Testi OGM messianici profezie

signora MOGHERINI Federica, MI CREDA, è meglio veder piangere LEI, che non veder piangere e MORIRE: milioni di persone! IO HO DECISO DI DARLE QUESTO INCARICO: NON RIMANDI INDIETRO, IN TURCHIA, I CRISTIANI CHE GLI ISLAMICI NON SONO RIUSCITI AD UCCIDERE DURANTE LA TRAVERSATA, VERSO LA EUROPA! come dicono tutte le organizzazioni umanitarie, questo accordo con la Turchia è un delitto contro i diritti umani! Non soltanto perché, lacera i nuclei familiari, ma, perché è Erdogan a scegliere chi è il migliore islamico terrorista, che, deve essere mandato in Europa! Di fatto, soltanto, ai cristiani che, sono sfuggiti al massacro siriano degli jihadisti sharia, dovrebbe essere data ogni corsia preferenziale! ] [ Migranti: Grecia, piano non sarà operativo da subito, 'Ci vogliono più di 24 ore' per attuare l'intesa sui rimpatri. 20 marzo 2016.
======

il suicidio è un peccato mortAle che porta all'inferno! QUESTE SONO LE CONSEGUENZE DI CHI PERDE LA PRESENZA DI DIO NELLA SUA VITA! e NESSUNA RELIGIONE O RELIGIOSITÀ TI PUÒ DARE LA FEDE NELLA PRESENZA E NELLA RELAZIONE CON DIO! Pensava di essere troppo vecchia per lavorare, a soli 31 anni. Sarebbe questa la ragione per cui la modella Irina Livshun si sarebbe tolta la vita dandosi fuoco nel suo appartamento di Almaty, nel Kazakistan meridionale. La polizia - secondo quanto riporta il Daily Mail - avrebbe trovato accanto al corpo carbonizzato una bombola di gas, usata dalla modella per appiccare il fuoco. A suggerire il movente della depressione, dovuta alla difficoltà di lavorare, sarebbero stati gli amici della giovane secondo i quali la modella si era chiusa progressivamente in se stessa nell'ultimo periodo. Inoltre, proprio per la prolungata assenza dalle passerelle, Irina Livshun aveva già tentato il suicidio in passato.

PERCHÉ IN GENERE, I CENTRI SOCIALI, MATRICE DI SINISTRA, SONO CARATTERIZZATI DA UNO SPIRITO AGGRESSIVO, INTOLLERANTE ESTREMISTICO? COSENZA, 20 MAR - La polizia ha denunciato alcune persone a Cosenza in seguito agli incidenti accaduti tra esponenti dell'associazione politica "Sovranità", provenienti da Lamezia Terme, ed un gruppo di antagonisti. Secondo la versione fornita dalla Questura, gli antagonisti, circa trenta persone aderenti di Centri sociali, si sono recati nella piazza in cui avrebbe dovuto svolgersi la manifestazione organizzata da "Sovranità" ed hanno fronteggiato circa 15 militanti di quest'ultimo movimento. Ne é scaturita una rissa al culmine della quale uno degli antagonisti é rimasto ferito. "L'intervento immediato del personale della Polizia di Stato - é detto in un comunicato della Questura - ha evitato conseguenze peggiori in quanto i manifestanti, benché continuassero nelle aggressioni reciproche, hanno cominciato a disperdersi".
    Le attività d'indagine su quanto é accaduto, dirette dal questore di Cosenza, Luigi Liguori, proseguono e non é escluso che possano scaturirne altre denunce.


LA TURCHIA HA INTERESSE A SUBIRE ATTENTATI, PER INSTAURARE UN REGIME DI POLIZIA MILITARE, E PER SCORAGGIARE INFILTRATI STRANIERI! I DANNI SUBITI DAL TURISMO IN QUESTA PROSPETTIVA DEL CONTROLLO POLITICO E SOCIALE DEL NAZISTA ERDOGAN SONO COSTI MARGINALI! Un kamikaze si è fatto esplodere sabato mattina  sulla centralissima viale Istiklal a Istanbul, a poca distanza da piazza Taksim. Sei i morti tra cui l'attentatore e 39 i feriti. Due sono americani, tre israeliani e uno iraniano. "La Turchia e' stata vittima ancora una volta di uno spaventoso attacco terroristico e noi riaffermiamo il nostro sostegno al nostro alleato Nato e partner", ha detto il portavoce del Consiglio nazionale per la sicurezza Ned Price, senza identificare le vittime Usa. Secondo diversi media locali, il kamikaze sarebbe un militante turco dell'Isis, identificato come Savas Yildiz di 33 anni, originario di Adana nel sud del Paese, che faceva parte della lista dei sospetti potenziali attentatori suicidi.


IL REGIME MASSONICO TECNOCRATICO NAZISTA BILDENBERG DELLA USUROCRAZIA SPA BANCHE CENTRALI, SE NON CI RIESCE A STERMINARE CON UNA GUERRA MONDIALE, CONTRO I FRATELLI RUSSI? IMPLODERÀ SU SE STESSO.. CRIMINALI HANNO PRESO IL CONTROLLO DEI POPOLI EUROPEI! 20.03.2016. Hollande affronta in Marzo un gran movimento di contestazioneMentre tutti gli occhi degli osservatori sono puntati sulla Germania, a seguito dello sconvolgimento prodotto dalle ultime elezioni amministrative che hanno decretato lo spettacolare successo di quelle, che i media conformisti definiscono forze populiste, un’altro dei grandi paesi d’Europa sta attraversando una situazione molto critica: la Francia.:
http://it.sputniknews.com/#ixzz43SpXzjB6


IL REGIME MASSONICO BILDENBERG, PILOTATO DA GEBABELE ELISABETTA: UK E CIA USA, È IL PIÙ CRIMINALE ED ANTICOSTITUZIONALE REGIME, CHE PROPUGNA IL SATANISMO COME RELIGIONE DI STATO, NON CI ERAVAMO MAI TROVATI IN UNA SITUAZIONE COSÌ INQUIETANTE, DA DOPO IL DILUVIO UNIVERSALE AD OGGI! 20.03.2016)Non appena il popolo ucraino riuscirà a liberarsi della propaganda “zombizzante”, vedrà chi in realtà si cela dietro la retorica antirussa delle autorità di Kiev, ritiene l'ex capo del governo ucraino durante la presidenza di Yanukovych.
I cittadini dell'Ucraina riusciranno ad affrontare la crisi solo se giudicheranno con sobrietà le azioni del proprio governo, ritiene l'ex primo ministro Mykola Azarov.
Azarov ha definito sbalorditivi i risultati di un sondaggio, secondo cui il 65% dei cittadini ucraini crede che il loro Paese sia in guerra con la Russia.
Il politico ha sottolineato che una situazione del genere nell'opinione pubblica indica chiaramente che la popolazione è stata manipolata con successo dalla propaganda di Kiev.
Secondo l'ex primo ministro, la cricca dominante a Kiev che alimenta l'odio e la campagna d'odio verso la Russia in primo luogo distrae l'attenzione della gente dalla sua politica criminale.
"Soccombendo alla propaganda dei media, gli ucraini volontariamente o involontariamente rafforzano il potere di Poroshenko, Yatsenyuk, Tymoshenko, Lyashko, e di tutti quelli che li hanno ridotti in povertà, hanno privato le madri dei sussidi, hanno lasciato senza risorse gli orfanotrofi, hanno annullato molte agevolazioni sociali, hanno aumentato e continuano ad aumentare le tariffe ed hanno lasciato gli anziani senza farmaci", — Azarov ha scritto sulla sua pagina Facebook. Secondo l'ex primo ministro, per cambiare la situazione i cittadini devono vedere la luce e pensare in proprio, capendo dove sono gli amici e i nemici:
http://it.sputniknews.com/politica/20160320/2311317/Ucraina-oligarchi-Poroshenko-russofobia.html#ixzz43SqYH0QT

====================

QUANDO LA "NAVE": BANCA MONDIALE, SPA, SPA FMI, NWO AFFONDA? I TOPI SCAPPANO! La Germania riporta in Patria a ritmo record le sue riserve auree.. TEDESCHI NON SONO SCEMI, MA PER QUELLO CHE GLI USA E LA NATO: SPA FED, FARISEI SALAFITI, NWO, HANNO PROGETTATO DI PORTARE NEL MONDO? NON C'È PRUDENZA CHE TENGA! 20.03.2016 SOLTANTO: IL GOVERNO MONDIALE DI UNIUS REI PUÒ DARE NUOVO VALORE POLITICO AL DENARO CIRCOLANTE! A Francoforte sono state consegnate 366 tonnellate di oro per un valore complessivo di circa 11,5 miliardi di euro nell'ambito della nuova concezione adottata dal governo tedesco sulla conservazione delle riserve auree nazionali. La Banca Centrale tedesca ("Bundesbank") sta riportando a ritmo record le riserve auree della Germania dai depositi stranieri, ha dichiarato oggi il governatore della "Bundesbank" Jens Weidmann. Secondo il banchiere, tutto questo rientra nel lavoro adottato dal governo tedesco sulla conservazione delle riserve auree nazionali: in particolare entro il 2020 a Francoforte deve essere consegnata la metà del totale dell'oro tedesco. "Per la nuova concezione di conservazione delle riserve auree, a Francoforte sono state consegnate 366 tonnellate d'oro per un valore complessivo di circa 11,5 miliardi di euro. Pertanto al momento sono conservate 1.400 tonnellate d'oro, ovvero il 41,5% delle nostre riserve auree. Rispettiamo il programma adottato," — "Deutsche Welle" riporta le parole di Weidmann. Secondo lui, il restante oro tedesco verrà conservato a New York e Londra, mentre verrà rescisso il contratto per la conservazione del metallo prezioso al caveau della Banca Centrale francese a Parigi. Weidmann ha rilevato che l'oro per la Germania è di fatto una valuta di riserva aggiuntiva. Secondo la Bundesbank, le riserve auree tedesche sono di circa 3.400 tonnellate, seconde al mondo dopo gli Stati Uniti.
In precedenza erastato riferito che Washington si era rifiutata di restituire immediatamente una parte significativa delle riserve auree tedesche limitando la consegna al 10%:
http://it.sputniknews.com/economia/20160320/2311512/USA-Londra-Parigi-NewYork-finanza-oro-Bundesbank.html#ixzz43Srqok9C



19.03.2016)CHE, 666 SPA GMOS AGENDA di INTERESSE, HANNO GLI USA 666, CHE, INTENZIONALMENTE SACERDOTI DI SATANA, hanno DEVASTATO LA SIRIA E IRAQ, PER OTTENERE, COME PRIMO OBIETTIVO: LO STERMINIO DEI CRISTIANI, DI OTTENERE, ADESSO UNA PACIFICAZIONE della società siriana, CHE, LA EUROPA DEVE ESSERE RIEPITA ANCORA DI ISLAMICI? GLI INTERESSI DEI LORO ALLEATI SGOZZATORI SAUDITI sharia, SONO TUTTI PER LA CONTINUAZIONE DELLA GUERRA ovviamente! Alle proposte russe per il controllo delle violazioni della cessazione delle ostilità finora non è seguita alcuna risposta. Il capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto nel territorio della Repubblica Araba Siriana, tenente generale Sergej Kuralenko, ha fatto sapere che il 25 febbraio la Federazione Russa ha inviato agli USA le proposte per il controllo delle violazioni della cessazione delle ostilità in Siria, ma finora non è stata comunicata nessuna risposta. «Il 25 febbraio abbiamo inviato alla controparte americana delle proposte per l'organizzazione del controllo delle violazioni della cessazione delle ostilità, ma finora non abbiamo ricevuto nessuna risposta. Voglio sottolineare che a differenza della controparte americana, gli ufficiali del Centro russo si trovano nelle province, come si suol dire ‘in campo', ed effettuano la deterrenza dei potenziali trasgressori della tregua», ha dichiarato Kuralenko:
http://it.sputniknews.com/mondo/20160319/2308078/russia-usa-proposte-siria.html#ixzz43SvmGvjM



TUTTO NELLA LEGA ARABA È SHARIA NAZISMO, VIOLAZIONE DI TUTTI I DIRITTI UMANI, OMICIDI E TERRORE! QUINDI ISRAELE HA CONDANNATO A MORTE LA LEGA ARABA? Netanyahu,terrore non ha giustificazione, Né a Istanbul, a Gerusalemme o in Costa d'Avorio
king Israel Unius REI


PER MOGHERINI BOLDRINI E MERKEL, PRAVY SECTOR E ISLAM SONO PIÙ IMPORTANTI DEL DIRITTO DI GAY E DONNE! 20.03.2016 Nel centro di Hannover i manifestanti mostravano cartelli con le foto del leader curdo del PKK Abdullah Ocalan, detenuto nelle prigioni turche, le bandiere delle milizie curde e striscioni con la scritta "No alla cooperazione della UE con il dittatore Erdogan." Migliaia di curdi residenti ad Hannover sono scesi in piazza sabato per protestare contro la politica repressiva del governo turco contro la minoranza etnica e l'accordo in materia di immigrazione tra Ankara e Bruxelles, scrive "Spiegel". Secondo il tabloid tedesco, alla manifestazione hanno preso parte circa 9mila persone. Gli organizzatori si aspettavano 30mila presenze: http://it.sputniknews.com/mondo/20160320/2309879/Ocalan-PKK-repressione-valori-diritti.html#ixzz43RN8I0oy

Mogherini contro Putin – e Renzi (glielo chiede la UE. Ossia Nuland) 1. SE MOGHERINI AVESSE FATTO FILM PORNOGRAFICI, IN GIOVENTÙ, E SE OGGI, LEI FLIRTASSE CON IL MINISTRO DEGLI ESTERI SAUDITA, QUESTO, PER VOI, QUESTO SAREBBE NORMALE? NON È CHE LE DUE IPOTESI PRECEDENTI, PER MOGHERINI FEDERICA, POSSO ESSERE PIÙ GRAVI DELLA REALTÀ DI ESSERE UN PAPPAGALLO A PAGHETTA DELLA CIA SPA NWO FED SPA FMI, TALMUD AGENDA, REGIME MASSONICO BILDENBERG L'ANTICRISTO CHE UCCIDE LA CIVILTÀ EBRAICO CRISTIANA! http://it.sputniknews.com/mondo/20160320/2309879/Ocalan-PKK-repressione-valori-diritti.html#ixzz43RO0jleK
king Israel Unius REI


NON SI PUÒ ESCLUDERE CHE I MUSULMANI UCCIDANO I CRISTIANI DURANTE LA TRAVERSATA, CI SONO STATII NUMEROSI PRECEDENTI DI QUESTO TIPO, DEVE ESSERE DISPOSTA LA AUTOPSIA D'UFFICIO! MITILENE (GRECIA), 20 MAR - Due migranti sono stati trovati morti su un barcone arrivato sull'isola greca di Lesbo, nel primo giorno di attuazione dell'accordo tra Ue e Turchia sulla gestione degli arrivi in Grecia. Il personale medico ha eseguito le manovre di rianimazione cardiopolmonare (rcp) sui due uomini, ma senza risultati. La sovraffollata imbarcazione trasportava decine di migranti provenienti dalla vicina Turchia.
king Israel Unius REI

voi vi ricordate tutti, quella Bestia di: king Saudi Arabia: Aziz SaUD abd sharia, quando disse: "in un mese: loro saranno in Europa, e in due mesi loro saranno in USA!", poi, il SUDAIRIO DISSE AD ERDOGAN E SALMAN: "io vado all'inferno, ma, voi li potrete ricattare!" .. e poi, disse a SALMAN: "tu giurami che tu non ubbidirai mai ad Unius REI! " .. e lui giurò!
king Israel Unius REI

TUTTE LE PREGHIERE DI SALAM E ROTHSCHILD [ AMEN ]
20:02 La Russia ha proposto agli USA il programma per il controllo della situazione in Siria
19:00 Russia: contromisure in risposta alle nuove sanzioni del Canada
18:08 Poroshenko assicura che l'Ucraina continuerà il corso delle riforme
17:04 La Russia sfrutterà le più moderne tecnologie per la distruzione di obiettivi spaziali
16:03 Donbass: gruppo di ricognizione ucraino salta in aria sul proprio campo minato [ ALLELUIA ]
king Israel Unius REI


Il Pentagono ha speso 500 milioni di dollari per addestrare l'opposizione in Siria 19.03.2016 DOVE E QUANDO IL SATANISMO DIVENTA VISIBILE ANCHE A LIVELLO CONTABILE.. QUESTI TERRORISTI MODERATI DI ERDOGAN HANNO FATTO IL GENOCIDIO E LA PULIZIA ETNICA DI TUTTI I CRISTIANI ECC.. E SE NON ERI SALAFITA? DOVEVI MORIRE! Nell’ambito del programma di supporto e addestramento delle forze siriane di opposizione le autorità USA avevano intenzione di formare cinquemila ribelli, ma non ci sono riusciti a causa delle diserzioni e gli attacchi da parte di altri gruppi armati.Il dipartimento della Difesa USA ha chiuso il programma dello scorso anno per il sostegno e la formazione delle forze siriane di opposizione, il quale è costato al Pentagono 500 milioni di dollari e non ha portato i risultati attesi. Lo ha scritto sabato la rivista Foreign Policy. Secondo la pubblicazione, il programma è iniziato nella primavera del 2015 e prevedeva l'addestramento di cinquemila ribelli entro la fine dell'anno, tuttavia, a causa delle diserzioni e delle aggressioni da parte di altri gruppi armati, sono stati addestrati e hanno combattuto contro il Daesh solo una manciata di combattenti. «Stiamo parlando di quattro o cinque (combattenti)», ha detto il generale dell'esercito americano Lloyd Austin all'udienza di giovedì della Commissione Forze Armate del Senato degli Stati Uniti. «Il risultato programma del programma è stato molto inferiore rispetto a quanto previsto», ha confermato il rappresentante del dipartimento della Difesa Christine Wormuth, evidenziando che in tutto hanno seguito la preparazione 100, 120 persone. Già nel settembre 2015 il senatore repubblicano John McCain aveva dichiarato che il presente piano del Pentagono per sostenere le unità dell'opposizione è «lontano dalla realtà», nota la pubblicazione. Tuttavia i militari USA dalle forze speciali hanno continuato a lavorare con alcuni comandanti dell'opposizione siriana, e altri 50 uomini delle forze speciali hanno operato in Siria per sostenere la lotta contro il Daesh. Il Foreign Policy sostiene che il programma, del valore di 500 milioni di dollari, era stato chiuso ad ottobre. Nel 2016, sottolinea la pubblicazione, il dipartimento della Difesa USA con l'approvazione del presidente Barack Obama ha introdotto un nuovo programma per sostenere l'opposizione siriana.: http://it.sputniknews.com/mondo/20160319/2306899/pentagono-formazione-opposizione-siria.html#ixzz43OVCGRm
king Israel Unius REI


MOGHERINI È COME OBAMA, SONO COME DUE ATTORI PAGATI PER FARE, IL LAVORO DEI BOIA! 19.03.2016 Mogherini contro Putin e Renzi (glielo chiede la Nuland) “Sottolineo che abbiamo l’unanimità, fra i 28, su cinque principi-guida della Unione Europea nella politica verso la Russia”: così Federica Mogherini, alta rappresentante eccetera e vicepresidente della commissione, all’uscita dal Consiglio Affari Esteri:
http://it.sputniknews.com/#ixzz43OUAwK6Z
king Israel Unius REI


MA, NON SI DICE SE, SONO STATI I TERRORISTI MODERATI DI SALMAN E DI OBAMA GENDER ] MOSCA, 19 MAR - Almeno 67 civili sono stati uccisi ad Aleppo e altri 65 sono rimasti feriti da quando è entrata in vigore la tregua in Siria il 27 febbraio: lo denuncia il capo del centro russo di riconciliazione delle parti belligeranti, Serghiei Kuralenko, precisando che tra le vittime ci sono anche donne e bambini.
king Israel Unius REI


SIGNORI E SIGNORE, ECCO: IL MONDO FAVOLOSO CHE I FARISEI E I LORO SALAFITI SAUDITI HANNO CREATO:
21:28 Media, 30 annegati al largo della Libia
20:50 Mosca, 67 morti a Aleppo da inizio tregua
20:47 Attacco a polizia in nord Sinai,13 morti
19:15 Istanbul: kamikaze è turco dell'Isis
19:12 Salah, 'volevo farmi esplodere a stadio'
18:45 Istanbul,morti 3 israeliani e 1 iraniano
18:44 Salah accusato 'stragi terroristiche'
18:40 Bulgaria, 3150 richieste asilo in 2016
18:39 Rama, non apriremo confini dell'Albania
15:15 Siria: 39 civili uccisi in raid a Raqqa
king Israel Unius REI


I BAMBINI SONO SEMPRE STRAORDINARI!!! Kate rivela, 'George chiama Elisabetta Gan-Gan' Europa. Intervista alla Duchessa, 'gli fa trovare sempre dei regalini'
king Israel Unius REI


PERCHÉ DOBBIAMO TRASFERIRE I POCHI SOLDI, CHE ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI, NON È ANCORA RIUSCITO A RUBARCI ALLE DEMOCRAZIE DEL GOLFO PERSICO: ALLAH AKBAR, ALLA VIGILIA DELLA TERZA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CONTRO LA CINA E LA RUSSIA? Trivelle, flash mob degli 'oil man' di Greenpeace Ambiente&Energia. In 22 città l'invito agli italiani a partecipare al referendum sulle trivellazioni offshore. Jovanotti, io voto sì, petrolio non è il futuro. IL PD I MAFIOSI MASSONI, GENDER HANNO FATTO DEGLI ITALIANI UN POPOLO DI COGLIONI!
king Israel Unius REI


#Erdogan e #SALMAN: quindi, il vostro #Dio coglione #Allah #akbar, lui non è riuscito a conquistare il pianeta, quando non c'erano ancora, i farisei satanisti massoni, SPA BANCHE CENTRALI, NUOVO ORDINE MONDIALE, e invece, il vostro dio, adesso, dove lui ha fallito altre volte, invece, riuscirà adesso, perché, i vostri predecessori non erano così abbastanza: falsi, spergiuri, infami, ipocriti, pedofili, poligami, e criminali e intelligenti maligni predatori, genocidari nazisti, maniaci religiosi, per poter raggiungere la ipocrisia del vostro raffinato livello di fede sublime, cioè, come voi siete diventati oggi con i salafiti, i più degni dell'indemoniato Maometto esoterico falso profeta, A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA?
king Israel Unius REI


#Erdogan e #SALMAN: è chiaro, lo hanno capito tutti: un giorno i #FARISEI dovranno riconoscere la vostra potenza satanica di figli del demonio #sharia, e diranno: "ok, non ci uccidiamo tra di noi, ci dividiamo il pianeta in due parti uguali!" 1. E CHE SAPETE VOI della magia nera della KABBALAH, cioè, degli ESERCITI DI ALIENI (Golem) CHE HANNO RIEMPITO IL SISTEMA SOLARE, ED ATTENDONO LA DISTRUZIONE DEI CRISTIANI CHE IMPEDISCONO la loro INVASIONE? 2. oppure, CHE SAPETE VOI dei droni ad intelligenza artificiale? no! voi siete troppo coglioni, perché ISLAM possa sopravvivere alla vostra malvagità!
king Israel Unius REI


è chiaro, lo hanno capito tutti: Erdogan e SALMAN: 1. hanno consegnato il pianeta ai satanisti massoni farisei spa Banche Centrali, 2. hanno condannato l'ISLAM ALLA DISTRUZIONE! mentre, loro passando con la Russia e la Cina, farebbero spostare le lancette della storia dalla nostra parte contro di loro! LA UNIONE EUROPEA NON È AFFATTO COESA ] [ QUINDI RIMARREBBERO GLI USA DA SOLI CONTRO IL RESTO DEL MONDO, SE, LA LEGA ARABA VENISSE DA ME! POI, METTIAMO OBAMA E ROTHSCHILD A PULIRE IL PIAZZALE DEL MIO TEMPIO EBRAICO IN ARABIA SAUDITA! ... non sono io che posso fare del male a qualcuno! OVVIAMENTE, MI DISPIACE, CHE, Salman e Erdogan stanno minacciando la vita di tutti i musulmani del mondo, e rischiano di fare condannare, anche, l'ISLAM HOLY per fargli fare la brutta fine del nazismo (io ho bisogno di tutte le Religioni per migliorare il mondo: non voglio fare a meno dell'ISLAM), ma, finché rimane la sharia degli ASSASSINI SERIALI salafiti MANIACI DOGMATICI PARANOICI ASINI, io sono in difficoltà a proteggere i musulmani e l'ISLAM!

================
NON È CHE LE DUE IPOTESI PRECEDENTI, PER MOGHERINI FEDERICA, POSSO ESSERE PIÙ GRAVI DELLA REALTÀ DI ESSERE UN PAPPAGALLO A PAGHETTA DELLA CIA SPA NWO FED SPA FMI, TALMUD AGENDA, REGIME MASSONICO BILDENBERG L'ANTICRISTO CHE UCCIDE LA CIVILTÀ EBRAICO CRISTIANA!
SHARIA cannibals SYRIA


Mogherini contro Putin – e Renzi (glielo chiede la UE. Ossia Nuland) 1. SE MOGHERINI AVESSE FATTO FILM PORNOGRAFICI, IN GIOVENTÙ, E SE OGGI , LEI FLIRTASSE CON IL MINISTRO DEGLI ESTERI SAUDITA, QUESTO, PER VOI, QUESTO SAREBBE NORMALE?
http://it.sputniknews.com/mondo/20160320/2309879/Ocalan-PKK-repressione-valori-diritti.html#ixzz43RO0jleK
SHARIA cannibals SYRIA


PER MOGHERINI BOLDRINI E MERKEL, PRAVY SECTOR E ISLAM SONO PIÙ IMPORTANTI DEL DIRITTO DI GAY E DONNE! 20.03.2016 Nel centro di Hannover i manifestanti mostravano cartelli con le foto del leader curdo del PKK Abdullah Ocalan, detenuto nelle prigioni turche, le bandiere delle milizie curde e striscioni con la scritta "No alla cooperazione della UE con il dittatore Erdogan." Migliaia di curdi residenti ad Hannover sono scesi in piazza sabato per protestare contro la politica repressiva del governo turco contro la minoranza etnica e l'accordo in materia di immigrazione tra Ankara e Bruxelles, scrive "Spiegel". Secondo il tabloid tedesco, alla manifestazione hanno preso parte circa 9mila persone. Gli organizzatori si aspettavano 30mila presenze: http://it.sputniknews.com/mondo/20160320/2309879/Ocalan-PKK-repressione-valori-diritti.html#ixzz43RN8I0oy
SHARIA cannibals SYRIA


MI DISPIACE PER I SATANA: FARISEI MASSONI SALAFITI: ANTICRISTO, MA, IO ASCOLTERÒ SEMPRE LA VOCE DEL POPOLO! Il presidente siriano ha osservato che il sostegno dei Paesi amici ha contribuito a ripristinare la sicurezza e creare le condizioni favorevoli affinchè, gli stessi siriani possano determinare il futuro del loro Paese. La vittoria del popolo siriano e dei suoi alleati nella guerra contro il terrorismo può contribuire alla creazione di un mondo più equilibrato e giusto, l'agenzia di stampa "Sana" riporta le parole di Assad. Nel suo intervento il presidente siriano ha inoltre accusato l'Occidente di voler imporre il proprio disegno in Siria in contrasto con gli interessi dei popoli della regione. Ha sottolineato che il popolo siriano è determinato nel difendere e sostenere la sovranità del proprio Stato e il diritto all'autodeterminazione:
http://it.sputniknews.com/politica/20160320/2308511/Siria-Medioriente-geopolitica-Daesh-cooperazione.html#ixzz43RMBfgMO
SHARIA cannibals SYRIA


11:36 Germania, migliaia di curdi scesi in piazza vs politica di Erdogan e accordo UE-Turchia
10:49 “Gli USA non possono fare a meno della Russia né in Siria né in Iran”
10:14 Crimea, Russia accusa UE: ipocrita, ignora violazioni Kiev e non rispetta volontà popolare
09:26 Assad ringrazia Russia ed Iran per aiuto in lotta vs terrorismo e attacca Occidente
SHARIA cannibals SYRIA


SE LO STESSO NAZISMO TEORICO, È APOLOGIA DI REATO, PERCHÉ, NEL REGIME MASSONICO BILDENBERG MERKEL MOGHERINI IL PAPPAGALLO, PUÒ ESISTERE UNA UCRAINA DEI PRAVY SECTOR, UNA LEGA ARABA DEGLI ISLAMICI, ECC..? È CHIARO FARISEI ANGLO-AMERICANI HANNO PROGETTATO DI NON LASCIARE UN FUTURO A POPOLI EUROPEI E A ISRAELIANI! Vladimir PutinRussia. Putin si scaglia contro i revisionisti della Seconda Guerra Mondiale ] 20.03.2016 [ Il presidente Vladimir Putin, accusato da più parti di essere illiberale quando non addirittura fascista, ha dichiarato di essere completamente contrario al revisionismo storico circa la Seconda Guerra Mondiale, ovvero alla riabilitazione dei fascismi. In particolare Putin ha sottolineato come questo sia avvenendo in Ucraina, ma chi lo ascolterà? Una premessa per fugare ogni dubbio dal momento che su internet si trova sempre troppa gente pronta a pontificare: questo articolo non vuole essere in alcun modo un articolo apologetico nei confronti di Vladimir Putin, personaggio su cui ogni lettore si sarà fatto un'idea aderente o meno alla realtà. Noi rispettiamo il pensiero di tutti, anche quando non collima col nostro, siamo abituati ad argomentare con rispetto le nostre convinzioni, e a confrontarle civilmente con gli altri. Sull'Ucraina abbiamo notato invece un atteggiamento insopportabile di una certa "sinistra" volta a tacciare Putin a priori come "cattivo" e quindi a prendere posizione apertamente a favore di Kiev come risposta. E se gli fate notare che a Kiev l'Occidente sta appoggiando bande di estrema destra e neofasciste, loro risponderanno che si tratta di una semplificazione in quanto Putin sarebbe lui stesso un "fascista". La domanda che non si deve fare: perché sta tornando Hitler? Costoro però non sanno, o fingono di non sapere, che Putin di difetti ne avrà molti, moltissimi, ma di certo non lo si può accusare di simpatie fasciste dal momento che il suo governo ha varato una legge antinazista ferrea che ci sogniamo nella "democratica" Europa, dove i neonazisti sono tornati a operare ovunque alla luce del sole, cavalcando un insopportabile revisionismo volto a considerare l'estrema sinistra e l'estrema destra due facce della stessa medaglia. Tre mila persone di differente età e sesso provenienti da diverse paesi hanno preso parte nei sondaggi. (1000 persone in ogni Paese). Tre mila persone di differente età e sesso provenienti da diverse paesi hanno preso parte nei sondaggi. (1000 persone in ogni Paese). "I tentativi di distorcere i risultati della Seconda Guerra Mondiale sono estremamente pericolosi, come testimoniano i tragici eventi in Ucraina, dove le forze neonaziste più oltranziste hanno scatenato un vero e proprio terrore contro i civili", ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in un'intervista con i principali media cinesi alla vigilia della sua visita nel Paese asiatico. [ Momento di incontro con alleati americani, Mosca, 9 maggio 1945. ] La verità sulla Seconda guerra mondiale non è più gradita in Europa Si tratta di affermazioni chiare e nette che indicano come a Mosca sul fascismo non si scherzi. Beninteso Putin non sarà certo un'emblema di democrazia, ma almeno per quanto riguarda "l'antifascismo" avrebbe da insegnarne e molto anche allo stesso Obama. Se pensate che siamo troppo di parte come mai allora l'Occidente appoggia un governo provvisorio a Kiev che ha preso il potere grazie a un autentico Golpe e che annovera tra le sue fila ministri apertamente neonazisti? Sempre Putin ha ricordato come sei anni fa, in occasione del 65° Anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale, la Russia e la Cina avevano rilasciato una dichiarazione comune,in base alla quale entrambi i Paesi si mostrano uniti nella critica al revisionismo storico, ritenuto inaccettabile. "Continueremo a resistere ai tentativi di riscrivere la storia, di mitizzare i nazisti e i loro alleati e di infangare la memoria e il buon nome degli eroici liberatori", ha affermato ancora Putin, mettendo così in difficoltà molti benpensanti dell'Occidente, in prima fila nell'andare contro la Russia sui diritti gay e umani, (vedi la questione delle Pussy Riot, peraltro legate all'Nsa americano) e non pervenuti quando si tratta di prendere posizione contro il nazismo, quello vero:
http://it.sputniknews.com/mondo/20160320/2309692/russia-putin-contro-revisione-storia-seconda-guerra-mondiale-nazismo-fascismo.html#ixzz43RJebwqy


==================

IL SACERDOTE DI SATANA SPA FED NWO CIA, MI DISSE UtherRicwolf ha pubblicato un commento 3 minuti fa, " UniusRei You well join the dark side resistance is futile." POI, VENIVA 666 IHATENEWLAYOUT E, lui FACEVA SCORRERE LA PAGINA di
https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion, RAPIDAMENTE, CON DEI NUMERI, ED IO AVEVO IMPIEGATO ANCHE 1ora, PER SCRIVERE UN ARTICOLO! così il mio articolo spariva subito! SIGNORA JHWH RICORDATI DELLA LORO MALVAGITÀ, NELL'ORA DELLA TUA COLLERA!
SHARIA cannibals SYRIA


IL SACERDOTE DI SATANA IHATENEWLAYOUT, lui INCOMINCIÒ Anche a FARE MOLTI SITI A MIO NOME, ed una volta, lui mi diede anche la password per farmi entrare in uno di essi, ma, il sistema di protezione di yahoo, mi chiese le credenziali di accesso ed io non potei entrare! QUINDI, VOLEVANO DIMOSTRARE CHE, IO ERO UNO DI LORO, QUALCOSA CHE APPARTENEVA ALLO SPETTACOLO DEL NWO!
SHARIA cannibals SYRIA


Abu Antar --- as you: could read: in my thoughts? I'm working on from days: that, a massacre of Satanists, and criminals can be achieved, from me: on all over the planet...

in Verily, I are pretty close to my determination .. so much so that a cry will rise, in the tents of my enemy, which was never ever heard from the time of the 10 plagues of Egypt

 lllllliiiiiiillllll ha pubblicato un commento [ [ lui è un sacerdote di satana della CIA che ha cercato di prendere la mia identità! QUESTO È STATO UNO DEI PATETICI TENTATIVI DEL NWO SPA FED, PER CERCARE DI TROVARE IN ME UN PUNTO DEBOLE! ]]

@Abu Antar fuck you fuck you and your mother you monstrosity UniusReiOrWarW666IMF [questa è la verità! questa è la mia verità!] ogni essere umano: per me: vale di più del Tempio Ebraico: e di qualsiasi luogo di culto! anzi: ogni essere umano: è lui il mio Tempio Ebraico (1, atrio esterno: è il corpo); [2. atrio interno: è l'anima: o psiche]; (3. in Santo dei Santi: è lo spirito, che è, in ogni uomo), pertanto, il segreto del tempio ebraico: è ogni uomo: ecco perché: io ho chiamato ogni uomo: al mio Tempio ebraico! ecco perché, ogni uomo è il mio fratello: ecco perché, io sono Unius REI: affinché, possa venire da me, tutta la meravigliosa famiglia umana! Abu Antar During the Vietnam War protestors chanted "hey hey LBJ how many kids did you kill today" but I say "Hey hey Unius Rei how many satanists did you kill today"

NoahTheNephilim se, io avessi un convolgimento emotivo, oppure, una predilezione: a favore: di un popolo, più di un altro popolo?" allora, io non potrei mai essere Unius REI! perché in tutto il mondo, non può esistere un bambino, che, merita di esistere più di un altro.. ecco perche, una politica di controllo delle nascite: è funzionale al partito della pace

lllllliiiiiiillllll answer---> ♰CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB♰ "自分が行ったあなたの毒を飲む"♰私JHWH-] allarm♰CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB♰ "自分が行ったあなたの毒を飲む"♰私JHWH-]:♰CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVBアール♰ "自分が行ったあなたの毒を飲む"♰私JHWH-BIG]銀行家:ジョージ·ソロスのようなグローバリストとその友人、調査し、逮捕されるべきで、IMF-NWO&シニョレッジバンキングの悟りを開いた。あなたは彼の小さな頭に蛇を打つ?その後、すべての政治人形の彼の大きい&ロングボディ:彼らはすべて彼らの支配から解放されます。迅速に、私はエルサレムに私の王座に座っていただきます!実際には:すべての人が、崖の端にあることを理解するであろう! ♰CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVBは♰ "自分が行っ

lllllliiiiiiillllll HolyJHWHsanto ha un commento Pubblicato 36 Secondi fa [Israele Al Qaeda] Aleppo: un altro attacco terroristico uccide decine di civili Aleppo: un altro attacco terroristico uccide decine di civili un razzo sparato da una banda armata terroristica da zona di Kallasia (campagna Aleppo), cadute il quartiere residenziale di al-muhafaza, causando decine di morti e feriti, e la distruzione di un intero edificio, lasciando molte persone sotto le macerie. Medici di soccorso e protezione civile sono al lavoro.

 HolyJHWHsanto [Israel Al Quaeda] Aleppo: another terrorist attack kills dozens of civilians Aleppo: another terrorist attack kills dozens of civilians A rocket fired by an armed terrorist gang from the area of Kallasia (Aleppo countryside), falls on the residential district of Al-muhafaza, causing dozens of deaths and injuries, and destroying an entire building, leaving several people under the rubble. Rescue doctors and civil protection are at work. HolyJHWHsanto Daraa: centinaia di lancia-missili e lancia-granate, artiglieria pesante e munizioni, fabbricati in Israele e USA, sequestrati ai terroristi. DARAA -- Hundreds of missile and grenade launchers, heavy artillery and ammunition, made in Israel and U.S., seized to the terrorists. 40 rocket launcher M72 LAW (Light Antitank Weapon) Israeli-made, 4 anti-aircraft missile launchers 120 mm RBR with 150 launches, 12 mm caliber anti-aircraft gun with 100 bullets as well as ammunition, grenades and thermal launch missiles... 40 lanciarazzi M72 LAW (Light Antitank Weapon) di fabbricazione israeliana, 4 lancia missili RBR 120 millimetri antiaereo con 150 lanci, cannone anti aereo calibro 12 millimetri con i suoi 100 pallottole oltre alle munizioni e lancio granate e missili termali HolyJHWHsanto mercy Lord Jesus Christ Abu Antar 1wz1 your icon is YouTube's icon inverted :O

 lllllliiiiiiillllll ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB Christians 160,000] martyrdom killed out of hatred for Christ every year JHWH-I ♰ "Drink your poison he had done" ♰: 1: These are 50 of the world's it is the nation's most crime. North Korea, 2. Iran, -3. Saudi Arabia 4. Somalia, 5. Yemen, 6. Morudi - Part 7. Mauritania, 8. Afghanistan, 9. Bhutan, 10. - China, 11. Laos 12. Uzbekistan, 13. Pakistan 1-4. Turkmenistan, 15. Eritrea, 16. Comoros 17. - Blood ~Echen 18. Iraq 19. Qatar, 20. Egypt, 21. A - Rujeria, 22. Azerbairgian; 23. India, 24. Myanmar, 25. Libya, 26. Naije - Rear, 27. Oman, 28. Kuwait, 29. Brunei, -30. In Sudan, 31. Tajikistan, 32. Tanzania, 33 -. Turkey, 34. United Arab Emirates, 35. Morocco, 36. Queue - ー server, 37. Djibouti, 38. Jordan, 39. Sri Lanka, 40. - Syria, 41. Tunisia, 42. Biellorussia; 43. Palestinians, all 44! '
SHARIA cannibals SYRIA

==================

IL TUO PORCO ASINO CIOLA? NON È DESTINATO A DURARE ANCORA TROPPO A LUNGO, COMUNQUE! QUINDI, IO HO DECISO: IO TI PORTERÒ SUL POZZO DEI CANI PRIMA DEL TEMPO! MA quando scoprirai che ti aspettano: 1000 anni all'INFERNO, prima di essere disintegrato nello stagno di fuoco, seconda morte e che non è una discoteca? POI, TU TI PENTIRAI DI ESSERE STATO CONCEPITO!
SHARIA cannibals SYRIA


chi dice che questa è una brutta notizia per Erdogan SHARIA? ISLAMICI SHARIA COME I SATANISTI DELLA CIA SPA FED NWO NATO, LORO NON HANNO IL CONCETTO DELLA SACRALITÀ DELLA VITA UMANA. e chi, CI assicura, che la LEGA ARABA SHARIA non ABBIA un istituzionale controlo sulla Galassia Jihadista SHARIA: i loro SERVIZI SEGRETI SHARIA? ] [ ISTANBUL, 19 MAR - Il kamikaze che oggi ha ucciso almeno 5 persone (2 ISRAELIANI, ECC.. ) nel centro di Istanbul sarebbe un militante turco dell'Isis, identificato come Savas Yildiz di 33 anni, originario di Adana nel sud del Paese, che faceva parte della lista dei sospetti potenziali attentatori suicidi. Lo riferiscono diversi media locali. voi vi ricordate tutti, quella Bestia di: king Saudi Arabia: Aziz SaUD abd sharia, quando disse: "in un mese: loro saranno in Europa, e in due mesi loro saranno in USA!", poi, il SUDAIRIO DISSE AD ERDOGAN E SALMAN: "io vado all'inferno, ma, voi li potrete ricattare!" .. e poi, disse a SALMAN: "tu giurami che tu non ubbidirai mai ad Unius REI! " .. e lui giurò!

======================

Ieri sempre in Arizona sono state arrestate tre persone che manifestavano contro il candidato bloccando un'autostrada che portava al suo comizio vicino Phoenix. iNTERROMPERE UNA CONVENCION DEVE PREVEDERE L'ARRESTO, PERCHÉ È UN ATTO OSTRUTTIVO, LESIVO DELLA PUBBLICA SICUREZZA.. IL DIRITTO DI PROTESTARE NON DEVE CONFLIGGERE, CON IL DIRITTO DI CHI SI È ORGANIZZATO PER REALIZZARE UNA RIUNIONE DI TIPO POLITICO! ma questa guerra del sistema massonico, regime Banche Centrali, vuole nascondere tutti i loro delitti di ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, dei politici criminali come Hillary! king Israel Unius REI non è che io non vedo: i diritti del TIBET e dei tibetani, o le violazioni democratiche in CINA, MA, QUESTI SONO MOMENTI DI VITA O DI MORTE PER IL GENERE UMANO (i satanisti farisei massoni salafiti, nella NATO, loro faranno precipitare tutti all'inferno: molto presto), E LA CINA NON PUÒ RENDERE FRAGILE IL SUO POTERE ACCENTRATIVO: istituzionale proprio adesso! ============

ECCO PERCHÉ, CINA RUSSIA E COREA DEL NORD, non possono invitare Papa FRANCESCO! #FARISEI e #SALAFITI sono amici soltanto di se stessi, il fatto che il macellaio da il cibo alle sue vittime? questo non significa che vuole loro bene! IL PROBLEMA DELLA UE (( UNIONE EUROPEA REGIME BILDENBERG )) E CHE I SUOI POLITICI HANNO SPUTATO SULLA COSTITUZIONE E SUI LORO POPOLI GIURANDO NELLA MASSONERIA!

=====================


Turchia, Bruxelles ANTICRISTO MASSONE SATANISTA CRIMINALE GENDER, decide sull'entrata nell'Ue .. Il premier turco SHARIA NAZISMO Erdogan HA DETTO: "l'Europa dimostri che non è un club cristiano". MENTRE, LA LEGA ARABA PUÒ DIMOSTRARE DI ESSERE UN CLUB ISLAMICO SHARIA, PENA DI MORTE PER APOSTASIA BLASFEMIA, CHE UCCIDE TUTTI GLI SCHIAVI DHIMMI CRISTIANI!? O C'È LAICITÀ COME ATTO DI RECIPROCITÀ, OPPURE QUESTO È ALTO TRADIMENTO!
http://www.asianews.it/notizie-it/Turchia,-Bruxelles-decide-sull%27entrata-nell%27Ue-2127.html



17/12/2004 Turchia - Unione Europea: La questione Cipro divide Turchia e Europa. SE, I TURCHI NON ABBANDONANO CIPRO AI CIPRIOTI, DEPORTANDO, RIPRENDENDOSI, INDIETRO I LORO CRIMINALI ISLAMICI NAZISTI SHARIA TUTTI ALLAH AKBAR? IO DUBITO CHE LA UE, 666 SPA BCE NWO, REGIME MASSONICO GENDER BILDENBERG POSSA AVALLARE UNA GUERRA DI OCCUPAZIONE, CON RELATIVO REGIME ISLAMICO NAZISTA! CIOÈ, SE NON VUOL VEDERE INSANGUINARE TUTTE LE STRADE DI EUROPA CHE È PROPRIO QUELLO CHE STA CERCANDO DI REALIZZARE!


[ WARNING IMMAGINE SCIOCCANTE! ] BAMBINA CRISTIANA DECAPITATA DA: SHARIA ISLAMICI MODERATI DI: OBAMA GENDER, ERDOGAN CIA E SALMAN SHARIA [ WARNING IMMAGINE SCIOCCANTE! ] http://1.bp.blogspot.com/--G56uzEMPUc/U-UFqQVSACI/AAAAAAAAENo/0mQ0nP6TbfE/s1600/syria-christian-girl-beheaded-3.jpg


DUE POTENZE ESISTONO NEL MONDO: 1. UNIUS REI, ED IL 2. FARISEO ROTHSCHILD: TU FAI LA TUA SCELTA DI CAMPO! COSA E PERCHÉ, QUESTO DELITTO È SUCCESSO IN SIRIA? 1. PERCHÉ, LA SIRIA NON È UN REGIME SALAFITA, QUINDI I DEMONI: SPA FED UK, CIA SAUDITI TURCHI LA HANNO AGGREDITA, 2. MA, PURTROPPO LA SIRIA HA IL DELITTO DELLA SHARIA, COME LA GIORDANIA, ecc... QUINDI PER NON ESSERE DISINTEGRATI, TUTTE LE NAZIONI DELLA LEGA ARABA DEVONO SOTTOMETTERSI, AD UNIUS REI, OPPURE, A ROTHSCHILD! SCEGLI ORA IL TUO DESTINO! CALIFFATO MONDIALE ISLAMICO E SHARIA: LA LEGGE A CUI TUTTI DOVRANNO CHINARE IL CAPO IN UN MODO O NELL'ALTRO? Pubblicato da BOJS - LION OF YAHUDA venerdì 8 agosto 2014 "No, per il tuo Signore, NON SARANNO CREDENTI FINCHE' non ti avranno eletto giudice delle loro discordie e FINCHE' NON AVRANNO ACCETTATO SENZA RECRIMINARE quello che avrai deciso, SOTTOMETTENDOSI COMPLETAMENTE." Sura IV An-Nisâ' (IV,65)
  Lâ ilâha illâ Allah, Sahih Bukhari (il piu sacro dopo il Corano) Volume 4, Libro 52, Numero 260, narra: Ali bruciò alcune persone e la notizia giunse ad Ibn 'Abbas, che disse: 'Fossi stato io al suo posto non li avrei bruciati'. Perché il Profeta (pbsl) ha detto: 'Non punite (nessuno) con la Punizione di Allah.' Ma non c'è dubbio che li avrei uccisi, poiché il Profeta ha detto: 'Se qualcuno (Musulmano) abbandona la sua religione, uccidetelo'." Agenda LEGA ARABA, nazi sharia, da tutti è conosciuta??
"Prima, si fa il genocidio di tutti gli israeliani, e poi, si conquista ROMA e il mondo!"
QUESTO E' IL VERO SCOPO DELL'ISIS E DELLA JIHAD ISLAMICA
E' UNA PROFEZIA CHE TROVERETE SPIEGATA  CLICCANDO SUL LINK QUI SOTTO: L'ANTICRISTO, IL CALIFFATO UNIVERSALE E LE PROFEZIE. Chi vuole capire cosa stiamo affrontando per davvero oltre ciò che dicono i media non può fare ameno di dedicare una serata, invece che ai soliti insulsi programmi televisivi, a questi documenti in cui viengono chiarite molte cose che riguardano la situazione internazionale e cosa ci dobbiamo aspettare dall'autunno in poi e per i prossimi anni. 2014. CHIAMATA ALLA SOTTOMISSIONE ALLE GIUSTE LEGGI DI ALLAH http://intermatrix.blogspot.it/2014/08/no-per-il-tuo-signore-non-saranno.html


DUE POTENZE ESISTONO NEL MONDO: 1. UNIUS REI: IL REGNO POLITICO TEOCRATICO LAICO DI ISRAELE, ED IL 2. FARISEO 666 ROTHSCHILD SPA FMI: TU FAI LA TUA SCELTA DI CAMPO! ] [ IO HO UN COMPUTER DA 400EURO, E SONO SOLO CON DIO ONNIPOTENTE CREATORE, E ROTHSCHILD HA TUTTI I SOLDI DEL MONDO: INSIEME A TUTTI I DEMONI DELL'INFERNO! il vero motivo: per cui, i satana: SALAFITI FARISEI MASSONI GENDER MERKEL L'ANTICRISTO MOGHERINI OBAMA GENDER SALMAN ERDOGAN SHARIA hanno aggredito Siria ed IRAQ è perché in queste NAzIoni vivevano le più antiche comunità cristiane del Pianeta, HANNO CERCATO I SATANA E I LORO MAOMETTANI: LA SINAGOGA DI SATANA, DI STERMINARE LE RADICI DEL CRISTIANESIMO!


IO HO PRESO PER SOVRANITÀ DIVINA, IL POSSESSO DEL GENERE UMANO PER I PROSSIMI 50 ANNI, ED ESSERE PRIVATO DEL MIO CORPO BIOLOGICO PRIMA DEL TEMPO? PER ME SAREBBE UN ENORME VANTAGGIO! .. e di questo i sacerdoti di Satana nella CIA NWO, si sono resi edotti: per troppe dolorose esperienze e perdite, ecco perché, hanno smesso di contrastarmi. MA GLI EVENTI DELLA STORIA DELLA SALVEZZA? NO! COMUNQUE, NON POSSONO ESSERE FERMATI!

È VERO: voi MI POTETE IMPEDIRE la COSTRUzione del TEMPIO EBRAICO, PER NEGARVI, la partecipazione alla festa al MATRIMONIO: tra DIO JHWH holy, e il GENERE UMANO rappresentto nel suo insieme da ISRAELE, MA, POI, voi COSTRINGERE me, A VENIRE AL VOSTRO FUNERALE! Quindi al mio progetto di amore, voi avete preferito la vostra distruzione?





CHI TROPPO VUOLE? niente stringe? [ ma veramente ] King Saudi ARABIA SALMAN lui vuole una NIGERIA alla volta, un Iraq alla volta, una Siria alla volta, un Cosovo alla volta, e così via! Perché, è con questi metodi da genocidio che si è formata la LEGA ARABA nuovi diritti sharia nazisti ONU!

non esiste un problema democratico per riconoscere le plebiscitarie Repubbliche di Donetsk Lugansk, ma, esiste soltanto un problema usurocratico S.P.A. FED BCE FMI, del più criminale sistema massonico Bildenberg della storia del genere umano, la teosofia GENDER che è satanismo della New Age camuffato?

God speaks only through the Holy Spirit ] non fare la idolatria dei testi sacri! altrimenti, voi farete del male a voi ed a tutti! se Dio negasse a qualcuno la possibilità di sentire la sua voce, e la possibilità di diventare un suo messaggero, poi, anche Dio sarebbe un altro anticristo come Obama e Maometto! fariseo S.p.A. Fmi talmud parassita: "tu vai a lavorare!"

QUaNDO OBAMA METTE IL SUO BUCO DEL CULO GENDER IDEOLOGIA? è LUI CHE RENDE INEVITaBILE UNO SCONTRO DI CIVILTà! STOP AL MATRIMONIO GAY IN TUTTO IL MONDO!

Mr PRESIDENTE OBAMA USA ] con la tua TEOSOFIA SATANICA, buco del culo GENDER ideologia, tu hai ucciso tutti i cristiani di: Asia, Africa e Medio Oriente, perché, tu hai reso impossibile ogni dialogo, ogni integrazione, ogni compromesso, ogni evoluzione, tra Islam e Cristianesimo, tra Oriente ed Occidente! QUESTA è LA VERITà TU HAI UCCISO TUTTE LE RELIGIONI DEL MONDO!

AL PRESIDENTE OBAMA USA ] tu lo sai un buon politico, non accumula rancori a livello personale e non è vittima di simpatie o antipatie, un politico per il bene dello Stato è pronto a lavorare con chiunque, ed ovviamente, tu potresti lavorare con me, perché tu sei un buon politico! SE NOI DICIAMO ... [ PER FAVORE TU VUOI DIRE ALLA CIA di smettere di bloccare i tasti della mia tastiera? ] se noi diciamo ai musulmani che loro devono smettere di fare i nazisti islamici, ed aprirsi alla libertà di religione ed ai diritti umani, poi, anche tu non puoi andare da loro con la ideologia del GENDER.. perché, non hai distrutto il nucleare iraniano, se, poi, con questa ideologia di Sodoma a tutti, tu sarai costretto ad uccidere due miliardi di musulmani? ecc. ecc.

oggi io ho comprato un cappello sulla spiaggia da un musulmano del "Sri lanka" e lui mi ha garantito, che non avrebbe subito nessuna conseguenza in "Sri lanka" se lui avesse voluto diventare cristiano! ma deve è la verità? o ha mentito lui oppure ha mentito
https://www.worldwatchmonitor.org/search/?q=Sri%20lanka&k=1?

bisogna scrivere la parola "fine" su questa corrotta religione islamica, con le buone o con le cattive! ] Pakistani 'blasfemia'di chiamare in ritardo pastore un ' profeta ' Christian Pubblicato: 27 Agosto 2015. Pastor Fazal Masih, che è morto 20 anni fa, è stato salutato come un 'profeta' su un volantino che invita i cristiani a una cerimonia commemorativa. Pastor Fazal Masih, che è morto 20 anni fa, è stato salutato come un 'profeta' su un volantino che invita i cristiani a una cerimonia commemorativa.
La polizia pakistana hanno accusato 15 cristiani per blasfemia nella città religiosamente conservatrice di Gujrat per la pubblicazione di un volantino che descriveva un pastore cristiano, morto 20 anni fa, come uno "che è stato dato il titolo di un apostolo". (La parola 'apostolo' è tradotto nella lingua urdu Bibbia come 'Messaggero'. Anche se il titolo 'profeta' è di solito tradotto in urdu dalla radice araba 'nabi', 'Rasool' possono anche portare lo stesso significato.)
L'affermazione di "apostolato" o "profeta-hood" è percepito come un insulto aperto e sfida al Profeta dell'Islam, Maometto. I musulmani credono che è ultimo e definitivo apostolo e profeta di Allah, dopo che la profezia cessò. Pertanto, qualsiasi pretesa contrastare è considerato blasfemo e, secondo la legge sulla blasfemia in Pakistan, può essere punito con la morte.

bisogna scrivere la parola "fine" su questa corrotta religione islamica, con le buone o con le cattive! ] [ Pakistanis’ ‘blasphemy’ of calling late pastor a Christian ‘prophet’
Published: Aug. 27, 2015 by Asif Aqeel.
Pastor Fazal Masih, who died 20 years ago, was hailed as a 'prophet' on a flyer inviting Christians to a memorial ceremony.
World Watch Monitor. Pakistani police have charged 15 Christians with blasphemy in the religiously conservative city of Gujrat for publishing a flyer that described a Christian pastor, who died 20 years ago, as one “who was given the title of an apostle”.
(The word ‘apostle’ is translated in the Urdu Bible as ‘rasool’. Although the title ‘prophet’ is usually translated into Urdu by the Arabic-root ‘nabi’, ‘rasool’ can also carry the same meaning.)
The claim of “apostleship” or “prophet-hood” is perceived as an open insult and challenge to the Prophet of Islam, Muhammad. Muslims believe he is Allah’s last and final apostle and prophet, after whom prophecy ceased. Therefore any countering claim is considered blasphemous and, according to Pakistan’s blasphemy law, may be punishable with death.
================

EIH, VOI LE BESTIE DI SATANA, cannibali CIA, cecchini di Maidan, hei BUSH 322 KERRY, 666 Rothschild, come è stata quella storia brutta, che, voi avete riempito anche il grattacielo numero sette di esplosivo termite ma, voi non siete riusciti a mandare un aereo anche contro di lui?
NEVER FORGET ? ¦ KILLER satanists

,___,
[O.o] Put this owl on your profile
/)__) If you've seen the Cremation of Care
"-"- Ritual at Bohemian Grove
__|________________
__¦¦¦\__¦¦¦\_________Put This
__¦¦¦\__¦¦¦\_________On Your
__¦¦¦\__¦¦¦\_________Profile If
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___ 7____You Think
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__9/11 Was
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\_ A
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__666 322
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__CIA
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__MOSSAD
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__dirty
__¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\__owl grove
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\_ BAD
_ ¦¦¦\__¦¦¦\___¦¦¦\_ JOB
of IMF S.p.A. GOVERNMENT?
==========

mio caro fratello primogenito, il primogenito di Abramo e primogenito di tutti i primogeniti del mondo, il Sua Maestà Gloriosa SALMAN King Saudi ARABIA ] non è vero che Unius REI non ha paura di nulla! io sono sempre in difficoltà, quando devo rivolgere insulti di natura sessuale: contro delle donne, oppure contro dei Gay, al di la del scelta di cattivo gusto disdicevole? comunque, perché loro ci possono godere a ricevere insulti di natura sessuale.. per esempio: da noi è simbolo universale di fallimento dire questa espressione: "prenderla nel culo!" ma, un gay a questa frase, disse proprio a me: "magari mi può capitare, questa è una benedizione!" ECCO Perché NON è , SOLTANTO, IL SIGNIFICATO STESSO DEL LINGUAGGIO A VENIRE TURBATO ED A RICEVERE UN INTRINSECO MALE MORALE, COME HA DETTO IL NOSTRO GRANDE PAPA BENEDETTO XVI!?

mio caro fratello primogenito, il primogenito di Abramo e primogenito di tutti i primogeniti del mondo, il Sua Maestà Gloriosa SALMAN King Saudi ARABIA ] ti vai chiedendo come mai mi è uscito cosi male questo articolo su: "OBAMA l'Anticristo Sodoma GENDER ideologia: la abominazione"??? ] fratello mio, tu non puoi neanche immaginare, come io sono stato disturbato ed aggredito, nel mio proposito di scrivere questo mio articolo, da una furiosa e furibonda zanzara GENDER, che non sono stato ancora capace ad uccidere!

a OBAMA l'Anticristo Sodoma GENDER ideologia: la abominazione ] io ne ho parlato con il mio [ caro fratello primogenito, il primogenito di Abramo e primogenito di tutti i primogeniti del mondo, il Sua Maestà Gloriosa SALMAN King Saudi ARABIA ] e noi siamo consapevoli che, ti dobbiamo riconoscere, tutti i diritti civili gay, ma, se tu vuoi fare le manifestazioni della vergogna GAY? poi, tu dovresti andare in Russia, a fare pubblicamente queste tue porcherie! Circa questi nuovi geni GENDER, per poter ottenere il matrimonio? NON C'è NIENTE DA FARE! ANCHE PERCHé, tu poi, ci dovresti spiegare dove sono stati nascosti, TUTTI questi geni GENDER, in TUTTI questi ultimi 6000 anni.. tuttavia, SEMPRE DAL NOSTRO PUNTO DI VISTA, se tu vorresti essere maggiormente credibile? dal nostro umile punto di vista, tu dovresti farti chiudere il buco del culo con ago e filo DAL CHIRURGO e dovresti provare a defecare con un tubo dal centro della pancia! POI, CHISSA, FORSE QUALCUNO SI POTREBBE CONVINCERE CHE ESISTONO VERAMENTE I GENI GENDER, ma circa il fatto che la nuova frontiera VERTICE dell'amore, CULMINA nel tuo buco del culo sporco di merda? noi non crediamo che tu potresti MAI essere, mai molto convincente A TUTTI!?

mio caro fratello SALMAN King Saudi ARABIA ] io devo darti un dispiacere [ sono venuti da me, tutte le anime maledette dei farisei RABBINI usurai SpA Banche Centrali, e mi hanno rimproverato, hanno detto: "ma, come tu puoi pensare, che noi dobbiamo ubbidire a te, e a quel coglione di SALMAN, che voi siete, dei goyim di animali dalla forma umana? noi faremo di Israele e di Arabia SAUDITA un solo cimitero, altro che andare a vivere sul monte del Signore JHWH in Arabia SAUDITA!" io ho risposto: "Tanto per cominciare, voi non potete neanche immaginare come il vostro fratello maggiore ISMAELE, lui vi ama, vi benedice, e vi sta aspettando come un dono di Dio Misericordioso", poi, chi può dire a Dio JHWH holy: "quello che tu fai è sbagliato!" allora, chi può dirlo? e tanto per finire, io racconterò di questa vostra ribellione e insolenza a BIBI Netanyahu!?

LO SPIRITO SANTO MI HA DETTO, CHE LA RUSSIA è STATA MINACCIATA DI MORTE, CIRCA IL CASO DELLA VITTIMA SCHIAVO GRECIA, LA PREDA DELL'USURAIO TALMUD FARISEO ROTHSCHILD, CHE HA PIANIFICATO DI DISTRUGGERE ISRAELE, Perché LUI HA DETTO: "JHWH DEVE ANDARE A FARE IN CULO! perché, IO NON ABITERò MAI NEL DESERTO DELLA ARABIA SAUDITA!"?

MAOMETTO SALMAN SAUDITA: PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO SHARIA! ] [ Avvelenate 116 studentesse in Afghanistan. A Herat. Ricoverate in ospedale insieme ad alcune insegnanti. ] SE MAOMETTO è L'ULTIMO DEI PROFETI SATANICI, POI, IL PASSATO ED IL FUTURO A COSA POSSONO SERVIRE? MAOMETTO HA UCCISO LA STORIA! [ Isis distrugge tempio di Bel a Palmira: E' considerato il più importante edificio dell'area, era stato edificato nel I secolo d.C. Lo denunciano attivisti sul luogo.Testimone, "è rimasto in piedi solo un muro" ] GLI ISLAMICI DI ERDOGAN PUNISCONO CON LA MORTE OGNI OFFESA FATTA CONTRO DI LORO, Perché GLI ISLAMICI SONO SANTISSIMI COME DIO, ED I PIDOCCHI DELLA LORO BARBA SONO SOLTANTO SANTI, TUTTI GLI ALTRI ALLAH AKBAR DEVONO MORIRE, Perché è QUESTA LA TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, SOLTANTO CHE SE L'ISLAM NON RINUNCIA ALLA TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE? IO SONO COSTRETTO A DEMOLIRE TUTTE LE MOSCHEE DEL MONDO ] TUNISI - E' stato trovato ucciso a colpi di arma da fuoco un pastore tunisino, che svolgeva anche le funzioni di imam nella zona, a Zaouiet Ben Ammar, nei pressi del monte Sammama, regione di Kasserine. Lo rivelano i media locali che fanno riferimento ad una possibile azione da parte dei terroristi. Fu proprio l'imam ucciso ad officiare la cerimonia funebre dell'agente doganale di frontiera ucciso in un attentato nelle stesse zone il 23 agosto scorso.?

31 agosto 2015 ] è sempre Sharia Mecca CABA, Corano e Maometto, demonio allah Akbar ] la LEGA ARABA deve delle spiegazioni alla comunità internazionale, circa la sua corrotta religione, e per il suo nazismo sharia: violazione di tutti i diritti umani UN: la porca troia dei diritti umani di satana! [ MAIDUGURI (NIGERIA) - Gli estremisti islamici di Boko Haram hanno ucciso 68 abitanti di un villaggio in un'area remota dello stato di Borno, nel nord-est della Nigeria. Lo ha detto il governatore dello stato Kashim Shettima senza precisare i dettagli, durante un incontro con i genitori delle 219 ragazze rapite da una scuola nella zona lo scorso anno. Gli abitanti del villaggio di Baanu hanno detto di essere stati attaccati venerdi' dopo aver passato la notte nei boschi, e di aver trovato i corpi nelle strade al mattino.?

che tu sia stramaledetto Imam Sharia nazismo Obama ideologia Sodoma GENDER Bildenberg regime, S.p.A. Banche Centrali truffa massonica: alto tradimento MERKEL TROIKA, tutta la abominazione dell'anticristo! NOI SIAMO UNA ex SOCIETà EBRAICO CRISTINA umanistica, CHE, DAL TUO SISTEMA MASSONICO usurocratico, è STATA SPINTA NELL'ANGOLO DELLA STORIA PER SUBIRE UN GENOCIDIO CULTURALE E SPIRITUALE! il tuo sistema di satanisti farisei massoni ha deciso di spingere i popoli umanisti della disperazione e nello squilibrio mentale! Questa è la vera causa dei tuoi problemi sociali sempre più impazziti, e non la facilità di poter acquistare armi!?

al Saud? "al" è sinonimo di "el", cioè, Eloim ] hanno il nome di un Dio Demonio allah Akbar, tutti islamici nazisti religiosi, gli assassini seriali di: [ tenebre invisibili ] talmud USA farisei massoni Bildenberg NATO alleati, S.P.A. Fmi, FED, ecc.. cioè, nuova Babilonia Torre Califfato sharia, per complici di: 666 Bush 322 Kerry, Obama demonio GENDER ideologia, imperialismo Nuovo Ordine mondiale, tutti gli anticristo sono uniti tutti per sterminare i cristiani! ] questa è l'ora islamica delle tenebre evidenti! [ tu hai 99,99% di percentuale statistica, di possibilità, di morire disperato in questa imminente guerra mondiale nucleare!?

GIOVANNI PALATUCCI: "GIUSTO TRA LE NAZIONI" [ chi gioca con il fuoco, finirà per bruciarsi e GIOVANNI PALATUCCI VICE QUESTORE, lui finì per essere ucciso dai Nazisti ]: vice commissario di pubblica sicurezza, Nel febbraio 1944 Giovanni Palatucci assunse le funzioni di vice questore di Fiume, [ cosa è la perversione nella menzogna di farisei massoni ]. Quello che sembra logico dedurre e concludere, è che lui come istituzionale collaboratore obbligato dei nazisti ( fu obbligato a consegnare degli ebrei che i nazisti avevano già schedato), ma, che lui abbia potuto realizzare, una struttura segreta per poter salvare la vita a 200.0000 ebrei che fuggivano dai Balcani, questo sembra la conclusione più ovvia! non ci sono le prove, che lui fosse parte di una associazione segreta, ancora, ma, nessuno può mettere in dubbio una associazione segreta, che, mai avrebbe potuto esistere senza la sua complicità! Che poi, lui abbia aiutato alcuni ebrei personalmente, di questo ci sono le prove! COME CI SONO LE PROVE CHE SONO STATI I FARISEI MASSONI: anglo americani, A VENDERE AL GENOCIDIO DELLE FOIBE, A TITO: I 200.000 FRIULANI DALMATI, CHE ERANO COLPEVOLI PER AVERE SALVATO LA VITA A 200000 EBREI! ma i farisei satanisti massoni talmud agenda, hanno ordinato di infangare la memoria di Palatucci perché il loro obiettivo è quello di mettere odio tra gli ebrei contro i cristiani!?

google windows ] smettete di litigare e smettete di rendere incompatibile explorer in piattaforma google. I SACERDOTI DI SATANA CANNIBALI DELLA NSA DATAGATE 322 FMI SPA NWO FED REGIME BILDENBERG, SONO PREGATI DI ANDARE A ROMPERE IL CAZZO NEL CIMITERO! e sono pregati di uscire con il loro personale di merda da google e youtube?
==============
https://www.youtube.com/user/youtube/discussion

stop estorsioni S.p.A. Banche CENTRALI [ new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Benjamin Netanyahu. Ezechiele 45:9 [ stop signoraggio bancario privato ] 9. Così parla il Signore, l'Eterno: Basta, o principi d'Israele! Lasciate da parte la violenza e le rapine, praticate il diritto e la giustizia, liberate il mio popolo dalle vostre estorsioni! dice il Signore, l'Eterno. 10. Abbiate bilance giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop signoraggio bancario, poi, questo avverrà ] Ezechiele 37. 1 La mano dell'Eterno fu sopra me, e l'Eterno mi trasportò in ispirito, e mi depose in mezzo a una valle ch'era piena d'ossa. 2 E mi fece passare presso d'esse, tutt'attorno; ed ecco erano numerosissime sulla superficie della valle, ed erano anche molto secche. 3. E mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa potrebbero esse rivivere?" E io risposi: "O Signore, o Eterno, tu il sai". 4. Ed egli mi disse: "Profetizza su queste ossa, e di' loro: Ossa secche, ascoltate la parola dell'Eterno! 5. Così dice il Signore, l'Eterno, a queste ossa: Ecco, io faccio entrare in voi lo spirito, e voi rivivrete; 6. e metterò su voi de' muscoli, farò nascere su voi della carne, vi coprirò di pelle, metterò in voi lo spirito, e rivivrete; e conoscerete che io sono l'Eterno". 7. E io profetizzai come mi era stato comandato; e come io profetizzavo, si fece rumore; ed ecco un movimento, e le ossa s'accostarono le une alle altre. 8. Io guardai, ed ecco venir su d'esse de' muscoli, crescervi della carne, e la pelle ricoprirle; ma non c'era in esse spirito alcuno. 9 Allora egli mi disse: "Profetizza allo spirito, profetizza, figliuol d'uomo, e di' allo spirito: Così parla il Signore, l'Eterno: Vieni dai quattro venti o spirito, soffia su questi uccisi, e fa' che rivivano!" 10. E io profetizzai, com'egli m'aveva comandato; e lo spirito entrò in essi, e tornarono alla vita, e si rizzarono in piedi: erano un esercito grande, grandissimo. 11. Ed egli mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa sono tutta la casa d'Israele. Ecco, essi dicono: Le nostra ossa sono secche, la nostra speranza e perita, noi siam perduti! 12. Perciò, profetizza e di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io aprirò i vostri sepolcri, vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi ricondurrò nel paese d'Israele. 13. E voi conoscerete che io sono l'Eterno, quando aprirò i vostri sepolcri e vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio! 14 E metterò in voi il mio spirito, e voi tornerete alla vita; vi porrò sul vostro suolo, e conoscerete che io, l'Eterno, ho parlato e ho messo la cosa ad effetto, dice l'Eterno". 15. E la parola dell'Eterno mi fu rivolta in questi termini: 16 "E tu, figliuol d'uomo, prenditi un pezzo di legno, e scrivici sopra: Per Giuda, e per i figliuoli d'Israele, che sono associati. Poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivici sopra: Per Giuseppe, bastone d'Efraim e di tutta la casa d'Israele, che gli è associata. 17. Poi accostali l'un all'altro per farne un solo pezzo di legno in modo che siano uniti nella tua mano. 18 E quando i figliuoli del tuo popolo ti parleranno e ti diranno: Non ci spiegherai tu che cosa vuoi dire con queste cose? 19. tu rispondi loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò il pezzo di legno di Giuseppe ch'è in mano d'Efraim e le tribù d'Israele che sono a lui associate, e li unirò a questo, ch'è il pezzo di legno di Giuda, e ne farò un solo legno, in modo che saranno una sola cosa nella mia mano. 20. E i legni sui quali tu avrai scritto, li terrai in mano tua, sotto i loro occhi. 21 E di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò i figliuoli d'Israele di fra le nazioni dove sono andati, li radunerò da tutte le parti, e li ricondurrò nel loro paese; 22 e farò di loro una stessa nazione, nel paese, sui monti d'Israele; un solo re sarà re di tutti loro; e non saranno più due nazioni, e non saranno più divisi in due regni. 23. E non si contamineranno più con i loro idoli, con le loro abominazioni né colle loro numerose trasgressioni; io trarrò fuori da tutti i luoghi dove hanno abitato e dove hanno peccato, e li purificherò, essi saranno mio popolo, e io sarò loro Dio. 24 Il mio servo Davide sarà re sopra loro, ed essi avranno tutti un medesimo pastore; cammineranno secondo le mie prescrizioni, osserveranno le mie leggi, e le metteranno in pratica; 25. e abiteranno nel paese che io detti al mio servo Giacobbe, e dove abitarono i vostri padri; vi abiteranno essi, i loro figliuoli e i figliuoli dei loro figliuoli in perpetuo; e il mio servo Davide sarà loro principe in perpetuo. 26. E io firmerò con loro un patto di pace: sarà un patto perpetuo con loro; li stabilirò fermamente, li moltiplicherò, e metterò il mio santuario in mezzo a loro per sempre; 27 la mia dimora sarà presso di loro, e io sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. 28 E le nazioni conosceranno che io sono l'Eterno che santifico Israele, quando il mio santuario sarà per sempre in mezzo ad essi.?
https://www.youtube.com/user/UniusRei3/discussion

IMAM sharia Obama MEFISTOFELE ora tocca a te: "tu rimuovi tutti i simboli del demonio in USA, rimuovi te stesso, e fai in modo che possa venire una persona migliore di te! molto migliore di te! "  29/08/2015. RUSSIA. I cosacchi di S. Pietroburgo negano il coinvolgimento nella rimozione del bassorilievo di Mefistofele. di Nina AchmatovaLa Chiesa ortodossa ha commentato l’accaduto dicendo che l’attacco al bassorilievo e a cosa rappresenta è comprensibile. “E’ possibile capire il colpevole - ha detto a Izvestia il portavoce del Patriarcato Roman Bagdasarov - un credente trova disgustose  le immagini del demonio”. “Mefistofele incarna il male in questo mondo e questa persona ha deciso di agire, molto probabilmente per uccidere il male”, ha aggiunto.?

POICHé PAPA FRANCESCO DICE CHE OGGI I MARTIRI CRISTIANI SONO PIù NUMEROSI CHE NON NELLA CHIESA NASCENTE, POI, QUESTA è LA LOGICA: "LA COLPA è DI OBAMA, MERKEL BILDENBERG E MOGHERINI, TUTTO IL CRIMINE ASSOLUTO DEL SISTEMA MONETARIO MoNDIALE ] Principalmente da una scelta effettuata nel 1999, quando si è deciso di abolire la legge Glass-Steagall del 1933 che vietava la commistione tra banche commerciali e banche di investimento. Una legge, quindi, che regolava quel grande conflitto d'interessi le cui conseguenze viviamo oggi, cioè operatori finanziari ai quali è stata praticamente concessa licenza di uccidere attraverso le proprie speculazioni. Gli americani su questo hanno fatto scuola: non è un caso che proprio negli States esistano ben 5 cosiddette banche universali, che detengono il 92% dei 700mila miliardi di prodotti finanziari derivati. Chiaramente, se mosse a dovere diventano un'arma in grado di mettere in ginocchio qualsiasi Stato. Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/economia/20150830/1061043.html#ixzz3kK6SHdvR
Ora che la crisi greca è rientrata, almeno apparentemente e momentaneamente, sarebbe finalmente opportuna un po’ di autocritica. La dovrebbe fare l’Occidente in generale, totalmente schiavo dei grandi gruppi finanziari che muovono come marionette le istituzioni del vecchio e del nuovo Continente.
http://it.sputniknews.com/politica/20150824/1021086.html#ixzz3kKA6t2NC

A Obama non è bastato destabilizzare col suo aperto supporto alle primavere (anglo)arabe un'intera regione che anni di impegno dei suoi predecessori avevano contribuito a stabilizzare. Così, in piena scadenza di mandato, continua a muoversi sullo scacchiere internazionale come un elefante in cristalleria. Imperterrito insiste a stuzzicare una Russia che a differenza degli Usa rimane l'unico punto fermo per la comunità di popoli che compongono la variegata Europa.
Oggi l'Europa insegna al mondo soltanto l'egoismo profondamente nazionalista radicato nella Germania della Cancelliera Merkel, che crede di essere la presidentessa degli Stati Uniti d'Europa. Eppure il referendum greco dovrebbe averle dato un assaggio di che cosa pensano molti cittadini delle sue idee. Ma tanto il consenso popolare è ormai diventato un optional: se non serve per legittimare un governo nazionale (per esempio l'Italia), figuriamoci a livello di organismi sovranazionali.
ECCO il salatissimo conto delle sanzioni per l'Italia: persi 85mila posti di lavoro e lo 0,9% di Pil.
http://it.sputniknews.com/politica/20150824/1021086.html#ixzz3kKEPeWet
Gli americani schierano i loro F-22 in Europa e lanciano così un messaggio molto chiaro contro il male assoluto, cioè la Russia.
Nel frattempo i tagliagole dell'Isis inaugurano una nuova provincia del loro Califfato a Sirte, diffondono costantemente video con esecuzioni truculente e inviano tramite twitter minacce dirette all'Europa, compresa l'Italia.
Siamo proprio sicuri che il vero nemico sia la Russia? In effetti giocare alla guerra fredda stando a mille miglia dallo Stato Islamico e senza aver perso miliardi per le sanzioni antirusse è molto facile. Mentre gli americani sfoggiano gli F-22, vero gioiello dell'aeronautica, l'Europa dovrebbe fare un po'di ordine: capire quali sono le vere minacce e difendere i propri interessi.
http://it.sputniknews.com/opinioni/20150828/1048221.html#ixzz3kKG5qk61
I nuovi missili balistici tattici (SRBM) "Iskender-M" sono in grado si sfondare qualsiasi scudo antimissile.
Il sistema è preparato per l'uso con testata da guerra convenzionale, per la distruzione di obiettivi difficili da colpire con l'aviazione o con i carri armati quali sistemi di artiglieria a lungo raggio, postazioni radar e antiaeree, postazioni di comando e nodi di comunicazione e qualsiasi altro bersaglio di importanza vitale. http://it.sputniknews.com/videoclub/20150723/799104.html#ixzz3kKGxllCS "Le enormi spese militari USA sono segno di paura ed avidità"
Secondo gli analisti statunitensi, il valore delle spese dell'amministrazione USA per l'arsenale nucleare e la sua modernizzazione fino al 2043 potrebbe raggiungere 1 trilione di dollari. Vladimir Shapovalov, accademico dell'Università Statale di Mosca e politologo, ritiene che questa cifra sia il prezzo delle paure e fobie di Washington.
"Voglio sottolineare che ad oggi le spese degli Stati Uniti non superano solo quelle degli altri Paesi, ma le sovrastano di 10 volte. La Russia, che occupa il terzo posto in termini di bilancio militare spende 10 volte meno degli Stati Uniti. Tali spese sono una conseguenza delle fobie degli Stati Uniti in cui, di fatto, gli americani si stanno trascinando. D'altra parte sono anche una conseguenza della volontà di certa parte dell'élite economica e della classe politica americana di ottenere maggiori profitti dalle commesse militari e dagli stanziamenti dei programmi della difesa," — ha detto Shapovalov in diretta su "Radio Sputnik". http://it.sputniknews.com/mondo/20150814/958500.html#ixzz3kKIWEjaq?
===============
Mr PRESIDENTE OBAMA USA TU SEI IL PIù GRANDE TERRORISTA ISLAMICO DELLA STORIA! ] OBAMA GENDER L'ABOMINIO, TU HAI PORTATO QUESTE BESTIE SAUDITE E TURCHE CONTRO ASSAD è TUTTA TUA LA COLPA! ]  the slaughter of Christians and other religious minorities in Libya, Iraq and Syria
Vi chiediamo, in quanto membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite:
di elaborare, promuovere e sostenere misure chiare e concrete, compreso un piano d'azione proposto dal segretario generale, a difesa dei diritti umani, della libertà religiosa delle minoranze nelle aree di influenza del cosiddetto "Stato Islamico"
di promuovere l'adozione di misure legali, comprese sanzioni e menzioni di fronte alla Corte Penale Internazionale.
di approvare misure per fermare il sostegno finanziario e il commercio di armi a vantaggio dei gruppi affiliati all'ISIS.
We urge you, as members of the UN Security Council:
to elaborate, promote and sustain the approval of clear and concrete measures, as well as the adoption of the Action Plan proposed by the Secretary-General in defence of human rights, religious freedom of minorities in the area where Da'esh terrorists have perpetrated massacres;
to promote the adoption of a legal framework including sanctions and referrals to the International Criminal Court;
to approve measures to stop financial support and the trade of weapons to Da'esh-affiliated groups.
Ti scrivo per invitarti a partecipare a una nuova petizione su CitizenGO (http://www.citizengo.org/it/28177-stop-ai-massacri-delle-minoranze-religiose-libia-siria-ed-egitto) creata dalla Fondazione "Novae Terrea".
Come sai benissimo, dalle notizie che appaiono giorno dopo giorno su quotidiani e telegiornali, la situazione per i cristiani e le altre minoranze religiose nei territori controllati dal cosiddetto "Stato islamico" è terribile.
Migliaia di civili sono tuttora nelle mani dei terroristi dello Stato islamico. Sono in atto massacri su base etnica e religiosa, anche a danno di chi interpreta gli insegnamento islamici in modo meno radicale. Oltre 420.000 yazidi sono stati costretti a fuggire e ora vivono accampati tra Kurdistam, Siria e Turchia. Migliaia di ragazze sono vendute come schiave sessuali. Per 18 dollari l'una.
Il 27 marzo 2015 il Consiglio di Sicurezza dell'ONU ha espresso l'urgenza di "fermare la follia" del terrorismo in Medio oriente, che sta annullando la diversità religiosa in quell'area.
Le Nazioni Unite hanno elaborato un piano d'azione per porre fine a tutto questo e preservare la ricchezza e la diversità etnica e religiosa del Medio oriente e per porre fine alle violenze che si stanno abbattendo soprattutto contro cristiani, curdi e yazidi.
Il Segretario generale dell'ONU ha dichiarato che nell'imminente riunione del Consiglio di Sicurezza di settembre, presieduto dalla Russia, questo piano d'azione chiaro ed efficace per proteggere le comunità religiose in quest'area sarà finalmente attuato.
Con questa petizione, chiediamo al Consiglio di Sicurezza di mantenere quanto promesso e di agire concretamente a difesa dei cristiani e delle altre minoranze religiose perseguitate.
Tutte le firme raccolte da CitizenGO, in tutto il mondo, saranno poste all'attenzione dei membri del Consiglio di Sicurezza dell'ONU in occasione della riunione di metà settembre.
Per partecipare a questa importante campagne, firma qui: http://www.citizengo.org/it/28177-stop-ai-massacri-delle-minoranze-religiose-libia-siria-ed-egitto?
==========
LIBIA - la fonte di persecuzione dei cristiani è cambiata, sono costretti alla segretezza dall'estremismo islamico. Tuttavia sembra che il numero dei credenti ex musulmani sia in crescita.
"La fonte di persecuzione dei cristiani è cambiata. Questo è il più grande cambiamento per i cristiani libici. Fino all'inizio del 2011, l'oppressore principale veniva dal regime di Gheddafi. Dopo che il dittatore ha perso il potere, l'estremismo islamico è diventato il persecutore principale della Chiesa locale", afferma Charley, collaboratore di Porte Aperte.
===========
«Niente embrioni per la ricerca». La Corte Europea dà ragiona alla Legge 40. Bocciato il ricorso di una delle vedove di Nassiriya. Ora si attende il pronunciamento della Corte Costituzionale. La vita umana è sacra! GLI ESSERI UMANI NON SONO CAVIE!
==========
Cari avaaziani, Vogliamo proporvi un’idea semplice ma geniale. Avete presente la foresta amazzonica, no? Quella che da sola fornisce il 20% dell’ossigeno e ospita il 10% della biodiversità del Pianeta, e che rimane la nostra miglior difesa contro il cambiamento climatico e l'unica casa di intere popolazioni indigene. Beh, la stanno distruggendo. Nel tempo che ci si mette a leggere questa mail sparirà un’area grande quanto 16 campi da calcio. E non stiamo esagerando. Come li fermiamo? Ecco l’idea geniale: creare la prima gigantesca riserva naturale transfrontaliera, internazionale e interamente protetta! Abbiamo già un milione di firme e l’appoggio del governo colombiano. Ora dobbiamo convincere il Brasile e possiamo sfruttare il fatto che la popolarità della Presidente Dilma non è mai stata così bassa: le serve qualcosa per riconquistare la fiducia dei suoi cittadini e sappiamo che questa idea può convincerla.
============
IDF Forces Discover Weapon Magazines Hidden in Teddy Bear?

IDF forces discovered a cleverly hidden weapons cache in a raid on a Arab terrorists home. Soldiers raided the Arab Palestinian home overnight and discovered a stock of weapons including six rifles and a handgun. Additionally, the IDF forces discovered a teddy bear with a hidden zipper installed in the back. Several firearm magazines were removed from inside the children's toy.
=========
Muslims Terrorize Jewish Children on Temple Mount?.
Disturbing footage has surfaced Friday, of a band of Muslims terrifying preschool-age Jewish children on the Temple Mount. Veiled and masked Muslim women are seen shouting so violently at the children that the Israel Police is forced to escort them along a wall - not the main path.
Despite regular harassment, rioting, and even assaults of non-Muslims on the Temple Mount, arrests of violent Muslim extremists are relatively rare. In fact, Israeli authorities have submitted to the Jordanian Waqf's demands to ban all forms of non-Muslim worship on the Temple Mount - despite its status as the holiest site in Judaism - to the point of turning a blind eye to outright incitement. Source: Arutz Sheva
============
WATCH: A Muslim Woman Who Loves Her Country – Israel!
There are many Arab-Israeli citizens who love living and working in the State of Israel. Watch an inspiring, young Muslim share her love for her country – Israel!
Meet Kothar, a Muslim Arab woman who truly loves the experience of living and working in Israel.
Her inspirational story is just one of many that will be featured in an upcoming film series highlighting the experiences of Arabs living in Israel.
She proudly affirms that when people boycott Israel, “they are boycotting me!”
It’s a story you won’t want to miss – tell all your friends to watch it too!
=============
NESSUNA SHARIA IL NAZISMO POTREBBE SOPRAVVIVERE IN TUTTA LA LEGA ARABA, DOPO CHE SARà STATA ABOLITA LA SHARIA, NOI PARLEREMO ED ATTUEREMO TUTTI I DIRITTI DEI MUSULMANI E DEI PALESTINESI, COME è GIUSTO CHE SIA E CHE  DEVE ESSERE! MA, SOLTANTO DOPO! ] LA SHARIA è UNA LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! [ When the news broke that Iran would be inspecting itself, Americans were in shock about the secret side deals with Iran. The deal is reckless, irresponsible and beyond absurd.
Despite assurances to the contrary by the US administration, the nuclear deal is, in fact, based on trusting Iran.
Does anyone on the planet think we can trust Iran? Our children’s future is at stake – and much of that is based on trusting the world’s leading state sponsor of terror and deception. Take 30 seconds to watch. Share this with everyone you know.
 Sign the Petition to Oppose the Nuclear Deal with Iran
The US Congress must reject the dangerous deal with Iran and ensure that sanctions remain in force until the nuclear threat is completely eliminated.
I strongly oppose any deal with Iran that allows for easing sanctions before the nuclear threat has been completely eliminated. Allowing Iran to enrich uranium without being subject to 'anytime, anywhere' inspections is extremely dangerous and unacceptable. This bad deal with Iran is far worse than no deal and must be rejected.
===========
NESSUNA SHARIA IL NAZISMO POTREBBE SOPRAVVIVERE IN TUTTA LA LEGA ARABA, MA certamente, DOPO CHE SARà STATA ABOLITA LA SHARIA, NOI PARLEREMO ED ATTUEREMO TUTTI I DIRITTI DEI MUSULMANI E DEI PALESTINESI, COME è GIUSTO CHE SIA E CHE  DEVE ESSERE! MA, SOLTANTO DOPO! ] LA SHARIA è UNA LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! [ Hamas Releases New ‘Kidnap and Kill’ Training Video. Hamas has released a shocking new video showing how its training for the next war with Israel, with a special emphasis on its use of terror tunnels to kidnap Israeli soldiers or civilians. This video is clear proof that Hamas continues to intensify its efforts to attack Israel. The terror group brazenly shows active terror tunnels that it has built and how to use them to kidnap and kill Israelis. You can watch the terrorists as they wait patiently in the tunnels for an order to carry out the next attack against Israel. This is Hamas.
Source: United With Israel
===========
NESSUNA SHARIA IL NAZISMO POTREBBE SOPRAVVIVERE IN TUTTA LA LEGA ARABA, MA certamente, DOPO CHE SARà STATA ABOLITA LA SHARIA, NOI PARLEREMO ED ATTUEREMO TUTTI I DIRITTI DEI MUSULMANI E DEI PALESTINESI, COME è GIUSTO CHE SIA E CHE  DEVE ESSERE! MA, SOLTANTO DOPO! ] LA SHARIA è UNA minaccia PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! [ Este mes de septiembre se volverá a reunir el Consejo de Seguridad de la ONU y tenemos la oportunidad de pedirle una protección efectiva de las minorías cristianas. http://www.citizengo.org/es/28242-exige-a-la-onu-proteccion-efectiva-para-minorias-cristianas
La situación es tremenda. El llamado Estado Islámico está perpetrando masacres, crímenes contra la humanidad y crímenes de guerra. Miles de cristianos han sido desplazados. Otros muchos han sido asesinados y torturados. Un verdadero GENOCIDIO cristiano
Las niñas son vendidas como esclavas sexuales por apenas 18 dólares. ¿Y qué hace la comunidad internacional, lorenzo?, ¿puede seguir de brazos cruzados mirando para otro lado?
Unos amigos están ahora en Kurdistán de Iraq para ayudar a la Iglesia en lo que haga falta. Me cuentan cosas tremendas. La Iglesia acoge a todos los perseguidos. Unas sábanas dividen las "habitaciones” de los refugiados. Una señora reza el rosario todos los días por el fin del calvario.
Pero lo más impresionante son los niños. En las fotos de estos correos describen el HORROR. La primera es cómo era su vida antes de ISIS. La segunda, las matanzas de ISIS. Demasiado gráfico...
Ahora se encuentran refugiados en una parroquia. Han recuperado la vida. Pero muchos como Wafa (en la foto) han perdido a sus padres huyendo de la guerra… Te presento a Wafa en hombros de mi amigo Pablo Santana, responsable técnico de CitizenGO:
Wafa salvó la vida. Pablo me dice que es una niña alegre. Pero su futuro es incierto si la comunidad internacional no frena de una vez el genocidio cristiano.
http://www.citizengo.org/es/28242-exige-a-la-onu-proteccion-efectiva-para-minorias-cristianas
Ha habido palabras. Incluso algunas muy firmes. Mira lo que decía el secretario general de la ONU, Ban Ki-moon el pasado mes de marzo:
"Condeno en los términos más extremos toda forma de persecución o violación de los derechos a la vida y a la integridad física de individuos y comunidades basada en religión, etnia, nacionalidad, raza o cualquier otro motivo”
Ahora es el momento de pasar de las palabras a los hechos. Pídeselo al Consejo de Seguridad:
http://www.citizengo.org/es/28242-exige-a-la-onu-proteccion-efectiva-para-minorias-cristianas
En marzo aprobaron un supuesto plan de acción que se empezaría a aplicar en septiembre. Ya estamos en septiembre y es hora de ponerlo en práctica. Por Wafa y miles de niños como ella que actualmente están en el 'limbo'.
Te cuento lo que les estamos pidiendo exactamente: Elaboren, promuevan y sostengan medidas concretas y claras para defender y proteger a las minorías religiosas en Medio Oriente. Adopten el Plan de Acción anunciado para este septiembre por el secretario general en defensa de los derechos humanos y la libertad religiosa de las minorías donde el Estado Islámico ha perpetrado verdaderas masacres y crímenes contra la humanidad. Promuevan y adopten un marco legal que incluya sanciones y apelaciones a la Corte Penal Internacional
Aprueben medidas que frenen la ayuda financiera y el tráfico de armas a ISIS y sus grupos afiliados.
¿Quieres sumarte?
http://www.citizengo.org/es/28242-exige-a-la-onu-proteccion-efectiva-para-minorias-cristianas
El Alto Comisionado para los Derechos Humanos, Zeid Ra'ad Hussein, ha llegado a decir que el Estado Islámico es una "abominación”. Bien, pero ahora hay que tomar medidas efectivas: militares, legales y financieras.
Tenemos posibilidad de entregar tu firma físicamente al presidente del Consejo de Seguridad. Te iré contando.
Un fuerte abrazo,
 =============
questo ISLAM sharia LEGA ARABA è una abominazione di Obama Califfo Imam GENDER l'Anticristo! ] El próximo mes de septiembre se reunirá el Consejo de Seguridad de Naciones Unidas. Es el momento para exigir medidas adecuadas y efectivas para frenar la intolerancia irracional y el barbarismo del llamado ‘Estado Islámico’.
Las informaciones que tenemos es que en Iraq el islamismo radical ha perpetrado genocidio, crímenes contra la humanidad y crímenes de guerra. Las minorías han sido víctimas de esa violencia.
En Siria, el gobierno y las ONGs han practicado una irresponsable dejación de funciones y han permitido que se produzcan esas atrocidades
En Libia, los grupos afiliados a ISIS han atacado a las minorías religiosas y destruido templos y lugares religiosos.
Cerca de 420.000 yezidis han sido desplazados y viven en campos de refugiados del Kurdistán, Siria y Turquía
Además, cientos de niñas han sido vendidas como esclavas sexuales por apenas 18 dólares.
Supuestamente Naciones Unidas está desarrollando un plan de acción para prevenir la violencia extremista y proteger  las minorías religiosas. Supuestamente el plan se lanzaría este mes de septiembre.
Además, el secretario general de NNUU ha planeado crear un grupo interdisciplinar para desde dentro poder ofrecer “alertas tempranas” cuando se detecten dinámicas sectarias El grupo estaría formado por líderes religiosos, civiles, culturales y académicos.
También ha habido declaraciones contundentes por parte de la comunidad internacional. El pasado 27 de marzo el Consejo de Seguridad llamó a “frenar la locura” tras la evidencia de que el terrorismo amenazaba la diversidad cultural y religiosa en el Medio Oriente. El mismo secretario general afirmó en aquella reunión lo siguiente:
“Los miembros de este Consejo –y todos aquellos con influencia- deben de ayudar a la gente de esta región a mantener su histórica diversidad cultural y dinamismo (…) Condeno en los términos más extremos toda forma de persecución o violación de los derechos a la vida y a la integridad física de individuos y comunidades basada en religión, etnia, nacionalidad, raza o cualquier otro motivo”
Incluso el Alto Comisionado para los Derechos Humanos, Zeid Ra’ad Hussein, llego a afirmar que el Estado Islámico era una “abominación”.
Ahora es el momento de pasar de las palabras a los hechos. Por eso le pedimos al Consejo de Seguridad de Naciones Unidas tres cosas muy concretas:
Elaboren, promuevan y sostengan medidas concretas y claras para defender y proteger a las minorías religiosas en Medio Oriente. Adopte el Plan de Acción anunciado para este septiembre por el secretario general en defensa de los derechos humanos y la libertad religiosa de las minorías donde el Estado Islámico ha perpetrado verdaderas masacres y crímenes contra la humanidad.
Promuevan y adopten un marco legal que incluya sanciones y apelaciones a la Corte Penal Internacional
Aprueben medidas que frenen la ayuda financiera y el tráfico de armas a ISIS y sus grupos afiliados.
Para más información:
El Estado Islámico dinamita el templo de Palmira
La ONU investigará si el Estado islámico utilizó armas químicas
NNUU denuncia que ISIS asesina a quienes tratan de huir de su zona de control
Ban Ki-moon lamenta el incremento de muerte de niños en las guerras
Enviado de la ONU: "Cada día perdido, mueren más sirios"
Matrimonio cristiano de maestros de Paquistán pide asilo por la persecución que sufren por razón de su fe
Así describen los niños el horror del genocidio cristiano
La vida en Iraq antes de ISIS
==============
Medidas eficaces para proteger a las minorías religiosas [ questo ISLAM sharia LEGA ARABA è una abominazione di Obama Califfo Imam GENDER l'Anticristo! ] A la att. de los miembros del Consejo de Seguridad:
Les pido que en su próxima reunión de septiembre adopten las siguientes medidas:
Elaboren, promuevan y sostengan medidas concretas y claras para defender y proteger a las minorías religiosas en Medio Oriente. Adopte el Plan de Acción anunciado para este septiembre por el secretario general en defensa de los derechos humanos y la libertad religiosa de las minorías donde el Estado Islámico ha perpetrado verdaderas masacres y crímenes contra la humanidad.
Promuevan y adopten un marco legal que incluya sanciones y apelaciones a la Corte Penal Internacional
Aprueben medidas que frenen la ayuda financiera y el tráfico de armas a ISIS y sus grupos afiliados.
---
to elaborate, promote and sustain the approval of clear and concrete measures, as well as the adoption of the Action Plan proposed by the Secretary-General in defence of human rights, religious freedom of minorities in the area where ISIS terrorists have perpetrated massacres;
to promote the adoption of a legal framework including sanctions and referrals to the International Criminal Court;
to approve measures to stop financial support and the trade of weapons to ISIS-affiliated groups.
===========
questo ISLAM sharia LEGA ARABA è una abominazione di Obama Califfo Imam GENDER l'Anticristo! ] Officer Injured in Fire-Fight Between IDF, Terrorists in Jenin
A member of Israel's police special forces was moderately injured Monday night during an operation carried out in the West Bank city of Jenin. According to reports, IDF forces, alongside operators from the Shin Bet and police, descended upon a facility believed to be occupied by suspected terrorists, and in the midst of the siege, a fire-fight erupted. The officer was evacuated to Rambam medical center in Haifa, where he was determined to be in moderate to stable condition. After being given preliminary treatment, he was rushed to the operation room for surgery on his lower body. An investigation has been opened to determine if the soldier was injured by friendly fire, reported Israel radio. Reports from the official television channel of Palestinian Islamic Jihad assert that the IDF raid in Jenin targeted the home of Sheik Basem Sa'adi, a leading Islamic Jihad figure in the West Bank. Meanwhile, separate reports from Hamas media contend that two Hamas figures, Majdi Abu al-Hija and Ibrahim Jaber were also the target of the operation, with al-Hija allegedly being detained during the incident.
Watch Here
Both groups report that, as a result of the gun battle, six Palestinians, including Sa'adi were killed, while another two militants escaped to a nearby hospital. The IDF is has not confirmed any details concerning casualties and fatalities other than the injured officer.Last week, an axe-wielding Palestinian man approached a group of Border Police officers near Damascus Gate in Jerusalem's Old City, yelling and attacking the security forces.While the officers worked to neutralize the suspect, he managed to stab one Border Police officer and lightly wound him in the leg. Security forces arrested the suspect. The attack was the latest in a series of terrorist acts carried out against members of the security forces in Jerusalem and the West Bank over the last month. On August 17, a Palestinian terrorist stabbed and lightly wounded a Border Police officer at the Tapuah junction. The Border Police said the assailant approached the officers at the checkpoint and told them he was not feeling well. The officers told the man to halt, but he continued to approach them, then pulled out a knife and stabbed an officer, lightly wounding him. The statement said the officer managed to push away the attacker and his partner opened fire, critically wounding the terrorist. The attacker was treated at the scene by IDF medics, but died of his wounds, the army confirmed.
Source: Jpost
========

google blogger.com/blogger ] sono sicuro, nel mio blog più importante http://uniusreixkingdom.blogspot.com/ la CIA 666 DATAGATE ha cliccato in: [ Pagine Archivio e Ricerca: noimageindex ] e questo è un errore che io non posso mai commettere dato che io ho usato un altra sezione di: [ "Impostazioni predefinite per Post e Pagine" : ] perché intuitivamente la metafisica mi fece intuire, che non vanno mai coinvolte due sezioni diverse, contemporaneamente, come Impostazioni predefinite per Post e Pagine: // in contrapposizione a // Pagine Archivio e Ricerca:

ECCO PERCHé IL POPOLO NON PUò ESSERE DISARMATO ] nessuno può negare che gli USA, sono pieni di satanisti e di satanismi ISTITUZIONALI! ] ecco perché, moriranno divorati dal cancro tutti coloro che sono i complici di: horror, perversioni sessuali e materiale moralmente destabilizzante ] è LA MERDA DI IMAM CALIFFO OBAMA GENDER SHARIA, CHE DEVE ESSERE ELIMINATA NON LE ARMI! [ Poliziotto assassinato a Chicago. Nord America. Spari contro un agente alla periferia di Chicago in Illinois, riferisce la Cnn citando le autorità. Le persone ricercate sono due uomini bianchi e uno di colore.

se, gli agenti hanno mentito: "fucilateli" ] Video shock Usa, polizia uccide uomo che si arrende
Texas, aveva le braccia alzate. Agenti, brandiva un coltello

CHI è CHE OSA INCOLPARE LA MERKEL TROIKA? LEI è ISTITUZIONALMENTE ED IDEOLOGICAMENTE, REGIME BILDENBERG S.P.A. FMI, SEMPRE INNOCENTE! ] [ 01-09-2015 Immigrazione, caos a Budapest: migranti di nuovo in piazza. Janos Lazar contro Merkel: "Colpa sua"
Lazar, intervenendo in Parlamento, oggi, ha incolpato la cancelliera tedesca Angela Merkel del caos e

dear windows10 ] il fatto che, tu non ti sei proposto, al mio computer principale, è dato, secondo me, dal fatto che, tu vedi linux nel mio boot loader [ NON è CHE, IO VOGLIO SEMPRE PENSARE A MALE, DEI SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA: I CANNIBALI,  del sistema massonico Bildenberg, TUTTE LE VOLTE!

666 Bush 322 Kerry satana Rothschild NWO S.p.A. Gmos agenda aliens abductions DATAGATE A.I. chip all into ass ] un tizio dall'aria criminale, ha rubato il mio link canale  http://democraziaestinta.blogspot.it/ che google mi ha ucciso per errore! PER FAVORE, VOI MI POTETE UCCIDERE QUEL TIPO?

Kerry 322 cazzone NWO Obama GENDER S.P.A. FMI ] perché, tu sei stato predestinato a cadere sotto i miei colpi implacabili? PECHé SATANA TUO è ASMATICO!

Imam Obama sharia GENDER GENOCIDIO ALLAH AKBAR ] finiscila finocchio CULTO! non devo convincere nessuno che tu sei un satanista! LO SANNO GIà TUTTI!

Darwin GENDER Obama 666 regime Rothschild impero califfato allah akbar ] io ho progettato di impalarti, dal buco del culo, insieme al tuo Satana lato sporco, con un fittone di albero preistorico di  polidentron alto 50 metri, e che attraversa in verticale, tutte le finte ere geologiche del nostro pianeta! [  alberi di polidentron di 46 (quaranta sei) metri, cioè fossili polistrati, collocati in posizione verticale e attraversanti tutte le ere geologiche.

ma, se farisei usurai Rothschild S.p.A. truffa alto tradimento massonico Bildenberg, sono così tutti Illuminati da lucifero all'inferno, poi, noi potremmo anche risparmiare sulla illuminazione stradale ] a parte gli scherzi, credo che tutta la illuminazione stradale potrebbe essere fatta con pannelli lampade solari?

ECCEZIONALE: 332 Profezie Messianiche.
[[ edizione a cura di Prof. SCAROLA Lorenzo. I diritti intellettuali sono dei rispettivi autori citati, ad iniziare da Gesù di Betlemme, che è stato il primo ad esporre il presente insegnamento ai suoi discepoli di Emaus. La punteggiatura è funzionale al lavoro dei traduttori MULTILINGUE automatici. GRAZIE per la comprensione! ]] L'unica prova scientifica che Gesù di Betlemme è Dio! [ Dio o la Chiesa Cattolica, non fanno del terrorismo religioso del tipo: "se, tu vuoi andare in Paradiso tu devi essere cristiano necessariamente!" Dio è amore, quindi, chi è amore universale, sarà salvato a prescindere da quelle che potrebbero essere le sue scelte religiose! Ma, NON AVVENGA A NESSUNO DI ESSERE UN AMMINISTRATORE INGRATO e disonesto, circa i doni ricevuti, CHE, tu non sia lo scellerato che, HA SAPUTO egoisticamente PRENDERE DA TUTTI, MA che NON HA SAPUTO restituire agli altri il dono di se! Perché, Dio JHWH ti ha dato l'Universo, ti ha dato suo Figlio Gesù di Betlemme sulla Croce, ecc.. quindi anche tu devi imparare a dare qualcosa di te alla società! Non è sufficiente che tu dia qualcosa, tu devi dare qualcosa di te stesso, allora: fai del tuo cuore un pane che altri, tutti coloro che hanno fame possano mangiare! ] [ Per la scienza statistica la POSSIBILITà truffaldina di poter realizzarne solo 37 di queste profezie è di uno su 100.000.000.000.000.000. Josh McDowell [ "A Ready Defense"(Nashville, Tennessee: Thomas Nelson, 1993) pag. 210] riporta queste straordinarie probabilità: "Affinché una persona possa adempiere 48 di queste profezie, il numero diventa sconcertante: 1 possibilità su 10: alla centocinquantasettesima potenza (1 seguito da 157 zeri). Aggiungete a questo le altre 250 profezie e diventa impossibile per qualsiasi persona, tranne, che, per Dio, riuscire a corrispondere a quella particolare sequenza di tempi ed eventi.
L'AGNELLO DI DIO: 332 PROFEZIE ADEMPIUTE PER IMPRESSIONARVI! ECCO, COSA fu profetizzato da: 500: a 1600 anni prima di Cristo detto Gesù di Betlemme.
"Il compimento di tutte le profezie, disse Pascal con ragione, è un miracolo perpetuo, e non c'è bisogno di altre prove per riconoscere la divinità della religione cristiana".

* Il Messia sarebbe sorto dalla discendenza di Abramo; Isacco; Giacobbe;
* Il Messia sarebbe disceso da Giuda; nato a Betlemme; nella casa di Davide;
* Sarebbe nato soprannaturalmente da una Vergine a Betlemme, ma che sarebbe stato chiamato il Nazaneno «Nezer»!
* Sarebbero stati costretti a fuggire in Egitto; ci sarebbe stata la strage degli innocenti; preceduto da una stella, adorato dai Magi;
* Il Messia avrebbe predicato in Galilea e al Giordano;
* Cristo sarebbe stato respinto dal suo stesso popolo;
* Cristo discendente di Isai, padre di Davide, avrebbe mostrato un carattere inusuale;
* Sarebbe entrato trionfalmente su un asinello a Gerusalemme.
* Sarebbe Stato tradito per trenta pezzi d'argento; dal suo migliore amico, che si sarebbe ucciso, che avrebbe gettato il denaro (trenta pezzi d'argento) nel Tempio, e che con quel denaro, Caifa Sommo Sacerdote avrebbe comprato il campo del Vasaio!
* Fu predetto che quel denaro(trenta pezzi d'argento) sarebbe stato insanguinato;
* Sarebbe stato accusato da falsi testimoni; e sarebbe stato abbandonato dai suoi amici!
* Sarebbe rimasto in silenzio quando lo avrebbero accusato durante il processo farsa;
* Che si sarebbe offerto volontariamente per i peccati del genere umano;
* Che sarebbe stato flagellato (inusuale per chi veniva crocifisso); e crocifisso con dei criminali comuni;
* Davide, specificò che le mani e i piedi gli sarebbero stati forati;
* Sarebbe stato deriso, insultato e ingiuriato, dal popolo;
* Che avrebbe avuto la vergogna della nudità; e sarebbe stato ucciso da pagani;
* Che gli avrebbero dato da bere fiele ed aceto;
* Che il costato sarebbe stato trafitto da una lancia (Zaccaria);
* Che avrebbero tirato a sorte la sua tunica; * non gli avrebbero spezzato nessun osso (inusuale);
* che ci dovevano essere due notti in un giorno (eclissi di sole), nel giorno della sua morte(inusuale);
* Sarebbe stato sepolto nella tomba di un ricco (inusuale);
* Davide, dichiarò la Sua risurrezione dopo la sua morte;
* Davide, dichiarò che sarebbe asceso al cielo;
* Che il suo messaggio avrebbe raggiunto le estremità della terra;
* che sarebbe stato distrutto il Tempio Ebraico (Daniele)
======================
Studio Biblico sulle Profezie Messianiche ("progetto HaEven") Secondo le profezie, il Messia deve:
----------------------
41.- Essere assetato durante l'esecuzione della sua condanna a morte].
 Profezia nel Tanach: Antico Testamento
Salmo. 22:15: il mio vigore s'inaridisce come terra cotta, e la lingua mi si attacca al palato; tu m'hai posto nella polvere della morte.
    Adempimento nel Nuovo Testamento:
Giovanni 19:28: Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era già compiuta, affinché si adempisse la Scrittura, disse: «Ho sete».
-------------------------------
42.- Bere aceto per soddisfare la sete].
 Profezia nel Tanach: Antico Testamento.
Salmo 69:21: Hanno messo fiele nel mio cibo, e mi hanno dato da bere aceto per dissetarmi.
    Adempimento nel Nuovo Testamento:
Matteo 27:34: Gli diedero da bere del vino mescolato con fiele.
---------------------------------
43.- Morire senza alcun osso rotto].
 Profezia nel Tanach: Antico Testamento
Esodo. 12:46: Si mangi ogni agnello per intero in una casa. Non portate fuori casa nulla della sua carne e non gli spezzate neanche un osso. Salmo 34:20: Egli preserva tutte le sue ossa; non se ne spezza neanche uno.
    Adempimento nel Nuovo Testamento:
Giovanni 19:33_36: ma giunti a Gesù, lo videro già morto, e non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati gli forò il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue e acqua. Colui che lo ha visto, ne ha reso testimonianza, e la sua testimonianza è vera; ed egli sa che dice il vero, affinché anche voi crediate. Poiché questo è avvenuto affinché si adempisse la Scrittura: «Nessun osso di lui sarà spezzato».
----------------------------------
44.- Essere considerato un trasgressore].
Profezia nel Tanach: Antico Testamento Antico Testamento
Isaia 53:12: ha dato sé stesso alla morte ed è stato contato fra i malfattori.
    Adempimento nel Nuovo Testamento:
Matteo. 27:38: Allora furono crocifissi con lui due ladroni, uno a destra e l'altro a sinistra.
------------------------------------------------------
45.- Essere messo a morte, e nessuno sarà per Lui].
Profezia nel Tanach: Antico Testamento:
Daniele 9:26: Dopo le sessantadue settimane un unto sarà soppresso e nessuno sarà per lui.
Adempimento nel Nuovo Testamento:
Romani 5:16: Riguardo al dono non avviene quello che è avvenuto nel caso, dell'uno che, ha peccato; perché, dopo una sola trasgressione il giudizio è diventato condanna, mentre il dono diventa giustificazione dopo molte trasgressioni.
1Pietro 3:18: Anche Cristo ha sofferto una volta per i peccati, lui giusto per gli ingiusti, per condurci a Dio.
Fu messo a morte quanto alla/nella carne, ma, reso vivente quanto allo Spirito.
----------------------------------------------------------
46.- Essere Colui, la cui morte avrebbe espiato i peccati dell'umanità].
Profezia nel Tanach: Antico Testamento Isaia 3:5-7,12:
Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni, stroncato a causa delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui e mediante le sue lividure noi siamo stati guariti. Noi tutti eravamo smarriti come pecore, ognuno di noi seguiva la propria via; ma il SIGNORE ha fatto ricadere su di lui l'iniquità di noi tutti. Maltrattato, si lasciò umiliare e non aprì la bocca. Come l'agnello condotto al mattatoio, come la pecora muta davanti a chi la tosa, egli non aprì la bocca. Perciò io gli darò in premio le moltitudini, egli dividerà il bottino con i molti, perché ha dato sé stesso alla morte ed è stato contato fra i malfattori; perché egli ha portato i peccati di molti e ha interceduto per i colpevoli.
Adempimento nel Nuovo Testamento:
Marco 10:45: Poiché anche il Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito, ma per servire, e per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti. Giovanni 1:29: Ecco l'Agnello di Dio,
che toglie il peccato del mondo. v 3:16: Perché Dio ha tanto amato il mondo,
che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca,
ma abbia vita eterna. Atti 8:32,33: Or il passo della Scrittura che egli leggeva era questo:
«Egli è stato condotto al macello, come una pecora; e come un agnello che è muto davanti a colui che lo tosa,
così egli non ha aperto la bocca. Nella sua umiliazione egli fu sottratto al giudizio.
Chi potrà descrivere la sua generazione. Poiché la sua vita è stata tolta dalla terra».
--------------------------------------------------------------------------
47.- Essere seppellito con il ricco].
Profezia nel Tanach: Antico Testamento
Isaia 53:9: Gli avevano assegnato la sepoltura fra gli empi, ma nella sua morte, egli è stato con il ricco, perché non aveva commesso violenze n'é c'era stato inganno nella sua bocca.
Adempimento nel Nuovo Testamento:
Matteo 27: 57-60: Fattosi sera, venne un uomo ricco di Arimatea, chiamato Giuseppe, il quale era diventato anche lui discepolo di Gesù. Questi, presentatosi a Pilato, chiese il corpo di Gesù. Allora Pilato comandò che il corpo gli fosse dato. Giuseppe prese il corpo, lo avvolse in un lenzuolo pulito, e lo depose nella propria tomba nuova, che aveva fatto scavare nella roccia. Poi, dopo aver rotolato una grande pietra contro l'apertura del sepolcro, se ne andò.
---------------------------------------------------------------------------
48.- Risuscitare dai morti].
Profezia nel Tanach: Antico Testamento
 Isaia 53:10: Dopo aver dato la sua vita in sacrificio per il peccato, egli vedrà una discendenza, prolungherà i suoi giorni, e l'opera del Signore prospererà nelle sue mani. Salmo 2:7 il Signore mi ha detto: "Tu sei mio figlio, oggi io t'ho generato."
Salmo 16:10 poiché, tu non abbandonerai, l'anima mia in potere della morte, né permetterai che il tuo SANTO subisca la decomposizione.
Adempimento nel Nuovo Testamento:
Matteo. 28:1-20: Dopo il sabato, verso l'alba del primo giorno della settimana, Maria Maddalena e l'altra Maria andarono a vedere il sepolcro. Ed ecco si fece un gran terremoto; perché un angelo del Signore, sceso dal cielo, si accostò, rotolò la pietra e vi sedette sopra, il suo aspetto era come di folgore e la sua veste bianca come neve. E Gesù, avvicinatosi, parlò loro, dicendo: «Ogni potere mi è stato dato in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito SANTO JHWH, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate.

Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente». Atti 2:23-36: Quest'uomo, quando vi fu dato nelle mani per il determinato consiglio e la prescienza di Dio, voi, per mano di iniqui, inchiodandolo sulla croce, lo uccideste; ma Dio lo risuscitò. (...) Questo Gesù, Dio lo ha risuscitato; di ciò, noi tutti siamo testimoni. Egli dunque, essendo stato esaltato dalla destra di Dio e avendo ricevuto dal Padre lo Spirito SANTO promesso, ha sparso quello che ora vedete e udite. Davide infatti non è salito in cielo; eppure egli stesso dice: «Il Signore ha detto al mio Signore: "Siedi alla mia destra, finché io abbia posto i tuoi nemici per sgabello dei tuoi piedi"». Sappia dunque con certezza tutta la casa d'Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso».

Atti 13:33-37: Dio l'ha adempiuta per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche è scritto nel salmo secondo: "Tu sei mio Figlio, oggi io t'ho generato". Siccome lo ha risuscitato dai morti, in modo che non abbia più a tornare alla decomposizione, Dio ha detto così: "lo vi manterrò le sacre e fedeli promesse fatte a Davide". Difatti egli dice altrove: "Tu non permetterai che il tuo SANTO subisca la decomposizione". Or Davide, dopo aver eseguito il volere di Dio nella sua generazione, si è addormentato, ed è stato unito ai suoi padri, e il suo corpo si è decomposto; ma colui che Dio ha risuscitato, non ha subito decomposizione.
1 Cor. 15:4-8: che fu seppellito; che è stato risuscitato il terzo giorno, secondo le scritture; che apparve a Pietro, poi ai dodici. Poi apparve a più di cinquecento fratelli in una volta, dei quali la maggior parte rimane ancora in vita e alcuni sono morti. Poi apparve a Giacomo, poi a tutti gli apostoli; e, ultimo di tutti, apparve anche a me, come all'aborto. (Tratto dal Jewish New Testamento di David Stem)
Deo Gratias. RINGRAZIAMO BENNY HINN PER QUESTO SUO LAVORO.
==============================
LE 332 PROFEZIE MESSIANICHE DELL' Antico Testamento.
Nell'Antico Testamento troviamo numerosissime profezie che riguardano il tempo dell'apparizione del Messia, la sua vita, il Suo ministero terreno. A mano a mano che gli anni passavano, Dio, tramite gli scrittori sacri, aggiungeva particolare a particolare, finché - come un grande e meraviglioso mosaico - il Messia e la Sua opera furono così ben descritti da risultare perfettamente riconoscibili ad ogni persona sinceramente alla ricerca della verità. Ecco descritti, in modo schematico, i passi messianici più importanti. Nei Vangeli, e specialmente in Matteo (che scrive per i suoi connazionali giudei), si fa continuamente riferimento all'Adempimento delle antiche profezie messianiche nella vita di Gesù Cristo:

1. La discendenza del Cristo ]].
 In Genesi 3:15, nella prima promessa di un Salvatore fatta ad Adamo ed Eva subito dopo il peccato, il Messia futuro viene semplicemente definito come "progenie della donna" (ove la donna, secondo la terminologia biblica, è intesa come "popolo di Dio") che schiaccerà il capo al serpente (Satana) e lo vincerà, venendo da lui però ferito al calcagno (il Diavolo avrebbe provocato la morte del Salvatore). Quando Dio chiamò Abramo ad uscire dalla sua terra per andare in un "paese che io ti mostrerò", precisò anche: "In te saranno benedette tutte le famiglie della terra" (Genesi 12:1-3 - L). Questo passo è sempre stato inteso come messianico; infatti, in che modo Abramo e la sua progenie sarebbero stati fonte di benedizione per il mondo intero, se non a causa del Messia promesso che sarebbe nato dalla stirpe del patriarca discendente di Sem, figlio di Noè? In Genesi 49:10, troviamo che Giacobbe mentre dà la sua benedizione ai dodici figli, prima di morire, fornisce una precisazione importante: "Colui che darà il riposo e al quale ubbidiranno i popoli" sarebbe stato un discendente della tribù di Giuda. In Geremia 23:5-6/33:14-16, si precisa che, fra tutte le famiglie di Giuda, è quella del re Davide che avrebbe avuto il privilegio di annoverare fra i suoi discendenti il "Germoglio giusto" il quale "sarà chiamato: l'Eterno nostra giustizia", che tutti gli Ebrei identificavano con il Messia tanto atteso.

2. La nascita a Betlemme ]].
 Il testo del profeta Michea (5:1-2) è molto preciso riguardo al luogo di nascita dell'Unto del Signore: "Ma da te, o Bethlehem Efrata... uscirà colui che sarà dominatore in Israele, le cui origini risalgono ai tempi antichi, ai giorni eterni..." (L - cfr. Matteo 2:3-6).

3. Il precursore: Giovanni Battista ]].
 Isaia 40:3-5 e Malachia 3:1 annunciavano l'apparizione di un "precursore", descritto così dal profeta Isaia "una voce grida: Nel deserto preparate la via del Signore! Raddrizzate nella steppa la strada per il nostro Dio..." (P - cfr. Matteo 3:3). Dio lo definirà poi, tramite il profeta Malachia come "il mio messaggero" che "prepara la via davanti a me" (cfr. Matteo 11:9-10).

4. Nato da una vergine ]].
 Isaia 7:14 dice che una giovane vergine avrebbe concepito e partorito un figlio di nome Emmanuele. L'arcangelo Gabriele, apparso a Maria (cfr. Matteo 1:23), dopo averle comandato di chiamare il bambino Gesù (che vuol dire "Yahweh salva") le ricorda questa profezia di Isaia. Ovviamente, il nome 'Emmanuele' doveva essere preso per il suo significato etimologico (molto importante per i popoli semiti), infatti 'Emmanuele' significa "Dio con noi": Dio in persona stava per nascere come uomo nel mondo!

5. Sarebbe stato Figlio di Dio ]].
 Nel Salmo 2:7 si legge: "L'Eterno mi disse: Tu sei il mio figliuolo, oggi t'ho generato" (L). In Atti 13:33 ed Ebrei 1:5/5:5, l'apostolo Paolo applica questo salmo a Cristo. In Matteo 22:41-46, troviamo Gesù che fa riflettere i Farisei chiedendo loro di chi doveva essere discendente il Messia promesso. I Farisei rispondono senza esitazione che sarebbe stato "figlio" di Davide, ovvero doveva essere di discendenza "regale". Questo lo aveva già predetto Balaam, poco dopo l'esodo d'Israele dall'Egitto: "Lo vedo, ma non ora; lo guardo, ma non da vicino: una stella si muove da Giacobbe, si alza uno scettro da Israele..." (Numeri 24:17 - P). Cristo replica allora ai dottori della legge citando il Salmo 110:1 che diceva: "L'Eterno dice al mio Signore: 'Siedi alla mia destra finché io faccia dei tuoi nemici lo sgabello dei tuoi piedi' (ND). Poi chiede: "Se dunque Davide lo chiama Signore, com'è Egli suo figliuolo?" (L). I Farisei non seppero cosa rispondere: il Maestro voleva che comprendessero la Sua discendenza "umana" da Davide, ma anche quella divina da Dio stesso.

6. La fuga in Egitto e la strage degli innocenti ]].
Osea 11:1 è un passo in cui Dio parla del popolo eletto, dicendo: "Fin dall'Egitto chiamai il mio figliuolo" (L), mentre Geremia 31:15 si riferisce alle donne della Giudea che piangono i loro figli uccisi durante l'assedio dei Babilonesi: "S'è udita una voce in Ramah, un lamento e un pianto amaro: Rachele piange i suoi figli e rifiuta di essere consolata..." (L).
Come molti testi dell'Antico Testamento, questi versetti hanno un duplice significato: uno storico contemporaneo o per un futuro imminente ed uno messianico. Ne siamo sicuri perché, nel suo vangelo, Matteo (2:15,18) ne fa l'applicazione, riferendoli al ritorno dalla fuga in Egitto della famiglia di Gesù e alla strage degli innocenti perpetrata da Erode, che voleva eliminare il Messia.


7. Data del battesimo e della morte ]].
 Nel libro del profeta Daniele (9:24-27), troviamo una grandiosa profezia messianica che precisava la data dell'inizio del ministero pubblico del Cristo, che coincideva con il Suo battesimo, nonché la data della morte. Daniele 9:24 Settanta settimane sono fissate, per il tuo popolo e per la tua santa città
per mettere fine all'empietà, mettere i sigilli ai peccati, espiare l'iniquità, portare una giustizia eterna, suggellare visione e profezia e ungere il SANTO dei santi. 25. Sappi e intendi bene, da quando uscì la parola sul ritorno e la ricostruzione di Gerusalemme, fino a un principe consacrato, vi saranno sette settimane. Durante sessantadue settimane saranno restaurati, riedificati piazze e fossati, e ciò in tempi angosciosi. 26. Dopo sessantadue settimane, un consacrato sarà soppresso senza colpa in lui; il popolo di un principe che verrà distruggerà la città e il santuario; la sua fine sarà un'inondazione e, fino alla fine, guerra e desolazioni decretate. 27. Egli stringerà una forte alleanza con molti per una settimana e, nello spazio di metà settimana, farà cessare il sacrificio e l'offerta; sull'ala del tempio porrà l'abominio della desolazione e ciò sarà sino alla fine, fino al termine segnato sul devastatore».

8. I miracoli compiuti ]].
Isaia 35:5-6 parla dei grandi e svariati miracoli che avrebbe compiuto l'Unto del Signore, miracoli di cui si narra in tutti i Vangeli. Isaia 35:5-6. 5. Allora si apriranno gli occhi dei ciechi, e si schiuderanno gli orecchi dei sordi. 6. Allora lo zoppo salterà come un cervo, griderà di gioia la lingua del muto, perché scaturiranno acque nel deserto, scorreranno torrenti nella steppa.

9. Avrebbe parlato in parabole ]].
Il Salmo 77:2 Aprirò la mia bocca in parabole, rievocherò gli arcani dei tempi antichi. Preannuncia l'abitudine di esporre gli insegnamenti in parabole, che Gesù effettivamente, usò molto nel corso del Suo ministero terreno. Interrogato dai discepoli sul perché di questa Sua abitudine, il Salvatore citò un passo di Isaia 6:9-10 che metteva in risalto la durezza del cuore del popolo di Israele che "udiva con le orecchie, ma non comprendeva, guardava senza vedere...". In pratica, Gesù fa intendere che parlava in parabole, perché solo chi era un sincero ricercatore delle profonde verità spirituali si dava la pena di approfondire il significato simbolico di quello che diceva il Maestro. Isaia 6,9. Egli disse: «Va' e riferisci a questo popolo: Ascoltate pure, ma senza comprendere, osservate pure, ma senza conoscere. 10. Rendi insensibile il cuore di questo popolo, fallo duro d'orecchio e acceca i suoi occhi e non veda con gli occhi, né oda con gli orecchi, né comprenda con il cuore. né si converta in modo da esser guarito».

10. Avrebbe abitato in Galilea ]].
Isaia 8:23/9:1 parla della gloria che avrebbe visto quella contrada d'Israele, a causa della presenza del Messia. Isaia 8:23. poiché, non ci sarà più oscurità, dove ora è angoscia. In passato umiliò la terra di Zàbulon e la terra di Nèftali, ma in futuro renderà gloriosa la via del mare, oltre il Giordano e la curva di Goim. Isaia 9:1 Il popolo che camminava nelle tenebre, vide una grande luce; su coloro che abitavano in terra tenebrosa, una luce rifulse. (cfr. Matteo 4:12-16). Matteo 4:12-16. (12. Avendo intanto saputo che Giovanni era stato arrestato, Gesù si ritirò nella Galilea 13 e, lasciata Nazaret, venne ad abitare a Cafarnao, presso il mare, nel territorio di Zàbulon e di Nèftali, 14 perché si adempisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia: 15. Il paese di Zàbulon e il paese di Nèftali, sulla via del mare, al di là del Giordano, Galilea delle genti; 16. il popolo immerso nelle tenebre ha visto una grande luce; su quelli che dimoravano in terra e ombra di morte, una luce si è levata.

11. Sarebbe stato Luce e Salvezza per tutte le nazioni ]].
Isaia 42:6. «Io, il Signore, ti ho chiamato per la giustizia, e ti ho preso per mano; ti ho formato e stabilito come alleanza del popolo, e luce delle nazioni, 7. perché tu apra gli occhi ai ciechi, e faccia uscire dal carcere i prigionieri, dalla reclusione coloro che abitano nelle tenebre.
Isaia 49:6. mi disse: «È troppo poco che tu sia mio servo, per restaurare le tribù di Giacobbe e ricondurre i superstiti di Israele. Ma io ti renderò luce delle nazioni, perché porti la mia salvezza, fino all'estremità della terra».
Isaia 56:8. Oracolo del Signore Dio, che raduna i dispersi di Israele: «Io ancora radunerò i suoi prigionieri, oltre quelli già radunati».
Parla del fatto che, l'Unto del Signore sarebbe stato una luce per tutte le nazioni del mondo e non solo per il popolo d'Israele. Simeone, uomo pio che, avvertito dallo Spirito, riconobbe in Gesù, nato da poco, quel Messia che attendeva da tanto tempo, parlò di Lui come della "Luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele" (Luca 2:32 - L).

12. La pietra angolare ]].
Il Salmo 118:22-23. e Isaia 28:16. Dice il Signore Dio: «Ecco io pongo una pietra in Sion, una pietra scelta, angolare, preziosa, saldamente fondata: chi crede non vacillerà. parlavano di un fondamento posto dal Signore, di una pietra angolare solida e preziosa, che però sarebbe stata rigettata. Gesù applica questi passi a se stesso (cfr. Matteo 21:42 e paralleli) E Gesù disse loro: «Non avete mai letto nelle Scritture: La pietra che i costruttori hanno scartata, è diventata testata d'angolo; dal Signore è stato fatto questo, ed è mirabile agli occhi nostri?. Anche nelle epistole se ne parla.

13. Entrata trionfale in Gerusalemme ]].
Zaccaria 9:9-11 diceva: "... Il tuo re viene a te, Egli è giusto e vittorioso, umile e montato sopra un asino, sopra un puledro d'asina..." (L).
Salmo 8:2. Oh Signore, nostro Dio, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra: sopra i cieli si innalza la tua magnificenza. 3. Con la bocca dei bimbi e dei lattanti, affermi la tua potenza contro i tuoi avversari, per ridurre al silenzio nemici e ribelli.]] parlava delle lodi uscite dalla bocca di fanciulli. Ambedue le cose si avverarono quando Gesù, una settimana prima della Sua morte, entrò trionfalmente in Gerusalemme montato su di un puledro d'asina, mentre i fanciulli intorno a Lui gridavano: "Osanna al Figliuolo di Davide! Benedetto colui che viene nel nome del Signore! Osanna nei luoghi altissimi" (L - vedi Matteo 21).

14. Sarebbe stato odiato senza ragione ]].
Nel Salmo 69:4,7,8 Davide parlava dell'odio di cui egli era oggetto, senza alcuna ragione. Questo passo era anche messianico, come molti altri salmi. Giovanni 15:24-25 [applica questo testo a Cristo]. 24. Se non avessi fatto in mezzo a loro opere che nessun altro mai ha fatto, non avrebbero alcun peccato; ora invece hanno visto e hanno odiato me e il Padre mio. 25. Questo perché si adempisse la parola scritta nella loro Legge: Mi hanno odiato senza ragione.

15. Sarebbe stato tradito da un amico ]].
Sempre in un salmo di Davide (Salmo 41:9) si diceva: "Perfino l'uomo con il quale vivevo in pace... che mangiava il mio pane, ha alzato il calcagno contro a me." (L). In Giovanni 13:18 si applica questo stesso testo al tradimento di Giuda. Gesù annuncia il tradimento di Giuda (Mt 26:21-25; Mr 14:18-21; Lu 22:21-23) «Non parlo di voi tutti; io conosco quelli che ho scelti; ma, perché sia adempiuta la Scrittura: "Colui che mangia il mio pane, ha levato contro di me il suo calcagno".

16. Predetta l'angoscia di Cristo prima della morte ]].
Il Salmo 22:11-15 è uno dei salmi messianici per eccellenza. Ai vv. 11-15 è predetta l'angoscia che avrebbe afferrato Cristo all'idea della separazione dal Padre, a causa del peccato del mondo che pesava su di Lui.
Salmi 22:11-15. 11. Non allontanarti da me, perché l'angoscia è vicina, e non c'è nessuno che mi aiuti. 12. Grandi tori mi hanno circondato, potenti tori di Bashan mi hanno attorniato; 13. essi aprono la loro gola contro di me, come un leone rapace e ruggente. 14. Sono versato come acqua, e tutte le mie ossa sono slogate; il mio cuore è come cera che si scioglie in mezzo alle mie viscere. 15. Il mio vigore si è inaridito come un coccio d'argilla e la mia lingua è attaccata al mio palato; tu mi hai posto nella polvere della morte.

17. Sarebbe stato abbandonato dai discepoli ]].
In Matteo 26:31 leggiamo che Gesù, antivedendo il terrore che avrebbe fatto fuggire tutti i discepoli, vi applica una profezia contenuta in Zaccaria 13:7: Insorgi, spada, contro il mio pastore, contro colui che è mio compagno. Oracolo del Signore degli eserciti. Percuoti il pastore e sia disperso il gregge, allora volgerò la mano sopra i deboli.]] "Allora Gesù disse loro: Questa notte voi tutti avrete in me una occasione di caduta; perché è scritto: 'Io percoterò il pastore e le pecore della greggia saranno disperse'." (L).

18. I trenta sicli e il campo del vasaio ]].
In Zaccaria 11:12-13 troviamo una stupefacente profezia in cui Dio stesso parla, attraverso il profeta, dicendo: "Se vi par bene, datemi il mio salario; se no, lasciate stare. Ed essi mi pesarono il mio salario: trenta sicli d'argento. E l'Eterno mi disse: Gettalo per il vasaio, questo magnifico prezzo al quale m'hanno stimato! E io presi i trenta sicli d'argento e li gettai nella casa dell'Eterno per il vasaio." (L). In Matteo 27:9-10 è citata questa profezia. Sappiamo infatti che Giuda tradì il Maestro per quella cifra. Poi, resosi conto di quello che aveva fatto, gettò i trenta sicli d'argento nel tempio. I Farisei dissero: "Non è lecito metterli nel tesoro delle offerte, perché sono prezzo di sangue. E tenuto consiglio, comprarono con quel danaro il campo del vasaio da servir di sepoltura ai forestieri." (Matteo 27:6-7 - L).

19. I maltrattamenti ]].
Isaia 50:6/ Isaia 53:7 predice che il Figlio di Dio avrebbe subito dei maltrattamenti, la cui descrizione si trova in tutti gli ultimi capitoli dei Vangeli. [[ Isaia 50:6. Ho presentato il dorso ai flagellatori, la guancia a coloro che mi strappavano la barba; non ho sottratto la faccia, agli insulti e agli sputi. Isaia 53:7. Maltrattato, si lasciò umiliare, e non aprì la sua bocca; era come agnello condotto al macello, come pecora muta di fronte ai suoi tosatori, e non aprì la sua bocca.

20. Gli scherni ]].
Nel Salmo 22:7-8 si legge: "Tutti quelli che mi vedono si fanno beffe di me, allungano il labbro e scuotono il capo, dicendo: Egli si è affidato all'Eterno; lo liberi dunque, lo soccorra, poiché lo gradisce!". In Matteo 27:39-43 possiamo leggere queste stesse parole pronunciate con sarcasmo dai dottori della legge e dagli anziani del popolo giudeo davanti alla croce.

21. Le Sue sofferenze e la morte espiatoria ]].
In uno dei più toccanti passi dell'Antico Testamento e di tutta la Bibbia, Isaia (52:13. Ecco, il mio servo avrà successo, sarà onorato, esaltato e molto innalzato. 14. Come molti si stupirono di lui, tanto era sfigurato per essere d'uomo il suo aspetto, e diversa la sua forma da quella dei figli dell'uomo, 15. così si meraviglieranno di lui molte genti; i re davanti a lui si chiuderanno la bocca, poiché vedranno un fatto mai ad essi raccontato, e comprenderanno ciò che mai avevano udito.) (Isaia cap.53 leggi tutto il capitolo), il profeta messianico, descriveva l'angoscia, i maltrattamenti e la morte espiatoria del Salvatore. Profetizzava anche che, sarebbe stato sepolto nella tomba di un ricco (Isaia 53:9. Gli si diede sepoltura con gli empi, con il ricco fu il suo tumulo, sebbene non avesse commesso violenza, né vi fosse inganno nella sua bocca.), come infatti avvenne, essendo stato Gesù sepolto nella tomba nuova del ricco Giuseppe d'Arimatea.

22. La morte sulla croce, le vesti spartite ]].
Sempre nel Salmo 22:16-18, si parlava di "mani e piedi forati", di spartizioni d'indumenti e di tiro a sorte di una veste. Tutto ciò si avverò in modo stupefacente alla morte di Cristo, quando i soldati romani, dopo averlo crocifisso, si spartirono le Sue vesti, come era usanza allora. Salmi 22:16. Poiché cani mi hanno circondato; uno stuolo di malfattori mi ha attorniato; mi hanno forato le mani e i piedi. 17. Io posso contare tutte le mie ossa; essi mi guardano e mi osservano. 18. Spartiscono fra loro le mie vesti e tirano a sorte la mia tunica. ] compimento [ Giovanni 19:23-24, citando questo salmo, precisa che i soldati, vedendo che la tunica di Gesù era senza cuciture e quindi di buona fattura, decisero di tirarla a sorte fra loro.

23. Aceto da bere e morte di crepacuore ]].
Il Salmo 69:20-21 parlava di cuore spezzato dal dolore ] Salmo 69:20. L'oltraggio mi ha rotto il cuore e sono tutto dolente; ho aspettato chi mi confortasse, ma invano; ho atteso chi mi consolasse, ma non ci fu alcuno. 21. Mi hanno invece dato fiele per cibo, e per dissetarmi mi hanno dato da bere dell'aceto.] ... si pensa che sia stata proprio questa la morte di Gesù: infatti Pilato si meravigliò che fosse morto così in fretta, dato che il supplizio della croce era stato studiato apposta per durare molte ore. Nel salmo si parla anche di fiele e aceto offerti da bere (cfr. Matteo 27:33,34,48).

24. "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?" ]].
Nel Salmo 22:1 troviamo la stessa frase che pronunciò Gesù prima di spirare, sentendosi separato dal Padre: su di Lui pesavano tutti i peccati del mondo e proprio questo gli procurò la morte (cfr. Matteo 27:46).

25. Nessun osso ne sarebbe stato spezzato ]].
In Esodo 12:46 L'agnello si mangerà in una sola casa; non porterete nulla della sua carne fuori di casa e non ne spezzerete alcun osso. e Numeri 9:12, non ne lasceranno alcun avanzo fino al mattino e non ne spezzeranno alcun osso. La celebreranno secondo tutti gli statuti della Pasqua.
Fra le altre istruzioni relative alla Pasqua, troviamo la prescrizione di mangiare l'agnello senza spezzarne alcun osso. Ora, sappiamo che la Pasqua ebraica, oltre a ricordare il passaggio (dal significato della parola 'Pasqua') dalla schiavitù alla libertà d'Israele, prefigurava anche il sacrificio espiatorio del Messia promesso. I soldati romani venuti - come era d'uso - per spezzargli le ossa delle gambe ed affrettarne la morte, perché stava per cominciare il sabato, lo trovarono già morto e non lo toccarono, salvo forargli il costato con una lancia per assicurarsi dell'avvenuta morte (cfr. Giovanni 19:36, che cita appunto i due passi dell'Antico Testamento sopraindicati).

26. Non avrebbe subìto la decomposizione della morte ]].
Leggiamo nel Salmo 16:10: "Perché tu non lascerai l'anima mia nello Sceol (= tomba) e non permetterai che il tuo SANTO veda la corruzione" (ND).
In Atti 2:27,31/ Atti 13:35-37 si applica questo passo alla resurrezione di Cristo, il cui corpo non subì le conseguenze fisiche della morte.

27. L'ascensione ]].
Nei Salmo 24:7-10. 7. O porte, alzate i vostri frontoni; e voi, porte eterne, alzatevi; e il Re di gloria entrerà. 8. Chi è questo Re di gloria? È il SIGNORE, forte e potente,
il SIGNORE potente in battaglia. 9. Oh porte, alzate i vostri frontoni;
alzatevi, oh porte eterne, e il Re di gloria entrerà. 10. Chi è questo Re di gloria? È il SIGNORE degli eserciti; egli è il Re di gloria. [Pausa]
Salmo 68:18, troviamo preannunciata l'ascensione di Cristo al cielo, dopo la resurrezione.
Salmo 68:18 Tu sei salito in alto, portando prigionieri, hai ricevuto doni dagli uomini, anche dai ribelli, per far qui la tua dimora, o SIGNORE, Dio. Salmo 68:18 Tu sei salito in alto, hai fatto prigioniera la prigionia, hai ricevuto doni fra gli uomini anche fra i ribelli, affinché tu, o Eterno DIO, possa dimorare là.  (cfr. Atti 1:9/Efesi 4:7-8).

28. La Sua opera sacerdotale in cielo ]].
In Zaccaria 6:12-13 troviamo specificato che il Messia, chiamato "il Germoglio", svolgerà un'opera sacerdotale nel Tempio di Dio. Zaccaria 6,12-13
12. Gli riferirai: Dice il Signore degli eserciti: Ecco un uomo che si chiama Germoglio: spunterà da sé e ricostruirà il tempio del Signore. 13. Sì, egli ricostruirà il tempio del Signore, egli riceverà la gloria, egli siederà da sovrano sul suo trono. 
 Basta leggere l'epistola agli Ebrei per trovare spiegato tutto ciò.
=====================
332 profezie messianiche dell'Antico Testamento.
Introduzione: Per potersi occupare, nei particolari, della profezia messianica, devono essere esposte, dapprima, alcune considerazioni sulla formazione dell'Antico Testamento (AT) e sulla sua trasmissione fino a noi.

L'AT fu scritto in uno spazio di tempo oltrepassante i 1100 anni; cioè dal tempo di Mosè, 1500 avanti Cristo (a.C.) circa, fino al tempo del profeta Malachia, 420 a.C. circa.
Leggendo l'AT suscitano profonda impressione il desiderio e l'attesa ardenti di un futuro Salvatore, l'Unto, il Messia (= il Re consacrato dall'unzione sacra), che doveva eliminare i problemi di fondo dell'umanità e stabilire una giustizia eterna. Questo Messia promesso viene descritto fin nei minimi particolari negli scritti dell'AT. Però, meraviglia trovare in molti libri dell'AT dichiarazioni concernenti un «Messia sofferente», che doveva essere odiato, respinto e ucciso in modo crudele dal suo stesso popolo, mentre egli soffrirebbe per i peccati di molti. D'altra parte, l'AT parla di un «Messia trionfante», che alla sua venuta, deve instaurare un glorioso regno di pace per il mondo intero. L'apparente paradosso è di facile soluzione, se si pensa che queste due descrizioni differenti illustrano due apparizioni del medesimo Messia, ma concernono eventi distinti per tempi diversi.
Le profezie del «Messia trionfante» concernono ancora l'avvenire; mentre quelle del «Messia sofferente» hanno avuto già nel passato il loro pieno adempimento.

Si tratta, al riguardo, di più di 330 profezie assai esatte ed veramente differenziate. Nelle prossime pagine verrà dimostrato irrefutabilmente e su basi storiche, che tali profezie si sono adempiute letteralmente in Gesù di Nazareth, personaggio storico. Ma prima deve essere esposto come risulti davvero impossibile che queste profezie siano falsificazioni inserite in epoca posteriore.
Negli anni 1947 e seguenti, furono scoperti, in numerose grotte di Qumran, sul Mar Morto, manoscritti biblici, che hanno sollevato indicibile meraviglia in tutto il mondo. Questi manoscritti, che in parte risalgono ad anni precedenti l'era cristiana, contengono tutti i libri dell'AT, ad eccezione del libro di Ester. Poiché una gran parte delle profezie messianiche si trova nel libro del veggente Isaia, la scoperta di un rotolo completo di questo profeta assunse la massima importanza. Il testo è scritto su pergamena di pelle di capra, in ebraico non vocalizzato. Il rotolo, composto di 15 pezzi di pelle cuciti insieme, è lungo 7,34 metri e largo 26 centimetri. Il suo straordinario grado di conservazione è davvero sensazionale.

Il professor Andre Lamorte scrive a proposito dell'età di questo testo: «Il rotolo completo di Isaia è considerato oggi, e definitivamente, copiato prima dell'era cristiana. I pareri degli esperti in materia di datazione variano, generalmente, fra l'inizio del 1° secolo e la fine del 2° secolo a.C.»1
Poiché tutte le profezie messianiche del libro di Isaia si trovano in questo rotolo, è assolutamente impossibile dubitare della loro genuinità.
Ora questo rotolo si trova in possesso del giovane Stato di Israele. Esso fu pure fotografato in grandezza naturale e pubblicato per intero. Perciò, in tal forma è ora accessibile ad ogni interessato, nel libro «Scrolls from Qumran Cave I» [2].

La genuinità delle profezie messianiche negli altri libri dell'AT, può essere altresì dimostrata con i manoscritti del Mar Morto. Frank Moore Cross scrive nel suo libro «L'antica biblioteca di Qumran e la scienza biblica», che il ritrovamento dei manoscritti di Qumran rende impossibile ritenere un qualsiasi libro dei profeti anteriori o dei posteriori (per tacere del tutto del Pentateuco) scritto più tardi dei primi anni del 2° secolo a.C.3. Dei profeti anteriori fanno parte i libri di Giosuè, Giudici, 1. e 2. Samuele e 1. e 2. Re; dei profeti posteriori i libri di Isaia, Geremia, Ezechiele, Osea, Gioele, Amos, Abdia, Giona, Michea, Nahum, Habacuc, Aggeo, Zaccaria e Malachia. Il Pentateuco comprende i cinque libri di Mosè. Con ciò appare in modo lampante che nessun passo di questi libri può essere ancora messo in dubbio. Poiché in seguito verranno richiamate anche molte profezie messianiche contenute nei Salmi, deve essere attirata l'attenzione segnatamente sul ritrovamento del manoscritto di un salterio risalente al 2° secolo a.C. [4]

Del libro del profeta Daniele sono venuti alla luce numerosi frammenti. Per mezzo della paleografia, un manoscritto della grotta IV è stato datato alla fine del 2° secolo a.C. [4°]

1. Le profezie messianiche non si trovano solo nei profeti ma anche nella Legge di Mosè e negli altri scritti dell'AT.
2. Si deve fare una differenza fra le profezie in cui: a) Dio parla del suo Messia; b) uomini parlano del Messia, o c) parla il Messia stesso.
3. Molte profezie dell'AT sono scritte non solo col tempo futuro ma anche usando il perfetto o il passato remoto, per accentuare così la sicurezza dell'Adempimento di tali profezie. Si tratta esattamente del cosiddetto «perfetto profetico». Questa espressione è un "terminus technicus" particolare alla grammatica ebraica. [9°]
4. Il «Messia sofferente» e il «Messia trionfante» possono essere trovati in un solo e medesimo passo dell'AT.

5. L'autore della profezia messianica è JAHWE, il Dio della Bibbia. Il suo nome significa COLUI CHE E' ETERNO o COLUI CHE NON MUTA. Si tratta quindi sempre della designazione dell'Essere per eccellenza e in senso assoluto. Egli non è sottoposto ai mutamenti di passato, presente e futuro, perciò potè, con la sua prescienza delle cose future, far conoscere l'avvenire ai suoi profeti in modo infallibile.

La libera volontà e la libertà di decisione dell'uomo, e la sua correlativa responsabilità, non vengono escluse a causa della profezia messianica, giacché JAHWE non le ha predestinate, ma esclusivamente preconosciute. Perciò la Bibbia parla della «prognosi» di Dio (vedasi 1 Pietro 1:2 e anche Romani 8:29), cioè della prescienza, della preconoscenza di Dio.

6. Il [Nuovo Testamento] mostra che tramite la profezia messianica può essere «dimostrato», nel vero senso della parola, che Gesù di Nazareth è il Messia preannunciato. Negli Atti degli Apostoli 9:22 è detto di Paolo e in Atti degli Apostoli 18:28 di Apollo, che essi hanno applicato nei confronti degli Ebrei questo tipo di dimostrazione della fede cristiana. Nel primo caso viene usata nel testo originario la parola «symbibazo» e nel secondo la parola «deiknymi». «Symbibazo» indica una dimostrazione tramite conclusioni logiche tratte da una quantità di materiale apportato a prova. «Deiknymi» designa una prova fatta con una esposizione evidente e chiara dei motivi di dimostrazione.

Non potrà mai essere accentuato abbastanza che nessuna religione diversa dal cristianesimo biblico conosce un tale genere di dimostrazione probante!
======================
Primo capitolo ]
[ Il momento della venuta del Messia: Le settimane d'anni del profeta Daniele.
Il nono capitolo del profeta Daniele è di grande importanza per la profezia biblica. In tale capitolo viene nominato il momento esatto della venuta del Messia, dell'Unto, come Capo.
Il significato dell'espressione «Settimane d'anni»
La parola «Shabua» usata in ebraico corrisponde esattamente alla parola «Eptade». Essa designa una «Composizione di sette» o una «Unità di sette».
Nel contesto di Daniele 9, questa parola «Shabua», che altrimenti indica anche una settimana di sette giorni, può avere solo il significato di una «Eptade di anni».
Per gli Ebrei del AT contare in settimane d'anni non era affatto cosa nuova. Già nella Legge di Mosè, Dio ordinò al popolo di Israele di contare con un ciclo di settimane d'anni. Ogni sette anni, la terra doveva essere lasciata incoltivata, e ogni sette volte sette anni, doveva essere celebrata la festa del giubileo (vedasi Levitico 25:1-7, 8-13).

Fondo storico ].
Negli anni 606 a.C. e seguenti, il re Nebucadnetsar menò i Giudei in cattività a Babilonia. Gerusalemme, la città magnifica, fu completamente distrutta, il tempio di Dio e i palazzi furono rasi al suolo o incendiati (vedasi 2. Cronache 36).
L'esilio dei Giudei durò settanta anni, come aveva predetto Geremia (Geremia 25:11-12). Daniele si trovò allora pure fra i deportati e operò in tal tempo come profeta.
La data del decreto della ricostruzione di Gerusalemme.
Dal primo verso del nono capitolo di Daniele risulta, che la seguente profezia in vista del Messia risale all'anno 536 a.C. (I anno di regno del sovrano dei Medi Dario, figlio di Assuero (= ca. 536 a.C), un tempo quindi in cui Gerusalemme giaceva distrutta.
Nei versi 25 e 26 si legge: «Sappilo dunque, e intendi! Dal momento in cui è uscito l'ordine di restaurare e riedificare Gerusalemme fino all'apparire di un Unto (Messia), di un Capo, vi sono sette settimane e 62 settimane. Essa sarà restaurata e ricostruita, piazze e mura, ma in tempi angosciosi. Dopo le 62 settimane, un Unto sarà soppresso, nessuno sarà per lui. E il popolo d'un capo che verrà, distruggerà la città e il santuario ...» (Versione Elberfeld in tedesco; Diodati e altre).
Allorché i Romani nell'anno 70 d.C. misero fine allo Stato giudaico, si sfasciò l'identità nazionale della tribù di Giuda. Allora Giuda perdette pure la guida politica. Conseguentemente il Messia deve essere venuto prima di tale anno. Gesù ha effettivamente fatto la sua comparsa in Israele circa 40 anni prima!
A complemento
Notiamo ancora a titolo complementare circa la cattività babilonese di Giuda, che allora l'identità nazionale di Giuda non s' era sfasciata, giacché tale tribù fu in un certo senso solo spostata geograficamente come nazione. Da Ezechiele 8:1 e 20:1 si ricava che pure in quel periodo Giuda ebbe una guida politica. La tribù passò semplicemente, da tale momento, sotto il dominio straniero.
=======================
Secondo capitolo. Discendenza e provenienza del Messia ].
1. Il suo albero genealogico
Fin verso l'anno 70 d.C.(!) era, almeno in casi normali, possibile ad ogni Ebreo di nascita di risalire con precisione lungo il suo albero genealogico, giacché 1 Cronache 9:1 testimonia che tutto il popolo d'Israele era annotato in tavole genealogiche. Il possesso di una tale tavola era di interesse personale eminente, giacché chi non poteva dimostrare in tal modo la sua discendenza non veniva riconosciuto come Israelita, fatto che comportava vari svantaggi (vedasi Esdra 2:59-62 e Neemia 7:61-65).
Allorché qualcuno assumeva in Israele una posizione pubblica, e con ciò veniva anche ad esser conosciuto, era naturale che divenisse nota anche la sua tavola genealogica, o almeno alcuni noti ascendenti in essa riportati. Se qualcuno, la cui tavola genealogica non fosse stata assolutamente irreprensibile, avesse voluto assumere una posizione pubblica, sarebbe stato immediatamente rifiutato come incompetente.
Queste asserzioni preliminari sono assai importanti in vista del fatto che nell'AT fu profetato a certe persone che il Messia sarebbe stato un loro diretto discendente.
Le tavole genealogiche negli evangeli di Matteo e Luca
In Matteo 1 è trasmessa la tavola genealogica di Giuseppe, il padre putativo di Gesù, e in Luca 3 quella di Maria, la madre di Gesù. Quest'ultima tavola è di grande importanza per l'ulteriore trattamento.
Riportiamo la tavola concernente Maria da Luca 3:23-3816: «E Gesù, quando cominciò anch'egli ad insegnare, aveva circa trent'anni ed era figliuolo, come credevasi, di Giuseppe, di Heli (padre di Maria), di Matthat, di Levi, di Melchi, di Jannai, di Giuseppe, di Mattatia, di Amos, di Naum, di Esli, di Naggai, di Maath, di Mattatia, di Semein, di Josech, di Joda, di Joanan, di Rhesa, di Zorobabele, di Salatiel, di Neri, di Melchi, di Addi, di Cosam, di Elmadan, di Er, di Gesù, di Eliezer, di Jorim, di Matthat, di Levi, di Simeone, di Giuda, di Giuseppe, di Jonam, di Eliakim, di Melea, di Menna, di Mattatha, di Nathan, di Davide, di Jesse, di Jobed, di Boos, di Sala, di Naasson, di Aminadab, di Admin, di Arni, di Esrom, di Fares, di Giuda, di Giacobbe, d'Isacco, d'Abramo, di Tara, di Nachor, di Seruch, di Ragau, di Falek, di Eber, di Sala, di Cainam, di Arfacsad, di Sem, di Noè, di Lamech, di Mathusala, di Enoch, di Jaret, di Maleleel, di Cainam, di Enos, di Seth, di Adamo, di Dio.»

Promesse di Dio ad Abrahamo, Isacco e Giacobbe ]
Verso il 1920 a.C, Iddio promise ad Abrahamo varie volte che il Messia sarebbe stato un suo discendente. In Genesi 22:18 si legge, ad esempio: «... E tutte le nazioni della terra saranno benedette nella tua progenie.»
Nel testo originano si legge «nel tuo seme»; questo discendente è il Messia, poiché di lui è detto nel [Nuovo Testamento] che, egli sarà una benedizione per tutte le nazioni (Galati 3:16).
Verso il 1900 a.C, Dio promise varie volte che il Messia sarebbe stato un discendente di Isacco.
In Genesi 26:4, ad esempio, Dio dice ad Isacco: «... tutte le nazioni della terra saranno benedette nella tua progenie.»
Genesi 28:14, La tua discendenza sarà come la polvere della terra e ti estenderai a occidente e ad oriente, a settentrione e a mezzogiorno. E saranno benedette per te e per la tua discendenza tutte le nazioni della terra. fu promesso da Dio verso il 1760 a.C. a Giacobbe, che ricevette in seguito il nome di Israele e gli fu confermato che il Messia sarebbe stato un suo discendente. Quindi verso il 1760 a.C. era già stato rivelato chiaramente che il Messia sarebbe stato un Ebreo. Ma da quale delle 12 tribù di Israele doveva provenire?

Il Messia viene dalla tribù di Giuda ].
Verso il 1690 a.C, il patriarca Giacobbe annunciò ai suoi dodici figli quello che in avvenire sarebbe avvenuto ai loro discendenti. A suo figlio Giuda disse: «Lo scettro non sarà rimosso da Giuda, né il bastone del comando di fra i suoi piedi, finché venga Colui che darà il riposo (in ebraico Schilo), e al quale ubbidiranno i popoli.» (Genesi 49:10)
Il Messia sarà un discendente di Giuda e non di Beniamino, Giuseppe, Neftali, Ascer, Gad, Issacar, Zabulon, Levi, Simeone o Ruben. 1. Cronache 5:2 (circa 530 a.C.) dice la medesima cosa ma con altre parole: «Giuda ebbe, è vero, la prevalenza tra i suoi fratelli, e da lui e disceso il principe.»
(La parola principe [in ebraico «Nagid»] è la stessa usata in Daniele 9:25.)
Ma da quale famiglia di Giuda deve provenire il Messia?

Il Messia discende dalla famiglia di Isai ].
Nel capitolo 11:1 il profeta Isaia risponde alla suddetta domanda: «Poi un ramo uscirà dal tronco d'Isai, e un rampollo spunterà dalle sue radici.»
(Nel Targum Jonathan Ben Uzziel14, questo passo viene inteso come messianico, giacché è stato inserito il titolo «Messia» come delucidazione!)
Con ciò viene asserito che il Messia proverrà dalla famiglia di Isai il Betlemita. Però Isai aveva otto figli (vedasi 1. Samuele 16). Chi di loro sarebbe stato l'avo del Messia?

Il Messia è un discendente di Davide ].
In diversi punti dell'AT viene detto che il Messia dovrà essere un figlio di Davide, il figlio di Isai. Verso il 600 a.C, Geremia annunciò in 23:5 (vedasi 33:15): «Ecco, i giorni vengono, dice l'Eterno, quand'io farò sorgere a Davide un germoglio giusto, il quale ... farà ragione e giustizia nel paese.»
Nel Salmo 132:11 è scritto: «L'Eterno ha fatto a Davide questo giuramento di verità», e non lo revocherà: «Io metterò sul tuo trono un frutto delle tue viscere.» Iddio JHWH si era impegnato verso Davide giurando (vedasi anche il Salmi 88:35-36 35. Non violerò la mia alleanza, non muterò la mia promessa. 36. Sulla mia santità ho giurato una volta per sempre: certo non mentirò a Davide.) che il Messia sarebbe stato un diretto discendente del Re Davide.

La conferma della tavola genealogica di Maria ].
Tutte le suddette persone si trovano nella tavola genealogica di Maria, madre di Gesù. Con ciò viene confermato che, anche queste profezie hanno trovato Adempimento nel Gesù della storia.
Nel popolo ebraico, la sua ascendenza fu resa nota pubblicamente, perciò veniva chiamato «Figlio di Davide» (vedasi Luca 18:38-39, Matteo 21:9,15; 9:27; anche 15:22). Se, tutto ciò non avesse avuto riscontro nella realtà, i capi del giudaismo d'allora avrebbero potuto farvi ricorso come argomento da opporre alla pretesa messianica di Gesù. Però, un fatto tanto facilmente verificabile non poteva essere negato o contestato.

Lo storico Luca ].
Poiché la tavola genealogica di Gesù è stata tramandata da Luca, bisogna anche dire che l'archeologia ha confermato Luca quale storico fidato, esatto e preciso. Il famoso archeologo William Ramsay ha scritto che la rappresentazione della storia fatta da Luca è insuperabile per la sua fidatezza. Una ricapitolazione del suo giudizio su Luca, maturato dopo lunghi lavori d'investigazione, è riportata nel libro «The Bearing of Recent Discovery», pag. 222.
==========================
2. Il luogo natale del Messia [ Profezia del veggente Michea].
Nell'8° secolo a.C, Michea il Morashtita operò come profeta (vedasi Michea 1:1). Egli dovette render noto il luogo natale del Messia. Nel capitolo 5:1, Iddio dice: «Ma da te, o Bethleem Efrata, piccola per esser fra i migliaia di Giuda, da te mi uscirà colui che sarà dominatore in Israele, le cui origini risalgono ai tempi antichi, ai giorni eterni.»
In Palestina vi erano due città col nome di Betleem: una in Galilea (vedasi Giosuè 19:15-16) e una in Giudea. Per distinguerla, quest'ultima era detta Betleem Efrata.
Il Messia doveva nascere in questo villaggio, posto a un po' più di 10 chilometri a sud di Gerusalemme e che al tempo di Gesù deve avere avuto meno di 1000 abitanti. Il profeta Michea lo dice chiaramente e con sicurezza molti secoli prima dell'adempimento.
Conferma del [Nuovo Testamento]
Nel [Nuovo Testamento] viene confermato che Gesù nacque in Betleem Efrata. Matteo 2:1 scrive: «Or essendo Gesù nato in Betleem di Giuda, ai dì del re Erode...»
Il medico Luca conferma questo fatto pure nel 2° capitolo del suo Evangelo. Si pensi, in tal nesso, a quanto è stato scritto nel capitolo «Lo storico Luca»!

Michea 5:1 è sempre stato ben compreso. Michea 5:1. E tu, Betlemme di Efrata
così piccola per essere fra i capoluoghi di Giuda, da te mi uscirà colui, che deve essere il dominatore in Israele; le sue origini sono dall'antichità, dai giorni più remoti.
Allorché, Erode il Grande apprese che era nato un nuovo re, riunì tutti i capi sacerdoti e gli scribi per sapere quale fosse il paese natale del Messia. Essi gli risposero: «In Betleem di Giuda, poiché così è scritto per mezzo del profeta.» (Matteo 2:5)
Non solo per i dotti era chiaro questo punto, ma pure per la gente del popolo, che secondo Giovanni 7:41-42 diceva: «Ma è forse dalla Galilea che viene il Cristo (il Messia)? La Scrittura non ha ella detto che il Cristo viene dalla progenie di Davide e da Betleem, il villaggio dove stava Davide?»
Un'ulteriore prova che Michea 5:1 veniva ben inteso è fornita dalla traduzione dei Settanta in cui questo verso fu riprodotto tanto bene che se ne può concludere che il traduttore comprese assai esattamente quello che volgeva in greco.
Michea 5 nel Targum Jonathan.
Il Targum Jonathan Ben Uzziel relativo ai profeti [14] mostra anche assai chiaramente l'interpretazione messianica che si dava a questo passo nel giudaismo. Per chiarezza, il titolo «Messia» vi è immesso direttamente nel testo.

3. Gesù il Nazareno ].
Nel [Nuovo Testamento] Gesù vien detto 18 volte «Nazareno». Questo nome deriva dall'ebraico «Nezer», che significa «Ramo», «Germoglio», «Virgulto».
Fra la gente contemporanea, negli anni 29-32 d.C., Gesù era generalmente noto col nome di «Gesù il Nazareno». E' notare che così lo chiamavano pure i suoi maggiori nemici (vedasi Giovanni 18:5-7). Così fu adempiuto quello che i profeti avevano annunciato, che egli sarebbe stato chiamato «Germoglio», «Rampollo», «Virgulto».
Le affermazioni dei profeti Zaccaria, Geremia e Isaia.
Il profeta Zaccaria(6:12) annunciò verso il 520 a.C. quanto segue, circa il Messia: «Così parla l'Eterno degli eserciti: Ecco un uomo, che ha nome il Germoglio.»
«Ecco, io faccio venire il mio servo, il Germoglio.» (3:8) (Questi due passi di Zaccaria sono indicati come messianici nel Targum Jonathan.[14]
Geremia(23:5) annunciò lo stesso quasi 80 anni prima di Zaccaria: «Ecco, i giorni vengono, dice l'Eterno, quand'io farò sorgere a Davide un germoglio giusto, il quale ... farà ragione e giustizia nel paese.» Anche il profeta Isaia(4:2) nominò il Messia in questo modo: «In quel giorno, il germoglio dell'Eterno sarà lo splendore e la gloria.»
Un gioco di parole ebraiche.
Sebbene nei passi predetti venga usata in ebreo la parola «Zamach» («Germoglio», «Ramo», «Virgulto»,) ogni Ebreo che conosceva la Scrittura, sentendo parlare di Gesù «il Nazareno», non poteva fare a meno di collegare il nome «Nazareno» con la parola «Zamach» dei passi predetti. I significati dei nomi hanno nella Bibbia una grande importanza!
Nell'Antico Testamento ci sono pure altri accenni al «Nazareno». In Isaia 11:1 si legge, per esempio: «Poi un ramo uscirà dal tronco d'Isai, e un rampollo spunterà dalle sue radici.» La parola usata testo originario per «Rampollo» è «Nezer»!
Una questione giustificata.
Però ora bisogna chiedersi a ragione perché Gesù non fu mai chiamato il Betlemita, ma solo «Gesù il Nazareno» sebbene egli fosse nato a Betleem.
I seguenti accenni devono chiarire come stanno le cose. Allorché il terribile e crudele re Erode, detto il Grande ordinò la strage degli innocenti (vedasi Matteo 2), Giuseppe e Maria fuggirono col bambino in Egitto. Dopo la morte di Erode, ritornarono e volevano ristabilirsi a Betleem. Ma allorché Giuseppe apprese che Archelao, il più crudele dei figli di Erode il Grande,[17] era a capo della Giudea (veramente questo regno sarebbe spettato a Erode Antipa, fratello di Archelao, ma in un impeto d'ira Erode il Grande, poco prima della sua morte, aveva cambiato il Testamento e posto Archelao in luogo di Erode Antipa,[18] Giuseppe s'intimorì e non vi andò più.
Perciò Giuseppe e Maria si recarono col bambino Gesù nella regione di Galilea e si stabilirono a Nazaret. Lì Gesù visse per circa 28 anni. Per tal motivo, fu detto «Gesù il Nazareno».
E' sorprendente vedere come la situazione politica abbia svolto una parte importantissima nell'Adempimento di questa predizione messianica.
Anche oggi, e spesso proprio dai suoi critici, Gesù viene detto «il Nazareno» o «Gesù di Nazaret», cosicché la profezia che il Messia sarebbe stato chiamato «il Nazareno» viene ancora confermata proprio dai suoi nemici.

4. Dall'Egitto ].
Sembra cosa alquanto paradossale quando si constata che nell'8° secolo a.C. Iddio fece preannunciare dal profeta Osea che il Messia sarebbe venuto dall'Egitto. In Osea 11:1 si legge: «E fin dall'Egitto, chiamai il mio figliuolo.» In Matteo 2, si può leggere l'Adempimento di questa profezia.
Maria e Giuseppe che erano fuggiti in Egitto in seguito all'ordine emesso da Erode di uccidere i piccoli bambini di Betleem, ritornarono di nuovo nel paese d'Israele dopo la morte di questo regnante. Quindi il Messia venne effettivamente dall'Egitto.
Ora appare tutto chiaro: i profeti si sono espressi tutti con molta precisione. Il Messia doveva venire al mondo in Betleem, doveva essere chiamato «Nazareno» ed esser richiamato in patria dall'Egitto!

Terzo capitolo: Presentazione pubblica del Messia (29-32 d.C.)
1. Il precursore. Il preannuncio dei profeti Malachia e Isaia.
Nel terzo capitolo del profeta Malachia 3:1, si ode la voce del Messia, quando dice:
«Ecco, io vi mando il mio messaggero; egli preparerà la via davanti a me.»
Poco prima che il Messia facesse la sua comparsa, doveva sorgere un profeta, il quale avrebbe preparato il popolo all'imminente arrivo del Messia.
Anche Isaia parla di tal precursore. Lo chiama: «una voce di uno che grida nel deserto». Isaia 40:3 19: «La voce d'uno grida: Preparate nel deserto la via dell'Eterno.»
In Luca 3:4 si legge: «E' scritto nel libro delle parole del profeta Isaia: V'è una voce d'uno che grida nel deserto...» Così Isaia fa sapere che questo precursore sarà nel deserto, particolare non detto dal profeta Malachia.

La funzione del precursore ].
Questo precursore aveva il compito di preparare il popolo di Israele alla prossima venuta del Messia in modo che lo accogliesse con cuore ben disposto. Nel cuore di questo popolo non doveva esserci più nulla che potesse rivelarsi d'impedimento all'accoglienza del promesso Messia; anzi nel suo cuore dovevano esserci le «vie del Santuario», («le tue vie» secondo un'altra versione di questo Salmo 84:5). Perciò in Isaia 40:4-5 viene detto inoltre: «Ogni valle sia colmata, ogni monte ed ogni colle siano abbassati; i luoghi erti siano holyllati, i luoghi scabri diventino pianura. Allora la gloria dell'Eterno sarà rivelata, e ogni carne, ad un tempo, la vedrà.»
Il preannuncio di questo precursore trovò il suo perfetto Adempimento in Giovanni Battista, il figlio di Zaccaria. La sua apparizione avvenne verso il 29 d.C. Luca scrive che egli si presentò nel 15. anno di regno dell'imperatore Tiberio (Luca 3:1).

Da 450 anni, nessun altro profeta ].
La comparsa di Giovanni Battista causò una sensazione perché quasi da 450 anni non era sorto in Israele nessun altro profeta (l'ultimo profeta dell'AT era stato Malachia). In una testimonianza storica del periodo intertestamentario durato 450 anni si trova un lamento sulla mancanza di profeti in Israele. In 1. Maccabei 9:27 si legge: «Ci fu grande tribolazione in Israele, come non si verificava da quando fra loro erano scomparsi i profeti.» Il Talmud nella redazione babilonese riferisce che dopo gli ultimi profeti Aggeo, Zaccaria e Malachia, lo Spirito SANTO si era ritirato da Israele.
Quanto sia stata grande la sensazione causata dalla comparsa di Giovanni Battista, lo si vede dal fatto che Gerusalemme, tutta la Giudea e l'intera regione costeggiante il Giordano vennero da lui (Matteo 3:5).

L'attività di Giovanni Battista ].
Giovanni battezzava nel deserto e predicava il battesimo di penitenza per il perdono dei peccati. Servendosi di un linguaggio enormemente impressionante e sconvolgente, fece comprendere al popolo di Israele che, il Messia sarebbe venuto entro breve tempo e che ognuno doveva convertirsi, cioè, confessare i propri peccati al Dio vivente, risentirne pentimento ed esser pronto ad incontrare il Messia promesso. Se però non avessero accolto il Messia e non si fossero pentiti, non avrebbero potuto sfuggire all'ira ventura di Dio. Si vedano in proposito le varie relazioni degli evangeli sulla comparsa di Giovanni Battista nel deserto di Giudea (Matteo 3, Marco 1, Luca 3 e Giovanni 1).

Si presenta Gesù ].
In Matteo 3:13 viene raccontato che pure Gesù venne per farsi battezzare da Giovanni, allorché questi predicava presso il Giordano. Ciò concorda con Isaia 40:5 dove si legge: «Allora la gloria dell'Eterno sarà rivelata, e ogni carne, ad un tempo, la vedrà; perché la bocca dell'Eterno l'ha detto.»
Gesù, il Messia, l'incarnato Jahwe dell'AT, cominciò la sua attività pubblica immediatamente dopo la comparsa in scena di Giovanni Battista. A questo proposito, Isaia parla dell'apparizione di nostro Signore Gesù come della «gloria dell'Eterno rivelata». E' interessante in merito conoscere quanto asserisce un testimone oculare. Il discepolo Giovanni testimonia quanto segue del Signore Gesù: «Piena di grazia e di verità, noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come quella dell'Unigenito venuto da presso al Padre.» (Giovanni 1:14)

Giovanni Battista e Giuseppe Flavio ].
Lo storico Giuseppe Flavio che visse nel 1° secolo d.C. conferma la storicità di Giovanni Battista nella sua opera «Antiquitates Judaicae» (XVIII, 5.2).

2. L'attività pubblica del Messia ].
Il luogo della comparsa. Quando l'Ebreo dell'AT voleva sapere in quale regione o zona del paese il Messia avrebbe dato inizio al suo servizio pubblico, doveva leggere Isaia 8:23-9:1: «Ma le tenebre non dureranno sempre per la terra ch'è ora nell'angoscia. Come nei tempi passati Iddio coprì d'obbrobrio il paese di Zabulon e il paese di Neftali, così nei tempi avvenire coprirà di gloria la terra vicina al mare, di là dal Giordano, la Galilea dei gentili. Il popolo che camminava nelle tenebre, vede una gran luce; su quelli che abitavano il paese dell'ombra della morte, la luce risplende.»
Osservazioni chiarificatrici dei passi precedenti L'espressione «gran luce» designa quella che emana il sole (vedasi Genesi 1:16). Qui tale espressione è usata per il Messia che in Malachia 4:2 vien detto «sole di giustizia» e in Giovanni 8:12 «luce del mondo». Egli doveva risplendere nell'oscurità spirituale di Israele come un sole sorgente. Da Isaia si ricava che gli abitanti di Zabulon e di Neftali presso il mar di Tiberiade, (detto pure lago di Gennesaret o mar di Galilea), avrebbero visto per primi questa luce e perciò ne sarebbero stati coperti di gloria. Dopo queste osservazioni su Isaia è chiaro che il Messia avrebbe cominciato il suo servizio pubblico nella regione della Galilea.

La conferma data dal [Nuovo Testamento ].
In Matteo 4:12-14,17 sta scritto: «Or Gesù avendo udito che Giovanni era stato messo in prigione, si ritirò in Galilea. E, lasciata Nazaret, venne ad abitare in Capernaum, città sul mare (detto di Tiberiade o di Galilea) ai confini di Zabulon e di Neftali,... Da quel tempo Gesù cominciò a predicare e a dire: Ravvedetevi, perché il regno dei cieli è vicino.»
La stessa cosa viene confermata anche in Luca 23:5 (vedasi pure Matteo 4:18-25).

I miracoli del Messia ].
In parecchi passi dell'AT viene asserito con forza che alla comparsa del Messia vi sarebbero stati dei miracoli. In Isaia 35:4-6 si legge: «Dite a quelli che hanno il cuore smarrito: Siate forti, non temete! Ecco il vostro Dio verrà! Verrà egli stesso a salvarvi. Allora s'apriranno gli occhi dei ciechi, e saranno sturati gli orecchi dei sordi; allora lo zoppo salterà come un cervo e la lingua del muto canterà di gioia.»

In Isaia 29:24 è profetizzato ancora un ulteriore miracolo: «I traviati di spirito impareranno la salvezza.»
Quindi tramite il Messia dovranno essere risanati paralitici, ciechi, sordi, muti e traviati di spirito.
L'Adempimento delle profezie confermate dal [Nuovo Testamento]
Nel [Nuovo Testamento] viene confermato con tutta la chiarezza possibile che questi, e altri miracoli, sono stati operati dal Signore Gesù. Ad esempio, in Giovanni 9 viene guarito un cieco, in Marco 2:3-12 un paralitico, in Matteo 15:29-31 un muto e in Marco 7:31-37 un sordo. Per quel che concerne i traviati di spirito, non si può pensare al lunatico di Matteo 4:24 che pure fu guarito?

L'Adempimento confermato da Giuseppe Flavio ].
L'Adempimento di queste profezie non viene confermato soltanto dagli scritti del [Nuovo Testamento], ma anche da altre fonti storiche. Lo storico ebraico Giuseppe Flavio scrive, di nuovo nella sua opera «Antiquitates Judaicae» pubblicata nell'anno 93 d.C, il seguente interessante riferimento al Signore Gesù: «In tal tempo, (cioè al tempo di Pilato, 26-36 d.C), apparve Gesù, un uomo sapiente, taumaturgo che compì molte opere miracolose e fu un maestro per gli uomini che accettavano volentieri la verità.» [20]

L'autenticità della citazione di Flavio ].
Siamo qui in possesso di una conferma davvero straordinaria che il Signore Gesù ha operato miracoli, apportata da un Ebreo vissuto nel 1° secolo, e che non era nemmeno cristiano. Questo passo fu messo in dubbio da vari critici come «interpolazione cristiana posteriore». Per esser precisi, dal punto di vista della critica dei testi (cioè dall'esame dei vecchi manoscritti tramandatici), non appare giustificato neanche il minimo dubbio in merito a una simile falsificazione.
Vi è da aggiungere l'interessante constatazione che Eusebio (263-339) ha conosciuto questo passo, perché lo riporta due volte nei suoi scritti. Una volta nella «Storia della chiesa» I,12 e una volta nella «Demonstratio Evangelica» III,5.
Vi è pure da notare che, fra gli altri, il Dott. H. St. John Thackeray, uno dei più importanti studiosi inglesi delle questioni concernenti Giuseppe Flavio, ha di recente constatato che questo passo mostra determinate peculiarità linguistiche che sono caratteristiche di Giuseppe Flavio!

I miracoli vengono confermati dal Talmud ].
Nel Talmud babilonese (Trattato Sanhedrin 43a) viene ammesso, che in Israele sono effettivamente, successi dei miracoli, operati dal Signore Gesù. Tuttavia se ne parla in modo blasfemo qualificandoli di operazioni magiche (vedasi Matteo 12:24).

La testimonianza di Giustino Martire ].
Un'ulteriore conferma dei miracoli del Signore Gesù si trova in Giustino Martire (morto verso il 165 d.C). Nel suo «Dialogus cum Tryphoni Judeo», capitolo 69, Giustino viene a parlare dei rimproveri mossi dagli Ebrei al Signore Gesù. Egli vi menziona che si chiama il Signore Gesù mago («Magos») e anche traviatore del popolo («Laoplanos»).

La testimonianza di Origene ].
Un ulteriore documento quasi dello stesso tenore si trova presso Origene (185-254 d.C.), che ne parla nel suo scritto «Contra Celsum» 1,28. Origene vi si riferisce a uno scritto anti cristiano compilato da un certo Celso verso il 178 d.C.

Salmo 72 ]. Anche nel Salmo 72:12-13, come del resto pure in molti altri passi dell'AT, si parla dell'attività pubblica del Messia. Vi è scritto:
«Poiché egli libererà il bisognoso che grida, e il misero che non ha chi l'aiuti. Egli avrà compassione dell'infelice e del bisognoso, e salverà l'anima dei poveri.»

Il bisognoso che grida ].
In Luca 18:35-43 è scritto: «Or avvenne che com'egli si avvicinava a Gerico, un certo cieco sedeva presso la strada, mendicando; e, udendo la folla che passava, domandò che cosa fosse. E gli fecero sapere che passava Gesù il Nazareno. Allora egli gridò: Gesù figliuol di Davide, abbi pietà di me! E quelli che precedevano, lo sgridavano perché tacesse; ma lui gridava più forte: Figliuolo di Davide, abbi pietà di me! E Gesù, fermatosi, comandò che gli fosse menato; e quando gli fu vicino, gli domandò: Che vuoi tu ch'io ti faccia? Ed egli disse: Signore, ch'io ricuperi la vista. E Gesù gli disse: Ricupera la vista; la tua fede t'ha salvato. E in quell'istante ricuperò la vista, e lo seguiva glorificando Iddio; e tutto il popolo, veduto ciò, diede lode a Dio.»

Il misero che non ha chi l'aiuti ].
L'invocazione del «misero che non ha chi l'aiuti» si trova, ad es., in Giovanni 5, dove si parla di un uomo che era malato già da 38 anni e pur dovette dire di non avere nessuno che lo assistesse. Anch'egli venne risanato da Gesù.

Compassione dell'infelice e del bisognoso ].
Luca 13:10 e seguenti dice della compassione del Messia per un essere infelice o debole, come può pure essere tradotta la parola ebraica del Salmo 72. La compassione per un povero o per un mendicante viene, ad es., pure descritta in Giovanni 9 (vedasi verso 8).

Il profeta ].
Dopo aver ora scritto di alcune delle opere del Messia, vogliamo occuparci brevemente delle parole pronunciate dal Messia. In Deuteronomio 18, Mosè annunciò il Messia come profeta. Tal passo fu sempre ben compreso come profezia messianica, il che fra l'altro risulta dai ritrovamenti di Qumran, in cui si parla di questo Messia venturo. Ecco il testo di Deuteronomio 18:15,17-19: «L'Eterno, il tuo Dio, ti susciterà un profeta come me, in mezzo a te, d'infra i tuoi fratelli; a quello darete ascolto... E l'Eterno mi disse: Quello che han detto, sta bene; io susciterò loro un profeta come te, di mezzo ai loro fratelli, e porrò le mie parole nella sua bocca, ed egli dirà loro tutto quello che io gli comanderò. E avverrà che se qualcuno non darà ascolto alle mie parole ch'egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto.»

L'adempimento ].
Gesù ha dimostrato di essere anche profeta, facendo predizioni sul futuro, il cui Adempimento può essere facilmente dimostrato. [21]
Per l'esattezza, la parola ebraica usata per «profeta» non indica solo un preannunciatore di cose future, ma anche, in genere, chi annuncia la volontà di Dio. Questo è importante, perché dal Salmi 39:10. Ho annunziato la tua giustizia nella grande assemblea; vedi, non tengo chiuse le labbra, Signore, tu lo sai. risulta che il Messia annuncierà in Israele (la grande assemblea) fedeltà, salvezza, benignità, verità e giustizia di Dio. L'Adempimento di tutto ciò si trova negli Evangeli (vedasi ad es., il Sermone sul monte; Matteo

5). Adesso però si pone la questione di sapere come il popolo di Israele reagirebbe nei confronti del suo Messia.
3. La reazione del popolo di Israele verso il suo Messia ] Uno dei maggiori paradossi
Il Messia promesso e tanto desiderato doveva essere respinto e odiato dal suo popolo! Così predissero i profeti, e così si adempì effettivamente col Signore Gesù.
In Isaia 49:7 si parla del Messia come di «colui ch'è disprezzato dagli uomini, detestato dalla nazione».
2" Nel Salmo 69:4 si ode il Messia lamentarsi dell'odio che gli venne opposto da parte del popolo: «Quelli che m'odiano senza cagione sono più numerosi dei capelli del mio capo; sono potenti quelli che mi vorrebbero distrutto e che a torto mi sono nemici.»
Salmi 40:10. Anche l'amico in cui confidavo, anche lui, che mangiava il mio pane,
alza contro di me il suo calcagno.
Nel Salmo 109:3-4 dice: «M'hanno assediato con parole d'odio, e m'hanno fatto guerra senza cagione. Invece dell'amore che porto loro, mi sono avversari, ed io non faccio che pregare.»

I capi del popolo ebraico disprezzano il Messia ].
Nel libro del profeta Isaia è menzionato il disprezzo del Messia da parte dei capi della nazione ebraica. In Isaia 53:2-3 sta scritto:
«Non aveva forma né bellezza da attirare i nostri sguardi, né apparenza, da farcelo desiderare. Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare col patire, pari a colui dinanzi al quale ciascuno si nasconde la faccia, era spregiato, e noi non ne facemmo stima alcuna.»
L'espressione «Ishim» usata dall'ebraico, tradotta qui con uomini, intende, fra l'altro, persone potenti e d'elevata condizione!22

Al Messia vengono tesi tranelli ]
Il Messia dice nel Salmo 35:7: «Poiché, senza cagione, m'hanno teso di nascosto la loro rete, senza cagione hanno scavato una fossa per togliermi la vita.»
Varie volte vien rapportato nel [Nuovo Testamento] che al Messia furono tesi tranelli da parte di guide spirituali del giudaismo e che lo si voleva cogliere in fallo con domande tendenziose (vedasi Luca 11:53-54; 14:1-5; Marco 12:13-17; vedasi anche Luca 6:7).

Intenzioni omicide contro il Messia ]
Nel Salmo 31:13 il Messia si lagna ancora per qualcosa di peggio: «Perché odo il diffamare di molti, spavento m'è d'ogni intorno, mentr'essi si consigliano a mio danno, e macchinano di togliermi la vita.»
Marco 3 illustra l'adempimento: «E i Farisei, usciti, tennero subito consiglio con gli Erodiani contro di lui, con lo scopo di farlo morire.» (3:6)
Giovanni 11:53 conferma parimenti l'Adempimento del Salmo 31:13.
respinto, il 15 Nisan del 32 d.C.
Il Messia doveva essere respinto completamente sia dal popolo minuto che dai suoi capi. Come si manifestò in modo impressionante il rifiuto totale in quel 15 Nisan del 32 d.C, allorché Gesù fu di fronte a Pilato!
«E Pilato, chiamati assieme i capi sacerdoti e i magistrati e il popolo, disse loro: Voi mi avete fatto comparir dinanzi questo uomo come sovvertitore del popolo; ed ecco, dopo averlo in presenza vostra esaminato, non ho trovato in lui alcuna delle colpe di cui l'accusate; e neppure Erode, poiché egli l'ha rimandato a noi, ed ecco, egli non ha fatto nulla che sia degno di morte. Io dunque, dopo averlo castigato, lo libererò. Ma essi gridarono tutti insieme: Fa' morir costui, e liberaci Barabba! (Barabba era stato messo in prigione a motivo di una sedizione avvenuta in città e di un omicidio.) E Pilato da capo parlò loro, desiderando liberar Gesù; ma essi gridavano: Crocifiggilo, crocifiggilo! E per la terza volta egli disse loro: Ma che male ha egli fatto? Io non ho trovato nulla in lui, che meriti la morte. Io dunque, dopo averlo castigato, lo libererò. Ma essi insistevano con gran grida, chiedendo che fosse crocifisso; e le loro grida finirono per avere il sopravvento. E Pilato sentenziò che fosse fatto quello che domandavano.» (Luca 23:13-24)

4. Giuda Iscariota ].
Nel precedente capitolo abbiamo scritto dell'inimicizia e dell'odio del popolo d'Israele contro il Messia. Però nell'AT si parla in vari punti specialmente di un determinato uomo del popolo d'Israele che odierà il Messia in un modo tutto particolare. Questa persona preannunciata ha trovato il suo Adempimento completo in Giuda Iscariota. Si tratta dei passi di Salmi quali il 41, il 55, il 69, il 109 e Zaccaria 11.

Salmo 41 ].
Nel Salmo 41:9 il Messia parla per bocca di Davide: «Perfino l'uomo col quale vivevo in pace (cioè il mio amico) nel quale confidavo, che mangiava il mio pane, ha alzato il calcagno contro di me.»

L'amico e il confidente ].
Quest'uomo doveva dunque essere un amico del Messia. Giuda Iscariota lo fu effettivamente durante tre anni circa, allorché era discepolo del Signore Gesù (vedasi i racconti degli evangeli e Matteo 26:50, dove viene detto «amico»). Di quest'uomo viene pure affermato che il Messia aveva fiducia in lui. Non ha forse quanto detto trovato il suo Adempimento nel fatto che il Signore Gesù affidò la tenuta della borsa comune a Giuda? (Giovanni 12:6; 13:29).

Il pane del Messia ].
Il Salmo 41:9 è ricco di dettagli. Questo nemico doveva mangiare il pane (ebraico: «Lechem») del Messia. Perciò questo traditore doveva ricevere dal Messia un boccone di pane, e mangiarlo, prima di «alzare il calcagno» contro l'Unto.

L'Adempimento si trova in Giovanni 13:21-30 dove viene descritta l'ultima Pasqua del Signore Gesù con i suoi discepoli:
«Dette queste cose, Gesù fu turbato nello spirito, e così apertamente si espresse: In verità, in verità vi dico che uno di voi mi tradirà. I discepoli si guardavano l'un l'altro, stando in dubbio di chi parlasse. Or, a tavola, inclinato sul seno di Gesù, stava uno dei discepoli, quello che Gesù amava, Simon Pietro quindi gli fece cenno e gli disse: Di', chi è quello del quale parla? Ed egli, chinatosi così sul petto di Gesù, gli domandò: Signore, chi è? Gesù rispose: E' quello al quale darò il boccone dopo averlo intinto. E intinto un boccone, lo prese e lo diede a Giuda figlio di Simone Iscariota. E allora, dopo il boccone, Satana entrò in lui. Per cui Gesù gli disse: Quel che fai, fallo presto. Ma nessuno dei commensali intese perché gli avesse detto così. Difatti alcuni pensavano, siccome Giuda tenea la borsa, che Gesù gli avesse detto: Compra quel che ci abbisogna per la festa; ovvero che desse qualcosa ai poveri. Egli dunque, preso il boccone, uscì subito; ed era notte.»

Salmo 55 ].
Nel Salmo 55:12-14, il Messia dice: «Poiché non è stato un nemico che mi ha fatto vituperio; altrimenti, l'avrei comportato; non è stato uno che mi odiasse a levarmisi contro; altrimenti, mi sarei nascosto da lui; ma sei stato tu, l'uomo che io stimavo come mio pari, il mio compagno e il mio intimo amico. Insieme avevamo dolci colloqui, insieme ce n'andavamo fra la folla alla casa di Dio.»

I rapporti fidati ].
Anche in questo passo, il traditore viene chiamato «amico» dal Messia. Viene pure ripetuto ancora una volta che il Messia aveva fiducia in lui. Quasi per tre anni, Giuda Iscariota era stato l'accompagnatore fidato del Signore Gesù, insieme con gli altri discepoli, e adempì così il Salmo 55:14 in modo assai preciso:

Andare alla casa di Dio ].
Dai racconti evangelici risulta che Giuda Iscariota andava spesso nel tempio con Gesù e gli altri discepoli. Proprio in tali occasioni, conveniva spesso nel tempio una gran folla, per ascoltare i discorsi del Signore Gesù (vedasi in merito, ad es., Luca 19:47-21:38, specialmente Luca 19:47-48 in collegamento con 20,45)! Così si adempì letteralmente anche l'«insieme ce n'andavamo tra la folla alla casa di Dio»!

Il vituperio ].
Dal Salmo 55:12-14 risulta inoltre che questo traditore farà vituperio al Messia. Non si è qui costretti a pensare subito al bacio di Giuda? Non fu un terribile vituperio allorché Giuda Iscariota consegnò il Signore Gesù denunciandolo con un bacio (vedasi Matteo 26:47-50)?
E' vero che spesso si parla del bacio di Giuda, ma chi ha già sentito parlare di un saluto di Giuda? In Matteo 26:49 si legge che Giuda Iscariota salutò Gesù con queste parole: «Chaire, Rabbi!», allorché lo tradì con un bacio.
Di solito questo saluto viene tradotto semplicemente «Ti saluto, Maestro». Ma se si vuole tradurre letteralmente dal greco questa formula di saluto, essa significa «Rallegrati, Maestro!». Che saluto blasfemo e perfido, considerando l'imminente morte terribile e crudele del Signore Gesù crocifisso!

I 30 sicli d'argento ].
In Zaccaria 11 (circa 520 a.C.) si parla dei 30 sicli d'argento per i quali Giuda Iscariota tradì il Signore Gesù. Nel verso 12, il Messia dice: «Ed essi mi pesarono il mio salario; 30 sicli d'argento.»
In Matteo 26:14-16 se ne trova l'Adempimento esatto: «Allora uno dei dodici, detto Giuda Iscariota, andò dai capi e disse loro: «Che mi volete dare, e io ve lo consegnerò? Ed essi gli contarono 30 sicli d'argento. E da quell'ora cercava il momento opportuno di tradirlo.»

La morte del traditore: il suo ufficio ].
In seguito al suo tradimento, Giuda Iscariota si suicidò (Matteo 27:5). La sua fine fu predetta nel Salmo 109:8-9: «Siano i suoi giorni pochi: un altro prenda il suo ufficio. Siano i suoi figliuoli orfani e la sua moglie vedova».
Quale ufficio occupava Giuda Iscariota, che doveva ora passare ad un altro? Luca 6:13-16 ci dice che Giuda aveva ricevuto dal Signore Gesù l'ufficio di apostolo. Dopo la morte di Giuda Iscariota, questo ufficio passò a un certo Mattia (vedasi Atti degli Apostoli 1:21-26).

Osservazioni conclusive ].
A mo' di conclusione deve essere detto chiaramente che Giuda Iscariota non era predestinato a tale atto. Dio, Colui che è in eterno (Jahwe!), che non è sottoposto ai mutamenti di passato, presente e futuro, come esponemmo già nell'Introduzione, ha saputo prima, che Giuda Iscariota avrebbe consegnato ai nemici il Messia di propria volontà, e perciò potè far conoscere ai profeti, con molti secoli d'anticipo, le azioni e le intenzioni di questo uomo.

Quarto capitolo. La condanna, l'esecuzione e la risurrezione del Messia.
1. La condanna
Nel precedente capitolo fu trattato il paradosso del rifiuto del Messia promesso, da parte del popolo d'Israele. Nel presente, saranno trattate alcune profezie, che hanno esposto il punto culminantr del rigetto, cioè la condanna e la crocifissione del Messia. Nel Salmo 69:4 si sente la voce del Messia, nel suo lamento: «Quelli che m'odiano senza cagione sono più numerosi dei capelli del mio capo; sono potenti quelli che mi vorrebbero distrutto e che a torto mi sono nemici.»

Fu già citato il lamento del Messia nel Salmo 31:13: «Perché odo il diffamare di molti, spavento m'è d'ogni intorno, mentre essi si consigliano a mio danno e macchinano di togliermi la vita.» (vedasi Marco 3:6 e Giovanni 11:53)

Colpito di condanna ].
Questo odio e questo rifiuto fecero sì che il Messia promesso nell'AT venisse condannato a morte. Nel noto capitolo 53 del profeta Isaia viene descritto col verbo al perfetto profetico come il Messia doveva essere condotto per esser condannato: «Maltrattato, umiliò sé stesso, e non aperse la bocca. Come l'agnello menato allo scannatoio, come la pecora muta dinanzi a chi la tosa, egli non aperse la bocca.» (Isaia 53:7)
Non vien forse detto questo, con chiarezza ed evidenza, negli Evangeli? Egli si lasciò portar via senza opporre alcuna resistenza, anzi volontariamente.

Testimoni ingiusti ].
Nel Salmo 35:11,12 si sente il Messia che dice: «Iniqui testimoni si levano... Mi rendono male per bene...» Nel Salmo 38:14 viene espressa la medesima realtà: «Son come un uomo che non ascolta, e nella cui bocca non è replica di sorta.»
Il perfetto Adempimento di questa parola profetica si trova in Matteo 26:59-62: «Or i capi sacerdoti e tutto il Sinedrio cercavano qualche falsa testimonianza contro Gesù per farlo morire; e non ne trovavano alcuna, benché si fossero fatti avanti molti falsi testimoni. Finalmente, si fecero avanti due testimoni che dissero: Costui ha detto: Io posso disfare il tempio di Dio e riedificarlo in tre giorni. E il sommo sacerdote, levatosi in piedi, gli disse: Non rispondi tu nulla? Che testimoniano costoro contro a te? Ma Gesù taceva.»
In questo passo, appare in tutta la sua evidenza, l'odio risentito contro il Messia. Doveva essere assassinato a tutti i costi, sebbene egli avesse fatto loro soltanto del bene e non lo si potesse accusare d'alcun misfatto.
I maltrattamenti: In Isaia 50 viene preannunciato il modo con cui il Messia sarà trattato in questa seduta del tribunale: «Io ho presentato il mio dorso a chi mi percoteva, e le mie guance, a chi mi strappava la barba; io non ho nascosto il mio volto all'onta e agli sputi.» (Isaia 50:6)
Matteo 26:66-67 illustra l'adempimento: «Ed essi, rispondendo, dissero: E' reo di morte. Allora gli sputarono in viso e gli diedero dei pugni; e altri lo schiaffeggiarono.»
Anche il profeta Michea fa conoscere dettagli di questa seduta giudiziaria: «Colpiscono con la verga la guancia del giudice d'Israele (cioè del Messia)!» (Michea 4:14)
Matteo 27:30 ne descrive l'adempimento: «E sputatogli addosso, presero la canna, e gli percotevano il capo.»

La flagellazione ].
Giovanni 19:1 dice: «Allora dunque Pilato prese Gesù e lo fece flagellare.»
Leggendo di questa scena della flagellazione, si deve sapere che i flagelli usati allora dai Romani erano strisce di cuoio fissate ad un manico e portanti all'estremità pezzetti di metallo appuntiti, pietre e persino ganci, che laceravano la carne del flagellato e la riducevano ad una informe massa sanguinante. Nel Salmo 129:3 il Messia parla profeticamente della sua flagellazione: «Degli aratori hanno arato sul mio dorso, v'hanno tracciato i loro lunghi solchi.»

La corona di spine ].
In Matteo 27:29 è detto che al Signore Gesù fu posta sul capo una corona di spine. Si trattava di spine che potevano raggiungere 5-8 centimetri. Secche, erano dure e acuminate, come aghi. Se a qualcuno veniva imposta sul capo una simile corone di spine, la pelle ne veniva lacerata in innumerevoli punti, insorgevano grandi dolori, il sangue colava abbondante, i capelli ne venivano impiastricciati e pendevano in disordine. Uno spettacolo altamente sconvolgente! Adesso si comprendono le parole di Isaia 52:14, con le quali secoli prima Iddio aveva attestato del suo Messia: «Come molti, vedendolo, son rimasti sbigottiti tanto era disfatto il suo sembiante sì da non parere più un uomo, e il suo aspetto sì da non parer più un figliuol d'uomo.»

2. La crocifissione ].
Nel Salmo 22, un Salmo di Davide, fu descritta fin nei minimi dettagli la crocifissione del Messia, mille anni prima che avvenisse il fatto. La crocifissione stessa non era mai stata il tipo di condanna con cui gli Ebrei punivano un malfattore (gli Ebrei lapidarono spesso i malfattori; vedasi ad es., Levitico 20:2 e altri passi). L'esecuzione tramite crocifissione fu praticata solo secoli dopo la stesura del Salmo 22, anzitutto dai Romani.
Da parte ebraica, il Salmo 22 fu interpretato come messianico nel libro Pegista Rabbati. I dolori vi vengono intesi come dolori espiatori! 22a.
Facciamo seguire il Salmo in parola: «Per il capo dei musici. Su Cerva dell'aurora. Salmo di Davide.
(1) Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? Perché te ne stai lontano, senza soccorrermi, senza dare ascolto alle parole del mio gemito? (2) Dio mio, io grido di giorno, e tu non rispondi; di notte ancora, e non ho posa alcuna. Eppur tu sei il SANTO JHWH, che siedi circondato dalle lodi d'Israele. I nostri padri confidarono in te; confidarono e tu li liberasti. Gridarono a te, e furon salvati; confidarono in te, e non furon confusi.
(6) Ma io sono un verme e non un uomo; il vituperio degli uomini, e lo sprezzato del popolo.
Chiunque mi vede si fa beffe di me; allunga il labbro, scuote il capo, dicendo: Ei si rimette nell'Eterno; lo liberi dunque; lo salvi, poiché lo gradisce!

Sì, tu sei quello che m'hai tratto dal seno materno; m'hai fatto riposar fidente sulle mammelle di mia madre. A te fui affidato fin dalla mia nascita, tu sei il mio Dio fin dal seno di mia madre. Non ti allontanare da me, perché l'angoscia è vicina, e non v'è alcuno che m'aiuti. Grandi tori m'han circondato, potenti tori di Basan m'hanno attorniato; aprono la loro gola contro a me, come un leone rapace e ruggente. (14) Io son come acqua che si sparge, e tutte le mie ossa si sconnettono; il mio cuore è come la cera, si strugge in mezzo alle mie viscere. (15) Il mio vigore s'inaridisce come terra cotta, e la lingua mi s'attacca al palato; tu m'hai posto nella polvere della morte. (16) Poiché cani m'han circondato; uno stuolo di malfattori m'ha attorniato; m'hanno forato le mani e i piedi. Posso contare tutte le mie ossa. Essi mi guardano e mi osservano; (18) spartiscono fra loro i miei vestimenti e tirano a sorte la mia veste. Tu dunque, o Eterno, non allontanarti, tu che sei la mia forza, t'affretta a soccorrermi. Libera l'anima mia dalla spada, l'unica mia, dalla zampa del leone. Tu mi risponderai liberandomi dalle corna dei bufali. Io annunzierò il tuo nome ai miei fratelli, ti loderò in mezzo all'assemblea. O voi che temete l'Eterno, lodatelo! Glorificatelo voi, tutta la progenie di Giacobbe, e voi tutta la progenie d'Israele, abbiate timor di lui! Poiché egli non ha sprezzata né disdegnata l'afflizione dell'afflitto, e non ha nascosta la sua faccia da lui; ma quando ha gridato a lui, egli l'ha esaudito. Tu sei l'argomento della mia lode nella grande assemblea; io adempierò i miei voti in presenza di quelli che ti temono. Gli umili mangeranno e saranno saziati; quei che cercano l'Eterno lo loderanno; il loro cuore vivrà in perpetuo. Tutte le estremità della terra si ricorderanno dell'Eterno e si convertiranno a lui; e tutte le famiglie delle nazioni adoreranno nel tuo cospetto. Poiché all'Eterno appartiene il regno, ed egli signoreggia sulle nazioni. Tutti gli opulenti della terra mangeranno e adoreranno; tutti quelli che scendono nella polvere e non possono mantenersi in vita s'inchineranno dinanzi a lui. La posterità lo servirà; si parlerà del Signore alla futura generazione. Essi verranno e proclameranno la sua giustizia, e al popolo che nascerà diranno come egli ha operato.» Mani e piedi forati. Nel verso 16, il Messia dice: «Poiché cani m'han circondato; uno stuolo di malfattori m'ha attorniato m'hanno forato le mani e i piedi.»
L'espressione «Cani» serviva a designare i non Ebrei (vedasi Matteo 15:21-28). [23] Doveva essere un gruppo di non Ebrei, una banda di stranieri, che forerebbe al Messia le mani e i piedi, [24] cioè che lo crocifiggerebbe.

Matteo 27:27-31, conferma questa realtà con molta chiarezza: «Allora, i soldati del governatore, tratto Gesù nel pretorio, radunarono attorno a lui tutta la coorte. E spogliatolo, gli misero addosso un manto scarlatto; e intrecciata una corona di spine, gliela misero sul capo, e una canna nella man destra; e inginocchiatisi dinanzi a lui lo beffavano, dicendo: Salve, re dei Giudei! E sputatogli addosso, presero la canna, e gli percotevano il capo. E dopo averlo schernito, lo spogliarono del manto, e lo rivestirono delle sue vesti; poi lo menaron via per crocifiggerlo.»

Vestiti divisi e sorteggiati ].
Nel verso 18 è detto di questi non Ebrei, che prima si dividono i vestiti del Messia e poi getteranno la sorte sulla sua veste. Anche questi dettagli hanno trovato preciso adempimento: «I soldati dunque, quando ebbero crocifisso Gesù, presero le sue vesti, e ne fecero quattro parti, una parte per ciascun soldato, e la tunica. Or la tunica era senza cuciture, tessuta per intero dall'alto in basso. Dissero dunque fra loro: Non la stracciamo, tiriamo a sorte a chi tocchi.» (Giovanni 19:23-24)

Ossa sconnesse ].
Nel verso 14. il Messia dice: «... e tutte le mie ossa si sconnettono.»
Che parole terribili e sconvolgenti! Le membra, che ora pendono ai chiodi conficcati nelle mani e nei piedi, vengono sconnesse dal peso del corpo del crocifisso!

Sudore e sete ].
La grande afflizione, il sudore e la sete del Messia colpito da sofferenze indescrivibili, vengono espressi dai versi 14 e 15: «Io son come acqua che si sparge... Il mio vigore s'inaridisce come terra cotta, e la lingua mi s'attacca al palato.»

Luce e tenebre ].
Nel verso 2 si parla di periodi intermittenti di luce e di oscurità: «Dio mio, io grido di giorno, e tu non rispondi: di notte ancora, e non ho posa alcuna.»
Marco 15:25,33-34 ne mostra l'adempimento: «Era l'ora terza quando lo crocifissero... E venuta l'ora sesta, si fecero tenebre per tutto il paese, fino all'ora nona.»
Anche in Isaia 50 (come nel Salmo 88,1) si parla di questa oscurità. Con stretto riferimento alla condanna del Messia, Iddio dice in Isaia 50:3: «Io rivesto i cieli di nero, e dò loro un cilicio per coperta.»
Conferma dell'oscurità data da Tallo.
Le tenebre durate tre ore il giorno della crocifissione del Signore
Gesù vengono confermate pure da fonti extrabibliche. Lo storico samaritano Tallo, che scrisse a Roma nell'anno 52 d.C, ne parlò nelle sue oramai irreperibili, «Historiae». Però un loro framment [Nuovo Testamento] o si trova in Giulio Africano ai primi del terzo secolo d.C. Vi si legge: «Tallo spiega nel terzo libro delle sue che l'oscurità fu dovuta ad un eclissi solare, immotivatamente, come mi sembra.» [25]
L'obiezione di Giulio Africano è importantissima, poiché realmente non può essersi trattato di un eclissi solare, giacché questa non causa tre ore intere di oscurità totale e poi perché in tempo di plenilunio è impossibile che si verifichi un'eclissi totale di sole (la crocifissione ebbe luogo il 15 Nisan del 32 d.C, e verso questa metà del mese la luna era piena). Si deve essere trattato di un miracolo, che però i profeti hanno predetto nel modo più esatto possibile e che può essere documentato ottimamente con fonti storiche.

Derisione e vergogna ].
Nei versi 6-8, il Messia parla della derisione e dei dileggi che dovrà sopportare da ogni parte: «Ma io sono un verme e non un uomo; il vituperio degli uomini, e lo sprezzato dal popolo. Chiunque mi vede si fa beffe di me; allunga il labbro, scuote il capo, dicendo: Ei si rimette nell'Eterno; lo liberi dunque; lo salvi, poiché lo gradisce!»
Il [Nuovo Testamento] mostra in Matteo 27:39-44 come anche questo s'adempì: «E coloro che passavano di lì, lo ingiuriavano, scotendo il capo e dicendo: Tu che disfai il tempio e in tre giorni lo riedifichi, salva te stesso, se tu sei Figliuol di Dio, e scendi giù di croce! Similmente, i capi sacerdoti con gli scribi e gli anziani, beffandosi, dicevano: Ha salvato altri e non può salvar sé stesso! Da che è il re d'Israele, scenda ora giù di croce, e noi crederemo in lui. S'è confidato in Dio; lo liberi ora, s'Ei lo gradisce, poiché, ha detto: Son Figliuol di Dio. E nello stesso modo lo vituperavano anche i ladroni crocifissi con lui.»

Annoverato fra i malfattori; la sua misericordiosa intercessione ].
Isaia 53:12 parla dei due malfattori che furono crocifissi con Gesù, come pure della sua misericordiosa int [Nuovo Testamento] ercessione per i suoi tormentatori: «Ha dato sé stesso alla morte, ed è stato annoverato fra i trasgressori (o malfattori), perché egli ha portato i peccati di molti e ha interceduto per i trasgressori.» (Vedasi Luca 23:32-34: «Or due altri, due malfattori, erano menati con lui per esser fatti morire. E quando furono giunti al luogo detto, crocifissero quivi lui e i malfattori, l'uno a destra e l'altro a sinistra. E Gesù diceva: Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno!»)

Fiele e aceto ].
Un ulteriore dettaglio della crocifissione si trova nel Salmo 69:21, dove il Messia crocifisso dice: «Anzi mi han dato del fiele per cibo, e, nella mia sete, m'han dato a ber dell'aceto.» Per fiele sta in ebraico «Rosch» e in greco «Chole». [25a]
Questo passo attesta che al Messia fu dato prima fiele per cibo e poi aceto per la sua sete. L'Adempimento per il fiele (greco: «Chole»!) offerto al Messia, si trova in Matteo 27:32-35: «Or nell'uscire trovarono un Cireneo chiamato Simone, e lo costrinsero a portar la croce di Gesù. E venuti ad un luogo detto Golgota, che vuol dire: Luogo del Teschio, gli dettero a bere del vino mescolato con fiele; ma Gesù non volle berne. Poi, dopo averlo crocifisso...»
La descrizione del modo in cui si diede l'aceto al Messia, si trova in Matteo 27:45-48: «Or dall'ora sesta si fecero tenebre per tutto il paese, fino all'ora nona. E verso l'ora nona, Gesù gridò con gran voce: Elì, Elì, lamà sabactanì? cioè: Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? Ma alcuni degli astanti, udito ciò, dicevano: Costui chiama Elia. E subito un di loro corse a prendere una spugna; e inzuppatala d'aceto e postala in cima ad una canna gli die' da bere.»

La morte ].
La conclusione di tutti questi dolori insondabili viene espressa nel Salmo 22:15, dove il Messia prega il suo Dio: «Tu m'hai posto nella polvere della morte.»
Nel Salmo 31,5 si trova l'ultima parola del Messia crocifisso: «Io rimetto il mio spirito nelle tue mani» (vedasi il relativo Adempimento in Luca 23:46).

Nel sepolcro di un ricco ].
Un'importante profezia messianica si trova in Isaia 53:9, dove è scritto: «Gli avevano assegnata la sepoltura fra gli empi, ma nella sua morte, egli è stato col ricco, perché non aveva commesso violenze né v'era stata frode nella sua bocca.»
I malfattori venivano spesso bruciati ad occidente di Gerusalemme, nel fuoco del Tofet. Questo quindi sarebbe stato il sepolcro del condannato. Ma da Isaia 53:9 si vede che Dio non permetterà nessun altro oltraggio dopo la morte del Messia, e che il Messia riposerà da morto presso un ricco. L'Adempimento di questa profezia si trova in Matteo 27:57-60: «Poi, fattosi sera, venne un uomo ricco di Arimatea, chiamato Giuseppe, il quale era divenuto anch'egli discepolo di Gesù. Questi, presentatosi a Pilato, chiese il corpo di Gesù. Allora Pilato comandò, che il corpo gli fosse rilasciato. E Giuseppe, preso il corpo, lo involse in un panno lino netto, e lo pose nella propria tomba nuova, che avea fatto scavare nella roccia e dopo aver rotolato una gran pietra contro l'apertura del sepolcro, se ne andò.»
In ebraico la parola «morte» di Isaia 53:9 sta al plurale, volendo così esprimere tutto lo strazio di questo genere di morte. [26]

La durata della vita ].
Si trova nell'AT anche un accenno all'età che avrà il Messia morente? Nel Salmo 102: anche un Salmo messianico, il Messia si lagna, pregando il suo Dio, per il fatto che deve morire: «Io ho detto: Dio mio, non mi portar via, nel mezzo dei miei giorni!» (Salmo 102:24) L'espressione «nel mezzo dei miei giorni» è facile da comprendere se si conosce il Salmo 90, in cui si parla del breve tempo di vita dell'uomo su questa terra. Nel verso 10 si legge: «I giorni dei nostri anni arrivano a settant'anni... e quel che ne fa l'orgoglio, non è che travaglio e vanità; perché passa presto, e noi ce ne voliamo via.»
Se quindi la durata probabile della vita di un Ebreo era in media di 70 anni, appare chiaro quel che si intende con l'espressione «nel mezzo dei miei giorni». Il Signore Gesù ha adempiuto anche questa profezia, giacché morì a circa 36 anni. Cominciò il suo servizio pubblico quando aveva all'incirca 33 anni (Luca 3:23) e operò quasi tre anni fino alla sua morte in croce.

Nessun osso rotto ].
Una predizione alquanto strana è scritta per il Messia nel Salmo 34:20: «Egli (Jahwe) preserva tutte le ossa di lui, non uno ne è rotto.»
Se si confronta questa profezia col suo adempimento, appare tutto chiaro. In Giovanni 19:31-33 si legge: «Allora i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato (poiché era la Preparazione, e quel giorno del sabato era un gran giorno) chiesero a Pilato che fossero loro fiaccate le gambe, e fossero tolti via. I soldati dunque vennero e fiaccarono le gambe al primo, e poi anche all'altro che era crocifisso con lui; ma venuti a Gesù, come lo videro già morto, non gli fiaccarono le gambe.»

Il posto preciso della sua morte ].
Il punto preciso dove il Messia doveva morire era noto già dal tempo di Abrahamo (circa 1900 a.C.).
In Genesi 22:1-19 viene descritta la storia del sacrificio di Isacco. Essa ebbe luogo su un monte della terra di Moriah o del Moriah, (secondo un'altra versione: ebraico «Erez hammorijah»!, vedasi Genesi 22:2).
Moriah è il monte del tempio di Gerusalemme (cfr. 2. Cronache 3:1). Perciò, il «paese di Moriah», o del Moriah, è semplicemente la regione circostante Gerusalemme. Isacco non vi trovò la morte, perché, come figlio di Abrahamo era unicamente un Typos, un modello in vista del Messia. Al luogo del sacrificio di Isacco (non si trattò quindi del monte Moriah stesso, ma di una montagna ad esso prossima!), Abrahamo diede il nome «Jahwe jireh». (L'Eterno vede o provvede, vedasi verso 14 e versi 7-8). Ciò significa che Iddio avrebbe provveduto su tale monte per la vera vittima a cui questa storia mira tipologicamente (come esempio). Perciò Genesi 22:14b afferma: «Per questo si dice oggi: Al monte dell'Eterno sarà provveduto.»
Non è forse morto realmente nel paese di Moriah il nostro Signore Gesù, fuori di Gerusalemme, sulla collina del Golgota? (vedasi Giovanni 18+19; Ebrei 13:12). In tal modo, ha adempiuto pure questa profezia!

L'importanza della passione e della morte del Messia ].
Per poter illustrare l'importanza della passione e della morte del Messia, si deve fare qualche passo indietro. La Bibbia afferma in moltissimi versi dell'AT (ad es. nel Salmo 14) e del [Nuovo Testamento], che tutti gli uomini hanno peccato, senza alcuna eccezione. Romani 3:23 dice: «Non v'è distinzione; difatti, tutti hanno peccato e son privi della gloria di Dio.»

Iddio però è un Dio infinitamente SANTO e giusto (Giosuè 24:19; Salmo 7:11), e non può in nessun modo tollerare o passare sopra il peccato, cioè su tutto ciò che è in contraddizione coi suoi pensieri o la sua persona (vedasi Habacuc 1:13). Perciò avrebbe dovuto maledire e condannare ogni uomo. Ma la Bibbia dice pure che Dio è amore (1. Giovanni 4:8) e perciò non vuole maledire e condannare nessuno, anzi «vuole che tutti gli uomini siano salvati», dice 1. Timoteo 2:4! Così si rese necessario che Dio trovasse una soluzione per poter offrire agli uomini, in conformità alla sua santità e giustizia, il perdono dei peccati e la salvezza eterna. Ma questo era solo possibile se un uomo perfetto, senza peccato e SANTO JHWH, sopportasse come sostituto il giudizio di Dio. Così Iddio inviò suo Figlio e lo fece divenire uomo, La Scrittura dice espressamente del Signore Gesù che egli non commise alcun peccato (1. Pietro 2:22) e nel [Nuovo Testamento] lo chiama sette volte il «Giusto». Allorché il Signore Gesù era appeso alla croce, Iddio lo caricò dei peccati di tutti quelli che hanno creduto in lui e che ancora crederanno. Sì, nelle tre ore di tenebre, egli lo ident [Nuovo Testamento] ificò con tutti questi peccatori e scaricò su di lui tutto il giudizio dell'ira divina (1. Pietro 2:24; 2. Corinzi 5:21; Isaia 53:10). In queste tre ore, Iddio abbandonò completamente il Messia e perciò questi dovette emettere il terribile grido: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» (Salmo 22:1; Matteo 27:46) Quindi Gesù, il Messia, morì (Matteo 27:50), portando a termine l'opera redentrice (Giovanni 19:30)! Ora Iddio può donare il perfetto perdono ad ogni peccatore che si affida al Signore Gesù come trasgressore pent [Nuovo Testamento] ito e convertito, confessandogli in preghiera i propri peccati (1. Giovanni 1:9); ma sempre in base al sangue versato da Gesù sul Golgota (Efesini 1:7). Infatti leggiamo in Ebrei 9:22, che senza spargimento di sangue è escluso che vi possa essere remissione dei peccati. In questo momento hanno trovato Adempimento pure le parole di Isaia 53:3-6: «Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare col patire, pari a colui dinanzi al quale ciascuno si nasconde la faccia. Era spregiato, e noi non ne facemmo stima alcuna. E, nondimeno, eran le nostre malattie che egli portava, erano i nostri dolori quelli di cui s'era caricato; e noi lo reputavamo colpito, battuto da Dio, ed umiliato! Ma egli è stato trafitto a motivo delle nostre trasgressioni, fiaccato a motivo delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiam pace, è stato su lui, e per le sue lividure noi abbiamo avuto guarigione. Noi tutti eravamo erranti come pecore, ognuno di noi seguiva la sua propria via; e l'Eterno ha fatto cadere su lui l'iniquità di noi tutti.»

3. Leggendo Isaia 53 ].
Poiché Isaia assume un posto di tanta importanza nella profezia messianica, questo passagio deve essere considerato a parte e più a fondo. I capitoli 52:13-53:12 possono essere definiti a ragione «L'evangelo secondo Isaia». L'Eterno annunciò quasi 700 anni prima di Cristo, tramite i profeti, che la «Speranza d'Israele», il Messia atteso, sarebbe stato incomprensibilmente disprezzato e respinto dal suo popolo. Tuttavia questo «Evangelo» mostrò anche che, il Messia non sopporterà dolori solo da parte degli uomini, ma anche sotto la mano di Dio, cosicché egli morrà sostitutivamente come giusto per gli ingiusti, per poterli salvare dai loro peccati.

L'autenticità di Isaia ].
Per poter rifarsi alla fidatezza e all'autenticità di Isaia, bisogna riandare con la mente ancora una volta a quanto detto nell'Introduzione circa la traduzione dei Settanta e il rotolo completo di Isaia trovato a Qumran. Infatti Isaia 53 è contenuto per intero in ambedue le opere!

La diversa interpretazione ebraica di Isaia 53 ].
Oggi il giudaismo ha abbandonato completamente l'interpretazione messianica di questo passo di Isaia. Ma come tuttavia dimostra la letteratura rabbinica, per lunghissimo tempo non fu così. Il parere più diffuso oggi sostiene che il «Servo di Dio» non è il Messia, ma il popolo d'Israele, o una sua parte. Sul popolo d'Israele sarebbero caduti i dolori descritti qui. Questa interpretazione di Isaia 53 è però insostenibile per vari motivi del contenuto:
- Quando mai ha sofferto il popolo d'Israele, o una sua parte, per i peccati di altri? Neanche uomini giusti come Noè, Daniele e Giobbe avrebbero potuto farlo, come attesta Ezechiele 14:12-20!
- Può forse essere detto di un qualsiasi Ebreo, a parte il Messia, che «non aveva commesso violenze né v'era stata frode nella sua bocca?» (Isaia 53:9)
- Quando mai il popolo d'Israele, o una parte di esso, è stato nel sepolcro di un ricco, anziché in uno posto fra i malfattori? (Isaia 53:9)

Interpretazioni messianiche nella letteratura rabbinica ].
Come già detto, nella letteratura messianica c'è tutta una serie di passi che collegano Isaia 53 al Messia. Tali passi si trovano, ad esempio, nel Talmud babilonese, Sanhedrin 98b, nel Trattato Abkath Rokel del libro Paskita (700 d.C), in un commento a Genesi 1:3 del rabbino Moses Haddarschan (11° secolo) e nel libro Rabboth (300 d.C.) su Ruth 2:12. Il rabbino Alschesch (16° secolo) dice circa Isaia 53: «I nostri antichi rabbini hanno pensato, sulla scorta della tradizione, che qui si parli del re Messia. Perciò pure noi, seguendoli, riteniamo, che dobbiamo pensare che il soggetto di questa predizione sia Davide; egli è il Messia, come è ben chiaro.»28
Nel Midrasch Tanchuma (9° secolo?) è detto a proposito delle parole «Ecco, il mio servo prospererà» (Isaia 52:13): «Questi è il re Messia che è elevato ed esaltato, reso eccelso, più in alto di Abrahamo, innalzato sopra Mosè, e più degli angeli che servono.» [29].
Nel Targum Jonathan Ben Uzziel [14], le trasposizioni aramaiche dei profeti, che si rifanno a una tradizione rimontante al tempo precristiano, nella frase «Ecco, il mio servo prospererà» (Isaia 52:13) viene inserito addirittura il titolo «Messia».30 Vi sarebbero ancora molti altri interessanti documenti del genere; tuttavia ora vogliamo occuparci del modo in cui queste profezie, redatte per una gran parte col «perfetto profetico» (vedasi Introduzione) si sono adempiute nel Gesù della storia.

Osservazioni sul testo di Isaia 53 ].
Isaia 52:13: «Ecco, il servo prospererà, (o "agirà saggiamente", secondo un'altra versione) sarà elevato, esaltato, reso sommamente eccelso.» Prima che venga descritta la terribile Passione del Messia, viene rappresentato il suo trionfo. Il Messia deve essere tolto dal sepolcro (alla risurrezione, Atti degli Apostoli 2:24); elevato in cielo (all'ascensione, Atti degli Apostoli 1:9); e sovranamente innalzato (sul trono, alla destra di Dio; Marco 16:19).
Isaia 52:14: «Come molti, vedendolo, son rimasti sbigottiti, (tanto era disfatto il suo sembiante sì da non parere più un uomo, e il suo aspetto sì da non parer più un figliuol d'uomo).»
Qui si parla del Messia maltrattato dagli uomini: il dorso del Signore Gesù fu trasformato in una sanguinolenta massa e la sua carne dilaniata, allorché Pilato lo fece flagellare (con cinghie di cuoio, dalle estremità munite di acuminati pezzi di metallo, pietre o ganci; Giovanni 19:1). Sul suo capo fu posta una corona di spine, con aculei lunghi 5-8 centimetri, cosicché il sangue gli scorreva abbondante sui capelli e sul volto (Giovanni 19:2).
Isaia 52:15: «Così molte saranno le nazioni di cui egli desterà l'ammirazione: i re chiuderanno la bocca dinanzi a lui, poiché vedranno quello che non era loro mai stato narrato, e apprenderanno quello che non avevano udito.»
Il messaggio del martoriato Messia Gesù, fu poi annunciato in tutto il mondo fuori dei confini d'Israele, ove esso sollevò grande impressione (vedasi Romani 15:18-21). Persino i Re udirono tale notizia (Agrippa: Atti degli Apostoli 26:27-28; l'imperatore romano: vedasi Atti degli Apostoli 25:11,12 ecc).
Isaia 53:1: «Chi ha creduto a quello che noi abbiamo annunziato? E a chi è stato rivelato il braccio dell'Eterno?»
Sebbene l'annuncio del Messia e delle sue sofferenze si diffondesse in tutto il mondo, esso incontrò una grande incredulità. Solo pochi Ebrei vi credettero (Giovanni 12:37-38). Ma anche fra i non Ebrei, i pagani, sollevò (e solleva) un rifiuto profondo.
Isaia 53:2a: «Egli è venuto su dinanzi al lui come un rampollo, come una radice ch'esce da arido suolo.»
Questo verso parla della crescita del Messia come piccolo bambino (la parola ebraica «Joneq» = «Rampollo» significa contemporaneamente anche «Lattante»!). Questa crescita del Signore Gesù avvenne però «dinanzi a lui», cioè in completa comunione col suo Dio (Luca 2:40,41-52). Egli crebbe nel mezzo di un popolo contraddistinto da durezza di cuore, incredulità e religiosità morta, cioè «da arido suolo».
Isaia 53:2b+3: «Non aveva forma né bellezza da attirare i nostri sguardi, né apparenza, da farcelo desiderare. Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare col patire, pari a colui dinanzi al quale ciascuno si nasconde la faccia, era spregiato, e noi non ne facemmo stima alcuna.»
Fra gli Ebrei si attendeva come Messia un combattente per la libertà, che avrebbe scosso il giogo dei Romani. Così si ebbe per Gesù che venne come mansueto servo del Signore, solo disprezzo e onta. Furono specialmente i capi del popolo che lo rifiutarono (la parola ebraica «Ishim» indica uomini di particolare alta condizione). Solo pochissimi riconobbero la sua gloria, «Piena di grazia e di verità,... gloria come quella dell'Unigenito venuto da presso al Padre» (Giovanni 1:14).
Isaia 53:4a: «E, nondimeno, erano le nostre malattie che egli portava, erano i nostri dolori quelli di cui s'era caricato.»
Il Signore Gesù ha risentito profondamente le sofferenze dei molti malati di Israele: e le portò durante tutta la sua vita su questa terra (Matteo 8:16.17; vedasi Giovanni 11:33-36). (Si osservi che in questo verso si parla di «malattie» e «dolori» e non di «misfatti» o « trasgressioni»!).
Isaia 53:4b-6: «E noi lo reputavamo colpito, battuto da Dio, ed umiliato! Ma egli è stato trafitto a motivo delle nostre trasgressioni, fiaccato a motivo delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiam pace, è stato su lui, e per le sue lividure noi abbiamo avuto guarigione. Noi tutti eravamo erranti come pecore, ognuno di noi seguiva la sua propria via; e l'Eterno ha fatto cader su lui l'iniquità di noi tutti.»
Era evidente che il Messia Gesù soffrisse per la malvagità dei Romani e degli Ebrei (però questo fatto, da solo, non poteva rimettere nessun peccato), mentre nel passo profetico si afferma che nelle tre ore di tenebre Iddio lo punì alla croce come sostituto per i peccati di tutti quelli che, pentendosene, li hanno confessati al Creatore (o che lo faranno in seguito) ed hanno avuto fiducia nel sacrificio di espiazione del Golgota (o vi crederanno in avvenire) (1. Giovanni 1:9; Romani 3:23-26).
Isaia 53:7: «Maltrattato, umiliò sé stesso, e non aperse la bocca. Come l'agnello menato allo scannatoio, come la pecora muta dinanzi a chi la tosa, egli non aperse la bocca».
Il Signore Gesù sopportò tutti i maltrattamenti senza opporre resistenza. Come si è adempiuto esattamente: «come la pecora, ... non aperse la bocca...» (vedasi Matteo 26:62; 27:12-14 ecc.)!
Nell'AT si offrivano a Dio sacrifici di animali per i peccati commessi; è interessante osservare che, per es, da questo passo di Isaia si può riconoscere, che già in quel tempo era chiaro, che tali vittime erano solo prototipi in vista del sacrificio del Messia che realmente toglie i peccati!
Isaia 53:8: «Dall'oppressione e dal giudizio fu portato via (o strappato in fretta e furia). E fra quelli della sua generazione chi riflette ch'egli era stato strappato dalla terra dei viventi e colpito a motivo delle trasgressioni del mio popolo?»
La condanna del Signore Gesù fu solo una falsa procedura corrotta, che si ridusse a una breve caricatura di processo. Poiché «nei processi in questioni di vita e di morte» il Sinedrio doveva di solito citare come testimoni persone che avessero potuto deporre a favore dell'accusato. Dove erano invece i difensori di Gesù? In fretta e furia, si svolse il procedimento. Chi può descrivere la corruzione di quella gente? Uccisero il loro Messia! Ma contemporaneamente egli morì per tutto Israele (vedasi Matteo 1:21; Giovanni 11:50,51)!
Isaia 53:9: «Gli avevano assegnato la sepoltura fra gli empi, ma nella sua morte, egli è stato col ricco, perché non aveva commesso violenze né v'era stata frode nella sua bocca.»
La sepoltura degli empi sarebbe stata nella valle di Hinnom, fuori della città di Gerusalemme, dove venivano bruciati i rifiuti cittadini. Ma Iddio non consentì un ulteriore oltraggio. Così avvenne che egli fu posto nel sepolcro del ricco Giuseppe di Arimatea (Matteo 27:57-60). La sua innocenza viene confermata tramite una triplice testimonianza apostolica:
- non conobbe peccato (2 Corinzi 5:21: Paolo)
- non commise peccato (1 Pietro 2:22: Pietro)
- non fu trovato peccato in lui (1 Giovanni 3:5: Giovanni). Isaia 53:10: «Ma piacque all'Eterno di fiaccarlo coi patimenti. Dopo aver dato la sua vita in sacrificio per la colpa, egli vedrà una progenie, prolungherà i suoi giorni, e l'opera dell'Eterno prospererà nelle sue mani.»

Quando il Signore Gesù fu posto in croce, carico di colpe altrui, l'Iddio SANTO e Giusto dovette abbandonarlo per tre ore (Matteo 27:45,46) e colpirlo al nostro posto. Ma avendo portato a termine l'opera redentrice, «prolungherà i suoi giorni», risorgendo dai morti il terzo giorno (Atti degli Apostoli 1:3; 10:40,41; Romani 6:9; Apocalisse 1:18 ecc).
Isaia 53:11: «Egli vedrà i frutto del tormento dell'anima sua, e ne sarà saziato; per la sua conoscenza, il mio servo, il giusto, renderà giusti i molti, e si caricherà egli stesso delle loro iniquità.»
La sua opera redentrice comporta delle impensabili conseguenze: i peccatori possono essere liberati dalle loro colpe e sono «il frutto del tormento dell'anima sua». Per mezzo suo, tutti i credenti possono essere giustificati davanti a Dio (Romani 3:26).
Isaia 53:12: «Perciò io gli darò la sua parte fra i grandi, ed egli dividerà il bottino con i potenti, perché ha dato sé stesso alla morte, ed è stato annoverato fra i trasgressori, perch'egli ha portato i peccati di molti, e ha interceduto per i trasgressori.»
Il Signore si è sacrificato di sua spontanea volontà (ha dato se stesso nella morte; vedasi Giovanni 10:17,18) ed è stato annoverato fra i trasgressori (ebraico «Posch gim» = delinquenti, Luca 23:33), perciò Dio gli darà come ricompensa avvenire il regno messianico (Apocalisse 20:6), e anche il residuo fedele di Israele vi parteciperà (= i potenti). Quando era in croce, il Signore Gesù ha interceduto per i trasgressori (Luca 23:34). Egli portò i peccati di molti, ma non di tutti (vedasi Ebrei 9:28; Marco 10:45)! Chiunque non confessa a Dio la propria colpa e non lo ringrazia per aver sacrificato il suo Messia Gesù, cadrà sotto il giudizio eterno di Dio (Matteo 25:41,46). Ma oggi è ancora giorno di salvezza; chiunque viene al Signore Gesù sarà accolto (Matteo 11:28-30)!

4. La risurrezione ].
Anche la risurrezione del Messia fu preannunciata nell'AT! Nel Salmo 16:8-10 parla il Messia stesso: «Io ho sempre posto l'Eterno davanti agli occhi miei; poiché egli è alla mia destra, io non sarò punto smosso. Perciò il mio cuore si rallegra e l'anima mia festeggia; anche la mia carne dimorerà al sicuro; poiché tu non abbandonerai l'anima mia in poter della morte (ebraico: Scheòl) né permetterai che il tuo SANTO vegga la corruzione.» (versione Diodati; o «la decomposizione», secondo la Riveduta della SBG 1982). Questo passo non può assolutamente riferirsi a Davide, il compositore di questo Salmo, giacché egli morì 1000 prima che vivesse il Messia e «vide» conseguentemente «la corruzione», «la decomposizione». Il suo sepolcro poteva essere visitato a Gerusalemme ancora nel 32 d.C. (vedasi Atti degli Apostoli 2:29)! Ma del Signore Gesù ci viene attestato con somma chiarezza che egli è risorto tre giorni dopo la morte e che egli «non vide la corruzione», la «decomposizione» (vedasi Matteo 28; Marco 16; Luca 24; Giovanni 20 e 21).

Giuseppe Flavio conferma la risurrezione ].
La risurrezione di Gesù Cristo non ci viene confermata solo da fonti storiche bibliche. Lo storico Giuseppe Flavio pubblicò nell'anno 93 la sua opera in 20 volumi «Antiquitates Judaicae», che egli scrisse per i Romani, affinchè questi fossero meglio informati sugli Ebrei e sulla loro religione. In essa egli si pronuncia brevemente sul giudizio e sulla risurrezione del Signore Gesù: «In tal tempo (cioè quello di Pilato, 26-36 d.C), apparve Gesù, un uomo sapiente, taumaturgo che compì molte opere miracolose e fu maestro per gli uomini, che accettavano volentieri la verità. Guadagnò alla sua causa molti Ebrei e anche molti Greci. Quest'uomo era il Messia. E dopo che Pilato l'ebbe condannato a morte su incitamento dei nostri propri capi, quelli che lo amavano non lo abbandonarono. Giacché egli apparve loro di nuovo vivente, dopo tre giorni ...».31 Già trattando L'autenticità della citazione di Flavio (pag. 35) accennammo che questo passo fu messo in dubbio da vari critici. Si rivedano dunque gli argomenti esposti prima a favore delL'autenticità di questa citazione di Giuseppe Flavio.

Più di 500 testimoni oculari ].
In tutto vi furono più di 500 testimoni oculari della risurrezione (vedasi 1. Corinzi 15:3-9). Non è possibile dichiarare impostori tutti questi uomini, giacché l'insincerità è in contraddizione fondamentale con l'insegnament o del [Nuovo Testamento], a cui essi si attenevano con la massima fermezza e anche perché alcuni di loro non temettero di dover subire il martirio a motivo della loro fede!

Senza risurrezione, non c'è Cristianesimo ].
Va notato attentamente il fatto seguente: verso l'anno 57 d.C, l'apostolo Paolo scrisse in una lettera ai Corinzi che la certezza della fede cristiana si basa sulla realtà della risurrezione, cioè se la risurrezione del Signore non fosse un fatto storico, la fede dei Cristiani non avrebbe alcun senso. Infatti in 1. Corinzi 15:16-19 si legge testualmente: «Difatti, se i morti non risuscitano, neppure Cristo è risuscitato; e se Cristo non è risuscitato, vana è la vostra fede; voi siete ancora nei vostri peccati. Anche quelli che dormono in Cristo son dunque periti. Se abbiamo speranza in Cristo per questa vita soltanto, noi siamo i più miserabili di tutti gli uomini.»
Se i testimoni oculari della risurrezione fossero stati ingannatori, come avrebbero poi potuto far dipendere tutta la loro predicazione da una menzogna? Perciò la risurrezione deve essere stata un'incrollabile certezza. Paolo scrive poi nel verso seguente (1. Corinzi 15:20): «Ma ora Cristo è risuscitato dai morti, primizia di quelli che dormono.»

L'importanza della risurrezione ].
 La risurrezione di Cristo dai morti è così importante perché risuscitando il suo Messia dai morti, Iddio voleva dare a tutti la prova che aveva accettato completamente il suo sacrificio sostitutivo ed è pront [Nuovo Testamento] o a perdonare chiunque vi ricorre e fa sua personalmente, in fede, questa opera espiatrice, confessando senza esitazioni la sua colpa personale.


Appendice. A) Note ( T - tedesco; F -> francese; I - inglese; V. - vedasi )
1. A. Lamorte: Israele - la sua terra e il suo libro, Beatenberg, 1970, pag. 28, T; v. A. Lamorte: Le scoperte archeologiche del Mar Morto - fantasia o storia? Bevaix, pag. 34,
2. John C. Trever: Manoscritti della grotta 1 di Qumran (Il grande rotolo di Isaia), Gerusalemme, 1972, I
3,4,4a. Frank Moore Cross: L'antica biblioteca di Qumran e la scienza biblica, Neukirchen-Vluyn,
1967, pag. 154; 155; 56; T
5,6. La Septuagint [Nuovo Testamento] a in greco e inglese, Bagster e Figli SRL, Londra, Introduzione, pag. 1; vedasi Giovanni 10:34 con Salmo 82:6 e 1. Corinzi 14:21 con Isaia 28:11,12, I
7. Traduzione della Bibbia, Lutero, con Apocrifi in appendice, Stoccarda, 1955, pag. 31, T
8. Kurt Aland, Breve lista dei manoscritti greci del [Nuovo Testamento], Berlino, 1963, T Kurt e Barbara Aland: il testo del Nuovo Testamento, 1982, pag. 87, T
9. V. anche: W. Gitt, Profezia - Manifestazione di Dio nel tempo e nello spazio, in: factum 1/2-1981, T
9a. Hollenberg-Budde: Libro scolastico ebraico, Basilea e Stoccarda, 1957, pag. 75, T 9b V. Sir R. Anderson: Il principe che viene, Grand Rapids, Michigan, X edizione, 1957, pag. 67-75,1
10. Citato secondo Dale Rhoton: La logica della fede, Strombeeck Bever, Belgio, 1970, pag. 19, T
11. Citato secondo Michael Green: Nessuno venga a parlarmi di fatti, II edizione, Neuhausen-Stoccarda, 1974, pag. 19, T
12. Citato secondo Frederick F. Bruce, M.A., D.D.: La credibilità degli scritti del Nuovo Testamento, Un esame dei reperti storici, Bad Liebenzell, 1976, pag. 124, T
12a. V. Talmud babilonese, Nazir 32b; Giuseppe Flavio: Antiquitates Judaicae, X, II.7; De bello Judaico, IV, 6.3 e VI, 5.4, T
13. Citato secondo Abrahamo Meister: L'Adempimento della promessa messianica dell'AT con Gesù di Nazareth, Dott. S. Kulling, Chrischonarain 201, 4126 Bettingen, pag 19, T
13a. Talmud babilonese, Sanhedrin 98b
14. «Targum», plurale «Targumim»: trascrizioni e traduzioni aramaiche di quasi tutto l'AT. In seguito alla cattività babilonese, l'aramaico sostituì l'ebraico come lingua nazionale. Perciò da tal momento, alla lettura dell'AT, il testo dovette sempre essere tradotto in aramaico. Dapprima fu fatto oralmente e a memoria. Più tardi queste tradizioni di versione furono fissate per iscritto nei Targumim. Poiché esse contengono anche aggiunte come spiegazione, informano sul pensiero teologico nel giudaismo fino al tempo precristiano. Dei più antichi ed importanti Targumim fanno parte il Targum Onkelos per i cinque libri di Mosè e il Targum Jonatlìan Ben Uzziel per i profeti
15. Lo «Shebet» è in rapporto col popolo d'Israele anche espressione del fatto che la tribù che Io possiede viene considerata da Dio come testimone responsabile di front [Nuovo Testamento] e agli altri popoli.
16. Che Matteo 1 effettivamente riproduca la tavola genealogica di Giuseppe e Luca 3 quella di Maria deve essere dimostrato: in Matteo 1:16 si ha: «Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria». Da ciò risulta che Giacobbe era il padre reale di Giuseppe. In Luca 3:23 sta scritto, secondo alcune traduzioni: «Giacobbe figlio di Heli». Però nell'originale greco manca la parola «figlio»! Egli era infatti figlio di Giacobbe; e di Heli, padre di Maria, era unicamente il genero.
17. Circa la crudeltà di Archelao v. «De bello Judaico», II, 7,3 di Giuseppe Flavio
18. V. «De bello Judaico», 1,33
19. Questa citazione corrisponde alla traduzione dei LXX in Isaia 40:3; v. Matteo 3:3
20. Citato secondo Michael Green, pag 19, v. 11
21. V. per es. le sue profezie sulla distruzione di Gerusalemme (Luca 19:41-44 e 21:20-24). La sua profezia in Luca 21:20-24 servì alla salvezza di tutti i Cristiani durante l'assedio di Gerusalemme nel 70 d.C. Allorché Tito, dopo aver accerchiato la città, ritirò le sue truppe per un «motivo inspiegabile» come tramanda Giuseppe Flavio, i Cristiani si diedero alla fuga fidando nell'ordine del Signore e poterono mettersi al sicuro. In seguito vi furono l'assedio definitivo e la distruzione della città. 21a Questo verso viene interpretato messianicamente nel Talmud babilonese, Sanhedrin 97b
22. V. ad es., Benjamin Davidson, II lessico analitico ebraico e caldeo, Londra, 1970,I 22a Pesiqta Rabbati, Pisqua 36, 161b su Isaia 60:1,2 e Pisqua 37,162b su Isaia 60:10
23. Nell'AT si fa una differenza chiara e assai esatta fra animali puri e animali impuri (v. Leviti-co 11:5; Deuteronomio 14). Secondo tale ripartizione, i cani appartengono agli animali impuri. Perciò i non Ebrei, che non appartengono al popolo di Dio ( = Israele) possono essere designati figurativamente con l'espressione «Cani». Quindi non si tratta in nessun caso di un insulto, come invece lo è in italiano e anche in altre lingue!
24. La traduzione con «forato» è molto corretta. Anche la LXX comprende in tal modo l'espressione ebraica. Quindi «Kaari» per «kaarim» può essere inteso quale part. att. masch. plur. dalla radice «kvr». V. Benjamin Davidson, II lessico analitico ebraico e caldeo, pag. 45 (XXXI, I, I) e pag. 367,I
25. Citato secondo Michael Green, v. 11, pag. 15, T
25a. Si intende con ciò un narcotico, un anestetico, uno stupefacente
26. V. la nota della traduzione Elberfeld di Isaia 53:9, T
27. La rottura delle ossa doveva accelerarne la morte
28. Citato secondo Abraham Meister, v. 13, pag. 13, T
29. Come sopra
30. Praticamente tutti i dolori verranno in seguito, ma facendo violenza alla lingua, tenuti lont [Nuovo Testamento] ani dal Messia. Però deve trattarsi del frutto di un lavoro redazionale posteriore fatto per motivi polemici.
31. Citato secondo Michael Green, pag. 19, vedi sopra
B) Citazioni bibliche
L'autore ha usato, per il testo tedesco, maggiormente la versione Elberfeld. Per la traduzione in italiano, le citazioni bibliche sono state tratte, per lo più, dalla Versione Riveduta italiana, edita dalla Società biblica britannica e forestiera. Il nome di Dio è stato reso con «Jahwe». Si è fatto pure ricorso alle versioni: Riveduta della Società biblica di Ginevra 1982, Diodati e ad altre ancora, pure usate in Italia.
C) Edizioni dei testi originari dell'AT e del [Nuovo Testamento]
- Biblia Hebraica Stuttgartensis Thora, Neviim Uketubim Stoccarda, 1967/77
- Novum Testamentum Graece Nestle-Aland XXVI edizione, Stoccarda, 1979
- The Greek New Testament United Bible Societies Third Edition, 1975
- Septuaginta Alfred Rahlfs Stoccarda, 1935
- Versione Elberfeld XII edizione Wuppertal, 1951
======================
Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine DEL TEMPO».
** Atti 2:23-36: Quest'uomo, quando vi fu dato nelle mani, per il determinato consiglio e la prescienza di Dio, voi, per mano di iniqui, inchiodandolo sulla croce, lo uccideste; ma Dio lo risuscitò. ...Questo Gesù, Dio lo ha risuscitato; di ciò, noi tutti siamo testimoni. Egli dunque, essendo stato esaltato dalla destra di Dio e avendo ricevuto dal Padre lo Spirito SANTO promesso, ha sparso quello che ora vedete e udite.
Davide infatti non è salito in cielo; eppure egli stesso dice: «Il Signore ha detto al mio Signore: "Siedi alla mia destra, finché, io abbia posto i tuoi nemici per sgabello dei tuoi piedi"». Sappia dunque con certezza tutta la casa d'Israele, che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso».
*** Atti 13:33-37: Dio l'ha adempiuta per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche è scritto nel salmo secondo: "Tu sei mio Figlio, oggi io t'ho generato". Siccome lo ha risuscitato dai morti, in modo che non abbia più a tornare alla decomposizione, Dio ha detto così: "lo vi manterrò le sacre e fedeli promesse fatte a Davide". Difatti egli dice altrove: "Tu non permetterai che il tuo SANTO subisca la decomposizione". Or Davide, dopo aver eseguito il volere di Dio nella sua generazione, si è addormentato, ed è stato unito ai suoi padri, e il suo corpo si è decomposto; ma colui che Dio ha risuscitato, non ha subito decomposizione.
*** 1 Cor. 15:4-8: che fu seppellito; che è stato risuscitato il terzo giorno, secondo le scritture; che apparve a Pietro, poi ai dodici. Poi apparve a più di cinquecento fratelli in una volta, dei quali la maggior parte rimane ancora in vita e alcuni sono morti. Poi apparve a Giacomo, poi a tutti gli apostoli; e, ultimo di tutti, apparve anche a me, come all'aborto. (Tratto dal Jewish New Testament di David Stem)
"Cardinale Pietro Parente; Mons. Antonio Piolanti; Mons. Salvatore Garofalo: Voci selezionate dal Dizionario di Teologia Dogmatica". DIVINITÀ (di Gesù Cristo): è dogma fondamentale del Cristianesimo.

Nell'A. T. la divinità di Cristo è adombrata:
a) Testi messianici (Gen., 3. 14 ss.; ibid. 12. 1-3 e 49,14; Num., 24. 17; Salmi; 2, 44, 71, 88, 109; Profezie: Is., 7, 14 e 9, 6; Michea, 5, 2; Ger., 23; 6; Dan., 7, 13; Malach., 3. 1). Questi testi hanno tutti la loro forza se si considerano alla luce del N. T.; presi m sé stessi non sono tutti apodittici, ma suggeriscono almeno una vaga trascendenza del futuro Messia. Particolare valore ha il testo di Is., 9, 6 dove il Messia è vaticinato come (* = Dio forte), titolo attribuito altrove a Jahwe. Non meno valida è la profezia di Mal., 3, 1, dove si predice il Precursore e il Messia. che entrerà nel tempio come Dominatore (ebr. = nome di Jahwe).
b) Testi sapienzali, che presentano la divina Sapienza quasi personificata in modo da far pensare a una distinzione di termini o soggetti nel seno della Divinità
(Prov. 8. 12 ss.; Eccli., 24, 5 ss.; Sap., 7, 21 ss. e 18, 14).
Nel N. T. la divinità di Cristo è evidente:
c) il Messia vaticinato è Cristo (in tutto l'Evangelo);
1) nei Sinottici: Cristo è Figlio di Dio unico (* = prediletto = unico): Mt., 3, 17 e 17, 5; Mc., 1, 11 e 9, 7; è confessato tale da S. Pietro (Mt., 16, 16 ss.) e Gesù approva e loda. Inoltre Gesù distingue il Padre coi possessivi «mio» e «vostro» e mai si associa con gli uomini dicendo «nostro». davanti al Sinedrio si afferma Figlio di Dio ed è condannato per questo. Si proclama superiore a Salomone (Mt., 12. 41), completa la legge divina (Mt., 5, 21), rimette i peccati alla Maddalena, al Paralitico, promette la vita eterna a chi lo ama sopra ogni cosa e lo segue, risorge da morte a vita e sale al cielo.
2) Evangelo di S. Giovanni: Cristo è il Verbo eterno, veramente Dio; è l'Unigenito dal Padre, che esiste prima di Abramo, che è una cosa sola col Padre e manda lo Spirito Santo.
3) S. Paolo afferma energicamente la divinità di Cristo specialmente in Rom., 9, 5; Col., 1, 15 e 2, 9; Filipp., 2, 6 ss.; Ebr., 1, 11; Tit., 2. 13,
La Tradizione è un coro unanime, una testimonianza di parole, di arte, di vita, di sangue. suggellata dal Conc. Niceno (325).
===============
MESSIANICHE ATTESE EXTRA BIBLICHE. Zarathuštra Spitāma è stato un profeta e mistico iranico, fondatore dello Zoroastrismo. Zarathuštra possiede dunque per la tradizione mazdeista un ruolo centrale nella salvezza dell'umanità: è stato lui a pronunciare per primo l'inno dell'Ahuna Vairya (Yatha ahū vairyo), che fece fuggire i demòni dalla terra dove prima si aggiravano liberamente.
Per quanto riguarda altre profezie e attese messianiche, troviamo qualcosa di molto interessante anche al di fuori delle Scritture Ebraiche, nelle quali sono riportati i vaticini dei profeti ebrei. Anche in altri popoli della terra si aspettava un Messia, come appunto è dimostrato dai Magi.
Chi erano e qual'era il loro sistema religioso? E' opportuno chiederselo, sia per vedere se l'attesa messianica era solo degli Israeliti, sia perché, i fatti relativi ai Magi viene riportato direttamente dal Vangelo.
 Nella " Vita di Gesù Cristo " di Giuseppe Ricciotti (Mondadori) pag. 272 troviamo questa annotazione interessante:
Il sistema teologico dei Magi è imperniato sul dualismo e sull'eterna lotta fra Bene e male, e sull'attesa del saushyant (soccorritore). Questo ruolo è assegnato a tre futuri personaggi che sarebbero sorti dopo Zaratustra, e la cui attività è inquadrata in periodi differenti; all'ultimo di questi soccorritori è attribuita la parte più importante perché assicurerà il trionfo del bene sul male, e condurrà l'umanità alla felicità.
Alcuni testi persiani, dopo aver nominato due soccorritori discendenti di Zaratustra, presentano il terzo ed ultimo SOCCORRITORE, come partorito da una fanciulla "senza che alcun uomo le si avvicini".
Con questo soccorritore, secondo quei testi persiani, avverrà la resurrezione dei morti, il giudizio generale dell'umanità e l'instaurazione di un regno di giustizia.
Storicamente è verosimile che verso l'inizio dell'Era cristiana fosse diffusa nella casta dei Magi (re astronomi sacerdoti) la conoscenza dell'aspettativa giudaica di un Re-Messia, che questa aspettativa straniera fosse identificata con l'aspettativa persiana di un soccorritore e che taluni magi si interessassero della comparsa di questo atteso personaggio. [ Il racconto evangelico dei Magi conferma questa ipotesi.]
Un altro caso di rivelazione al di fuori della cerchia ebraica lo troviamo descritto nella Bibbia, oltre che per i magi, anche nel caso del profeta Balaam, appartenente al popolo cananeo il quale viene invitato dal suo popolo a maledire Israele, mentre Dio gli ispira una lunga benedizione che includeva la famosa frase "una stella si leverà da Giacobbe" proprio in riferimento alla venuta di un Salvatore.
===============
Rileggiamo ora con attenzione il testo di Matteo].
Matteo 2,1 Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode. Alcuni Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: 2. "Dov'è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo". 3. All'udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. 4. Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s'informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. 5. Gli risposero: "A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: 6. E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccolo capoluogo di Giuda: da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele". 7. Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella 8. e li inviò a Betlemme esortandoli: "Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo". 9. Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. 10. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. 11. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono.

COSA POTEVA ESSERE LA STELLA COMETA, UN CORPO CELESTE NOTTURNO MOLTO LUINOSO, IL CUI RAGGIO DI LUCE, POTEVA FILTRARE TRA LE NUBI?
Come potrebbe, ragionevolmente una congiunzione di pianeti, o una cometa, o una stella qualsiasi che viaggia a milioni di chilometri lontano dalla terra, fermarsi proprio sul luogo dove si trovava il Bambino, indicando ai Magi il luogo esatto senza possibilità di fare confusione? Forse che tale corpo celeste si sia ad un certo punto avvicinato alla sfera terrestre, tanto da rimanere a pochi metri da terra? Ma se riflettiamo meglio dobbiamo tener anche presente che un corpo celeste è di dimensioni enormi e anche se ammettessimo un avvicinamento alla terra e il suo arresto in un punto determinato, dovremmo tener conto che non indicherebbe solo una casetta ma una regione intera. Come allora poteva essere così ben identificabile il luogo della nascita dell'atteso Salvatore?
La logica conclusione è che non si tratta né soltanto, di un evento astronomico né soltanto, astrologico.
Il corpo luminoso che viene denominato stella, con ogni probabilità è quanto già notava a ragione, S.Basilio, che faceva osservare che la "stella" in sè non era né un pianeta, né una cometa o altro: era qualcosa di straordinario, per esempio nel suo movimento diverso da quello degli astri conosciuti, e non poteva certo essere identificata con una stella, da cui trarre un oroscopo. Essa era, secondo s.Basilio, un angelo o un diretto segno del cielo.
Si tratta di una opinione molto condivisibile e verosimile. Solo un essere intelligente poteva guidare i Magi in modo da trovare la dimora poverissima della sacra Famiglia, in modo inequivocabile senza perdersi in una ricerca impossibile.
Quello che comunque ci interessa maggiormente è che anche al di fuori dell'Ebraismo vi erano dei vaticini, ispirati ai profeti dei loro popoli, che identificavano con alcuni elementi precisi, i connotati che avrebbe permesso loro di riconoscere l'Atteso delle genti.

QUESTO elenco di riferimenti biblici, IL CUI quadro complessivo ci dà la CERTEZZA MATEMATICA, che in Gesù di Nazareth si sono adempiute tutte le profezie messianiche, e che quindi è Lui il Cristo, il vero Messia Atteso dalle genti, non solo dagli Ebrei, ma anche da altri popoli e religioni, considerato che gli stessi Magi stranieri ne aspettavano la venuta nella loro religione.
====================
W. Devivier S. J. Gesù di Nazareth è il Messia promesso. Il compimento delle profezie che riguardano la Persona e la missione di Gesù Cristo.
Enumerazione di alcune Profezie:
Cominciando dalla caduta dei primo uomo, Dio non cessò d'inviare successivamente una moltitudine di profeti per annunciare e dipingere, con circostanze sempre più determinate, il Messia che alla religione mosaica doveva sostituire una religione più perfetta, destinata per tutti i popoli e per tutti i tempi. Questi inviati di Dio fissano con precisione sempre crescente il tempo in cui il Messia comparirà sulla terra, la famiglia alla quale apparterrà, la città in cui vedrà la luce: molti secoli prima danno le più precise circostante della sua nascita, della sua vita, della sua predicazione, de' suoi miracoli, dei suoi patimenti, della sua morte, del suo trionfo sulla morte e sul mondo. Ricordiamo in modo speciale le celebri profezie di Giacobbe, di Daniele, d'Aggeo e di Malachia, che l'una dopo l'altra determinano sempre meglio il tempo in cui doveva comparire il Messia. Nello stesso tempo questi punti particolari faranno vedere l'importanza delle profezie a comprovare la divina missione del Salvatore.

1. Venuta e qualità del Messia ].
"Figlio di Abramo" (Genesi, 12), discendente dalla tribù di Giuda (Gen.. 49), da Davide (Salmo. 88, Isaia II, Geremia. 23 ecc.), il Messia aspettato da tutte le nazioni (Gen. 49, Aggeo. 52), nascerà dalla Vergine (Isaia. 7, Geremia. A Ezech. 44), nella città di Betlemme (Michea 5), prima della schiavitù della nazione (Gen. 49), la settantesima settimana d'anni dopo l'editto per la ricostruzione del tempio di Gerusalemme (Daniele 9), e prima della distruzione di questo secondo tempio per opera d'una nazione straniera (Aggeo. 2, Malachia, 3). La sua venuta sarà preceduta da una pace universale (Salmo. 71, Isaia 2, Daniele 2, Zaccaria. 3), e sarà annunziata e preparata da uno speciale inviato (Malachia. 3), la cui voce risuonerà nel deserto (Isaia. 40). Il Messia, di nome come di fatto, sarà Gesù ossia Salvatore (Habac. 3, Isaia 5i, ecc.), Emmanuele ossia Dio con noi (Isaia. 7), il Cristo ossia l'Unto per eccellenza (Salmo. 2, 44, Isaia 61. Lamentazioni 4, Figlio, di Dio (Salmo. 2, Osea. 11), Dio (Isaia. 9, 25, 35, 40, Salmo. 44, 109, Bar . 3, Malachia. 3), e Dio nascosto (Isaia. 45), pontefice secondo l'ordine di Melchisedec (Salmo. 109), il giusto per eccellenza (Geremia. 23, Sapienza. 2, Isaia 45, 62 ecc.), il SAntO, ed il SANTO dei Santi (Salmo. 4, 15, Isaia 12, Daniele 9), l'ammirabile, il consigliere, il Dio forte, il padre del futuro secolo, il principe della pace (Isaia. 9).

2. La sua nascita e la sua giovinezza ].
Sarà adorato dai re d'Oriente, che gli offriranno oro ed incenso (Salmo. 71, Isaia 60); il Salvatore soggiornerà in Egitto (Osea. II), e a Nazareth in Galilea (secondo il testo ebreo Isaia 3) converserà cogli abitanti di Sion (Isaia. 12, ecc.) e colla sua presenza Onorerà il secondo tempio (Aggeo. 2, Malachia. 3). Sarà povero e fin dalla sua giovinezza attenderà al lavoro (Salmo. 87), e tuttavia sarà re e possessore eterno di un regno che si estenderà fino all'estremità della terra (Salmo. 2). Sarà obbediente (Salmo. 39), e dolce e pacifico (Salmo. 119).

3. La sua carriera apostolica ].
Egli non schiaccerà coi piedi la canna spezzata e non spegnerà il lucignolo che fuma ancora (Isaia. 42); andrà a cercare le pecorelle smarrite, solleverà quelle che sono cadute, fascerà le piaghe di quelle che sono ferite fortificherà le deboli, confermerà le fedeli e le condurrà nelle vie della giustizia (Ezech. 34); consolerà gli afflitti (Isaia. 61), ed opererà miracoli a favore dei ciechi, dei sordi, dei muti ecc. (Isaia. 35, 42). Tuttavia ad onta dell'intrinseca efficacia della sua divina parola (Isaia. 11,49), malgrado lo splendore di questa luce divina (Isaia. 9, 43, 6o), il Messia sarà una pietra di scandalo e una occasione di rovina per un gran numero di Giudei (Isaia. 1, 6, 8, 42).

4. La sua passione e la sua morte ].
Isaia, Zaccaria ed i Salmi sono come una specie di Vangelo profetico. Lo si giudichi dai testi seguenti: "Mi pesarono per mia mercede 30 monete d'argento. E il Signore mi disse: Getta a quello statuario questa bella somma, a cui mi hanno stimato (Zaccaria. 21). veramente si addossò i nostri languori, si caricò dei nostri dolori. Ci parve simile ad un lebbroso colpito da Dio ed umiliato. Per le nostre iniquità è stato coperto di piaghe, fu sfracellato per i nostri delitti. Su di lui è caduto, il castigo che ci deve procurare la pace e colle sue lividure fummo guariti. Ci eravamo smarriti nelle false vie, e Dio lo aggravò di tutte le nostre iniquità, lo colpì per i delitti del suo popolo. Non c'è più in lui nè bellezza, nè splendore. Noi lo vedemmo: più non era riconoscibile, era un oggetto di disprezzo, l'ultimo degli uomini, un uomo di dolori e tutto sfigurato; come pecorella sarà condotto ad essere ucciso, e come un agnello si sta muto dinanzi a colui che lo tosa, cosi egli non aprirà la sua bocca (Isaia. 53); più somigliante ad un verme che ad un uomo, l'obbrobrio degli uomini e il rifiuto della plebe (Salino 21). Che piaghe Sono queste in mezzo alle vostre mani? Sono piaghe fattemi da quelli che si dicevano miei amici (Zaccaria. 13). Forarono le mie mani e i miei piedi, contarono tutte le mie ossa. Mi considerarono e mi esaminarono; si divisero i miei vestiti, e gettarono le sorti per avere le mie vesti (Salmo 21). Quanti mi videro si burlarono di me, mossero le labbra e scossero la testa. Confidò nel Signore, essi dicono; lo, liberi, lo salvi, se è vero che lo ama (Salmo. 21, Sapienza. 2). Come tori mi circondarono, ruggirono come leoni; come una muta di cani mi si attaccarono con furore (Salmo. 21). Per cibo mi diedero fiele, e per calmare la mia sete mi offersero aceto (Salmo 68). Tutto il giorno fui oggetto di derisione per tutto il mio popolo (Geremia. 3).

5. Stabilimento della sua Chiesa ].
La più parte delle profezie l'annunziano: "Sugli abitatori di Gerusalemme Dio spenderà il suo spirito, loro darà uno spirito nuovo ed un cuor nuovo (Isaia. 46, Ezech. 37, Jol. 2). Predicata dapprima in Sion (Isaia. 2, Michea 11) la parola di Dio sarà portata da testimoni fedeli (Isaia. 43, 44), in Africa, nella Lidia, in Italia, nella Grecia, alle isole lontane, ai popoli immersi nelle ombre della morte, che essi conquisteranno al Signore (Isaia. 60, 52). Li farà passare in mezzo al fuoco e li proverà come si prova l'oro (Zaccaria. 13). Una nuova alleanza riunirà tutti i popoli (Isaia. 49, Geremia. 31, Osea. 2 ecc.): lupi e agnelli, leoni e pecore, docili e pacifici vivranno insieme (Isaia. 11, Sof. 3, Geremia. 32)".