nazismo sharia: violazione di tutti i

diritti umani UN: la porca troia dei

diritti umani di satana! [ MAIDUGURI

(NIGERIA) - Gli estremisti islamici di

Boko Haram hanno ucciso 68 abitanti di un

villaggio in un'area remota dello stato

di Borno, nel nord-est della Nigeria. Lo

ha detto il governatore dello stato

Kashim Shettima senza precisare i

dettagli, durante un incontro con i

genitori delle 219 ragazze rapite da una

scuola nella zona lo scorso anno. Gli

abitanti del villaggio di Baanu hanno

detto di essere stati attaccati venerdi'

dopo aver passato la notte nei boschi, e

di aver trovato i corpi nelle strade al

mattino.?

che tu sia stramaledetto Imam Sharia

nazismo Obama ideologia Sodoma GENDER

Bildenberg regime, S.p.A. Banche Centrali

truffa massonica: alto tradimento MERKEL

TROIKA, tutta la abominazione

dell'anticristo! NOI SIAMO UNA ex SOCIETà

EBRAICO CRISTINA umanistica, CHE, DAL TUO

SISTEMA MASSONICO usurocratico, è STATA

SPINTA NELL'ANGOLO DELLA STORIA PER

SUBIRE UN GENOCIDIO CULTURALE E

SPIRITUALE! il tuo sistema di satanisti

farisei massoni ha deciso di spingere i

popoli umanisti della disperazione e

nello squilibrio mentale! Questa è la

vera causa dei tuoi problemi sociali

sempre più impazziti, e non la facilità

di poter acquistare armi!?

al Saud? "al" è sinonimo di "el", cioè,

Eloim ] hanno il nome di un Dio Demonio

allah Akbar, tutti islamici nazisti

religiosi, gli assassini seriali di: [

tenebre invisibili ] talmud USA farisei

massoni Bildenberg NATO alleati, S.P.A.

Fmi, FED, ecc.. cioè, nuova Babilonia

Torre Califfato sharia, per complici di:

666 Bush 322 Kerry, Obama demonio GENDER

ideologia, imperialismo Nuovo Ordine

mondiale, tutti gli anticristo sono uniti

tutti per sterminare i cristiani! ]

questa è l'ora islamica delle tenebre

evidenti! [ tu hai 99,99% di percentuale

statistica, di possibilità, di morire

disperato in questa imminente guerra

mondiale nucleare!?

GIOVANNI PALATUCCI: "GIUSTO TRA LE

NAZIONI" [ chi gioca con il fuoco, finirà

per bruciarsi e GIOVANNI PALATUCCI VICE

QUESTORE, lui finì per essere ucciso dai

Nazisti ]: vice commissario di pubblica

sicurezza, Nel febbraio 1944 Giovanni

Palatucci assunse le funzioni di vice

questore di Fiume, [ cosa è la

perversione nella menzogna di farisei

massoni ]. Quello che sembra logico

dedurre e concludere, è che lui come

istituzionale collaboratore obbligato dei

nazisti ( fu obbligato a consegnare degli

ebrei che i nazisti avevano già

schedato), ma, che lui abbia potuto

realizzare, una struttura segreta per

poter salvare la vita a 200.0000 ebrei

che fuggivano dai Balcani, questo sembra

la conclusione più ovvia! non ci sono le

prove, che lui fosse parte di una

associazione segreta, ancora, ma, nessuno

può mettere in dubbio una associazione

segreta, che, mai avrebbe potuto esistere

senza la sua complicità! Che poi, lui

abbia aiutato alcuni ebrei personalmente,

di questo ci sono le prove! COME CI SONO

LE PROVE CHE SONO STATI I FARISEI

MASSONI: anglo americani, A VENDERE AL

GENOCIDIO DELLE FOIBE, A TITO: I 200.000

FRIULANI DALMATI, CHE ERANO COLPEVOLI PER

AVERE SALVATO LA VITA A 200000 EBREI! ma

i farisei satanisti massoni talmud

agenda, hanno ordinato di infangare la

memoria di Palatucci perché il loro

obiettivo è quello di mettere odio tra

gli ebrei contro i cristiani!?

google windows ] smettete di litigare e

smettete di rendere incompatibile

explorer in piattaforma google. I

SACERDOTI DI SATANA CANNIBALI DELLA NSA

DATAGATE 322 FMI SPA NWO FED REGIME

BILDENBERG, SONO PREGATI DI ANDARE A

ROMPERE IL CAZZO NEL CIMITERO! e sono

pregati di uscire con il loro personale

di merda da google e youtube?
==============
https://www.youtube.com/user/youtube/disc

ussion

stop estorsioni S.p.A. Banche CENTRALI [

new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014]

Benjamin Netanyahu. Ezechiele 45:9 [ stop

signoraggio bancario privato ] 9. Così

parla il Signore, l'Eterno: Basta, o

principi d'Israele! Lasciate da parte la

violenza e le rapine, praticate il

diritto e la giustizia, liberate il mio

popolo dalle vostre estorsioni! dice il

Signore, l'Eterno. 10. Abbiate bilance

giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop

signoraggio bancario, poi, questo avverrà

] Ezechiele 37. 1 La mano dell'Eterno fu

sopra me, e l'Eterno mi trasportò in

ispirito, e mi depose in mezzo a una

valle ch'era piena d'ossa. 2 E mi fece

passare presso d'esse, tutt'attorno; ed

ecco erano numerosissime sulla superficie

della valle, ed erano anche molto secche.

3. E mi disse: "Figliuol d'uomo, queste

ossa potrebbero esse rivivere?" E io

risposi: "O Signore, o Eterno, tu il

sai". 4. Ed egli mi disse: "Profetizza su

queste ossa, e di' loro: Ossa secche,

ascoltate la parola dell'Eterno! 5. Così

dice il Signore, l'Eterno, a queste ossa:

Ecco, io faccio entrare in voi lo

spirito, e voi rivivrete; 6. e metterò su

voi de' muscoli, farò nascere su voi

della carne, vi coprirò di pelle, metterò

in voi lo spirito, e rivivrete; e

conoscerete che io sono l'Eterno". 7. E

io profetizzai come mi era stato

comandato; e come io profetizzavo, si

fece rumore; ed ecco un movimento, e le

ossa s'accostarono le une alle altre. 8.

Io guardai, ed ecco venir su d'esse de'

muscoli, crescervi della carne, e la

pelle ricoprirle; ma non c'era in esse

spirito alcuno. 9 Allora egli mi disse:

"Profetizza allo spirito, profetizza,

figliuol d'uomo, e di' allo spirito: Così

parla il Signore, l'Eterno: Vieni dai

quattro venti o spirito, soffia su questi

uccisi, e fa' che rivivano!" 10. E io

profetizzai, com'egli m'aveva comandato;

e lo spirito entrò in essi, e tornarono

alla vita, e si rizzarono in piedi: erano

un esercito grande, grandissimo. 11. Ed

egli mi disse: "Figliuol d'uomo, queste

ossa sono tutta la casa d'Israele. Ecco,

essi dicono: Le nostra ossa sono secche,

la nostra speranza e perita, noi siam

perduti! 12. Perciò, profetizza e di'

loro: Così parla il Signore, l'Eterno:

Ecco, io aprirò i vostri sepolcri, vi

trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo

mio, e vi ricondurrò nel paese d'Israele.

13. E voi conoscerete che io sono

l'Eterno, quando aprirò i vostri sepolcri

e vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o

popolo mio! 14 E metterò in voi il mio

spirito, e voi tornerete alla vita; vi

porrò sul vostro suolo, e conoscerete che

io, l'Eterno, ho parlato e ho messo la

cosa ad effetto, dice l'Eterno". 15. E la

parola dell'Eterno mi fu rivolta in

questi termini: 16 "E tu, figliuol

d'uomo, prenditi un pezzo di legno, e

scrivici sopra: Per Giuda, e per i

figliuoli d'Israele, che sono associati.

Poi prenditi un altro pezzo di legno, e

scrivici sopra: Per Giuseppe, bastone

d'Efraim e di tutta la casa d'Israele,

che gli è associata. 17. Poi accostali

l'un all'altro per farne un solo pezzo di

legno in modo che siano uniti nella tua

mano. 18 E quando i figliuoli del tuo

popolo ti parleranno e ti diranno: Non ci

spiegherai tu che cosa vuoi dire con

queste cose? 19. tu rispondi loro: Così

parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io

prenderò il pezzo di legno di Giuseppe

ch'è in mano d'Efraim e le tribù

d'Israele che sono a lui associate, e li

unirò a questo, ch'è il pezzo di legno di

Giuda, e ne farò un solo legno, in modo

che saranno una sola cosa nella mia mano.

20. E i legni sui quali tu avrai scritto,

li terrai in mano tua, sotto i loro

occhi. 21 E di' loro: Così parla il

Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò i

figliuoli d'Israele di fra le nazioni

dove sono andati, li radunerò da tutte le

parti, e li ricondurrò nel loro paese; 22

e farò di loro una stessa nazione, nel

paese, sui monti d'Israele; un solo re

sarà re di tutti loro; e non saranno più

due nazioni, e non saranno più divisi in

due regni. 23. E non si contamineranno

più con i loro idoli, con le loro

abominazioni né colle loro numerose

trasgressioni; io trarrò fuori da tutti i

luoghi dove hanno abitato e dove hanno

peccato, e li purificherò, essi saranno

mio popolo, e io sarò loro Dio. 24 Il mio

servo Davide sarà re sopra loro, ed essi

avranno tutti un medesimo pastore;

cammineranno secondo le mie prescrizioni,

osserveranno le mie leggi, e le

metteranno in pratica; 25. e abiteranno

nel paese che io detti al mio servo

Giacobbe, e dove abitarono i vostri

padri; vi abiteranno essi, i loro

figliuoli e i figliuoli dei loro

figliuoli in perpetuo; e il mio servo

Davide sarà loro principe in perpetuo.

26. E io firmerò con loro un patto di

pace: sarà un patto perpetuo con loro; li

stabilirò fermamente, li moltiplicherò, e

metterò il mio santuario in mezzo a loro

per sempre; 27 la mia dimora sarà presso

di loro, e io sarò loro Dio, ed essi

saranno mio popolo. 28 E le nazioni

conosceranno che io sono l'Eterno che

santifico Israele, quando il mio

santuario sarà per sempre in mezzo ad

essi.?
https://www.youtube.com/user/UniusRei3/di

scussion

IMAM sharia Obama MEFISTOFELE ora tocca a

te: "tu rimuovi tutti i simboli del

demonio in USA, rimuovi te stesso, e fai

in modo che possa venire una persona

migliore di te! molto migliore di te! "

29/08/2015. RUSSIA. I cosacchi di S.

Pietroburgo negano il coinvolgimento

nella rimozione del bassorilievo di

Mefistofele. di Nina AchmatovaLa Chiesa

ortodossa ha commentato l’accaduto

dicendo che l’attacco al bassorilievo e a

cosa rappresenta è comprensibile. “E’

possibile capire il colpevole - ha detto

a Izvestia il portavoce del Patriarcato

Roman Bagdasarov - un credente trova

disgustose  le immagini del demonio”.

“Mefistofele incarna il male in questo

mondo e questa persona ha deciso di

agire, molto probabilmente per uccidere

il male”, ha aggiunto.?

POICHé PAPA FRANCESCO DICE CHE OGGI I

MARTIRI CRISTIANI SONO PIù NUMEROSI CHE

NON NELLA CHIESA NASCENTE, POI, QUESTA è

LA LOGICA: "LA COLPA è DI OBAMA, MERKEL

BILDENBERG E MOGHERINI, TUTTO IL CRIMINE

ASSOLUTO DEL SISTEMA MONETARIO MoNDIALE ]

Principalmente da una scelta effettuata

nel 1999, quando si è deciso di abolire

la legge Glass-Steagall del 1933 che

vietava la commistione tra banche

commerciali e banche di investimento. Una

legge, quindi, che regolava quel grande

conflitto d'interessi le cui conseguenze

viviamo oggi, cioè operatori finanziari

ai quali è stata praticamente concessa

licenza di uccidere attraverso le proprie

speculazioni. Gli americani su questo

hanno fatto scuola: non è un caso che

proprio negli States esistano ben 5

cosiddette banche universali, che

detengono il 92% dei 700mila miliardi di

prodotti finanziari derivati.

Chiaramente, se mosse a dovere diventano

un'arma in grado di mettere in ginocchio

qualsiasi Stato. Leggi tutto:

http://it.sputniknews.com/economia/201508

30/1061043.html#ixzz3kK6SHdvR
Ora che la crisi greca è rientrata,

almeno apparentemente e momentaneamente,

sarebbe finalmente opportuna un po’ di

autocritica. La dovrebbe fare l’Occidente

in generale, totalmente schiavo dei

grandi gruppi finanziari che muovono come

marionette le istituzioni del vecchio e

del nuovo Continente.
http://it.sputniknews.com/politica/201508

24/1021086.html#ixzz3kKA6t2NC

A Obama non è bastato destabilizzare col

suo aperto supporto alle primavere

(anglo)arabe un'intera regione che anni

di impegno dei suoi predecessori avevano

contribuito a stabilizzare. Così, in

piena scadenza di mandato, continua a

muoversi sullo scacchiere internazionale

come un elefante in cristalleria.

Imperterrito insiste a stuzzicare una

Russia che a differenza degli Usa rimane

l'unico punto fermo per la comunità di

popoli che compongono la variegata

Europa.
Oggi l'Europa insegna al mondo soltanto

l'egoismo profondamente nazionalista

radicato nella Germania della Cancelliera

Merkel, che crede di essere la

presidentessa degli Stati Uniti d'Europa.

Eppure il referendum greco dovrebbe

averle dato un assaggio di che cosa

pensano molti cittadini delle sue idee.

Ma tanto il consenso popolare è ormai

diventato un optional: se non serve per

legittimare un governo nazionale (per

esempio l'Italia), figuriamoci a livello

di organismi sovranazionali.
ECCO il salatissimo conto delle sanzioni

per l'Italia: persi 85mila posti di

lavoro e lo 0,9% di Pil.
http://it.sputniknews.com/politica/201508

24/1021086.html#ixzz3kKEPeWet
Gli americani schierano i loro F-22 in

Europa e lanciano così un messaggio molto

chiaro contro il male assoluto, cioè la

Russia.
Nel frattempo i tagliagole dell'Isis

inaugurano una nuova provincia del loro

Califfato a Sirte, diffondono

costantemente video con esecuzioni

truculente e inviano tramite twitter

minacce dirette all'Europa, compresa

l'Italia.
Siamo proprio sicuri che il vero nemico

sia la Russia? In effetti giocare alla

guerra fredda stando a mille miglia dallo

Stato Islamico e senza aver perso

miliardi per le sanzioni antirusse è

molto facile. Mentre gli americani

sfoggiano gli F-22, vero gioiello

dell'aeronautica, l'Europa dovrebbe fare

un po'di ordine: capire quali sono le

vere minacce e difendere i propri

interessi.
http://it.sputniknews.com/opinioni/201508

28/1048221.html#ixzz3kKG5qk61
I nuovi missili balistici tattici (SRBM)

"Iskender-M" sono in grado si sfondare

qualsiasi scudo antimissile.
Il sistema è preparato per l'uso con

testata da guerra convenzionale, per la

distruzione di obiettivi difficili da

colpire con l'aviazione o con i carri

armati quali sistemi di artiglieria a

lungo raggio, postazioni radar e

antiaeree, postazioni di comando e nodi

di comunicazione e qualsiasi altro

bersaglio di importanza vitale.

http://it.sputniknews.com/videoclub/20150

723/799104.html#ixzz3kKGxllCS "Le enormi

spese militari USA sono segno di paura ed

avidità"
Secondo gli analisti statunitensi, il

valore delle spese dell'amministrazione

USA per l'arsenale nucleare e la sua

modernizzazione fino al 2043 potrebbe

raggiungere 1 trilione di dollari.

Vladimir Shapovalov, accademico

dell'Università Statale di Mosca e

politologo, ritiene che questa cifra sia

il prezzo delle paure e fobie di

Washington.
"Voglio sottolineare che ad oggi le spese

degli Stati Uniti non superano solo

quelle degli altri Paesi, ma le

sovrastano di 10 volte. La Russia, che

occupa il terzo posto in termini di

bilancio militare spende 10 volte meno

degli Stati Uniti. Tali spese sono una

conseguenza delle fobie degli Stati Uniti

in cui, di fatto, gli americani si stanno

trascinando. D'altra parte sono anche una

conseguenza della volontà di certa parte

dell'élite economica e della classe

politica americana di ottenere maggiori

profitti dalle commesse militari e dagli

stanziamenti dei programmi della difesa,"

— ha detto Shapovalov in diretta su

"Radio Sputnik".

http://it.sputniknews.com/mondo/20150814/

958500.html#ixzz3kKIWEjaq?
===============
Mr PRESIDENTE OBAMA USA TU SEI IL PIù

GRANDE TERRORISTA ISLAMICO DELLA STORIA!

] OBAMA GENDER L'ABOMINIO, TU HAI PORTATO

QUESTE BESTIE SAUDITE E TURCHE CONTRO

ASSAD è TUTTA TUA LA COLPA! ]  the

slaughter of Christians and other

religious minorities in Libya, Iraq and

Syria
Vi chiediamo, in quanto membri del

Consiglio di Sicurezza delle Nazioni

Unite:
di elaborare, promuovere e sostenere

misure chiare e concrete, compreso un

piano d'azione proposto dal segretario

generale, a difesa dei diritti umani,

della libertà religiosa delle minoranze

nelle aree di influenza del cosiddetto

"Stato Islamico"
di promuovere l'adozione di misure

legali, comprese sanzioni e menzioni di

fronte alla Corte Penale Internazionale.
di approvare misure per fermare il

sostegno finanziario e il commercio di

armi a vantaggio dei gruppi affiliati

all'ISIS.
We urge you, as members of the UN

Security Council:
to elaborate, promote and sustain the

approval of clear and concrete measures,

as well as the adoption of the Action

Plan proposed by the Secretary-General in

defence of human rights, religious

freedom of minorities in the area where

Da'esh terrorists have perpetrated

massacres;
to promote the adoption of a legal

framework including sanctions and

referrals to the International Criminal

Court;
to approve measures to stop financial

support and the trade of weapons to

Da'esh-affiliated groups.
Ti scrivo per invitarti a partecipare a

una nuova petizione su CitizenGO

(http://www.citizengo.org/it/28177-stop-

ai-massacri-delle-minoranze-religiose-

libia-siria-ed-egitto) creata dalla

Fondazione "Novae Terrea".
Come sai benissimo, dalle notizie che

appaiono giorno dopo giorno su quotidiani

e telegiornali, la situazione per i

cristiani e le altre minoranze religiose

nei territori controllati dal cosiddetto

"Stato islamico" è terribile.
Migliaia di civili sono tuttora nelle

mani dei terroristi dello Stato islamico.

Sono in atto massacri su base etnica e

religiosa, anche a danno di chi

interpreta gli insegnamento islamici in

modo meno radicale. Oltre 420.000 yazidi

sono stati costretti a fuggire e ora

vivono accampati tra Kurdistam, Siria e

Turchia. Migliaia di ragazze sono vendute

come schiave sessuali. Per 18 dollari

l'una.
Il 27 marzo 2015 il Consiglio di

Sicurezza dell'ONU ha espresso l'urgenza

di "fermare la follia" del terrorismo in

Medio oriente, che sta annullando la

diversità religiosa in quell'area.
Le Nazioni Unite hanno elaborato un piano

d'azione per porre fine a tutto questo e

preservare la ricchezza e la diversità

etnica e religiosa del Medio oriente e

per porre fine alle violenze che si

stanno abbattendo soprattutto contro

cristiani, curdi e yazidi.
Il Segretario generale dell'ONU ha

dichiarato che nell'imminente riunione

del Consiglio di Sicurezza di settembre,

presieduto dalla Russia, questo piano

d'azione chiaro ed efficace per

proteggere le comunità religiose in

quest'area sarà finalmente attuato.
Con questa petizione, chiediamo al

Consiglio di Sicurezza di mantenere

quanto promesso e di agire concretamente

a difesa dei cristiani e delle altre

minoranze religiose perseguitate.
Tutte le firme raccolte da CitizenGO, in

tutto il mondo, saranno poste

all'attenzione dei membri del Consiglio

di Sicurezza dell'ONU in occasione della

riunione di metà settembre.
Per partecipare a questa importante

campagne, firma qui:

http://www.citizengo.org/it/28177-stop-

ai-massacri-delle-minoranze-religiose-

libia-siria-ed-egitto?
==========
LIBIA - la fonte di persecuzione dei

cristiani è cambiata, sono costretti alla

segretezza dall'estremismo islamico.

Tuttavia sembra che il numero dei

credenti ex musulmani sia in crescita.
"La fonte di persecuzione dei cristiani è

cambiata. Questo è il più grande

cambiamento per i cristiani libici. Fino

all'inizio del 2011, l'oppressore

principale veniva dal regime di Gheddafi.

Dopo che il dittatore ha perso il potere,

l'estremismo islamico è diventato il

persecutore principale della Chiesa

locale", afferma Charley, collaboratore

di Porte Aperte.
===========
«Niente embrioni per la ricerca». La

Corte Europea dà ragiona alla Legge 40.

Bocciato il ricorso di una delle vedove

di Nassiriya. Ora si attende il

pronunciamento della Corte

Costituzionale. La vita umana è sacra!

GLI ESSERI UMANI NON SONO CAVIE!
==========
Cari avaaziani, Vogliamo proporvi un’idea

semplice ma geniale. Avete presente la

foresta amazzonica, no? Quella che da

sola fornisce il 20% dell’ossigeno e

ospita il 10% della biodiversità del

Pianeta, e che rimane la nostra miglior

difesa contro il cambiamento climatico e

l'unica casa di intere popolazioni

indigene. Beh, la stanno distruggendo.

Nel tempo che ci si mette a leggere

questa mail sparirà un’area grande quanto

16 campi da calcio. E non stiamo

esagerando. Come li fermiamo? Ecco l’idea

geniale: creare la prima gigantesca

riserva naturale transfrontaliera,

internazionale e interamente protetta!

Abbiamo già un milione di firme e

l’appoggio del governo colombiano. Ora

dobbiamo convincere il Brasile e possiamo

sfruttare il fatto che la popolarità

della Presidente Dilma non è mai stata

così bassa: le serve qualcosa per

riconquistare la fiducia dei suoi

cittadini e sappiamo che questa idea può

convincerla.
============
IDF Forces Discover Weapon Magazines

Hidden in Teddy Bear?

IDF forces discovered a cleverly hidden

weapons cache in a raid on a Arab

terrorists home. Soldiers raided the Arab

Palestinian home overnight and discovered

a stock of weapons including six rifles

and a handgun. Additionally, the IDF

forces discovered a teddy bear with a

hidden zipper installed in the back.

Several firearm magazines were removed

from inside the children's toy.
=========
Muslims Terrorize Jewish Children on

Temple Mount?.
Disturbing footage has surfaced Friday,

of a band of Muslims terrifying

preschool-age Jewish children on the

Temple Mount. Veiled and masked Muslim

women are seen shouting so violently at

the children that the Israel Police is

forced to escort them along a wall - not

the main path.
Despite regular harassment, rioting, and

even assaults of non-Muslims on the

Temple Mount, arrests of violent Muslim

extremists are relatively rare. In fact,

Israeli authorities have submitted to the

Jordanian Waqf's demands to ban all forms

of non-Muslim worship on the Temple Mount

- despite its status as the holiest site

in Judaism - to the point of turning a

blind eye to outright incitement. Source:

Arutz Sheva
============
WATCH: A Muslim Woman Who Loves Her

Country – Israel!
There are many Arab-Israeli citizens who

love living and working in the State of

Israel. Watch an inspiring, young Muslim

share her love for her country – Israel!
Meet Kothar, a Muslim Arab woman who

truly loves the experience of living and

working in Israel.
Her inspirational story is just one of

many that will be featured in an upcoming

film series highlighting the experiences

of Arabs living in Israel.
She proudly affirms that when people

boycott Israel, “they are boycotting me!”
It’s a story you won’t want to miss –

tell all your friends to watch it too!
=============
NESSUNA SHARIA IL NAZISMO POTREBBE

SOPRAVVIVERE IN TUTTA LA LEGA ARABA, DOPO

CHE SARà STATA ABOLITA LA SHARIA, NOI

PARLEREMO ED ATTUEREMO TUTTI I DIRITTI

DEI MUSULMANI E DEI PALESTINESI, COME è

GIUSTO CHE SIA E CHE  DEVE ESSERE! MA,

SOLTANTO DOPO! ] LA SHARIA è UNA LOTTA

PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! [

When the news broke that Iran would be

inspecting itself, Americans were in

shock about the secret side deals with

Iran. The deal is reckless, irresponsible

and beyond absurd.
Despite assurances to the contrary by the

US administration, the nuclear deal is,

in fact, based on trusting Iran.
Does anyone on the planet think we can

trust Iran? Our children’s future is at

stake – and much of that is based on

trusting the world’s leading state

sponsor of terror and deception. Take 30

seconds to watch. Share this with

everyone you know.
 Sign the Petition to Oppose the Nuclear

Deal with Iran
The US Congress must reject the dangerous

deal with Iran and ensure that sanctions

remain in force until the nuclear threat

is completely eliminated.
I strongly oppose any deal with Iran that

allows for easing sanctions before the

nuclear threat has been completely

eliminated. Allowing Iran to enrich

uranium without being subject to

'anytime, anywhere' inspections is

extremely dangerous and unacceptable.

This bad deal with Iran is far worse than

no deal and must be rejected.
===========
NESSUNA SHARIA IL NAZISMO POTREBBE

SOPRAVVIVERE IN TUTTA LA LEGA ARABA, MA

certamente, DOPO CHE SARà STATA ABOLITA

LA SHARIA, NOI PARLEREMO ED ATTUEREMO

TUTTI I DIRITTI DEI MUSULMANI E DEI

PALESTINESI, COME è GIUSTO CHE SIA E CHE

DEVE ESSERE! MA, SOLTANTO DOPO! ] LA

SHARIA è UNA LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA

DEL GENERE UMANO! [ Hamas Releases New

‘Kidnap and Kill’ Training Video. Hamas

has released a shocking new video showing

how its training for the next war with

Israel, with a special emphasis on its

use of terror tunnels to kidnap Israeli

soldiers or civilians. This video is

clear proof that Hamas continues to

intensify its efforts to attack Israel.

The terror group brazenly shows active

terror tunnels that it has built and how

to use them to kidnap and kill Israelis.

You can watch the terrorists as they wait

patiently in the tunnels for an order to

carry out the next attack against Israel.

This is Hamas.
Source: United With Israel
===========
NESSUNA SHARIA IL NAZISMO POTREBBE

SOPRAVVIVERE IN TUTTA LA LEGA ARABA, MA

certamente, DOPO CHE SARà STATA ABOLITA

LA SHARIA, NOI PARLEREMO ED ATTUEREMO

TUTTI I DIRITTI DEI MUSULMANI E DEI

PALESTINESI, COME è GIUSTO CHE SIA E CHE

DEVE ESSERE! MA, SOLTANTO DOPO! ] LA

SHARIA è UNA minaccia PER LA

SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! [ Este

mes de septiembre se volverá a reunir el

Consejo de Seguridad de la ONU y tenemos

la oportunidad de pedirle una protección

efectiva de las minorías cristianas.

http://www.citizengo.org/es/28242-exige-

a-la-onu-proteccion-efectiva-para-

minorias-cristianas
La situación es tremenda. El llamado

Estado Islámico está perpetrando

masacres, crímenes contra la humanidad y

crímenes de guerra. Miles de cristianos

han sido desplazados. Otros muchos han

sido asesinados y torturados. Un

verdadero GENOCIDIO cristiano
Las niñas son vendidas como esclavas

sexuales por apenas 18 dólares. ¿Y qué

hace la comunidad internacional,

lorenzo?, ¿puede seguir de brazos

cruzados mirando para otro lado?
Unos amigos están ahora en Kurdistán de

Iraq para ayudar a la Iglesia en lo que

haga falta. Me cuentan cosas tremendas.

La Iglesia acoge a todos los perseguidos.

Unas sábanas dividen las "habitaciones”

de los refugiados. Una señora reza el

rosario todos los días por el fin del

calvario.
Pero lo más impresionante son los niños.

En las fotos de estos correos describen

el HORROR. La primera es cómo era su vida

antes de ISIS. La segunda, las matanzas

de ISIS. Demasiado gráfico...
Ahora se encuentran refugiados en una

parroquia. Han recuperado la vida. Pero

muchos como Wafa (en la foto) han perdido

a sus padres huyendo de la guerra… Te

presento a Wafa en hombros de mi amigo

Pablo Santana, responsable técnico de

CitizenGO:
Wafa salvó la vida. Pablo me dice que es

una niña alegre. Pero su futuro es

incierto si la comunidad internacional no

frena de una vez el genocidio cristiano.
http://www.citizengo.org/es/28242-exige-

a-la-onu-proteccion-efectiva-para-

minorias-cristianas
Ha habido palabras. Incluso algunas muy

firmes. Mira lo que decía el secretario

general de la ONU, Ban Ki-moon el pasado

mes de marzo:
"Condeno en los términos más extremos

toda forma de persecución o violación de

los derechos a la vida y a la integridad

física de individuos y comunidades basada

en religión, etnia, nacionalidad, raza o

cualquier otro motivo”
Ahora es el momento de pasar de las

palabras a los hechos. Pídeselo al

Consejo de Seguridad:
http://www.citizengo.org/es/28242-exige-

a-la-onu-proteccion-efectiva-para-

minorias-cristianas
En marzo aprobaron un supuesto plan de

acción que se empezaría a aplicar en

septiembre. Ya estamos en septiembre y es

hora de ponerlo en práctica. Por Wafa y

miles de niños como ella que actualmente

están en el 'limbo'.
Te cuento lo que les estamos pidiendo

exactamente: Elaboren, promuevan y

sostengan medidas concretas y claras para

defender y proteger a las minorías

religiosas en Medio Oriente. Adopten el

Plan de Acción anunciado para este

septiembre por el secretario general en

defensa de los derechos humanos y la

libertad religiosa de las minorías donde

el Estado Islámico ha perpetrado

verdaderas masacres y crímenes contra la

humanidad. Promuevan y adopten un marco

legal que incluya sanciones y apelaciones

a la Corte Penal Internacional
Aprueben medidas que frenen la ayuda

financiera y el tráfico de armas a ISIS y

sus grupos afiliados.
¿Quieres sumarte?
http://www.citizengo.org/es/28242-exige-

a-la-onu-proteccion-efectiva-para-

minorias-cristianas
El Alto Comisionado para los Derechos

Humanos, Zeid Ra'ad Hussein, ha llegado a

decir que el Estado Islámico es una

"abominación”. Bien, pero ahora hay que

tomar medidas efectivas: militares,

legales y financieras.
Tenemos posibilidad de entregar tu firma

físicamente al presidente del Consejo de

Seguridad. Te iré contando.
Un fuerte abrazo,
 =============
questo ISLAM sharia LEGA ARABA è una

abominazione di Obama Califfo Imam GENDER

l'Anticristo! ] El próximo mes de

septiembre se reunirá el Consejo de

Seguridad de Naciones Unidas. Es el

momento para exigir medidas adecuadas y

efectivas para frenar la intolerancia

irracional y el barbarismo del llamado

‘Estado Islámico’.
Las informaciones que tenemos es que en

Iraq el islamismo radical ha perpetrado

genocidio, crímenes contra la humanidad y

crímenes de guerra. Las minorías han sido

víctimas de esa violencia.
En Siria, el gobierno y las ONGs han

practicado una irresponsable dejación de

funciones y han permitido que se

produzcan esas atrocidades
En Libia, los grupos afiliados a ISIS han

atacado a las minorías religiosas y

destruido templos y lugares religiosos.
Cerca de 420.000 yezidis han sido

desplazados y viven en campos de

refugiados del Kurdistán, Siria y Turquía
Además, cientos de niñas han sido

vendidas como esclavas sexuales por

apenas 18 dólares.
Supuestamente Naciones Unidas está

desarrollando un plan de acción para

prevenir la violencia extremista y

proteger  las minorías religiosas.

Supuestamente el plan se lanzaría este

mes de septiembre.
Además, el secretario general de NNUU ha

planeado crear un grupo interdisciplinar

para desde dentro poder ofrecer “alertas

tempranas” cuando se detecten dinámicas

sectarias El grupo estaría formado por

líderes religiosos, civiles, culturales y

académicos.
También ha habido declaraciones

contundentes por parte de la comunidad

internacional. El pasado 27 de marzo el

Consejo de Seguridad llamó a “frenar la

locura” tras la evidencia de que el

terrorismo amenazaba la diversidad

cultural y religiosa en el Medio Oriente.

El mismo secretario general afirmó en

aquella reunión lo siguiente:
“Los miembros de este Consejo –y todos

aquellos con influencia- deben de ayudar

a la gente de esta región a mantener su

histórica diversidad cultural y dinamismo

(…) Condeno en los términos más extremos

toda forma de persecución o violación de

los derechos a la vida y a la integridad

física de individuos y comunidades basada

en religión, etnia, nacionalidad, raza o

cualquier otro motivo”
Incluso el Alto Comisionado para los

Derechos Humanos, Zeid Ra’ad Hussein,

llego a afirmar que el Estado Islámico

era una “abominación”.
Ahora es el momento de pasar de las

palabras a los hechos. Por eso le pedimos

al Consejo de Seguridad de Naciones

Unidas tres cosas muy concretas:
Elaboren, promuevan y sostengan medidas

concretas y claras para defender y

proteger a las minorías religiosas en

Medio Oriente. Adopte el Plan de Acción

anunciado para este septiembre por el

secretario general en defensa de los

derechos humanos y la libertad religiosa

de las minorías donde el Estado Islámico

ha perpetrado verdaderas masacres y

crímenes contra la humanidad.
Promuevan y adopten un marco legal que

incluya sanciones y apelaciones a la

Corte Penal Internacional
Aprueben medidas que frenen la ayuda

financiera y el tráfico de armas a ISIS y

sus grupos afiliados.
Para más información:
El Estado Islámico dinamita el templo de

Palmira
La ONU investigará si el Estado islámico

utilizó armas químicas
NNUU denuncia que ISIS asesina a quienes

tratan de huir de su zona de control
Ban Ki-moon lamenta el incremento de

muerte de niños en las guerras
Enviado de la ONU: "Cada día perdido,

mueren más sirios"
Matrimonio cristiano de maestros de

Paquistán pide asilo por la persecución

que sufren por razón de su fe
Así describen los niños el horror del

genocidio cristiano
La vida en Iraq antes de ISIS
==============
Medidas eficaces para proteger a las

minorías religiosas [ questo ISLAM sharia

LEGA ARABA è una abominazione di Obama

Califfo Imam GENDER l'Anticristo! ] A la

att. de los miembros del Consejo de

Seguridad:
Les pido que en su próxima reunión de

septiembre adopten las siguientes

medidas:
Elaboren, promuevan y sostengan medidas

concretas y claras para defender y

proteger a las minorías religiosas en

Medio Oriente. Adopte el Plan de Acción

anunciado para este septiembre por el

secretario general en defensa de los

derechos humanos y la libertad religiosa

de las minorías donde el Estado Islámico

ha perpetrado verdaderas masacres y

crímenes contra la humanidad.
Promuevan y adopten un marco legal que

incluya sanciones y apelaciones a la

Corte Penal Internacional
Aprueben medidas que frenen la ayuda

financiera y el tráfico de armas a ISIS y

sus grupos afiliados.
---
to elaborate, promote and sustain the

approval of clear and concrete measures,

as well as the adoption of the Action

Plan proposed by the Secretary-General in

defence of human rights, religious

freedom of minorities in the area where

ISIS terrorists have perpetrated

massacres;
to promote the adoption of a legal

framework including sanctions and

referrals to the International Criminal

Court;
to approve measures to stop financial

support and the trade of weapons to

ISIS-affiliated groups.
===========
questo ISLAM sharia LEGA ARABA è una

abominazione di Obama Califfo Imam GENDER

l'Anticristo! ] Officer Injured in Fire-

Fight Between IDF, Terrorists in Jenin
A member of Israel's police special

forces was moderately injured Monday

night during an operation carried out in

the West Bank city of Jenin. According to

reports, IDF forces, alongside operators

from the Shin Bet and police, descended

upon a facility believed to be occupied

by suspected terrorists, and in the midst

of the siege, a fire-fight erupted. The

officer was evacuated to Rambam medical

center in Haifa, where he was determined

to be in moderate to stable condition.

After being given preliminary treatment,

he was rushed to the operation room for

surgery on his lower body. An

investigation has been opened to

determine if the soldier was injured by

friendly fire, reported Israel radio.

Reports from the official television

channel of Palestinian Islamic Jihad

assert that the IDF raid in Jenin

targeted the home of Sheik Basem Sa'adi,

a leading Islamic Jihad figure in the

West Bank. Meanwhile, separate reports

from Hamas media contend that two Hamas

figures, Majdi Abu al-Hija and Ibrahim

Jaber were also the target of the

operation, with al-Hija allegedly being

detained during the incident.
Watch Here
Both groups report that, as a result of

the gun battle, six Palestinians,

including Sa'adi were killed, while

another two militants escaped to a nearby

hospital. The IDF is has not confirmed

any details concerning casualties and

fatalities other than the injured

officer.Last week, an axe-wielding

Palestinian man approached a group of

Border Police officers near Damascus Gate

in Jerusalem's Old City, yelling and

attacking the security forces.While the

officers worked to neutralize the

suspect, he managed to stab one Border

Police officer and lightly wound him in

the leg. Security forces arrested the

suspect. The attack was the latest in a

series of terrorist acts carried out

against members of the security forces in

Jerusalem and the West Bank over the last

month. On August 17, a Palestinian

terrorist stabbed and lightly wounded a

Border Police officer at the Tapuah

junction. The Border Police said the

assailant approached the officers at the

checkpoint and told them he was not

feeling well. The officers told the man

to halt, but he continued to approach

them, then pulled out a knife and stabbed

an officer, lightly wounding him. The

statement said the officer managed to

push away the attacker and his partner

opened fire, critically wounding the

terrorist. The attacker was treated at

the scene by IDF medics, but died of his

wounds, the army confirmed.
Source: Jpost
========

google blogger.com/blogger ] sono sicuro,

nel mio blog più importante

http://uniusreixkingdom.blogspot.com/ la

CIA 666 DATAGATE ha cliccato in: [ Pagine

Archivio e Ricerca: noimageindex ] e

questo è un errore che io non posso mai

commettere dato che io ho usato un altra

sezione di: [ "Impostazioni predefinite

per Post e Pagine" : ] perché

intuitivamente la metafisica mi fece

intuire, che non vanno mai coinvolte due

sezioni diverse, contemporaneamente, come

Impostazioni predefinite per Post e

Pagine: // in contrapposizione a //

Pagine Archivio e Ricerca:

ECCO PERCHé IL POPOLO NON PUò ESSERE

DISARMATO ] nessuno può negare che gli

USA, sono pieni di satanisti e di

satanismi ISTITUZIONALI! ] ecco perché,

moriranno divorati dal cancro tutti

coloro che sono i complici di: horror,

perversioni sessuali e materiale

moralmente destabilizzante ] è LA MERDA

DI IMAM CALIFFO OBAMA GENDER SHARIA, CHE

DEVE ESSERE ELIMINATA NON LE ARMI! [

Poliziotto assassinato a Chicago. Nord

America. Spari contro un agente alla

periferia di Chicago in Illinois,

riferisce la Cnn citando le autorità. Le

persone ricercate sono due uomini bianchi

e uno di colore.

se, gli agenti hanno mentito:

"fucilateli" ] Video shock Usa, polizia

uccide uomo che si arrende
Texas, aveva le braccia alzate. Agenti,

brandiva un coltello

CHI è CHE OSA INCOLPARE LA MERKEL TROIKA?

LEI è ISTITUZIONALMENTE ED

IDEOLOGICAMENTE, REGIME BILDENBERG S.P.A.

FMI, SEMPRE INNOCENTE! ] [ 01-09-2015

Immigrazione, caos a Budapest: migranti

di nuovo in piazza. Janos Lazar contro

Merkel: "Colpa sua"
Lazar, intervenendo in Parlamento, oggi,

ha incolpato la cancelliera tedesca

Angela Merkel del caos e

dear windows10 ] il fatto che, tu non ti

sei proposto, al mio computer principale,

è dato, secondo me, dal fatto che, tu

vedi linux nel mio boot loader [ NON è

CHE, IO VOGLIO SEMPRE PENSARE A MALE, DEI

SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA: I

CANNIBALI,  del sistema massonico

Bildenberg, TUTTE LE VOLTE!

666 Bush 322 Kerry satana Rothschild NWO

S.p.A. Gmos agenda aliens abductions

DATAGATE A.I. chip all into ass ] un

tizio dall'aria criminale, ha rubato il

mio link canale

http://democraziaestinta.blogspot.it/ che

google mi ha ucciso per errore! PER

FAVORE, VOI MI POTETE UCCIDERE QUEL TIPO?

Kerry 322 cazzone NWO Obama GENDER S.P.A.

FMI ] perché, tu sei stato predestinato a

cadere sotto i miei colpi implacabili?

PECHé SATANA TUO è ASMATICO!

Imam Obama sharia GENDER GENOCIDIO ALLAH

AKBAR ] finiscila finocchio CULTO! non

devo convincere nessuno che tu sei un

satanista! LO SANNO GIà TUTTI!

Darwin GENDER Obama 666 regime Rothschild

impero califfato allah akbar ] io ho

progettato di impalarti, dal buco del

culo, insieme al tuo Satana lato sporco,

con un fittone di albero preistorico di

polidentron alto 50 metri, e che

attraversa in verticale, tutte le finte

ere geologiche del nostro pianeta! [

alberi di polidentron di 46 (quaranta

sei) metri, cioè fossili polistrati,

collocati in posizione verticale e

attraversanti tutte le ere geologiche.

ma, se farisei usurai Rothschild S.p.A. truffa alto tradimento massonico

Bildenberg, sono così tutti Illuminati da lucifero all'inferno, poi, noi

potremmo anche risparmiare sulla illuminazione stradale ] a parte gli

scherzi, credo che tutta la illuminazione stradale potrebbe essere fatta

con pannelli lampade solari

==========
Chiudiamo le frontiere e togliamo la cittadinanza italiana ai terroristi islamici
http://www.ioamolitalia.it/editoriale/chiudiamo-le-frontiere-e-togliamo-la-cittadinanza-italiana-ai-terroristi-islamici.html
(Il Giornale) - Se il nostro Governo vuole salvare l'Italia dall'onda lunga del terrorismo islamico che ha preso il sopravvento in Siria, Iraq, Libia, Nigeria, Somalia, Gaza e Afghanistan, mentre sta destabilizzando l'insieme del Medio Oriente, l'Africa sahariana e centrale, il Pakistan, il Sud-Est asiatico, l'Australia, il Canada, gli Stati Uniti, la Russia, i Balcani, l'Unione Europea a cominciare dalla Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna, Belgio e Olanda, deve assumere immediatamente tre provvedimenti:
1) Impedire il rientro in Italia di tutti i terroristi islamici con cittadinanza italiana o residenti nel nostro Paese.
2) Revocare automaticamente la cittadinanza italiana a tutti i terroristi islamici.
3) Porre fine all'infondata distinzione tra "jihadisti" e terroristi che viene fatta principalmente in Siria, prendendo atto che rappresentano indistintamente una minaccia immediata o latente per la nostra sicurezza.
Per comprendere appieno queste mie proposte bisogna avere innanzitutto la capacità culturale e fattuale di calarsi nel vissuto di chi è stato sottoposto ad un lavaggio di cervello trasformandolo da persona dotata di raziocinio e che ha a cuore la propria vita in robot della morte che risponde agli ordini di Allah impartiti nei versetti coranici e ai detti e fatti attribuiti a Maometto, concependo come massima aspirazione il "martirio" per aggiudicarsi il paradiso islamico.
In secondo luogo bisogna aver chiaro il fatto che l'arruolamento in un gruppo terroristico è come entrare a far parte di una setta segretissima, dove vi si accede con il solo biglietto di andata perché in nessun caso è consentito il tradimento.
In terzo luogo dobbiamo sapere che i burattinai del terrorismo, proprio per legare a sé in modo indissolubile i burattini, li accreditano come membri del gruppo con un barbaro battesimo del sangue facendo fare loro le crudeltà più atroci, come uccidere, sgozzare, decapitare, crocifiggere, partecipare al massacro nelle fossi comuni, trascinare i nemici legati alle macchine per i piedi fino alla morte, seppellire vivi donne e bambini, esibire con il sorriso le teste mozzate.
Ecco perché questi terroristi islamici sono destrutturati mentalmente ed affettivamente, avendo subito un terrificante trauma da cui non si riprenderanno mai, essendo affetti da psicopatie gravi che li renderanno a vita un pericolo per la società. Di loro non possiamo in alcun modo fidarci. Anche nel caso in cui dovessero mostrare segni di pentimento, lo farebbero solo per convenienza. Nella migliore delle ipotesi resterebbero tra noi come "dormienti" nell'attesa che arrivi l'ordine di attaccarci. Dobbiamo essere certi che riaccogliere chi disconosce del tutto il valore della sacralità della vita su cui si fonda la nostra umanità, significa far entrare dentro casa nostra il Cavallo di Troia che ci annienterà.
Quanto alla revoca della cittadinanza, già oggi l'Italia prevede la perdita automatica della cittadinanza a chiunque non ottempera "all'intimazione del Governo di abbandonare il servizio militare prestato presso un altro Stato". Ebbene questa norma può essere applicata nel caso del "jihad", inteso come "guerra santa", combattuta dai terroristi islamici al servizio di una entità straniera auto-proclamatasi "Stato Islamico dell'Iraq e del Levante". Il senso profondo di questa iniziativa è l'affermazione della cittadinanza come piena condivisione dei valori fondanti della nostra civiltà e l'assoluto rispetto delle nostre leggi.
Quanto alla necessità di prendere atto che non esistono "jihadisti" moderati, è sufficiente vedere la foto del 2011 che ritrae il senatore John McCain mentre parla a Ibrahim al-Badri, alias Califfo Abu Bakr Al Baghdadi, fondatore dell'Isis, alla presenza del comandante dell' "Esercito Siriano Libero", Salem Idriss. Questi estremisti islamici fanno parte della stessa filiera, svolgendo ruoli diversi o contendendosi il potere. Ma per noi sono indistintamente dei nemici acclarati.
Ultima raccomandazione al nostro Governo: non c'è più tempo per tergiversare. O passiamo subito all'attacco nell'interesse supremo dell'Italia o ci ritroveremo assediati dentro casa nostra da un nemico interno che spalancherà le frontiere per l'avvento del Califfato islamico globalizzato. di Magdi Cristiano Allam 22/09/2014
=====================
 Andrea Tedesco • 15 giorni fa
Quanto suggerito da Magdi Cristiano Allam mi pare una soluzione intelligente, una reazione naturale ispirata al buon senso, alla luce degli sviluppi recenti in Medio Oriente e della realtà della crescita del fondamentalismo islamico anche e soprattutto in Occidente.
L'esperimento del multiculturalismo è fallito. I musulmani accolti in Europa non si sono integrati, anzi si sono radicalizzati a livelli peggiori di quelli dei paesi d'origine.
Forse è già tardi per evitare che scorra sangue anche nelle nostre strade, ma non è troppo tardi per evitare la guerra civile o peggio.
Secondo un'autorevole indagine conoscitiva comparata ("Six Country Immigrant Integration Comparative Survey) del "WZB Berlin Social Science Center", la maggior parte dei musulmani che vivono in Europa, sebbene non tutti coinvolti direttamente nella Jihad e in azioni violente contro gli infedeli per ora, sono tutt'altro che "moderati", anzi ritengono che esista un'unica interpretazione del Corano, quella letterale, desiderano l'applicazione della Sharia in Europa e il ritorno alle "radici islamiche"
http://www.gatestoneinstitute.org/4092/europe-islamic-fundamentalism
Questi risultati sono in accordo con quelli di un altro studio relativo all'Olanda, secondo cui il 73% dei musulmani "olandesi" considerano gli Jihadisti dell'ISIS alla stregua di eroi.
============================
http://www.gatestoneinstitute.org/4092/europe-islamic-fundamentalism
Europe: Islamic Fundamentalism is Widespread by Soeren Kern
December 16, 2013 at 5:00 am
http://www.gatestoneinstitute.org/4092/europe-islamic-fundamentalism
Comment. A discussion paper published by the Germany-based Gustav Stresemann Foundation -- a think tank dedicated to the preservation and advancement of liberal democracy in Europe -- warns that national and international Islamic organizations are increasingly putting pressure on Western politicians gradually to criminalize any critique of Islam.
In a commentary on the study, the German newspaper Die Welt says the findings cast serious doubt on the unbridled optimism of European multiculturalists, who argue that Muslim citizens will eventually internalize the mindset of Western democracies.
The majority of Muslims in Europe believe Islamic Sharia law should take precedence over the secular constitutions and laws of their European host countries, according to a new study, which warns that Islamic fundamentalism is widespread and rising sharply in Western Europe.
The "Six Country Immigrant Integration Comparative Survey"—a five-year study of Moroccan and Turkish immigrants in Austria, Belgium, France, Germany, Holland and Sweden—was published on December 11 by the WZB Berlin Social Science Center, one of the largest social science research institutes in Europe.
According to the study (German and English), which was funded by the German government, two thirds (65%) of the Muslims interviewed say Islamic Sharia law is more important to them than the laws of the country in which they live.
Three quarters (75%) of the respondents hold the opinion that there is only one legitimate interpretation of the Koran, which should apply to all Muslims, and nearly 60% of Muslims believe their community should return to "Islamic roots."
The survey shows that 44% of the Moroccans and Turks interviewed agree with all three of the above statements, which makes them "consistent fundamentalists," and fundamentalist attitudes are just as widespread among younger Muslims as they are among older Muslims.
According to the study, Islamic fundamentalism is most pronounced in Austria, where 73% of Muslims interviewed say Sharia law is more important than the secular laws of the state; 79% say there is only one correct interpretation of the Koran that should apply to all, and 65% believe Muslims should return to their Islamic roots. In Austria, 55% of the Muslims surveyed say they agree with all three of the above statements.
The author of the study, the Dutch sociologist Ruud Koopmans, says that "comparisons with other German studies reveal remarkably similar patterns. For instance, in the 2007 Muslime in Deutschland study, 47% of German Muslims agreed with the statement that following the rules of one's religion is more important than democracy, almost identical to the 47% in our survey that finds the rules of the Koran more important than the laws of Germany."
The survey also shows considerable Muslim hostility towards so-called out-groups, which are viewed as threatening the religious in-group. For example, nearly 60% of the Muslims interviewed reject homosexuals as friends and 45% say Jews cannot be trusted.
Here too, Muslims in Austria appear to be more fundamentalist than in other European countries: 69% of Muslims in Austria say they reject homosexuals as friends, 63% say Jews cannot be trusted, and 66% believe the West seeks to destroy Islam.
By way of comparison, among European non-Muslim natives interviewed for the study in the six countries, 8% express mistrust against Jews, 10% against homosexuals, 21% against Muslims, and 1.4% against all three.
According to Koopmans, Muslim fundamentalism "is not an innocent form of strict religiosity…While about one in five native Europeans can be considered as Islamophobic, the level of phobia against the West among Muslims—for which oddly enough there is no word; one might call it 'Occidentophobia'—is much higher still, with 54% believing that the West is out to destroy Islam."
According to Koopmans:   "These findings clearly contradict the often-heard claim that Islamic religious fundamentalism is a marginal phenomenon in Western Europe or that it does not differ from the extent of fundamentalism among the Christian majority. Both claims are blatantly false, as almost half of European Muslims agree that Muslims should return to the roots of Islam, that there is only one interpretation of the Koran, and that the rules laid down in it are more important than secular laws. Among native Christians, less than one in 25 can be characterized as fundamentalist in this sense. Religious fundamentalism is moreover not an innocent form of strict religiosity, as its strong relationship—among both Christians and Muslims—to hostility towards out-groups demonstrates.
    "Both the extent of Islamic religious fundamentalism and its correlates—homophobia, anti-Semitism and "Occidentophobia"—should be serious causes of concern for policy makers as well as Muslim community leaders. Of course, religious fundamentalism should not be equated with the willingness to support, or even to engage in religiously motivated violence. But given its strong relationship to out-group hostility, religious fundamentalism is very likely to provide a nourishing environment for radicalization."
In a commentary on the study, the German newspaper Die Welt says the findings cast serious doubt upon the unbridled optimism of European multiculturalists, who argue that Muslim citizens will eventually internalize the liberal democratic mindset of Western society.
"The data are not suitable for simple conclusions," the paper writes. "But it must be recognized: democracies must beware of those who believe a free society is something that needs to be vanquished."
Separately, a discussion paper (German and English) published by the Germany-based Gustav Stresemann Foundation—a think tank dedicated to the preservation and advancement of liberal democracy in Europe—warns that national and international Islamic organizations are increasingly putting pressure on Western politicians gradually to criminalize any critique of Islam.
The author of the report, the German political scientist Felix Strüning, provides a meticulously detailed analysis of the Islamic lobbying effort—by means of a "human rights lawsuit"—to silence Thilo Sarrazin, a prominent German banker who has criticized the refusal of Muslim immigrants to integrate into German society.
During an October 2009 interview with the Berlin-based culture magazine Lettre International, Sarrazin said:
    "A large number of Arabs and Turks in this city [...] have no productive function except for the fruit and vegetable trade [...] The proportion of births among Arabs and Turks is two to three times higher than their corresponding proportion of the population. Large parts [of this population] are neither willing to integrate nor capable of integrating. The solution to this problem can only be to stop letting people in [...] except for highly qualified individuals and not provide social welfare for immigrants anymore [...]."
    "Integration is an effort of people who integrate themselves. I do not have to accept someone who does nothing. I do not have to accept anyone who lives from the state, rejects this state, does not reasonably provide education for his children and constantly produces new little girls in headscarves. This applies to 70% of the Turkish and 90% of the Arab population in Berlin. Many of them do not want integration."
Thilo Sarrazin, a prominent German banker, has criticized the refusal of Muslim immigrants to integrate into German society. (Image source: Franz Johann Morgenbesser)
The Turkish Union in Berlin-Brandenburg (Türkischer Bund Berlin-Brandenburg, TBB) responded by pressing criminal charges against Sarrazin due to alleged incitement-to-hatred (Volksverhetzung). However, German prosecutors concluded that Sarrazin's statements were protected by the freedom of expression and they ceased their investigation.
The TBB then took its lawsuit to the United Nations Committee on the Elimination of Racial Discrimination (CERD), which was tasked with determining whether Sarrazin's statements violated the International Convention on the Elimination of Racial Discrimination (ICERD).
In February 2013, CERD decided that Sarrazin's statements "contain ideas of racial superiority, denying respect as human beings and depicting generalized negative characteristics of the Turkish population."
CERD also stated that Sarrazin's statements were "incitement to racial discrimination" because he favors refusing social welfare benefits for Turks and would (with the exception of highly qualified individuals) generally prohibit immigration.
More importantly, CERD criticized Paragraph 130 of the German Criminal Code, the so-called incitement-to-hatred paragraph (Volksverhetzungsparagraf), which protects the constitutionally guaranteed freedom of expression unless such speech is "capable of disturbing public peace."
By contrast, the ICERD has a far lower threshold for determining when speech becomes hate speech. For example, the UN convention does not include the stipulation that such speech must be "capable of disturbing public peace." As a result, Germany has come under pressure from CERN to change its domestic law in order to bring it into conformity with the UN convention.
According to Strüning, if Germany were to remove the legal threshold of "capable of disturbing public peace" from its domestic law, it would be possible to prohibit even fact-based statements about Islam or Muslims, which would amount to "an irreversible curtailment of the right to freedom of expression."
Although the German government has so far refused to reopen the Sarrazin case, Strüning argues that "CERD demonstrates yet again the imminent dangers to the freedom of expression and other fundamental rights in Europe and the US when representatives of states, which clearly have a completely different understanding of human rights, are allowed to make judgments in the United Nations." According to Strüning:
    "Nation states obviously feel compelled to check whether existing laws have absolute validity or if an adjustment is needed…Dealing with the Muslim immigrant group very clearly presents a completely new political challenge because many Muslims very effectively preserve and hand down their cultural and religious values internally and represent them confidently outwardly."
Strüning writes that German political authorities are increasingly bending to pressure from German Islamic organizations by adopting Muslim definitions of "Islamophobia" in public discourse, thus creating legal uncertainty as to "who can say what about Islam and Muslims in Germany."
For example, German authorities have officially confirmed that they are monitoring German-language Internet websites that are critical of Muslim immigration and the Islamization of Europe.
The Hamburg branch of the German domestic intelligence agency (Bundesamt für Verfassungsschutz, BfV) is studying whether German citizens who criticize Muslims and Islam on the Internet are fomenting hate and are thus criminally guilty of "breaching" the German constitution. Meanwhile, the Bavarian branch of the BfV has warned Germans not to "equate Islamism with Islam."
Strüning concludes:
    "Critics of Islamic ideology and its organizations are constantly confronted with lawsuits and have to legally defend themselves against the accusations of blasphemy or incitement-to-hatred. Even if it does not come to a conviction, such processes cost a lot of time and money, which in many cases includes one's reputation and possibly even his or her job. Thus, also in the West, we are experiencing an increasing de facto application of Islamic law in matters of Islam."
Already today Germans can see that the so-called "spiral of silence" works in relation to Islam. "In a representative study in Germany, over half of the people surveyed admitted to not daring to criticize Islam or Muslims publicly," Strüning writes.
==========================
perché l'islam è destinato a scomparire! ] [ Churchill, Lévi-Strauss e Bernard-Henri Lévy: perché l'islam è destinato a scomparire
Diceva Churchill che fino a che esisterà la tremenda religione chiamata islam, un terzo della popolazione mondiale sarà mantenuto nel sottosviluppo intellettuale e nella barbarie più abbietta, ma soprattutto non potrà considerarsi abolito lo schiavismo, perché nell'islam le donne sono schiave. D'accordo, Churchill non è un gioiello di simpatia. Paragonata a Churchill la signora Thatcher è una via di mezzo tra Haidy e Madre Teresa di Calcutta. Un po' più simpatico di Churchill è Claude Lévi-Strauss, fondatore della moderna antropologia, l'autore della mitica teoria secondo cui criticare una religione equivale a un atto di razzismo, perché quella religione è comunque stato il meglio che gli uomini e le donne che l'hanno prodotta potevano fare in quella situazione. Peccato che tutti si dimentichino sempre che Claude Lévi-Strauss riteneva l'islam non una religione, visto che manca assolutamente del requisito primo per essere definiti religioni: la spontaneità. Levi Strauss riteneva l'islam l'anti-religione, il mostro (cito testualmente). Dal punto di vista antropologico l'islam non è una religione, ma un sistema politico militare nato per distruggere la libertà dell'uomo, la dignità della donna e per asservire il mondo.

Fino che non scomparirà.
La religione dei faraoni è durata tremila anni ed è scomparsa in due generazioni, con la forza della parola, e non avevano nemmeno internet. Le religioni o i sistemi politici militari scompaiono quando non sono più in grado di reggere il paragone con i tempi. Secondo il filosofo Bernard-Henri Lévy la violenza dell'islam nasce dalla coscienza di una debolezza intrinseca paurosa. L'islam non regge il confronto con la libertà di parola. Stava già agonizzando nell'800 ed è ora artificialmente tenuto in vita dai quattrini del petrolio e dalla violenza del terrorismo. Deve conquistare il mondo con urgenza o scomparirà. Ne conquisteremo i figli. La libertà è come l'acqua, non la si può fermare, infiltra gli argini e abbatte le dighe.
di Silvana De Mari 29/09/2014
http://www.ioamolitalia.it/blogs/verita-e-rivoluzione/churchill-levi-strauss-e-bernard-henri-levy-perche-l%E2%80%99islam-e-destinato-a-scomparire.html
==========================
forse, un giorno, noi avremo bisogno di essere brutali, per non farci travolgere! ] IMBARCARE TUTTI I MUSULMANI E PORTARLI IN ARABIA SAUDITA! [ Europa si prepara "ad affrontare un enorme numero di ritorni da Siria e Iraq" rafforzando i controlli alle frontiere esterne ed 'arruola' i giganti di Internet per combattere la propaganda jihadista sul web e la diffusione online del verbo islamico-radicale.
============================
La Turchia che impone il velo alle donne e stringe accordi con i terroristi islamici dell'Isis sconfessa la favola dell'islam moderato. (Il Giornale) - La favola dell'islam moderato e della sua compatibilità con la democrazia nasce e muore in Turchia in meno di un secolo. Il laicista Kemal Ataturk, fondatore della Repubblica nel 1923 sulla base di una Costituzione dove la parola "islam" non compare neppure una volta, si rivolterebbe nella tomba nell'apprendere che l'attuale presidente Erdogan sta riesumando un neo-Califfato Ottomano promuovendo l'islamizzazione sia all'interno del Paese sia nell'insieme dell'area di influenza in Medio Oriente, nel Caucaso, nei Balcani e all'interno stesso dell'Unione Europea laddove risiedono consistenti comunità turche. La pubblicazione due giorni fa sulla Gazzetta Ufficiale di una nuova legge che abolisce il divieto di indossare il velo islamico a scuola e al tempo stesso proibisce alle studentesse di truccarsi e a tutti di sfoggiare tatuaggi o piercing, è l'ultima iniziativa di una strategia volta a scardinare la laicità delle istituzioni. Dopo aver affidato alla Turchia il ruolo centrale nell'esplosione della cosiddetta "Primavera araba", immaginando che potesse diffondere il modello di "democrazia islamica" che avrebbe assicurato stabilità e prosperità nell'insieme della sponda orientale e meridionale del Mediterraneo, l'Occidente continua a perpetuare un errore epocale lasciando mano libero a Erdogan in Siria ed Iraq, che hanno cessato di essere stati nazionali unitari e sovrani, ridotti a campo di battaglia di bande terroristiche islamiche su cui ha preso il sopravvento l'Isis (Stato islamico dell'Iraq e del Levante), contrastato dai curdi, dall'esercito siriano di Assad e da ciò che resta dell'esercito iracheno. Sappiamo tutti che la Turchia è il principale responsabile di questo stravolgimento della realtà geo-politica essendo il punto di transito pressoché esclusivo dei terroristi islamici provenienti da tutto il mondo e diretti in Siria. E' stato proprio il sindaco di Suruç, ultima città turca prima di arrivare in Siria, Orhan Sansal, ad accusare negli scorsi giorni la Turchia di aiutare i terroristi dell'Isis: "La frontiera è attraversata da camion carichi di armi, giovani occidentali pronti ad arruolarsi tra le fila dell'Isis, feriti di guerra che poi vengono curati negli ospedali di Ankara e intanto i bambini sono abbandonati". Facciamo finta di non sapere che Erdogan ha negoziato con il sedicente Califfo Al Baghdadi ottenendo negli scorsi giorni la liberazione di 49 diplomatici turchi sequestrati a Mosul tre mesi fa senza pagare un riscatto. Facciamo finta che non sia vero che il petrolio estratto nello Stato Islamico arriva di contrabbando in Turchia fruttando ai terroristi dell'Isis 2 milioni di dollari al giorno. Facciamo finta di non vedere che i terroristi dell'Isis si sono spinti indisturbati fino alla frontiera con la Turchia nel cantone curdo-siriano di Kobane (Ain al-Arab) sbaragliando i miliziani curdi. Facciamo finta di non capire che l'annunciata disponibilità di Erdogan a partecipare con forze terrestri turche solo in Siria è finalizzata a spezzare la continuità territoriale tra le aree del Kurdistan turco controllate dal Pkk e quelle del Rojava siriano controllate dalla guerriglia curda. 
È dal 1974 che ci siamo dimenticati che la Turchia sta occupando militarmente un territorio europeo, la parte settentrionale di Cipro, dopo aver costretto 200 mila greco-ciprioti cristiani a lasciare la propria terra rimpiazzandoli con 350 mila coloni musulmani dell'Anatolia, distruggendo o trasformando gran parte delle chiese in moschee. Abbiamo chiuso gli occhi quando Erdogan ha elogiato Hamas come campione di libertà e definito Israele uno Stato terrorista. Non abbiamo detto nulla quando in Turchia sono stati barbaramente assassinati dei religiosi cristiani, tra cui i nostri connazionali don Andrea Santoro e monsignor Luigi Padovese. Possibile che gli Stati Uniti continuino a puntare su questa Turchia sempre più islamizzata, pur di averla in seno alla Nato, quando la minaccia comune del terrorismo islamico globalizzato la potremo vincere solo alleandoci con la Russia di Putin? Possibile che l'Unione Europea che vuole a tutti i costi l'adesione della Turchia sostenendo che ciò ne garantirebbe la laicità, non si renda conto che continuando a rifiutarsi di guardare in faccia alla realtà sarà più facile che siano i turchi a islamizzarci?
di Magdi Cristiano Allam 29/09/2014
============================
La Terza guerra mondiale è cominciata ma abbiamo paura di dire che il nemico è l'islam: come potremmo pertanto vincerla? Ali di Libertà. Questa è una guerra un po' anomala non solo perché viene combattuta "a macchia di leopardo", ma perché non è chiaro chi sia il nemico, chi siano i belligeranti. Questa guerra sembrerebbe essere combattuta oltre che "a macchia di leopardo" anche "tutti contro tutti". Il Papa ha menzionato tra le cause della guerra le armi, la sete di denaro, la sete di potere, altri hanno citato il petrolio etc., tutti fattori senza dubbio importanti, in particolare il petrolio. Ma né il Papa né la maggior parte degli altri osservatori occidentali hanno fatto riferimento al minimo comune denominatore di quasi tutte le manifestazioni della III Guerra Mondiale, con un'eccezione degna di nota nel conflitto in Ucraina, cioè l'islam. Infatti, anche se quasi nessuno ha voluto menzionare l'islam tra le cause principali della guerra, e gli islamici come uno dei principali nemici e belligeranti, per mantenere la posizione islamicamente corretta dominante in Occidente, il "99%" dei conflitti oggi in corso nel mondo, anche quelli in cui l'Occidente non c'entra proprio nulla, vedono coinvolto l'islam. Qual è il risultato di questa mancanza di chiarezza e di volontà di identificare il nemico, i belligeranti, o perlomeno uno dei principali nemici e belligeranti? Una possibile conseguenza è l'aumento della difficoltà di conseguire la vittoria e dei rischi di subire una sconfitta. L'enfasi esclusiva sulle armi, sul petrolio, sui finanziamenti ai jihadisti, se da una parte sottolinea aspetti tutti degni di considerazione per un approccio olistico alla risoluzione del problema, tende anche, però, a creare l'impressione assai pericolosa nei musulmani, oltre che in chi già attribuisce tutte le colpe all'Occidente, che sia proprio l'Occidente, ricco venditore di armi, assetato di guadagni, di petrolio, il vero e unico responsabile della III Guerra Mondiale, che per ora sta insanguinando per lo più paesi del Terzo Mondo. Viene, così, anche indirettamente confermata la teoria del Jihad reattivo, cioè che la violenza islamica sia in realtà una creazione dell'Occidente, o in quanto semplice reazione alle ingiustizie, allo sfruttamento perpetrati dall'Occidente ai danni del Terzo Mondo, o in quanto "pilotata" dall'Occidente, che avrebbe "creato" l'Isis (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) per soddisfare le sue ambizioni egemoniche ed economiche.
Questa "sottile" demonizzazione dell'Occidente rischia di moltiplicare i nostri già cocenti sensi di colpa, abbassare ulteriormente la nostra autostima, spingendoci a vergognarci ancora di più se possibile di chi siamo (proprio come dovremmo vergognarci per la morte dei poveri clandestini affogati nel tentativo di raggiungere le nostre coste che non siamo riusciti a salvare, nonostante l'impegno generoso e senza soste della nostra Marina...), riducendo la nostra volontà e capacità di difenderci e di combattere. Questa posizione rischia di accreditare l'islam radicale e gli jihadisti dell'Isis agli occhi dei musulmani moderati, presentandoli come il cavallo vincente, per due ragioni: 1) la nostra debolezza, la mancanza di determinazione e volontà di difenderci efficacemente e vincere la guerra lascia spazio all'islam radicale e aumenta prevedibilmente le probabilità che abbia la meglio, o perlomeno suggerisce questo scenario futuro, spingendo così i musulmani moderati a sposare la causa del Jihad anche solo per salvarsi la vita, 2) la demonizzazione dell'Occidente conferma l'eroismo dei guerrieri islamici, apparentemente impegnati nelle difesa del mondo islamico dai soprusi e dalle ingiustizie, dall'imperialismo dell'avido e malvagio Occidente, favorendo il reclutamento dei jihadisti tra i musulmani moderati, o comunque tra gli immigrati islamici di prima e soprattutto di seconda generazione. Secondo un'indagine conoscitiva il 73% dei musulmani in Olanda considera già i jihadisti dell'Isis alla stregua di eroi (http://www.gatestoneinstitute.org/4380/netherlands-terrorists), e le manifestazioni pubbliche di esplicito sostegno all'Isis tenute nelle strade delle nostre città sembrano confermare che non si tratti di un fenomeno limitato al paese dei tulipani. In guerra le regole del gioco dovrebbero cambiare. Invece il Papa, Obama, tutti i leader religiosi e politici e gli osservatori occidentali, con rarissime eccezioni, tra cui spicca per lucidità e determinazione la figura di Putin, che sta reprimendo duramente l'islam in Russia, mantengono la posizione islamicamente corretta di chi si illude che esista un "islam moderato" dentro ogni islamico radicale, che aspetta solo di manifestarsi in risposta ai nostri disperati tentativi di porre rimedio alle sofferenze inflitte al Terzo Mondo e al mondo islamico. Proseguono, così, ininterrotti il dialogo islamicamente corretto, l'autocritica esagerata, la crescita dei sensi di colpa, la profusione di scuse, la generosa accoglienza di immigrati islamici a casa nostra ed elargizione di aiuti e sussidi economici e concessioni. Vanno avanti, così, gli sforzi controproducenti di convertire gli islamici radicali, non al cristianesimo ovviamente, non sia mai, ma all'islam moderato. Continuano, così, l'apertura di nuove moschee e la "libanizzazione", cioè la crescita "a macchia di leopardo" delle enclavi islamiche nel cuore delle nostre città. In altre parole, procede senza soste lo sforzo di trasformazione dei musulmani moderati in radicali. Sebbene, infatti, non esista l'islam moderato, se non nei sogni islamicamente corretti dei buonisti, per fortuna, esistono ancora, ma non si sa per quanto di questo passo, i musulmani moderati, che non frequentano le moschee e non leggono il Corano, ma seguono con attenzione e per lo più in silenzio le vicende del Jihad e la nostra conduzione della guerra, valutando se unirsi al Jihad o restare in disparte. Proprio per rimediare al problema della presenza di troppi musulmani moderati in Turchia, che potrebbero ostacolare i progetti egemonici globali personali e dell'islam radicale, Erdogan ha recentemente introdotto l'obbligo di studiare il Corano nelle scuole, che avrà come effetto prevedibile un'ulteriore radicalizzazione dei turchi. In altre parole, l'islamico radicale Erdogan, che sogna di ristabilire l'impero Ottomano, di diventare il leader indiscusso del mondo islamico, non solo finanzia, addestra e sostiene in ogni modo possibile i jihadisti dell'Isis in chiave anti-sciita e anti-iraniana, ma impone lo studio del Corano ai giovani musulmani turchi. Pertanto, anche alla luce della strategia del presidente turco, al fine di combattere l'Isis e l'islam radicale, dovremmo quanto meno assicurarci che i musulmani moderati che vivono tra noi continuino a non leggere il Corano e a non frequentare la moschea, evitando di aprire nuove moschee ed anzi cominciando a chiudere quelle esistenti. A quanto pare, invece, vogliamo perdere la III Guerra Mondiale ad ogni costo...  di Andrea Tedesco 30/09/2014
===============================
Basta pagare i riscatti ai terroristi islamici: l'Italia vieti agli italiani i viaggi a rischio. (Il Giornale) - Che cosa aspetta il nostro Ministero degli Esteri a vietare tassativamente a tutti i cittadini italiani di recarsi nei Paesi dove imperversa il terrorismo islamico, a cominciare da Iraq, Siria, Libia, Nigeria e Somalia? Nel caso specifico dell'Italia dobbiamo farlo sia perché avendo dato prova di essere un "buon pagatore", finiamo per alimentare le risorse finanziarie con cui i terroristi islamici accrescono i loro efferati crimini, sia perché le recenti decapitazioni di quattro ostaggi occidentali (due americani e due britannici) evidenziano che i terroristi islamici sono del tutto indifferenti al fatto che fossero degli "amici", solidali con i musulmani. Si stima che dal 2004 l'Italia abbia pagato complessivamente 61 milioni di euro per liberare Simona Pari e Simonetta Torretta, Maurizio Agliana, Umberto Cupertino e Salvatore Stefio, Giuliana Sgrena, Clementina Cantoni, Daniele Mastrogiacomo, Rossella Urru, Maria Sandra Mariani, Sergio Cicala e Philomene Kabouree, Federico Motka, Domenico Quirico. Con noi i terroristi islamici vanno sul sicuro: hanno la certezza che il governo italiano pagherà. Esattamente l'opposto della politica adottata dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna. Lo prova ad esempio il fatto che l'italo-svizzero Federico Motka, sequestrato il 12 marzo 2013 insieme al britannico David Haines, entrambi operatori umanitari, mentre Motka è stato rilasciato il 26 maggio scorso dietro il pagamento di un riscatto di 6 milioni di euro, Haines è stato decapitato dai terroristi dell'Isis (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) il 14 settembre scorso. Diciamo che probabilmente i terroristi islamici considerano più vantaggioso sfruttare gli ostaggi italiani per finanziare la loro guerra criminale, rispetto al tornaconto politico che potrebbero avere dalla reazione alla loro decapitazione prendendo realisticamente atto che l'Italia conta poco sulla scena internazionale. Eppure avrebbero dovuto ringraziare Haines per l'aiuto dato ai musulmani. Era stato ribattezzato lo "scozzese matto" per la sua estrema disponibilità e dedizione a favore dei bisognosi. Aiutava tutti, soprattutto i musulmani. Anche l'altro britannico, Alan Henning, decapitato lo scorso 3 ottobre, semplice autista di taxi di Eccles, vicino Manchester, era amico dei musulmani. Sua moglie Barbara aveva invano implorato i terroristi dell'Isis: "Alan è un uomo pacifico, altruista, che ha lasciato la sua famiglia e il suo lavoro per portare un convoglio di aiuti in Siria, per aiutare chi ha bisogno, insieme con i suoi colleghi musulmani e i suoi amici". Anche il giornalista americano James Foley, decapitato dai terroristi dell'Isis lo scorso 19 agosto, era un simpatizzante dei gruppi islamici che combattono il regime di Assad in Siria. La madre Diane, appresa la barbara esecuzione del figlio, ha detto: "Ringraziamo Jim per tutta la gioia che ci ha dato. È stato straordinario, come figlio, fratello, giornalista e persona, ha dato la propria vita cercando di mostrare al mondo le sofferenze del popolo siriano". Ugualmente il secondo giornalista americano, Steven Sotloff, decapitato lo scorso 3 settembre, era un ebreo affascinato dal mondo islamico. La madre Shirley si era rivolta direttamente al Califfo Abu Bakr Al-Baghdadi: "Steven è un giornalista che è venuto in Medio Oriente per raccontare la sofferenza dei musulmani nelle mani dei tiranni. È un uomo degno di lode e ha sempre aiutato i più deboli. Chiedo alla tua autorità di risparmiare la sua vita e seguire l'esempio del Profeta Maometto che ha protetto i musulmani". La prossima vittima preannunciata dei terroristi islamici, l'americano Peter Edward Kassig, di soli 26 anni, è anche lui un cooperante che ha fondato l'organizzazione umanitaria Special Emergency Response and Assistance (Sera), addirittura convertito all'islam. Ebbene nell'attesa che si ottenga la liberazione di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, cooperanti simpatizzanti dei terroristi islamici rapite lo scorso 31 luglio, e padre Paolo Dall'Oglio, anche lui filo-islamico, rapito il 29 luglio 2013, il governo vieti tassativamente i viaggi degli italiani in questi Paesi sia per porre fine alla vergogna dei riscatti pagati ai terroristi islamici sia per prevenire l'assassinio dei nostri connazionali. di Magdi Cristiano Allam 06/10/2014 http://www.ioamolitalia.it/editoriale/basta-pagare-i-riscatti-ai-terroristi-islamici-l%E2%80%99italia-vieti-agli-italiani-i-viaggi-a-rischio.html
=========================
Riduzione delle imposte, crescita del Pil, nuovi posti di lavoro: nessuna delle promesse di Renzi è stata mantenuta. [ vivere senza l'euro ] Riduzione delle imposte, crescita del Pil, nuovi posti di lavoro: nessuna delle promesse di Renzi è stata mantenuta
E' stata pubblicata la Nota di aggiornamento del DEF (Documento di Economia e Finanze), che va a sostituire i numeretti messi a capocchia nell'aprile del 2014 da questo Governo d'incapaci. Ci sono delle simpatiche novità che ritengo dovrebbero essere evidenziate, specialmente nei confronti di coloro che hanno firmato la cambiale in bianco al fantastico Governo Renzi. Dunque, nel mese di Aprile 2014, ci eravamo lasciati con il seguente documento di finanza pubblica: Le sommarie conclusioni cui eravamo giunti nell'Aprile 2014 erano le seguenti: Il "Governo della svolta" prometteva di ridurre le imposte, che invece, si legge nel documento salivano senza sosta passando dai 751 mld del 2013 agli 845 del 2018. La pressione fiscale si sarebbe ridotta di appena uno 0,3% nel 2016. Altro che riduzione delle tasse! BUGIARDI! Il PIL nominale , dal 2013 al 2018 era visto in crescita del 14,7%. All'ultima riga del DEF c'era la previsione del PIL nominale che evidenziava incrementi costanti dell'ordine di 40-50 miliardi l'anno. Che stupidaggine. Soliti numeretti a capocchia messi lì per far quadrare i conti! COMICI! Gli investimenti in conto capitale, quelli che dovrebbero creare lavoro, erano invece per il periodo 2013-2018 in riduzione del 10%; altro che stimolare le crescita!! INCAPACI! Leggendo la riga dove è scritto Saldo Primario, avevamo un incremento progressivo del saldo da +35 miliardi del 2014 a +80 miliardi nel 2018; significava che al netto della spesa per interessi, lo Stato avrebbe sottratto ogni anno moneta dall'economia reale, fino ad arrivare ad un Avanzo primario nel 2018 pari al 4,5% del PIL!! FOLLI CRIMINALI! Veniamo ora al nuovo DEF, quello pubblicato in data 1 ottobre 2014.
La prima cosa che notiamo è la forte crescita del valore del PIL nominale, in quanto ricalcolato secondo i parametri ESA 2010; nonostante ciò, la performance attesa compresa nel periodo 2013-2018 è inferiore a quella stimata nel documento del mese di Aprile (14,6%) e risulta essere di appena il 9,3%. Nello specifico, la crescita del PIL per il 2014 è prevista a +0,4% (ad Aprile prevedevano un esilarante +1,7%) e francamente viene proprio da credere che siano una massa d'incompetenti in malafede. Il PIL 2014, secondo la nostra analisi, sarà INFERIORE a quello del 2013, perché il PIL reale segna un -0,2% ed il tasso d'inflazione è a -0,1%. Questo determinerà una RIDUZIONE del PIL almeno dello 0,3% e non, come previsto dal Governo, un incremento dello 0,4%. Il Governo dovrà dunque, aggiustare i conti per almeno complessivi 13 miliardi, con una nuova manovra che ancora oggi, tutti i membri di questo Governo da operetta, continuano a negare.
Le tasse sono previste in solida crescita per tutto il periodo 2013-2018, passando da 781 ad 854 mld ( l'aumento è del 10%). Il tutto avviene in un ambito surreale, in cui Renzi va in tv a dire che taglieranno le tasse e nello stesso identico momento, il ministro Padoan scrive nel DEF che le aumenteranno di anno in anno di 10, 15, 20 miliardi. Nessun giornalista osa chiedere conto di ciò! Interessante la riduzione della quota di interessi passivi sul debito, che nel nuovo DEF risultano essere di circa 75 miliardi annuali. Di questi appena il 10% finirà a famiglie ed imprese residenti; il resto andrà a banche ed istituzioni finanziarie nazionali ed internazionali. Potrebbe sembrare un buon risultato ma non è così perché raggiunto attraverso politiche deflazionistiche, che lacerano la crescita. Ad oggi infatti, il debito pubblico italiano sale al ritmo del 3% (cioè di 65/70 miliardi l'anno). A questi 70 miliardi, va poi sommato il deficit statale, per cui il totale alla fine sarà di una crescita del debito nel 2014 di circa 120 miliardi! Altro che riduzione del debito pubblico!! Questa voce sugli interessi passivi è destinata ad essere pesantemente rivista al rialzo.
Infine, osservando i livelli dell'Avanzo primario, notiamo una riduzione dei valori rispetto al DEF di Aprile, ma sostanzialmente non muta l'impostazione di fondo: ogni anno, il Governo sottrarrà all'economia reale dai 27 ai 60 miliardi di euro (nel 2018 il saldo primario sarà del 3,3%!). Stupidità, incompetenza e follia tutte insieme. Insomma, il governo del Buffone ha utilizzato una pratica "gattopardesca" cambiando tutto perché nulla cambi in realtà. Il Paese non può crescere se viene sottratta moneta al sistema economico reale.
Ora ricordiamo che il PIL può crescere solo se:
1 – aumentano le esportazioni nette;
2 – aumentano i deficit dello Stato ;
3 – aumenta la moneta nel sistema sotto forma di credito bancario.
Non esistono altri modi e non ne possono esistere altri perchè il PIL è la risultante di milioni di transazioni in cui da una parte si offrono beni, servizi o lavoro e dall'altra denaro. Se si riduce la moneta (contante e credito), si riduce il PIL.
Nel 2014, ad esempio secondo il DEF, avremo un Avanzo primario di 27 mld, una contrazione del credito bancario ai privati di circa 50 mld, mentre famiglie ed imprese, percepiranno circa 7,5 miliardi di euro di interessi sul debito. Il saldo sarà dunque negativo per circa 70 miliardi. Se la moneta si riduce nel sistema reale di 70 miliardi come farà a crescere il PIL?
In conclusione, nonostante il cambiamento della procedura di calcolo del PIL che lo ha incrementato in valore assoluto di qualche decina di miliardi, il risultato finale è che la barca sta affondando e non ci saranno scialuppe per tutti. Il debito è FUORI CONTROLLO, la crescita è NEGATIVA e tale resterà, i redditi DIMINUISCONO e la disoccupazione è a livelli record. Nessuna delle riforme di questo Governo di bambocci porterà alla creazione di un solo nuovo posto di lavoro. Stiamo procedendo a tutta velocità verso un prossimo default del 30% sui titoli di Stato o peggio, verso una patrimoniale che potrebbe colpire il 30% della ricchezza degli italiani (studio Boston Consulting Group 2012).
Non abbiamo alcuna speranza d'invertire questa depressione economica fintanto che saremo rappresentati da questi Governi di invertebrati, traditori degli interessi nazionali e schiavi della finanza globale.
di Stefano Di Francesco 09/10/2014
======================
Erdogan farà i tutto per svincolarsi, da questo impegno! perché, lui vuole vedere il genocidio dei Curdi! ] Gli USA vogliono coinvolgere la Turchia nella lotta contro ISIS. La Casa Bianca ha sottolineato l'importanza di un rapido coinvolgimento della Turchia nella lotta internazionale contro il gruppo terroristico Stato Islamico (ISIS) in Iraq e Siria.
L'assistente del presidente degli Stati Uniti nella lotta al terrorismo Lisa Monaco ha incontrato ieri il capo dei servizi segreti turchi Hakan Fidan. La Monaco "ha espresso apprezzamento per il sostegno che la Turchia offre nelle operazioni militari in corso in Iraq e in Siria ed ha sottolineato l'importanza dell'appoggio di Ankara nel quadro di una strategia globale per indebolire e distruggere totalmente il gruppo terroristico Stato Islamico.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_11/Gli-USA-vogliono-coinvolgere-la-Turchia-nella-lotta-contro-ISIS-1465/